[testimonianze] Steve Porcaro racconta come nacque Human Nature di Michael Jackson

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
PaoJPao
00Thursday, November 1, 2018 1:25 AM


Steve Porcaro dei “Toto” e John Bettis sono gli autori di una delle canzoni più amate dell’album Thriller di Michael Jackson, Human Nature.
Porcaro racconta come è nata questa splendida canzone: “Stavo andando nello studio di registrazione, dove la mia band (i Toto) era impegnata nel mixaggio della canzone "Africa". Poco prima di andare in studio avevo visto mia figlia, che aveva avuto una giornata davvero dura a scuola. Era caduta da uno scivolo e un ragazzo l'aveva colpita e lei continuava a chiedermi "Perché?". Era circa in seconda elementare o qualcosa del genere. E lei continuava a chiedermi "Perché?" e questa parola mi stava risuonando nella testa ... cercavo solo di spiegarle che probabilmente lei piaceva al ragazzo. Ma dovevo andare a lavorare allo studio e, appena arrivato lì, sono andato dritto al pianoforte e la canzone è nata di getto.



Ho iniziato a lavorare con Quincy Jones e Michael Jackson all'album "Off the Wall". David Foster mi aveva coinvolto nel progetto come programmatore di synth. Quincy poi mi aveva chiamato per altri suoi progetti ed in quel momento ero al lavoro con lui per l’album Thriller. David Paich, che è il famoso autore di canzoni dei Toto, era stato coinvolto da Jones per qualche idea sulle canzoni...
Io avevo appena finito la mia demo di "Human Nature" e l'avevo registrata su una cassetta, quando David mi ha chiamato e ha detto; "Hey, quelle musiche a cui stavamo lavorando la scorsa notte, mettile sul nastro, perché Quincy sta venendo qui per prendere tutto il materiale”. Mi sono accorto in quel momento che avevo registrato la mia demo di Human Nature sull’ultima cassetta disponibile. Così l'ho girata, l’ho riavvolta, ho messo una nuova etichetta e ho scritto "Lavori di David" sul lato A della cassetta. Non volevo che Quincy sentisse "Human Nature" incisa sull’altro lato. Anche perché era una demo incompleta. I testi non erano completi. Era una canzone completamente incompleta. Non avrei mai dato una cosa del genere neanche in un milione di anni a un Quincy Jones ...
Ma credo sia andata così: Quincy ha ascoltato il nastro con le demo di David, e poi a fine nastro sia entrato in funzione l’auto-reverse, facendogli ascoltare anche l’altro lato, quello con la mia demo. Era molto eccitato per questo. Pensava che fosse un motivo di David Paich, sai, da molto tempo. David ha detto che Quincy l'ha chiamato il mattino dopo e gli ci sono voluti venti minuti per dirglielo finalmente: "Penso che tu stia parlando di uno dei brani di Steve." Ad ogni modo, abbiamo iniziato a lavorarci e l’album Toto era in produzione e Quincy ha detto; "Ho bisogno di alcuni testi ora." E ho finito i testi come meglio potevo in un viaggio in autobus e li ho inseriti. Era una canzone molto personale. Riguardava quell’episodio con mia figlia e Quincy mi ha chiesto: "Ti dispiace se qualcuno dia una sforbiciata ai primi versi?" Amava il titolo. Amava il mio coro. Mi ha messo in contatto con John Bettis ...
Ho preso un sacco di archi per la canzone ed è stata sicuramente una mia creazione. Ma, devo ammetterlo, John l’ha migliorata. Gli ha dato una storia. Gli ha dato un inizio, una parte centrale e una fine. Ha migliorato la canzone e io non ho cambiato una virgola.”



Fonte: Michael Jackson World Network

Traduzione a cura di Paola di Bari per Michael Jackson Fansquare
angelico
00Friday, November 2, 2018 11:22 AM
chissa in quale notte fu concepita!
Morphine95
00Friday, November 2, 2018 11:30 PM


Una canzone splendida, non solo per l'esecuzione di Michael, ma anche per il testo,
che ho sempre amato. Grazie per la traduzione, Paola!

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:36 PM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com