Freeforumzone mobile


Dal 2001, la più grande Community Jacksoniana d'Italia e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it

[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

  • Posts
  • OFFLINE
    Adelina78
    Post: 3,488
    Registered in: 4/12/2019
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    Thriller fan
    00 10/29/2020 8:23 PM
    Giovanni 27 va benissimo che tu scrivi sul forum. Siamo qui per lui. Sia per esprimere i nostri sentimenti per il nostro idolo sia per condividere tutto ciò che riguarda a Lui. Sono contenta nel vedere nuovi nomi che partecipano qui con noi.

    Forever with you MJJ
    You are engraved in my heart ♥
  • OFFLINE
    DOUBLE-D
    Post: 14,733
    Registered in: 3/3/2002
    Gender: Male
    Moderatore
    Off The Wall Fan
    Staff
    00 10/30/2020 11:17 AM
    Re: Re: Re: Re:
    giovanni_27, 29/10/2020 05:00:



    “Noi che abbiamo visto l’evolversi della situazione “ Ho 40 anni, purtroppo, ed anche io ho avuto modo di seguire l’evolversi della situazione, aimé sono decenni, come del resto tutti i fan dalla mia età in su, che mi trovo a vedere come l’immagine di Michael abbia subito un declino, prima nel 94 poi nel 2003 ed infine nel 2019 a causa del documentario.
    L’immagine di Michael era stata, in parte, riabilitata nel 2009, dettata dalla commozione generale per la sua morte. Questo momento di grazia non si è concluso con l’uscita del documentario nel 2019, ma si è spento ben prima. Il fango gettato su Michael non risale al dopo documentario ma ben prima, chi di voi si ricorda l’era Invicible, o il dopo accuse Chandler? I momenti di riscatto Michael li ha sempre avuti quando faceva uscire i sui album ed era in tour, insomma quando era attivo e faceva parlare di se sia per le sue stramberie ma in controparte c’era il suo lavoro a fare chiarezza. (History)
    Ma ci tenete tanto ad avere un Bruno Mars o un Timberlake come ambasciatori e casse di risonanza del lavoro di Michael? Ha collaborato con gente decisamente di maggior spessore, ed é qui che critico l’’Estate! Hanno una miriade di materiale da pubblicare, uno a caso: probabilmente vi sono le registrazioni di Michael alla Hit Factory che registra Smile con un orchestra completa diretta da Jeremy Lubbock. Questo per fare un esempio a caso, ma ce ne sarebbero a centinaia. Prima di morire stava lavorando ad un album di musica classica con il compositore David Michael Frank. Ma per l’Estate è più sensato fare uscire una raccolta di canzoni per Halloween “ Scream”, lo trovo patetico. E vogliamo parlare della festa per i 60 anni di Michael? La solita tamarrata messa in piedi all’ultimo momento. Era così difficile organizzare un concerto, magari in un teatro, ma con ospiti di spessore con il quale Michael ha collaborato negli anni: Stevie Wonder, mick jagger, Eddie Van Allen, Slash, Paul McCartney...per citarne alcuni. Far uscire materiale di qualità è l’unico modo per ripulire l’immagine di Michael e far scoprire ai non fan un professionista, eccentrico, ma di grande talento. Io non mi preoccuperei molto di due cialtroni che fanno l’ennesima accusa ad un defunto multimilionario, a cui chiedono un miliardo di dollari. Già negli usa molte personalità si sono schierate a favore di Michael, molte di più di quelle schieratesi con lui nel 2003 durante il caso Arvizo. Non mi sorprende che molte persone abbiano preso le distanze da Michael, è lo stesso trattamento riservato a Kevin Spacey ed a molte altre persone accusate ancor prima di andare a processo.I media danno le sentenze prima dei tribunali, questo è il grosso problema. Ma dall’altro lato viviamo in un epoca che ci permette, grazie alle piattaforme streaming, di poter vedere documentari pro Michael, che raccontano e trattano il caso in modo obbiettivo. Questo non era possibile anche solo 10 anni fa. Secondo me serve che l’Estate di Michael cambi radicalmente , le scelte che ha fatto fino ad ora sono ridicole, stiamo parlando di Michael Jackson e non di Britney Spears! Scusate il papiro, non scrivo molto sul forum...tranquilli.



    Quoto in tutto, e purtroppo anche le scelte dell'ESTATE sono MOLTO discutibili, sembrano rilasciare cineserie o statue da 1.000 euro che nessuno può permettersi(e che a me come fan servono ben poco).



    ::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
  • OFFLINE
    giovanni_27
    Post: 47
    Registered in: 3/15/2008
    Location: MILANO
    Age: 40
    Gender: Male
    King Of Pop Fan
    00 11/1/2020 1:38 AM
    Re:
    Adelina78, 29/10/2020 20:23:

    Giovanni 27 va benissimo che tu scrivi sul forum. Siamo qui per lui. Sia per esprimere i nostri sentimenti per il nostro idolo sia per condividere tutto ciò che riguarda a Lui. Sono contenta nel vedere nuovi nomi che partecipano qui con noi.




    Grazie Adelina, per carattere e pigrizia sono poco attivo sul forum, ma la mia capatina quotidiana la faccio sempre, ormai è diventato un gesto meccanico. Ho molti ricordi, e seguo il forum da sempre da quando è stato creato, come molti di voi ho seguito l’era invincible e il processo qui. Mi ricordo molto bene quando mi connettevo dal pc, in camera dei miei, per tenermi aggiornato sui vari avvistamenti e i commenti sulle uscite pubbliche di Michael... mi sembra ieri quando leggevo i post sui concerti msg 2001 oppure il firma copie al Virgin store a time square ( ora chiuso definitivamente) e l’ultima sua esibizione Apollo 2002. Non è stato un periodo semplice, c’era preoccupazione per Michael, a volte lo trovavamo bene altre un po’ meno, ma sono comunque periodi che ricordo con molta nostalgia.
    Ora basta perché sono off topic , ciao !
  • OFFLINE
    Adelina78
    Post: 3,552
    Registered in: 4/12/2019
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    Thriller fan
    00 11/5/2020 9:25 PM
    www.abc.net.au/news/2020-11-06/michael-jacksons-legacy-leaving-neverland-sequel-us-court/...

    Nel 2019, 11 anni dopo la sua morte, Michael Jackson ha iniziato a fare di nuovo notizia.

    Il documentario Leaving Neverland ha rianimato le accuse che il cosiddetto Re del Pop fosse un molestatore di bambini, provocando molti dibattiti su dove fosse la verità e se si potesse ancora ascoltare la sua musica.

    Anche se da allora la conversazione online si è attenuata, la situazione potrebbe cambiare .

    Le accuse al centro della questione stanno ribollendo di nuovo, questa volta sui piani per un sequel.

    Nel caso ti fossi dimenticato di Leaving Neverland ...
    Il film di quattro ore vedeva protagonisti due uomini, Wade Robson e James Safechuck, che avevano lavorato con Michael Jackson da bambini, descrivendo in modo molto dettagliato gli abusi che avrebbero subito .

    Quando Leaving Neverland è stato presentato per la prima volta all'inizio del 2019, ha richiesto un'immediata ricalibrazione dell'eredità di Jackson .

    Su uno sfondo di foto acquamarina testurizzata, tre uomini caucasici posano per la fotocamera.
    Il regista di Leaving Neverland Dan Reed (al centro) con i partecipanti al documentario Wade Robson (a sinistra) e James Safechuck. (AP: Taylor Jewell / Invision)
    Sono le stesse accuse al centro di una nuova rissa giudiziaria .

    Sia Robson che Safechuck avevano citato separatamente due società che Jackson gestiva, MJJ Productions e MJJ Ventures, casi che si sono fatti strada per anni nei tribunali.

    Il tentativo di Safechuck è stato respinto il mese scorso, con un giudice statunitense che ha affermato che le società non erano responsabili per gli abusi subiti da Safechuck da bambino.

    Ma il caso di Robson continua e potrebbe arrivare a processo in California nel 2021.

    Ora, il caso di Robson è il luogo per una lotta per il sequel
    Ad agosto, Reed ha chiesto il permesso di filmare in aula per un sequel pianificato di Leaving Neverland, che secondo lui verrà rilasciato in tutto il mondo dopo che il caso sarà risolto.

    Ma in un recente brief di 164 pagine depositato presso la Corte Superiore di Los Angeles, ottenuto dalla ABC, il team di Jackson si è opposto stridamente in quello che sembrava essere un tentativo di far naufragare la produzione di un altro film.

    Al centro della loro argomentazione c'era l' affermazione che Reed era di parte e Leaving Neverland era un affare unilaterale e non giornalistico.

    Il team di Jackson ha detto di Reed nel suo deposito:

    "Ha dichiarato senza mezzi termini che crede che Michael Jackson fosse un 'prolifico stupratore di bambini'.

    "Reed è ... un regista che intende realizzare un film a scopo di lucro con un punto di vista predeterminato."

    Wade Robson, da adulto, alza la mano in un gesto di "pace".
    Il caso di Wade Robson contro due delle società di Jackson continua. (Reuters: Phil Klein)
    Ma Reed ha risposto in una dichiarazione separata, dicendo che intendeva che il sequel fosse un dramma giudiziario con "più punti di vista".

    Ha detto che ha cercato di intervistare i rappresentanti delle società di Jackson e della tenuta, ma è stato respinto.

    La parte di Jackson ha anche sostenuto che il pregiudizio di Reed potrebbe influenzare il modo in cui si è svolto il processo stesso .

    "I testimoni e gli avvocati saranno quasi certamente meno disposti a partecipare a questo caso sapendo che Reed li sta filmando ... e possono successivamente montare insieme clip di testimonianze o argomenti per adattarli alla sua narrativa predeterminata che hanno assistito Jackson nei peggiori crimini immaginabili", scrissero.

    "Testimoni e avvocati non dovrebbero essere costretti a diventare i personaggi del prossimo film commerciale a scopo di lucro di Reed".

    Gli avvocati di Jackson hanno affermato che Reed non era un giornalista di un'organizzazione mediatica consolidata a cui altrimenti sarebbe stato concesso l'accesso in aula.

    Reed lo ha contestato, elencando sei nomination ai BAFTA e cinque agli Emmy in una carriera di 30 anni che includeva la copertura del terrorismo e della guerra.

    In una dichiarazione separata, Louisa Compton, responsabile delle notizie e degli affari correnti di Channel 4, che ha proiettato Leaving Neverland ed è coinvolta nel sequel, ha dichiarato: "È facile capire perché non vogliono che l'argomento di questi film essere segnalati al pubblico ".

    "Tuttavia, per quanto possano non gradire i messaggi trasmessi da questi documentari, ci opponiamo strenuamente ai loro sforzi di 'sparare al messaggero' ".

    Gli avvocati di Jackson vogliono accedere ai filmati e alle e-mail di Reed
    Anche gli avvocati delle società di Jackson stanno cercando di ottenere documenti e filmati da Reed, affermando che sono molto rilevanti per il caso.

    Hanno emesso a Reed citazioni in giudizio per molte cose: tutto il filmato girato per Leaving Neverland, qualsiasi comunicazione tra Reed e chiunque si fosse avvicinato per apparire nel film e qualsiasi prova che Robson fosse stato pagato (Reed ha negato che Robson o Safechuck fossero stati pagati).

    Michael Jackson, da adulto con una giacca rossa, si china per mettere una mano sulla spalla di un bambino. Il bambino indossa un abito gessato
    Michael Jackson con Wade Robson. (Cortesia: Amos Pictures / HBO)
    In risposta, Reed afferma che, in quanto residente nel Regno Unito, non può essere obbligato a consegnare quei materiali, ma la parte di Jackson ha detto che ha mostrato un doppio standard.

    "A Reed non dovrebbe essere permesso di approfittare del tribunale quando gli fa comodo (usando l'aula come tela per il suo nuovo film), ma poi scappare dal tribunale quando gli dà fastidio".

    Quando il film è stato rilasciato, gli avvocati della tenuta di Jackson e delle sue società hanno sostenuto che il fatto che Leaving Neverland non avesse alcun coinvolgimento dal campo di Jackson - Robson e Safechuck e i membri delle loro famiglie sono gli unici intervistati - ha mostrato il pregiudizio di Reed.

    Michael Jackson, che indossa una giacca d'oro e guanti, solleva un braccio durante una performance.
    Il documentario entra nei dettagli sui presunti abusi sessuali su minori da parte di Michael Jackson. (Reuters: Leonhard Foeger)
    Ma Reed ha sostenuto che, dato che non sono state fatte accuse sulla famiglia di Jackson - e nessun membro della famiglia era presente quando si sono verificati i presunti crimini - non c'era motivo di includere la loro risposta.

    "La stampa ha trovato in modo schiacciante Leaving Neverland un lavoro giornalistico credibile, legittimo e tempestivo", ha detto Reed nel suo documento.

    Perché questa scaramuccia continua a funzionare
    Jackson è uno degli artisti di registrazione di maggior successo nella storia: ottiene ancora decine di milioni di ascoltatori mensili sui servizi di streaming.

    Subito dopo che Leaving Neverland è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival lo scorso anno, ci sono state chiamate a boicottare l'artista .

    A woman stands with a sign outside of the premiere of the 'Leaving Neverland' Michael Jackson documentary.
    Un piccolo gruppo di fan di Jackson ha protestato contro il documentario quando è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival nel 2019. (AP: Danny Moloshok)
    Sebbene quel movimento abbia perso rapidamente vigore, ha avuto alcune vittorie di alto profilo , mettendo a repentaglio il valore di un catalogo arretrato del valore di centinaia di milioni di dollari in licenze e diritti d'autore per la proprietà di Jackson.

    Separato dalla questione del denaro c'è qualcosa di meno tangibile: l' eredità, una merce sempre più spinosa ai tempi della cultura dell'annullamento .

    La base di fan di Jackson è numerosa e ferocemente leale e vedono il loro ruolo in questa lotta - nei tribunali e online - come la difesa della reputazione di un uomo che non è in giro per difendersi.

    Tutto ciò si aggiunge a una lotta che, sequel o no, non mostra segni di cedimento.

    Forever with you MJJ
    You are engraved in my heart ♥
  • OFFLINE
    omoni
    Post: 305
    Registered in: 9/10/2009
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Number Ones Fan
    00 11/5/2020 9:46 PM
    Che tristezza...
    Certo, la ABC non sarà certo di parte, in questa storia [SM=g5818202]

    Già si stanno sfregando le mani pensando alle palate di soldi che vogliono farci 🤬🤬
  • OFFLINE
    rosi@
    Post: 5,040
    Registered in: 11/26/2010
    Location: ROMA
    Age: 106
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    00 11/6/2020 1:05 AM
    C'è ancora qualcuno che si preoccupa di questi imbecilli?
  • OFFLINE
    Adelina78
    Post: 3,639
    Registered in: 4/12/2019
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Bad Fan
    Thriller fan
    00 11/20/2020 9:10 PM
    HBO chiede alla corte d'appello di respingere la causa di Michael Jackson per "Leaving Neverland"

    Di Gene Maddaus

    Lasciando Neverland HBO
    Per gentile concessione di HBO
    Giovedì HBO ha sollecitato una corte d'appello a respingere una causa intentata dalla tenuta di Michael Jackson per il documentario " Leaving Neverland ".

    La tenuta ha citato in giudizio la HBO per $ 100 milioni, sostenendo che la rete ha infranto una promessa di 27 anni di non screditare la defunta pop star accusandolo di abusi sessuali su minori.

    La tenuta ha anche sostenuto che i soggetti del documentario - Wade Robson e James Safechuck - avevano un incentivo finanziario per fabbricare le loro accuse. Jackson è morto nel 2009, quindi HBO non può essere citato in giudizio per aver diffamato. Invece, la tenuta ha invocato una clausola di non denigrazione da un contratto per un film concerto del 1992 dal tour "Dangerous" di Jackson.


    Nel settembre 2019, il giudice George Wu si è schierato con la tenuta di Jackson, accontentando una richiesta di portare il caso in arbitrato. HBO ha presentato ricorso contro la sentenza, sostenendo che la controversia "Leaving Neverland" non aveva nulla a che fare con il contratto del 1992.


    Theodore Boutrous, sostenendo la HBO, ha esortato un gruppo di tre giudici della 9a corte d'appello del circuito a ribaltare la sentenza del tribunale inferiore giovedì. Ha sostenuto che la tenuta di Jackson aveva presentato il caso come una "trovata pubblicitaria" e che la HBO non avrebbe mai concesso a Jackson e ai suoi eredi un veto perpetuo sui diritti del Primo Emendamento della rete.


    "Questo è apparentemente assurdo", ha sostenuto Boutrous. "Non c'è nulla che suggerisca che HBO lo intendesse".

    Jonathan Steinsapir, sostenendo la tenuta di Jackson, ha ribattuto che Jackson era la più grande star del mondo in quel momento e aveva la leva per contrattare per un forte provvedimento di non disprezzo.

    Jackson "era stato oggetto di alcuni tabloid estremamente ridicoli", ha detto Steinsapir. "Non è da pazzi che lo vorrebbe in un accordo."

    I giudici sembravano in qualche modo aperti all'argomento di Boutrous secondo cui il contratto del 1992 è "lontano" dalla disputa "Leaving Neverland".

    "Questo è abbastanza remoto, non è vero?" Il giudice Lawrence VanDyke ha chiesto a Steinsapir.

    Ma VanDyke sembrava anche incline a lasciare l'interpretazione del contratto a un arbitro. Boutrous ha invece esortato il pannello a decidere il caso da solo.

    "Il tribunale ha il dovere di interpretare il contratto per vedere se la controversia ha la sua reale sostanza nel contratto", ha affermato Boutrous. “Il consenso è fondamentale. Non c'era accordo per arbitrare ".

    [Edited by Adelina78 11/20/2020 9:13 PM]

    Forever with you MJJ
    You are engraved in my heart ♥
  • OFFLINE
    omoni
    Post: 377
    Registered in: 9/10/2009
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Number Ones Fan
    00 11/26/2020 1:13 AM
    Non so se questa notizia sia stata già postata, l'ho trovata ora. Si tratta di una intervista ad un ingegnere del suono che ha lavorato alle riprese di LN. Questo signore, Kevin Lipsey, che tra l'altro è un pastore protestante, dice che ha conosciuto Wade Robson per la prima volta sul set, dove Dan Reed doveva riprenderlo mentre teneva una lezione di danza. In quell'occasione un amico, un musicista, gli disse chi era Wade, e che aveva lavorato con MJ. Così lui gli si è avvicinò e cominciò a fargli domande su MJ. Naturalmente lui in quel momento non sapeva ancora di cosa avrebbe trattato il doc. Wade cominciò a raccontare della sua esperienza con MJ, vantandosene, e parlandone solo bene. Quando le riprese andarono avanti, e iniziarono le scene in cui Wade diceva certe cose, Kevin dice chiaramente che era come se ci fossero due Wade, quello "normale", sicuro di sé, tranquillo, rilassato, e quello che "recitava" la parte, durante le riprese.
    Non ho ascoltato tutta l'intervista, ma già questo basta e avanza

    [Edited by omoni 11/26/2020 1:40 AM]
  • OFFLINE
    (Miss Piggy)
    Post: 12,028
    Registered in: 12/30/2009
    Location: BOLOGNA
    Age: 49
    Gender: Female
    Utente Certificato
    Thriller Fan
    00 11/26/2020 8:46 PM
    Non ricordo nemmeno io se si è già parlato di questa intervista, che è del giugno 2019, e non ho intenzione di spararmela tutta, mi fido del tuo riassunto, e grazie [SM=g5818181] !
  • OFFLINE
    Lucrezia Sonja57
    Post: 0
    Registered in: 11/24/2020
    Gender: Female
    This Is It Fan
    00 12/1/2020 2:58 PM
    Leaving Neverland
    ho firmato alcuni mesi fà per la petizione contro quella schifezza i ancora ieri ho scritto su Twitter per le menzongne e sopratutto per i video similari a quella immondizia che su YouTube stanno spuntando come funghi !!!🤬🤬🤬🤬🤬credevo che le persone capissero invece continuano (nonostante video che PROVANO attraverso il comportamento che Wade robson e James Safi....non ricordo il resto ) che mentono in modo plateale !!! la cosa che mi ha fatto più arrabbiare è stato cercando un video su Pinterest fatto da una fan su EARTH SONG che era stato BLOCCATO 😤😳e NON era possibile vederlo in Italia !!! ma vi rendete conto che a causa di questi due Money Hunter (e quell0'orrore di DAN Reed stanno BLOCCANDO le canzoni di Michael Jackson in molti Paesi ??? Paesi che hanno PRESO le SUE donazioni e ora BLOCCANO i suoi lavori ,Ho impiegato un'ora per scrivere tutto in inglese (anche se lo conosco poco ) affinchè chi leggesse e mi auguro leggano che quello che stanno facendo rovinare il lavoro di un genio ,ma non solo .di un uomo con un cuore immenso ,un'umanità incredibile ...ho pregato di LEGGERE i testi :MICHAEL JACKSON ha sempre e solo parlato di amore ,di solidarietà,amava la Terra,la gente ,voleva che i bimbi crescessero in un mondo pulito e a causa di questi INFAMI BLOCCANO le sue canzoni ,tolgono le targhe a suo nome 😱 l'inegnante della classein cui da piccolo ha studiato ha tolto la targa con il nome di Michael(ma NON ha rasituito la donazione !!!😡👹👹LUI amava tutti ,non faceva che ripeterci che ci amava ma SOLO sua madre e NOI fan veri lo abbiamo e lo amiamo !!! NON PERMETTIAMO che oltre ad averlo tORTURATO da vivo nè inganghino anche la memoria !!! VI PREGO NON MERITA (come non lo ha MAI meritato) TUTTO QUESTO MALE QUESTE FALSITA' !!!FERMIAMOLI🙏🙏🙏😭😭😭😭😭😭😭 !!!