Freeforumzone mobile


Dal 2001, la più grande Community Jacksoniana d'Italia e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it

Nuova intervista a Joe Vogel: si parla ancora di musica!

  • Posts
  • OFFLINE
    emanuelaz
    Post: 785
    Registered in: 2/28/2010
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Invincible Fan
    00 6/1/2011 3:13 PM
    Avete già detto tutto!
    Grazie per l'info e gli ulteriori twitter aggiornamenti [SM=x47963]
    Spero in un translator... [SM=g27828]

    Where there is Love,I'll be there



  • OFFLINE
    AntonellaP85
    Post: 3,173
    Registered in: 10/27/2009
    Location: BARI
    Age: 35
    Gender: Female
    Dangerous Fan
    00 6/1/2011 4:16 PM
    Ho mandato un'altra mail ad Alacran, spero rispondano presto.
  • OFFLINE
    4everMJJ
    Post: 1,960
    Registered in: 3/20/2010
    Location: MONTEVARCHI
    Age: 53
    Gender: Female
    HIStorical Member
    Dangerous Fan
    00 6/1/2011 4:19 PM
    Re:
    AntonellaP85, 01/06/2011 16.16:

    Ho mandato un'altra mail ad Alacran, spero rispondano presto.




    Grande mod! [SM=x47938]

    JIre, 01/06/2011 14.41:




    Eccomi!.. Cosa c'è, volevi ringraziarmi per il sostegno determinante anche in questo topic!?!?! Ma non preoccuparti, è stato un piacere!!! Grazie grazie... [SM=x47987]

    Comunque sì, ho capito non preoccuparti!Rispondo presente all'appello... [SM=g27828]

    [SM=x47982]



    Sapevo che avresti afferrato! [SM=g27824] E almeno a sto giro i ringraziamenti te li prenderai con merito [SM=x47954] [SM=x47954]

    [Edited by 4everMJJ 6/1/2011 4:20 PM]
  • OFFLINE
    (Miss Piggy)
    Post: 3,819
    Registered in: 12/30/2009
    Location: BOLOGNA
    Age: 49
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    00 6/1/2011 4:30 PM
    Bueno! Vedo che è in atto una moltiplicazione di traduttore automatiche [SM=x47932] !!!
    Cri, visto il tuo ascendente su Vogeluccio, potresti pure chiedergli di studiarsi un pò di italiano e tradurcelo lui [SM=x47979] .
  • OFFLINE
    Antonella-60
    Post: 3,213
    Registered in: 8/20/2009
    Gender: Female
    Bad Fan
    00 6/1/2011 6:04 PM
    Re:
    4everMJJ, 01/06/2011 07.33:




    Hi Cristiana,

    Thank you! I am hoping for an Italian translation, but haven't heard anything definitive yet. If there is interest from Italian publishing houses it will happen.
    Best,

    Joe




    ......lo riscrivo..... [SM=g27835] MINCHIOLAAAAAAAA.....
    ....finalmente uno che non se la tira come tanti altri !!!!
    Ed anche il twitt su Earth Song.....non vedo l'ora!!! Se volete una mano io sto qui.....amore mie [SM=g27838]




  • OFFLINE
    paolainlove
    Post: 353
    Registered in: 7/24/2009
    Gender: Female
    Number Ones Fan
    00 6/2/2011 12:36 AM
    Grazie mille per gli aggiornamenti! [SM=x47938]

    Ho una voglia matta di sapere qualcosa in più sulla musica che aveva intenzione di fare con D.M.Frank, mi incuriosisce troppo!
    Ma ho capito bene? Joe Vogel (Mister, gliel'ho già promesso, io prima o poi le darò un bacio in fronte!) nelle ultime righe parla di inediti che è curioso di sentire. Dunque esiste del materiale di questo fantomatico disco di "classica" inciso???????
    ( [SM=x47918] [SM=x47918] )
  • OFFLINE
    parmy76
    Post: 473
    Registered in: 1/10/2010
    Location: ROMA
    Age: 44
    Gender: Female
    Invincible Fan
    00 6/2/2011 5:28 PM
    davvero, non vedo l'ora che esca questo libro [SM=g27836] e intanto grazie per quest'intervista! [SM=x47981]
  • OFFLINE
    4everMJJ
    Post: 1,963
    Registered in: 3/20/2010
    Location: MONTEVARCHI
    Age: 53
    Gender: Female
    HIStorical Member
    Dangerous Fan
    00 6/2/2011 6:26 PM
    Visto che in tanti, giustamente, sono interessati al lavoro che MJ aveva iniziato con David Michael Frank, qui c'è l'intervista del 2009:

    freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=8741595&p=1

  • OFFLINE
    selenangelo
    Post: 726
    Registered in: 3/6/2009
    Location: SIRACUSA
    Age: 50
    Gender: Female
    Invincible Fan
    00 6/2/2011 7:11 PM
    Grazie per il link 4everMJJ. Intervista stupenda sia quella di D M Frank che di Vogel. Speriamo davvero che un giorno questi lavori escano...
    Aspetto con trepidazione che esca questo libro, e speriamo in una risposta della casa editrice italiana.
    Grazie ragazze per tutto il vostro impegno.

    Michael, though you're far away, you're always in my heart. Fabienne
  • OFFLINE
    4everMJJ
    Post: 2,051
    Registered in: 3/20/2010
    Location: MONTEVARCHI
    Age: 53
    Gender: Female
    HIStorical Member
    Dangerous Fan
    00 6/21/2011 4:08 PM
    Mi licenzieranno, ma non potevo non tradurla!!! Cioè, se questa è la premessa voglio tutte le trenta pagine!!!!!! [SM=g27836]


    Anteprima di "Earth Song": dentro il capolavoro di Michael Jackson

    Jackson era solo nella sua stanza d'albergo, misurandola a grandi passi.

    Era nel bel mezzo della seconda parte del suo Bad World Tour, un'estenuante serie di 123 concerti spettacolari che si estendeva su quasi due anni. Il tour sarebbe diventato il più grande campione di incassi e la serie di concerti con più spettatori della storia.

    Pochi giorni prima Jackson si era esibito a Roma, allo stadio Flaminio, davanti ad una estatica folla da tutto esaurito di oltre 30.000 persone. Nel suo tempo libero aveva visitato la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro in Vaticano, con Quincy Jones e il leggendario compositore Leonard Bernstein. Poi erano andati a Firenze, dove Jackson ha sostato sotto la magistrale scultura di Michelangelo, il David, guardandola in soggezione.

    Adesso era a Vienna, in Austria, la capitale musicale del mondo occidentale. E' stato qui che la brillante Sinfonia n. 25 e l'inquietante Requiem di Mozart sono stati composti; dove Beethoven ha studiato con Haydn e ha suonato la sua prima sinfonia. Ed è stato qui, all'Hotel Imperial il 1° giugno 1988, che è nato il capolavoro di Michael Jackson, "Earth Song".

    Il pezzo da sei minuti e mezzo che si è materializzato nei successivi sette anni era diverso da qualsiasi cosa ascoltata prima nella musica popolare. Inni sociali e canzoni di protesta erano stati a lungo parte del patrimonio del rock. Ma non così. "Earth Song" è stato qualcosa di più epico, più drammatico e primordiale. Le sue radici sono più profonde, la sua visione più panoramica. Era un lamento strappato dalle pagine di Giobbe e Geremia, una profezia apocalittica che ricorda le opere di Blake, Yeats e Eliot.

    Trasmetteva musicalmente quello che la magistrale protesta estetica di Picasso, Guernica, trasmetteva nell'arte. All'interno delle sue vorticose scene di distruzione e di sofferenza c'erano voci - che piangevano, supplicavano, gridavano per essere ascoltate ( "What about us?").

    "Earth Song" sarebbe diventato l'inno per l'ambiente di maggior successo mai registrato, raggiungendo la cima delle classifiche in oltre quindici paesi e vendendo oltre cinque milioni di copie. Ma i critici non sapevano bene cosa farne. La sua insolita fusione di opera, rock, gospel e blues sembrava niente alla radio. Sfidava quasi ogni aspettativa per un inno tradizionale. Al posto del nazionalismo, immaginava un mondo senza divisioni o gerarchia. Al posto di dogmi religiosi o di umanesimo, desiderava ardentemente una più ampia visione di equilibrio ecologico e armonia. Al posto della propaganda semplicistica per una causa, era una vera espressione artistica. Al posto di un coro da jingle che poteva essere stampato su una T-shirt o su un cartellone pubblicitario, offriva un grido universale, senza parole.

    Jackson ricordava il momento esatto in cui la melodia è arrivata ...

    www.joevogel.net/a-sneak-preview-of-earth-song-inside-michael-jacksons-mag...