Michael Jackson FanSquare Forum Dal 2001, il Forum italiano di Michael Jackson

16 Giugno 1995 - Nasce l'album 'HIStory', di Michael Jackson

  • Posts
  • OFFLINE
    Compix
    Post: 8,403
    Registered in: 7/18/2009
    Gender: Male
    Amministratore Unico
    Thriller Fan
    Direzione
    00 6/16/2021 1:34 PM


    Il 16 giugno 1995, l'album HIStory - Past, Present and Future (Book I) di Michael Jackson veniva pubblicato in tutto il mondo.
    Fecero eccezione alcuni Paesi, tra i quali la Svizzera (dove uscì il 19), la Francia (tra il 14 e il 15) e la Germania (14).

    Curioso ciò che accadde in Italia: pur essendo la pubblicazione prevista ufficialmente per venerdì 16 giugno, già dalla mezzanotte del giovedì l'album risultò in vendita in vari negozi di tutto il Paese, tra cui il Virgin Megastore di piazza Duomo, a Milano, che aprì appositamente.
    __________________________________

    🔥 «UN LIBRO MUSICALE» 🔥

    Doppio CD composto da 15 successi rimasterizzati (contenuti nel CD1 HIStory Begins) più 13 canzoni inedite e 2 cover (incluse nel CD2 HIStory Continues), potremmo definire HIStory come il lavoro più intimo e personale del Re del Pop, diretta conseguenza delle false accuse di molestie su minore mosse nel 1993 dalla famiglia Chandler.

    Si va dalla rabbia esplosiva di Scream, They Don't Care About Us, D.S., Money, This Time Around, 2 Bad e Tabloid Junkie alla struggente disperazione di Stranger in Moscow, Earth Song e Little Susie. Dalla dolce malinconia di You Are Not Alone e Childhood alla speranza finale di Smile e della title track.

    Definito un «libro musicale» dallo stesso Jackson (da qui il Book I del titolo, a cui purtroppo non seguì mai un Book II), HIStory era stato inizialmente progettato come un classico greatest hits con l'aggiunta di qualche nuovo brano.

    Ma vista la quantità di materiale inedito che MJ stava registrando in quegli anni (o che aveva già registrato per l'album Dangerous - si pensi ai capolavori They Don't Care About Us ed Earth Song), nonché la nota allergia di Michael alle raccolte (le trovo «noiose», confessò), si decise di riempire anche il secondo CD.

    Fin troppo, come ci racconta il critico musicale Joseph Vogel nel seguente stralcio tratto dal suo bestseller Man in the Music - La vita creativa di Michael Jackson.
    __________________________________

    🔥 TROPPI BRANI PER UN ALBUM SOLO 🔥

    Quando finalmente tutte le canzoni furono completate (quattordici sulle circa quaranta o cinquanta a cui si era lavorato nel corso delle varie sessioni), Michael e il suo team si trovarono di fronte a un problema familiare: c'era troppo materiale per un CD solo.

    Così, Bruce Swedien (deceduto il 16 novembre scorso, ndr) incaricò l'assistente John Van Nest di tagliarlo.

    "Non fu un'impresa da poco, perché si trattava di togliere circa sette minuti da qualche parte", ricorda Van Nest.
    "Riversai tutto su Sound Tools, il software che usavamo allora, e studiai ogni singola battuta di ogni canzone molto da vicino. Individuai delle parti in cui si potevano compattare di più i pezzi, e misi insieme un elenco di proposte.

    La sera della masterizzazione, mi sistemarono in una stanza dello studio di Bernie Grundman con il mio Sound Tools, dove avrei dovuto 'trattare' con Michael per decidere che cosa tagliare.
    Non dimenticherò mai quella serata... Michael arrivò e Bruce gli disse che avremmo dovuto tagliare una canzone intera o maneggiare le altre in modo che potessero entrare tutte nel CD. Lui scelse la seconda opzione.

    Cominciai con la prima e feci ascoltare a Michael la mia versione tagliata. «Oh, no, non possiamo togliere proprio quello, è il pezzo che preferisco di più in tutto l'album!».
    «Okay», dissi io, «proviamone un'altra». «Oh no, quelle quattro battute dobbiamo tenerle per forza!».
    «Okay, allora proviamo con l'improvvisazione... perché non togliamo queste otto battute?». «Oh no, è la mia parte dell'improvvisazione preferita!».

    Beh, avete capito. E nel frattempo, Jimmy Jam continuava a ripetere a Michael che queste nuove versioni erano fantastiche e che miglioravano davvero le cose.
    Dopo circa cinque ore ce la facemmo. A quel punto, si saranno fatte le tre di notte e io ero sfinito
    ".
    __________________________________

    🔥 LE VENDITE IN ITALIA E NEL MONDO 🔥

    In quanto al riscontro commerciale di HIStory, in Italia entrò alla numero 1 nella Superclassifica di Tv Sorrisi e Canzoni, rimanendovi 37 settimane e vendendo 270.000 copie solo nei suoi primi 6 mesi.
    Un risultato già grandioso di per sé, ma ancora più rilevante se consideriamo il prezzo a cui fu rilasciato l'album: 65.000 lire, circa il doppio di un normale CD.

    Oltre che in Italia, entrò alla numero 1 in molti altri Paesi, tra cui i tre principali mercati occidentali: UK, USA e Germania.

    In Regno Unito vendette 100.000 copie in due giorni, affermandosi inoltre come il primo album di sempre a piazzare cinque singoli nella Top Ten: Scream (#3), You Are Not Alone (#1), Earth Song (#1), They Don't Care About Us (#4) e Stranger in Moscow (#4).

    Negli Stati Uniti vendette invece 390.883 copie soltanto nella prima settimana: una cifra, quest'ultima, che ancora oggi rappresenta il miglior debutto americano per un album di Michael Jackson (ci andò vicino nell'eguagliarlo solo con This Is It, che entrò alla numero 1 vendendo circa 373.000 copie).

    In totale, le vendite mondiali di HIStory risultano attualmente superiori alle 20 milioni di copie (dunque ai 40 milioni di pezzi, considerando singolarmente i due CD).
    Cosa che lo rende il secondo disco multiplo di maggior successo di tutti i tempi, dopo The Wall dei Pink Floyd.

    E voi cosa ne pensate di HIStory? Che posto occupa nella vostra personale classifica jacksoniana?



    Post a cura di Vincenzo Compierchio per il Michael Jackson FanSquare.
    Foto in HD tratta dall'HIStory Teaser a cura di Eric Di Scenza.
    [Edited by Compix 6/16/2021 1:43 PM]
  • OFFLINE
    mjj2pantera
    Post: 3,213
    Registered in: 8/13/2008
    Location: ENNA
    Age: 39
    Gender: Male
    Utente Certificato
    Bad Fan
    10 6/16/2021 2:20 PM
    È la sua storia HIStory , lo si può considerare il diario di MJ. Bisogna averlo nella collezione. Mi ricordo che lo pagai 70000lire [SM=g5818288] .
    Mi ricordavo che era il gh più venduto al mondo [SM=g5818198]

    La musica è una sostanza pesante senza effetti collaterali. (Gigi D'Agostino)
  • OFFLINE
    Compix
    Post: 8,403
    Registered in: 7/18/2009
    Gender: Male
    Amministratore Unico
    Thriller Fan
    Direzione
    10 6/16/2021 2:58 PM
    Re:
    mjj2pantera, 16/06/2021 14:20:

    È la sua storia HIStory , lo si può considerare il diario di MJ. Bisogna averlo nella collezione. Mi ricordo che lo pagai 70000lire [SM=g5818288] .
    Mi ricordavo che era il gh più venduto al mondo [SM=g5818198]



    In quanto greatest hits non saprei ma è probabile, perché The Wall non è ovviamente un GH.
  • OFFLINE
    SabriJean72
    Post: 97
    Registered in: 1/13/2020
    Location: CHIOGGIA
    Age: 49
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Visionary Fan
    00 6/16/2021 3:29 PM
    Un album stupendo dove Michael sfoga tutta la sua rabbia , specialmente in certe canzoni ha fatto un lavoro, stupendo grande Michael e Auguri History ❤🎂
  • OFFLINE
    N.Dileo
    Post: 277
    Registered in: 6/13/2016
    Location: CATANIA
    Age: 34
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Number Ones Fan
    00 6/16/2021 6:52 PM
    Auguri Grande Capolavoro
  • OFFLINE
    (Miss Piggy)
    Post: 12,349
    Registered in: 12/30/2009
    Location: BOLOGNA
    Age: 50
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Thriller Fan
    00 6/16/2021 8:42 PM
    dove avrei dovuto 'trattare' con Michael per decidere che cosa tagliare.

    [SM=g5818231] Povero Bruce, che serata impegnativa!

    Cosa penso dell'album?
    Partendo dalla definizione di Michael che lo paragona ad un "libro musicale", mi sembra evidente qui più che in altri lavori che si tratti di un libro di racconti, mentre un OTW o un Thriller dan più l'idea del romanzo, con un fil rouge che lega tutto.

  • OFFLINE
    rosi@
    Post: 5,856
    Registered in: 11/26/2010
    Location: ROMA
    Age: 106
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    00 6/16/2021 9:51 PM
    Trovo che "History " sia un eccezionale album a livello artistico musicale. Basti solo pensare alla splendida "Hearth Song" o a "Stranger in Moscow". Degno di nota anche l'omaggio che MJ fa a Charlie Chaplin con la sua inarrivabile interpretazione di "Smile".
  • OFFLINE
    Adelina78
    Post: 5,055
    Registered in: 4/12/2019
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    Thriller fan
    00 6/17/2021 7:07 AM
    History è tutto racchiuso in questa parola. Un capolavoro che rimarrà nella storia.

    Forever with you MJJ
    You are engraved in my heart ♥