Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Gli amori di Michael: ma quali amori?

Last Update: 2/19/2019 5:03 PM
Email User Profile
Post: 1,133
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/16/2009 1:38 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
veritas filia temporis, 16/09/2009 12.18:




A me personalmente piace leggere quello che scrive malombra perché lei esprime delle OPINIONI, come tutti i quattromila e passa utenti di questo forum che parlano di tutto e di più fondandosi sulle sesse "fonti" di cui dispone lei, solo che lei le espone avendo almeno una competenza scientifica per sostenerle. Non mi pare che abbia mai affermato di scrivere parole di Vangelo inconfutabili. Quindi penso che un po' più di serenità non guasterebbe. Ognuno poi dispone di una libertà e di un senso critico per formarsi un'opinione personale, come attiene alle persone adulte e quindi può dissentire senza drammi, no?





Anche a me piace leggere ciò che Malombra scrive, perchè lo fa in maniera civile e pacata e perchè è ovvio che mi fa piacere parlare con una che è esperta in materia.
Ma non è l'unica ad avere competenze scientifiche ed in maniera altrettanto gentile, taccia gli altri che esprimono anche le proprie conoscenze considerandoli corsi accellerati di wikipedia, e questo da parte sua è molto offensivo.
Uno psicologo per delineare profili psicologici, ha bisogno di essere a contatto col proprio paziente, son necessari veri e propri colloqui.. in questo caso su che basi si può fare una diagnosi?

Piuttosto le fonti citate da Malombra risultano essere anche errate.
Email User Profile
Post: 35
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/16/2009 1:54 PM
 
Quote

Re:
Michaelforever, 16/09/2009 13.20:

Siccome La stragrande maggioranza delle persone, non si accetta e vede difetti ovunque nel suo corpo e viviamo tutti in una società narcisistica, dove ci si adatta ad un modello ideale, pur di piacere agli altri.. cosa significa questo, che tutti siamo dismorfofobici?? Che tutti tentiamo il suicidio perché non ci piace il gluteo?

Michael era semplicemente un uomo come tutti quelli che vedi oggi dalle estetiste a farsi il pelo addominale e che pagherebbero oro per rifarsi chissà che, con la differenza che il conto in banca di Michael gli permetteva di rifarsi dalla testa ai piedi, l’operaio medio no. Stessa cosa dicasi delle donne per seno, glutei e quant’altro.


Anch'io su questo aspetto la vedo come te.
Mi riesce proprio difficile pensare che l'uomo Michael intorno agli anni 1988-1992 facesse fatica ad accettare il proprio aspetto.
In tal caso, più che un chirurgo estetico, gli sarebbe tornato molto più utile un buon oculista.
E le movenze, il suo modo di presentarsi, il suo modo di "impacchettare" tutto quel ben di Dio non è da persona che non ha consapevolezza di sé.
Se io mi sento brutta e impresentabile, non me li metto i jeans stretti che mi delineano immediatamente la radiografia del bacino. Mi copro con un burka e evito accuratamente che qualcuno mi guardi.
Perché se si sentiva brutto si comportava in modo così totalmente discordante?
Penso invece che questo rifiuto ad accettare il suo aspetto fosse una complicanza insorta negli ultimi anni.
Vedersi oggi e ricordare com'era, forse è normale che gli provocasse un trauma, una inaccettazione comprensibile, pur premettendo che non era brutto affatto, neanche oggi a 50 anni e con tutti gli acciacchi di salute che si portava dietro.
Detto ciò, però, Michaelforever, non ne possiamo parlare senza questa acredine?
malombra ha espresso le sue personali opinioni esattamente come stiamo facendo noi, perché dev'essere aggredita in modo così tanto scortese?
Non si può essere un po' più sereni nel valutare questi aspetti?
Poi se la Presley ha avuto tutto quel che desiderava buon per lei e per Michael che almeno una volta tanto avrà fatto qualcosa che è rimasto solo un fatto suo, visto che non si riesce a venirne a capo, non trovi?
[SM=g27817]
[Edited by veritas filia temporis 9/16/2009 1:55 PM]
9/16/2009 3:02 PM
 
Quote

le movenze, il suo modo di presentarsi, il suo modo di "impacchettare" tutto quel ben di Dio non è da persona che non ha consapevolezza di sé.
Se io mi sento brutta e impresentabile, non me li metto i jeans stretti che mi delineano immediatamente la radiografia del bacino. Mi copro con un burka e evito accuratamente che qualcuno mi guardi.
Perché se si sentiva brutto si comportava in modo così totalmente discordante?



è una rivincita,una sorta di scacco matto che si dà a se stessi e agli altri.è un venire fuori dal guscio della timidezza che ci ha protetti facendoci sentire al sicuro.il togliersi di dosso certi giudizi negativi avviene col tempo, probabile che lo abbia fatto e che cio lo abbia reso consapevole della sua sensualità.non si abbandona mai del tutto quel guscio ma si affronta il mondo prendendo coscienza di cio che si è. sono due aspetti della personalità che possono coesistere. garantito [SM=g27824]
Email User Profile
Post: 1,135
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/16/2009 3:43 PM
 
Quote

Re: Re:
veritas filia temporis, 16/09/2009 13.54:


Anch'io su questo aspetto la vedo come te.
Mi riesce proprio difficile pensare che l'uomo Michael intorno agli anni 1988-1992 facesse fatica ad accettare il proprio aspetto.
In tal caso, più che un chirurgo estetico, gli sarebbe tornato molto più utile un buon oculista.
E le movenze, il suo modo di presentarsi, il suo modo di "impacchettare" tutto quel ben di Dio non è da persona che non ha consapevolezza di sé.
Se io mi sento brutta e impresentabile, non me li metto i jeans stretti che mi delineano immediatamente la radiografia del bacino. Mi copro con un burka e evito accuratamente che qualcuno mi guardi.
Perché se si sentiva brutto si comportava in modo così totalmente discordante?
Penso invece che questo rifiuto ad accettare il suo aspetto fosse una complicanza insorta negli ultimi anni.
Vedersi oggi e ricordare com'era, forse è normale che gli provocasse un trauma, una inaccettazione comprensibile, pur premettendo che non era brutto affatto, neanche oggi a 50 anni e con tutti gli acciacchi di salute che si portava dietro.
Detto ciò, però, Michaelforever, non ne possiamo parlare senza questa acredine?
malombra ha espresso le sue personali opinioni esattamente come stiamo facendo noi, perché dev'essere aggredita in modo così tanto scortese?
Non si può essere un po' più sereni nel valutare questi aspetti?
Poi se la Presley ha avuto tutto quel che desiderava buon per lei e per Michael che almeno una volta tanto avrà fatto qualcosa che è rimasto solo un fatto suo, visto che non si riesce a venirne a capo, non trovi?
[SM=g27817]




Ma certo! se dalle mie parole è venuta fuori una certa acredine, è perchè son stata tacciata di poca conoscenza peraltro basata su una lettura enciclopedica [SM=g27811]
Anch'io vorrei continuare in maniera pacifica la discussione[SM=g27817]
[Edited by Michaelforever 9/16/2009 3:43 PM]
Email User Profile
Post: 29
Registered in: 9/7/2009
Location: BARI
Age: 38
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/16/2009 3:47 PM
 
Quote

Mah si! Che senso ha litigare! :-)
Riprendiamo le fila del discorso...mi sono un po' persa..
Email User Profile
Post: 36
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/16/2009 3:55 PM
 
Quote

Re: Re: Re:
Michaelforever, 16/09/2009 15.43:




Ma certo! se dalle mie parole è venuta fuori una certa acredine, è perchè son stata tacciata di poca conoscenza peraltro basata su una lettura enciclopedica [SM=g27811]
Anch'io vorrei continuare in maniera pacifica la discussione[SM=g27817]


Ecco e allora esponi quello che pensi a proposito di quello che ho scritto qui.

"Anch'io su questo aspetto la vedo come te.
Mi riesce proprio difficile pensare che l'uomo Michael intorno agli anni 1988-1992 facesse fatica ad accettare il proprio aspetto.
In tal caso, più che un chirurgo estetico, gli sarebbe tornato molto più utile un buon oculista.
E le movenze, il suo modo di presentarsi, il suo modo di "impacchettare" tutto quel ben di Dio non è da persona che non ha consapevolezza di sé.
Se io mi sento brutta e impresentabile, non me li metto i jeans stretti che mi delineano immediatamente la radiografia del bacino. Mi copro con un burka e evito accuratamente che qualcuno mi guardi.
Perché se si sentiva brutto si comportava in modo così totalmente discordante?
Penso invece che questo rifiuto ad accettare il suo aspetto fosse una complicanza insorta negli ultimi anni.
Vedersi oggi e ricordare com'era, forse è normale che gli provocasse un trauma, una inaccettazione comprensibile, pur premettendo che non era brutto affatto, neanche oggi a 50 anni e con tutti gli acciacchi di salute che si portava dietro".



Spero poi che anche Malombra torni presto e mi spieghi tutte le cose che le ho chiesto nelle 11/12.000 righe dei piani superiori...[SM=g27829] credo che mi invierà una cospicua parcella. [SM=g27828]
[Edited by veritas filia temporis 9/16/2009 3:56 PM]
Email User Profile
Post: 9
Registered in: 9/15/2009
Gender: Female
Utente Certificato
This Is It Fan
OFFLINE
9/16/2009 7:57 PM
 
Quote

Re:
meryna81, 15/09/2009 18.56:

Dici? Non credo sia stato per fare un dispetto a Lisa Marie...Michael su Moonwalk scrive :" Heartbreak Hotel parla della vendetta, un concetto che mi affascina da sempre. E' qualcosa che non riesco a capire. L'idea di farla pagare a qualcuno che ci ha fatto qualcosa, mi è completamente aliena".

Forse le cose sono andate diversamente! Semplicemente la sua priorità erano i figli non Lisa Marie. In quel momento Michael voleva figli e Debbie glieliha dati. Perchè lei l'ha fatto? Per pura amicizia? Per soldi? Per amore? A volte penso che Debbie fosse omosessuale e che volesse bene a Michael solo come amico tanto da dargli dei figli. Altre volte mi viene in mente che Debbie lo amasse e pensasse che, grazie a figli, anche Michael avrebbe potuto amarla. Forse le cose non sono andate come sperava! Forse Michael non è mai riuscito ad amarla o più semplicemente le cose non hanno funzionato. Da qui il divorzio, la rabbia di Debbie ecc. ecc.

Che dite?

s
Ma la vendetta in amore e' diversa, e poi comunque l'ha perdonata, almeno apparentemente.
Debbie i figli glieli ha dati forse un po' per amicizia, ma soprattutto per soldi ( voleva un ranch con tanti cani e cavalli e lo ha avuto) Ma come poteva una donna cosi amare un uomo? Non l'ho vista mai contrariata per nulla. No, non credo proprio che lo amasse. E quale rapporto non avrebbe funzionato? Non c'era rapporto.

[Edited by )andthevillage 9/19/2009 8:23 AM]
Email User Profile
Post: 10
Registered in: 9/15/2009
Gender: Female
Utente Certificato
This Is It Fan
OFFLINE
9/16/2009 8:13 PM
 
Quote

Re:
meryna81, 15/09/2009 13.45:

A volte ho pensato anche io che Debbie fosse omosessuale...comunque che lo fosse o no, l'ha sposata! Perchè? Perchè lo voleva la mamma? Mah!
Trovo brutto che un uomo sposato si frequenti con un'altra (la ex) e mi sembra che Michael (che parlava tanto di amore e lealtà) questo lo abbia fatto. Ecco questa cosa mi ha rattristata...aveva ragione lui quando diceva che non era un santarellino!!! E' evidente che non lo fosse SE ha fatto una cosa del genere...(sposare una donna per i figli e amare e vedere di nascosto la ex moglie).



Dai, non ha tradito praticamente nessuno, non c'era comunione in quel matrimonio, ne' materiale ne' spirituale. Quello era sicuramente un matrimonio finto. Di chi avrebbe tradito la fiducia? In base agli accordi fatti comunque e' stato leale. Ed anche le minacce di Debbie erano solo sceneggiate, secondo me. Lei era tranquillissima in realta'. Comunque, che non fosse un santarellino lo penso anch'io, anzi quando leggo certe definizioni commiserevoli di alcune fans tipo povero angioletto, piccolo, cucciolo, tenerone, un po' mi arrabbio. Suonano come riduttivi. Io lo vedo come un uomo, educato, dolce, accattivante, con grandi idee ed ideali, ma non certo come un cuccioletto indifeso.
Io a volte pero' lo chiamo Michaelangelo.




[Edited by )andthevillage 9/16/2009 8:46 PM]
Email User Profile
Post: 11
Registered in: 9/15/2009
Gender: Female
Utente Certificato
This Is It Fan
OFFLINE
9/16/2009 9:10 PM
 
Quote

Re:
è una rivincita,una sorta di scacco matto che si dà a se stessi e agli altri.è un venire fuori dal guscio della timidezza che ci ha protetti facendoci sentire al sicuro.il togliersi di dosso certi giudizi negativi avviene col tempo, probabile che lo abbia fatto e che cio lo abbia reso consapevole della sua sensualità.non si abbandona mai del tutto quel guscio ma si affronta il mondo prendendo coscienza di cio che si è. sono due aspetti della personalità che possono coesistere. garantito [SM=g27824]

[/POSTQUOTE

Ti quoto in pieno!!
Email User Profile
Post: 1,136
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/16/2009 10:04 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
veritas filia temporis, 16/09/2009 15.55:


Ecco e allora esponi quello che pensi a proposito di quello che ho scritto qui.

"Anch'io su questo aspetto la vedo come te.
Mi riesce proprio difficile pensare che l'uomo Michael intorno agli anni 1988-1992 facesse fatica ad accettare il proprio aspetto.
In tal caso, più che un chirurgo estetico, gli sarebbe tornato molto più utile un buon oculista.
E le movenze, il suo modo di presentarsi, il suo modo di "impacchettare" tutto quel ben di Dio non è da persona che non ha consapevolezza di sé.
Se io mi sento brutta e impresentabile, non me li metto i jeans stretti che mi delineano immediatamente la radiografia del bacino. Mi copro con un burka e evito accuratamente che qualcuno mi guardi.
Perché se si sentiva brutto si comportava in modo così totalmente discordante?
Penso invece che questo rifiuto ad accettare il suo aspetto fosse una complicanza insorta negli ultimi anni.
Vedersi oggi e ricordare com'era, forse è normale che gli provocasse un trauma, una inaccettazione comprensibile, pur premettendo che non era brutto affatto, neanche oggi a 50 anni e con tutti gli acciacchi di salute che si portava dietro".



Spero poi che anche Malombra torni presto e mi spieghi tutte le cose che le ho chiesto nelle 11/12.000 righe dei piani superiori...[SM=g27829] credo che mi invierà una cospicua parcella. [SM=g27828]




Michael aveva dei complessi come tutti i comuni mortali.. non gli piaceva il suo naso e non per colpa di Joe che lo chiamava ironicamente "Big noise", ma perchè non gli piaceva e basta essendo in effetti un naso ingombrante e che probabilmente gli provocava problemi di respirazione.
io ho sempre avuto un fondoschiena abbastanza evidente ed i miei me lo facevano notare con ironia da bambina, non per questo mi son data ad una scarica di liposuzioni, tali da diventare un imbuto [SM=g27811]
Poi per lui è diventata ossessione, il capriccio della star che in fondo può permettersi anche un chirurgo-bodyguard..
Secondo me era perfettamente consapevole della scarica ormonale che provocava quando, come dici tu, impacchettava il tutto nel goldpants da farsi venire quasi un blocco circolatorio [SM=g27828], questo non significa però che si contemplasse allo specchio, ammirandosi nella sua bellezza.
Anch'io quando mi guardo allo specchio, non riesco a capire cosa di me può attrarre un uomo, poi però succede e ne sono consapevole.
[Edited by Michaelforever 9/16/2009 10:08 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:20 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com