Michael Jackson FanSquare Forum Dal 2001, il Forum italiano di Michael Jackson

[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

  • Posts
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,258
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:25 PM
    “Ho bisogno di sapere chi sono i produttori di HBO dietro al documentario. Devo far sapere loro che Wade Robson e Jimmy Safechuck sono dei veri artisti della truffa! Durante il mio mandato con MJ non ho mai incontrato questi tizi e dovevi passare attraverso di me per vedere MJ. Sono BUGIARDI!!! “
    BILL WHITEFIELD- BODYGUARD DI MJ



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,259
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:26 PM
    “ Non Guardate questa cazzata su Michael Jackson... suoniamo la sua musica invece “
    PAUL MOONEY - Attore e autore



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,260
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:35 PM
    Durante il processo di molestie #MichaelJackson nel 2005 ricordo una testimonianza efficace di #WadeRobson che Jackson non lo aveva mai molestato. Dopo la morte di Jackson, Robson ha cercato di ottenere un lavoro con L'Etate di Jackson. Non l'hanno assunto. Ora in # LeavingNeverland-Robson afferma di essere stato molestato.



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,261
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:37 PM

    www.mjinnocent.com/



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,262
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:40 PM



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,263
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/3/2019 7:45 PM



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    Neverland1973
    Post: 5,727
    Registered in: 11/11/2012
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    00 3/3/2019 10:55 PM
    Sono contenta che si stiano mobilitando così tante persone.

    Certo, non basta visto che Hbo imperterrita trasmetterà comunque questa schifezza a breve. Mi auguro rimanga l'unica a farlo.

    Oprah...si sapeva...strxxxx era e strxxxx resta. Con MJ è sempre stata falsa. Per soldi venderebbe pure sua madre. Inqualificabile.



  • OFFLINE
    ciuchino81
    Post: 373
    Registered in: 5/12/2010
    Location: MARACALAGONIS
    Age: 39
    Gender: Male
    Number Ones Fan
    00 3/4/2019 1:35 AM
    Suvvia,
    Sarebbe troppo noioso passare in tv un documentario sull'arte.. Sulla straordinaria musica, danza, e magia che il Re del pop ha portato sulla terra.
    Sul miliardo di dischi venduti in 50 anni di carriera! Sull'album che ancora oggi (dal 1982) é il più venduto della storia della musica!
    Sull'innovazione dei videoclip come vera e propria forma d'arte
    Sul fatto che é stato lui agli inizi degli anni 80 (in un'epoca estremamente razzista) ad aprire la strada e a ispirare personaggi come Barak Obama, Oprah Winfrey.
    Sai che noia?!

    Perché invece non portare in prima serata la storia di 2 poveri fanciulli indifesi che si sono "fidati" anni e anni fa del loro idolo per poi venire abusati con squallidi giochetti erotici.. Finte proposte di matrimonio.. Perché non ripercorrere il loro dolore! La loro umiliazione?!

    In fondo.. Lo spettatore medio é un povero ignorante!
    Sai che palle porsi certe domande: ma é realmente accaduto tutto ció?? Ma come é possibile??

    Ma siii.. Un povero spettatore ignorante medio non avrebbe mai voglia e tempo di documentarsi sul famoso processo del 2005 in cui Michael Jackson é stato prosciolto da ben 20 infamanti capi d'accusa di abusi su minore con un regolare processo al cospetto di un giudice e di un gran jurì

    Ma perché uno spettatore ignorante medio dovrebbe sapere che uno dei protagonisti di questo documentario farsa é stato, in realtà uno dei testimoni della difesa di quel famoso processo (giurando sopra una bibbia), salvo poi riacquistare MIRACOLOSAMENTE la memoria 5 anni dopo (guardacaso dopo non aver ottenuto due lavori importanti su lavori dedicati proprio a Michael Jackson)?

    Perché un povero spettatore ignorante medio dovrebbe chiedersi, almeno per coscienza, se sia giusto attaccare così brutalmente la memoria di un uomo che oggi non puó difendersi perché non c'é più?

    In fondo al povero spettatore ignorante medio farebbe molto più comodo credere al sensazionalismo!
    Farebbe decisamente più comodo credere al ragazzo negro che voleva diventare bianco!
    Al pedofilo gay adescatore di bambini!
    Al Wacko Jacko che dormiva sulle camere iperbariche e che acquistava le ossa di The elephant man!
    All'uomo con la sindrome di Peter Pan!

    Godetevi "Leaving Neverland" e buona visione!
  • OFFLINE
    rosi@
    Post: 4,130
    Registered in: 11/26/2010
    Location: ROMA
    Age: 106
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    00 3/4/2019 3:13 AM
    Ciao Oprah! Perché dobbiamo neutralizzare Oprah Winfrey una volta per tutte

  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 12,264
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Thriller Fan
    Staff
    00 3/4/2019 9:57 AM
    Michael Jackson a rischio fortuna patrimonio con il film sulla pedofilia
    Michael Jackson mori' pieno di debiti. Ora e' considerato tra i "ricchi dalla tomba". Da oggi tutto potrebbe cambiare. Riusciranno le accuse di due ex bambini, protagonisti del documentario "Leaving Neverland", a scalfire un mito che due processi per pedofilia mentre Jacko era in vita non sono riusciti a incrinare? Il film di Dan Reed e' in onda il 3 e 4 marzo sulla rete HBO. Gli eredi Jackson (madre, i tre figli e varie organizzazioni per l'infanzia) hanno dichiarato guerra facendo causa per danni da cento milioni di dollari.

    "C'e' sempre stata questa ombra sulla figura di Michael", ha detto al New York Times Charles Koppelman un ex consigliere finanziario del cantante: "Il documentario sara' visto da milioni e milioni di persone. Inevitabile l'effetto negativo sulla sua fortuna finanziaria". Nel film di Reed, presentato al festival di Sundance e promosso da Oprah Winfrey, parlano due uomini adulti, Wade Robson e James Safechuck, che accusano Jackson di avere avuto ripetuti rapporti sessuali con loro quando avevano rispettivamente sette e dieci anni e lui era all'apice della sua carriera. La tesi del documentario e' che Michael era un "uomo-bambino" per cui le lussuose suite di hotel, i jet privati, il ranch di Neverland non erano piaceri fine a se stessi, ma esche per attirare bambini e i loro genitori. "Jacko" giustificava queste azioni perche' lui stesso si considerava un bambino.

    Le accuse di "Leaving Neverland" non sono nuove ma acquistano nuova luce nell'era del #MeToo in cui potenti uomini dell'entertainment come Bill Cosby e Harvey Weinstein sono finiti o rischiano il carcere per atti sessuali non graditi. E intanto la famiglia Jackson riduce del 70% il prezzo del ranch teatro degli abusi: 31 milioni di dollari dai 100 del 2015. Jackson mori' sul lastrico, la sua reputazione apparentemente distrutta per sempre, nonostante l'assoluzione, dall'ultimo processo del 2005, dopo il quale il cantante lascio' gli Usa per il Barhein.

    Rientrato negli Usa il cantante tento' il grande ritorno con una tournée. Mori' ancor prima di cominciare per overdose di sonniferi forniti dal medico personale poi condannato per omicidio colposo. La morte del cantante segno' la rinascita della fortuna. Gli eredi conclusero quasi subito lucrosi accordi per film, nuovi album e show teatrali, uno dei quali con il Cirque du Soleil e' fisso a Las Vegas dal 2013. C'e' anche un musical in arrivo a Broadway nel 2020: "Don't Stop 'Til You Get Enough", prodotto dagli eredi e Sony Pictures - copione della due volte premio Pulitzer Lynn Nottage e coreografie del luminare del balletto Christopher Wheeldon - potrebbe esser il primo vero test dell'impatto di "Leaving Neverland".

    Ansa.it



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
22