Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, CLICCA QUI)




- Menù -



New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

[bio] Gli amori di Michael: ma quali amori?

Last Update: 2/19/2019 5:03 PM
Email User Profile
Post: 1,114
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/15/2009 12:29 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
veritas filia temporis, 14/09/2009 23.38:


Malombra, io ti ringrazio per la pacatezza e la pertinenza con cui affronti un argmento così "misterioso" e delicato. Delicato perché afferisce alla sfera più privata e intima delle persone e dunque è triste che si debba analizzare questa parte della vita di Michael come una fenomenologia da "manuale", non potendo comunque conoscere i fatti; "misterioso" perché è in fondo l'aggettivo più adatto a tanti aspetti della sua vita, aspetti tanto gelosamente custoditi nel riserbo da lui stesso (come è giusto) e costantemente "violentati" in maniera pedissequa, ossessiva, distorta da tutta una schiera di presunti beninformati e "testimoni oculari o auricolari" che si autopromuovono come un misto tra Paolo Crepet e Vittorino Andreoli [SM=g27824] , e che mi danno l'urto al sistema nervoso. Anche se ci fermiamo sempre al campo delle ipotesi, almeno in termini teorici (non avendo potuto fare una "diagnosi" sul campo) tu sei molto precisa e competente ed è molto interessante leggere quello che scrivi perché, almeno per quanto mi riguarda, le tue anaisi mi danno lo spunto per cercare di guardare da un'altra prospettiva l'uomo Michael.
Lo confesso.
Sull'argomento non sono affatto lucida ed oggettiva.
La signora in oggetto, infatti, non mi è mai piaciuta per tanti motivi che non elenco (sennò poi la diagnosi la devi fare a me [SM=g27828] )
Fosse stato un matrimonio farsa come in molti ritenevano al tempo, mi chiedevo perché se la portasse sempre dietro...per avvalorare la recita? Ma lui si dichiarava innamorato e allora perché non credergli?
Quello che mi ha molto infastidito sono state le dichiarazioni poco fini, ma è una mia opinione, anzi decisamente esplicite di lei sulla loro vita sessuale. Cui prodest, (soprattutto se le tue ipotesi fossero azzeccate)?
Perché sentire il bisogno di "ostentare" e dare in pasto a tutti una cosa così privata? Si sarà chiesta lei, mentre rivelava certi particolari, come potesse sentirsi lui nell'essere "denudato" proprio dalla persona che riteneva di amare?
Fatte queste premesse ti chiedo...lui forse non aveva maturato l'idea di dover affrontare se stesso. Ma lei, la moglie, perché non avrebbe dovuto e potuto chiedere a nessuno un "consiglio" su come affrontare un uomo così fuori dall'ordinario?
Mi spieghi, senza rischiare di essere denunciate alla buoncostume, la differenza tra l'impotenza fisica e quella psicologica e cosa intendi quando dici che "l'atto sessuale in sé prevede "l'attività" del maschio e non la passività tipica del bambino"?
Per la sua educazione, le sue convinzioni morali, i problemi legati all'infanzia ecc ecc, Michael forse aveva un'idea cerebrale e idealizzata di cosa fosse l'amore, la passione, un rapporto con una donna, però ad un certo punto, una pulsione sessuale è una pulsione sessuale e io non credo che lui ritenesse che...comportarsi "da adulti" e giocare ai fidanzatini fosse la stessa cosa, no?
Infine, come ti spieghi quel'atteggiamento prepotentemente sensuale ed ammiccante nel ballo? Com'è possibile che una persona timida e riservata riuscisse a trasformarsi in un animale da palcoscenico capace di gettare in una tempesta ormonale migliaia di persone?
E sempre a tal proposito, mi chiedo come potesse non avere consapevolezza di sé o non avere coscienza del suo aspetto, essere insicuro...uno che usa il suo corpo in quel modo non può non sapere cosa itende suscitare e cosa poi effttivamente suscita.
E allora? dove comincia il diavolo e dove finisce l'acqua santa?




Ai giornali si è limitata a dire che la loro vita sessuale era attiva, che gran peso deve essere stato per Michael una dichiarazione del genere, che avrebbe di sicuro messo a tacere le voci sulla sua omosessualità.. essì proprio un gran peso [SM=x47979]
I dettagli son stati dati dal Taraborelli nella sua biografia e da un'amica intima della coppia, nonchè confidente di Lisa Marie (ammazza che boccuccia di rosa questa [SM=g27828] )
9/15/2009 12:33 AM
 
Quote

Re: Re:
veritas filia temporis, 14/09/2009 23.51:


Manco quando tutte quelle sgallettate zompavano sul palco come possedute e gli saltavano addosso mirando direttamente alle parti basse gli arrivava tutto tutto? E allora era proprio proprio de coccio. Eh.



credo nel live in bucarest, ci sia la risposta. appena lo trovo lo posto . la ragazza si avvinghia alle sue parti basse come dici tu,e non era posseduta se non dalla scarica ormonale subita,e lui ( lei in ginocchio)dall'alto sogghigna. ma insomma era un uomo mica un bambino:questa è la leggenda metropolitana!
9/15/2009 12:56 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
veritas filia temporis, 14/09/2009 23.38:


Malombra, io ti ringrazio per la pacatezza e la pertinenza con cui affronti un argmento così "misterioso" e delicato. Delicato perché afferisce alla sfera più privata e intima delle persone e dunque è triste che si debba analizzare questa parte della vita di Michael come una fenomenologia da "manuale", non potendo comunque conoscere i fatti; "misterioso" perché è in fondo l'aggettivo più adatto a tanti aspetti della sua vita, aspetti tanto gelosamente custoditi nel riserbo da lui stesso (come è giusto) e costantemente "violentati" in maniera pedissequa, ossessiva, distorta da tutta una schiera di presunti beninformati e "testimoni oculari o auricolari" che si autopromuovono come un misto tra Paolo Crepet e Vittorino Andreoli [SM=g27824] , e che mi danno l'urto al sistema nervoso. Anche se ci fermiamo sempre al campo delle ipotesi, almeno in termini teorici (non avendo potuto fare una "diagnosi" sul campo) tu sei molto precisa e competente ed è molto interessante leggere quello che scrivi perché, almeno per quanto mi riguarda, le tue anaisi mi danno lo spunto per cercare di guardare da un'altra prospettiva l'uomo Michael.
Lo confesso.
Sull'argomento non sono affatto lucida ed oggettiva.
La signora in oggetto, infatti, non mi è mai piaciuta per tanti motivi che non elenco (sennò poi la diagnosi la devi fare a me [SM=g27828] )
Fosse stato un matrimonio farsa come in molti ritenevano al tempo, mi chiedevo perché se la portasse sempre dietro...per avvalorare la recita? Ma lui si dichiarava innamorato e allora perché non credergli?
Quello che mi ha molto infastidito sono state le dichiarazioni poco fini, ma è una mia opinione, anzi decisamente esplicite di lei sulla loro vita sessuale. Cui prodest, (soprattutto se le tue ipotesi fossero azzeccate)?
Perché sentire il bisogno di "ostentare" e dare in pasto a tutti una cosa così privata? Si sarà chiesta lei, mentre rivelava certi particolari, come potesse sentirsi lui nell'essere "denudato" proprio dalla persona che riteneva di amare?
Fatte queste premesse ti chiedo...lui forse non aveva maturato l'idea di dover affrontare se stesso. Ma lei, la moglie, perché non avrebbe dovuto e potuto chiedere a nessuno un "consiglio" su come affrontare un uomo così fuori dall'ordinario?
Mi spieghi, senza rischiare di essere denunciate alla buoncostume, la differenza tra l'impotenza fisica e quella psicologica e cosa intendi quando dici che "l'atto sessuale in sé prevede "l'attività" del maschio e non la passività tipica del bambino"?
Per la sua educazione, le sue convinzioni morali, i problemi legati all'infanzia ecc ecc, Michael forse aveva un'idea cerebrale e idealizzata di cosa fosse l'amore, la passione, un rapporto con una donna, però ad un certo punto, una pulsione sessuale è una pulsione sessuale e io non credo che lui ritenesse che...comportarsi "da adulti" e giocare ai fidanzatini fosse la stessa cosa, no?
Infine, come ti spieghi quel'atteggiamento prepotentemente sensuale ed ammiccante nel ballo? Com'è possibile che una persona timida e riservata riuscisse a trasformarsi in un animale da palcoscenico capace di gettare in una tempesta ormonale migliaia di persone?
E sempre a tal proposito, mi chiedo come potesse non avere consapevolezza di sé o non avere coscienza del suo aspetto, essere insicuro...uno che usa il suo corpo in quel modo non può non sapere cosa itende suscitare e cosa poi effttivamente suscita.
E allora? dove comincia il diavolo e dove finisce l'acqua santa?


Veritas filia temporis (che bel nick ti sei scelta!), mi poni un sacco di quesiti; provo a rispondere almeno a qualcuno.

Se il matrimonio era una farsa lui non poteva che dichiararsi innamorato, o si sarebbe smascherato immediatamente con le proprie mani! Michael si portava Lisa dappertutto per avvalorare l'autenticità del sentimento che dichiarava, sentimento che, se veramente autentico, non avrebbe avuto bisogno di tali ostentazioni (apparizioni pubbliche, bacio pubblico sul palco, video girato insieme seminudi, ecc.).
Le dichiarazioni osè, mi auguro che Lisa le abbia rilasciate per proteggere Michael, che in quel periodo combatteva contro le prime accuse di pedofilia. Naturalmente, se la gente avesse pensato che la sua vita matrimoniale era così intensa, sarebbe poi stata meno propensa a ritenerlo pedofilo.
Ripeto, a mio parere Lisa inseguiva realmente il suo sogno d'amore e di certo avrà chiesto suggerimenti e consigli su come comportarsi rispetto a Michael, ma forse non alle persone giuste.

Infine, Michael liberava sul palco quella carica erotica che, non riuscendo ad esprimere nella vita, rimaneva a lungo compressa. Non è casuale, a tal proposito, che fosse così esplosiva, dirompente ed enfatica. Questo accade spessissimo agli artisti del palcoscenico, proprio perchè il palco non è vita, ma rappresentazione della stessa. Sul palco non rischi nulla, poichè tutto è programmato nei minimi dettagli, perchè hai il potere e perchè sei supportato da un pubblico adorante che non ti mette in discussione bensì, nel caso specifico di Michael, ti sviene addirittura davanti.
Il palco ha una chiara valenza catartica ed è proprio su questo concetto che è stato creato, come testimoniano le prime rappresentazioni della tragedia greca.

Sull'impotenza ti scrivo domani pomeriggio, perchè alle 8,30 mi aspettano i miei alunni per iniziare il nostro nuovo anno scolastico!
Spero mi perdonerai, se non sono solerte.
Email User Profile
OFFLINE
9/15/2009 1:03 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
VolodiSogno, 15/09/2009 0.33:


credo nel live in bucarest, ci sia la risposta. appena lo trovo lo posto . la ragazza si avvinghia alle sue parti basse come dici tu,e non era posseduta se non dalla scarica ormonale subita,e lui ( lei in ginocchio)dall'alto sogghigna. ma insomma era un uomo mica un bambino:questa è la leggenda metropolitana!


A me non sembra che sogghigni, possiamo rivedere il video insieme se vuoi, postalo pure...


Email User Profile
Post: 0
Registered in: 9/15/2009
Gender: Female
Utente Certificato
This Is It Fan
OFFLINE
9/15/2009 1:39 AM
 
Quote

Malombra, quello che affermi, se pur ammantato da una bella forma e da una apparente logica, per me e' completamente privo di senso. Stai facendo una diagnosi (anche semlice a tuo dire), a distanza, e non e' la prima volta mi sembra, ad una persona che non conosci minimamente. Scusa ma a differenza di altre persone, questa cosa mi da molto fastidio e la ritengo anche grave, sia che tu sia una professionista del settore perche'una professionista ha bisogno di ben altri elementi per fare diagnosi (sopratutto del soggetto in persona, di molte sedute, di molto tempo), sia che tu sia una semplice appassionata di psicologia, che quindi non ha facolta' di farne. Non pensi che affermando cosi perentoriamente delle semplici ipotesi (basate praticamente sul nulla), come se fossero verita' acquisite con un ben diverso lavoro analitico, tu possa fuorviare qualcuno con poca autonomia di giudizio? Quattro concetti di psicologia spicciola fanno sempre un po' di presa, fanno sentire come se la discussione avesse preso un verso intelligente e profondo, ma secondo me la tua e' pura mistificazione, e non e' del tutto innocua. Grazie a te Malombra, la psichiatra del terzo millennio, in un altro topic Michael Jackson ha ricevuto, seduta stante, una diagnosi di Dismorfofobia. Qui, nel giro giusto giusto di qualche post abbiamo diagnosi di un "caso da manuale"(ma lo conosci?), con insonnia ventennale, sindrome di Peter Pan (mi fa ridere), complesso edipico sicuramente irrisolto, infantilismo affettivo e psicologico, incapacita' sessuale attiva, ossessione patologica per la paternita' da cinquantenne (aveva 37 anni quando e' diventato padre per la prima volta), isolamento fin da giovane (ma dove?) e chi piu' ne ha piu' ne metta. Praticamente uno psicotico senza appello, laddove in psichiatria come in giurisprudenza, anche per una madre che uccide un figlio la follia non e' cosi scontata. E a che serve se Michael e' stato sottoposto in sede giudiziaria a una perizia psichiatrica che non ha ricevuto diagnosi positiva di nulla? A che serve se a Michael, che sicuramente dal 1993 aveva richiesto comunque un supporto psicologico (con ricovero in clinica specializzata) erano stati prescritti ansiolitici e sonniferi, e non antipsicotici veri e propri. A che serve che quando parla dice solo cose sensate e concluse. A niente. Malombra, come tanti altri, ha deciso che e' malato mentale. Ha fatto delle operazioni di chirurgia plastica, adora i bambini, ha avuto una infanzia infelice, e' un artista quindi, e' cosi! Non paga, fai ammalare anche Lisa Marie, della prima sindrome che ti viene in mente (la piu' ovvia). Quindi una donna sposata con due figli, che pratica regolarmente il sesso dall'eta' di 15 anni, inizia una relazione platonica che la porta a lasciare il padre dei suoi figli per votarsi consapevolmente all'astinenza per due tre anni prima, e per altri tre dopo (fino al 1999 frequenta solo Jackson) in continuazione di un rapporto platonico, quasi mistico direi, che pero' la porta ad accettare, lei figlia di Elvis Presley, il compromesso del secondo posto (almeno formalmente) dopo Debbie Rowe. Porta due figli in giro per il mondo, contro la volonta' del primo marito peraltro, solo per contemplare Michael Jackson quando e se lui ne avra' la voglia ed il tempo. Anche Lisa Marie, da donna ricca quanto si vuole, ma in definitiva normale, direi quasi ruspante nonostante lo status, assurge a livelli di personalita' trascendente. Lei deve far parte per forza di quella minoranza (davvero piccola nella realta') di donne che si struggono in ricordo di un amore platonico, invece che che di quello passionale, che forse si prova una sola volta nella vita.In compenso le assegni la laurea ad honorem solo per l'orale. Guarda Malombra, senza offesa, mi sembri piu' contorta tu di loro. Contorta, ma nello stesso tempo tanto semplicistica! Aggiungo, e chiudo, che l'intervento dei moderatori sarebbe auspicabile in casi come questo.

[Edited by )andthevillage 9/15/2009 10:28 AM]
Email User Profile
Post: 233
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
Number Ones Fan
OFFLINE
9/15/2009 2:01 AM
 
Quote

Ho cancellato gli ultimi commenti perché completamente off topic.
9/15/2009 3:12 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Daniela(75), 15/09/2009 1.03:


A me non sembra che sogghigni, possiamo rivedere il video insieme se vuoi, postalo pure...






iltermine è improprio meglio dire che ridacchia divertito


www.youtube.com/watch?v=TOUGpKjEcgo&feature=PlayList&p=5AE55126677AAA48&playnext=1&playnext_from=PL&...
Email User Profile
Post: 26
Registered in: 7/19/2009
Location: BARI
Age: 52
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/15/2009 9:36 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
(Malombra), 15/09/2009 0.56:


.....................
Infine, Michael liberava sul palco quella carica erotica che, non riuscendo ad esprimere nella vita, rimaneva a lungo compressa. Non è casuale, a tal proposito, che fosse così esplosiva, dirompente ed enfatica. Questo accade spessissimo agli artisti del palcoscenico, proprio perchè il palco non è vita, ma rappresentazione della stessa. Sul palco non rischi nulla, poichè tutto è programmato nei minimi dettagli, perchè hai il potere e perchè sei supportato da un pubblico adorante che non ti mette in discussione bensì, nel caso specifico di Michael, ti sviene addirittura davanti.
Il palco ha una chiara valenza catartica ed è proprio su questo concetto che è stato creato, come testimoniano le prime rappresentazioni della tragedia greca.




Penso che, aldilà delle valutazioni psicologiche, per Michael il palcoscenico, l'adorazione/approvazione dei fans, rappresentassero la VITA STESSA. La meticolosità con cui preparava il tutto, nonostante non gli piacesse e provasse fatica fisica a "girare in tour", sono la dimostrazione che si sentiva COMPLETO e APPAGATO sul PALCO.
E lo dimostrerebbe anche l'espressione che abbiamo visto nel trailer del This is it che contrasta con tutto l'inferno che stava attraversando: aveva indossato una ulteriore maschera o era felice perchè stava per regalarci nuove emozioni?
Email User Profile
Post: 92
Registered in: 7/9/2009
Location: NAPOLI
Age: 43
Gender: Female
Visionary Fan
OFFLINE
9/15/2009 9:53 AM
 
Quote

Re:
[SM=g27833]
ladythriller, 14/09/2009 11.10:

Cara Malombra,

il nostro ego di donna verrebbe maggiormente appagato pensando a un Michael casto e puro che però, se ci avesse conosciute avrebbe cambiato priorità nella vita...

Qui nessuno mette in dubbio l'infantilismo affettivo di MJ, però possiamo avere qualche ragionevole dubbio su altro?

Noi partiamo dal presupposto che la vera identità di Michael sia quella che ha lasciato trasparire, ma dimentichiamo che può avere indossato una maschera.

L'America lo ha conosciuto come il bambino prodigio, per continuare ad avere successo ha forse pensato di continuare a indossarne la maschera, però nella vita lontano dai riflettori era, in molte cose, un adulto. Sapeva gestire i suoi affari e si faceva i suoi conti per benino.

Inoltre, e questa è una cosa che mi ha colpita parecchio, nella vita privata aveva una voce diversa, lo hanno detto sia Lisa Marie che la madre di Gavin; cito le sue parole: "mi parlò con voce davvero NORMALE, davvero maschile". Una persona che sa cambiarsi la voce, non può anche cambiare maschera?
MJ era vegetariano, astemio, non diceva parolacce? Niente di più falso: mangiava carne, beveva vino, diceva parolacce e c'è una foto con il suo dito medio alzato.
Dulcis in fundo i suoi figli sono molto educati, evidentemente con loro si è comportato da adulto a tutti gli effetti.

Con questo non voglio dire che fosse Casanova, ma che può aver indossato un'altra maschera con Lisa Marie, non dobbiamo sottovalutare l'uomo che ha sfidato la forza di gravità e che trascinava migliaia di fans in delirio nei concerti, segno della sua forza mentale.
Pensare che non abbiano consumato neanche una volta non riuscirebbe a spiegare l'ossessione di lei dopo 6 anni che si erano lasciati, ossessione di che? di quando giocavano a scacchi? [SM=x47954]
Non mi permetto di pensare a quante volte sia successo e in che modalità, stavo pronunciandomi sul "sì".
Con Michael 2+2 non fa sempre 4, è stato magico e unico, e per questo non si può inquadrare in categorie ben definite, credo che metterebbe in difficoltà il miglior analista al mondo.

quoto pienamente ho visto un private home video di michael in cui aveva una voce da uomo tra parentesi una bellissima voce tant'è che ho pensato che la rendesse più fina durante le interviste x timidezza non sapendo che lisa mary avesse dichiarato quelle cose
Email User Profile
OFFLINE
9/15/2009 11:00 AM
 
Quote

VolodiSogno, a me sembra che qui (History Tour) sorrida in modo dolce e accondiscendente come sempre, l'atteggiamento però non lo è accondiscendente infatti quando la ragazza sta per riabbassarsi lui si abbassa insieme a lei per impedirle di fare quanto fatto prima. In questi frangenti, si preoccupa sempre di aggiustarsi il microfono, non so se per un reale motivo o per disimpegnarsi, creandogli 'ste situazioni, penso, un po' di imbarazzo.

)andthevillage, 15/09/2009 1.39:


Malombra, come tanti altri, ha deciso che e' malato mentale. Ha fatto delle operazioni di chirurgia plastica, adora i bambini, ha avuto una infanzia infelice, e' un artista quindi, e' cosi!


Ognuno di noi è diverso dall'altro, ipotizzare un qualcosa non significa dare a Michael dello strano, del pazzo, del malato mentale; tracciare un ipotetico quadro psicologico non significa tirar fuori un profilo patologico. Del patologico ce lo stai vedendo tu probabilmente rifacendoti alla figura dell'uomo medio, stereotipo (piuttosto piatto e poco entusiasmante, direi) che tanto fumo getta negli occhi. Se parli con le persone una per una e riesci ad andare al di là dei discorsi sul tempo che fa ti rendi conto che tutta questa normalità/tranquillità a livello emotivo non esiste e per quanto riguarda gli uomini nemmeno tutta 'sta virilità ultrasoddisfacente. Oggi c'è troppo, nel sesso non si vede l'unica soddisfazione della propria vita come accadeva una volta, figuriamoci avendo i miliardi per le mani: "Voglio quello, quello e anche quello. Quello l'ho già preso?": ce ne siamo dimenticati, per caso?

)andthevillage, 15/09/2009 1.39:


Non paga, fai ammalare anche Lisa Marie, della prima sindrome che ti viene in mente (la piu' ovvia). Quindi una donna sposata con due figli, che pratica regolarmente il sesso dall'eta' di 15 anni, inizia una relazione platonica che la porta a lasciare il padre dei suoi figli per votarsi consapevolmente all'astinenza per due tre anni prima, e per altri tre dopo (fino al 1999 frequenta solo Jackson) in continuazione di un rapporto platonico, quasi mistico direi, che pero' la porta ad accettare, lei figlia di Elvis Presley, il compromesso del secondo posto (almeno formalmente) dopo Debbie Rowe. Porta due figli in giro per il mondo, contro la volonta' del primo marito peraltro, solo per contemplare Michael Jackson quando e se lui ne avra' la voglia ed il tempo. Anche Lisa Marie, da donna ricca quanto si vuole, ma in definitiva normale, direi quasi ruspante nonostante lo status, assurge a livelli di personalita' trascendente. Lei deve far parte per forza di quella minoranza (davvero piccola nella realta') di donne che si struggono in ricordo di un amore platonico, invece che che di quello passionale, che forse si prova una sola volta nella vita.In compenso le assegni la laurea ad honorem solo per l'orale.


Allora, un mio post su una mia esperienza personale è stato cancellato da Grieved così come uno di Malombra che descriveva un paio di storie simili da lei vissute. Davvero pensi che solo Lisa Marie abbia una certa carica di sensualità, certi desideri e certe esperienze sentimentali (non credo che serva essere apertamente esplicita) alle spalle e che magari sia io che Malombra e altre donne come noi che si sono ritrovate improvvisamente innamorate di uomini a dir poco eterei siamo degli iceberg senza desideri??? Se trovi qualcuno che ti fa volare e vedere le solite strade con occhi nuovi quando ce l'hai accanto il sesso passa in secondo piano, anche perchè magari è esperienza già fatta e alla quale si può venire a patto con se stesse nel rinunciarvi, tanto prima o poi si smette e molto prima di morire rispetto all'età media nazionale della dipartita.

)andthevillage, 15/09/2009 1.39:


In compenso le assegni la laurea ad honorem solo per l'orale.


No, mica ha detto che era da 10 e lode, questo solo Michael potrebbe dircelo, sempre tenendo presente che dovrebbe avere un metro di paragone per essere attendibile.

)andthevillage, 15/09/2009 1.39:


l'intervento dei moderatori sarebbe auspicabile in casi come questo.


Ecco la caccia alle streghe. Il reato di plagio nel Codice Penale non esiste più, qua ognuno ha una mente per discernere e capire la differenza che passa tra l'ipotesi e una possibile realtà che comunque nessuno può conoscere. Si fa semplicemnte del gossip, chi tende a vederla in un modo, chi in un altro. Nessuno ha la risposta in mano, le dichiarazioni sulla sessualità di Michael possono esser vere come non vere, buttate lì come indiscrezioni comunque corrispondenmti alla realtà come fatte filtrare ad arte, in modo mirato, sulla base di determinate motivazioni che non sono poi così assurde visto il periodo in cui sono trapelate. Da parte sua mai nessun commento. Chi dice che non facesse sesso non ha la verità in tasca proprio come chi dice che lo facesse e anche spesso, portando come argomentazione il suo modo di ballare...
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:29 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com