Ryan White

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Tiziana FG
00Sunday, August 3, 2008 11:35 PM
per chi non conosce la storia del ragazzo di Gone Too Soon
Ryan Wayne White nacque il 6 dicembre 1971, tre giorni dopo il medico disse ai suoi genitori che era emofiliaco. Questo significa che il suo sangue non si coagula come dovrebbe. Fortunatamente c'era un nuovo farmaco che conteneva degli agenti coagulanti ricavati dal sangue. Questo prodotto si chiamava *Fattore VIII*.

Ryan crebbe con molte emorragie o sanguinamenti e prendeva comunque i Fattore IV o VIII due volte la settimana. Il 17 dicembre 1984 ebbe una crisi polmonare e dovette affrontare un intervento chirurgico durante il quale gli venne asportata una parte del polmone sinistro.
Due ore dopo l'intervento, il medico disse a sua madre che aveva contratto l'AIDS. Gli diedero sei mesi di vita.

Ma lui era un combattente, determinato a continuare la scuola e vivere normalmente. Purtroppo nel 1985 poche persone sapevano la verità sull'AIDS e quindi non molto era conosciuto su questa malattia.
Ryan subì molte discriminazioni, per lo più dovute all'ignoranza. La scuola tentò di emarginarlo e la città dove viveva non lo sostenne, per dire poco.

Dopo battaglie legali, Ryan e sua madre concordarono con la scuola di avere disponibili posate e locale mensa separati, ma questo non modificò di molto la situazione. Gli studenti imbrattarono il suo armadietto con la scritta *servo* e i ristoranti buttarono i suoi piatti dopo la sua uscita.
Una pallottola venne sparata contro la sua casa.
Dopo questa serie di fatti, lui e la sua famiglia si trasferirono a Cicero, nell'Indiana, e furono i benvenuti. La gente si comportò in maniera educata e Ryan fu nuovamente felice.

Ebbe nuovamente il permesso di andare a scuola, trovò degli amici, la serenità all'interno della sua famiglia, utilizzò una malattia incurabile per educare l'America.

C'era un film su di lui *La storia di Ryan White* che venne proiettato su ABC: lo interpretò lui insieme al suo amico Chad.
Ryan fece la differenza. Ma l'otto aprile 1990 il mondo perse una persona meravigliosa.
Egli sapeva di essere famoso e disse che utilizzò la sua popolarità perché tutti potessero imparare dalla sua storia.
Sapeva qual'era lo scopo della sua vita.


Di seguito la traduzione della poesia che michael gli dedicò:

Ryan White, simbolo di giustizia
Bambino innocente, messaggero d’amore
Dove sei ora, dove sei andato?
Ryan White, mi mancano i tuoi giorni pieni di sole
Giocavamo insieme nei prati
Mi manchi, Ryan White
Mi manca il tuo sorriso, innocente e brillante
Mi manca la tua gloria, mi manca la tua luce
Ryan White, simbolo di contraddizione
Ironico fanciullo, o personaggio di un romanzo?
Penso alla tua vita distrutta
Al tuo conflitto, alla tua lotta
Le signora danzano nella notte al chiaro di luna
Party e champagne da crociera
E intanto io vedo la tua forma devastata, la tua figura spettrale
Sento le tue ferite suppurate, i tuoi lividi
Ryan White, simbolo di agonia e pena
Di un’ignorante paura completamente impazzita
In una società isterica
Dove imperversa l’ansietà
E il falso pietismo
Mi manchi, Ryan White
Ci hai dimostrato come si resiste e si combatte
Nella pioggia eri uno squarcio di gioia fra le nuvole
La scintilla di speranza che è in ogni giovane
Nel profondo del tuo angosciato dolore
C’era il sogno di un altro domani.


bubbl€$
00Monday, August 4, 2008 1:21 AM
e che dire della splendida "gone too soon" dall'album "DANGEROUS", canzone commovente ed eseguita in maniera magistrale, da brividi.
petergriffin77
00Monday, August 4, 2008 7:23 PM
Ascoltate questa storia
Ricordate il giornalista e conduttore Rai, Mino D'Amato?
Un giorno di circa 15 anni fa, Mino D'Amato andò al Maurizio Costanzo Show e raccontò una storia da brividi.
Mino D'Amato aveva adottato una bimba malata di Aids, che purtroppo non visse molto.
Il giorno del funerale della piccola, mentre erano al cimitero, D'Amato racconta di aver udito in lontananza una canzone bellissima, la voce di un angelo, una cosa che lo colpì talmente tanto, che nei giorni seguenti, cominciò a cercare di capire di chi fosse quella canzone.
Mino D'amato, cominciò a fare il giro delle radio, degli amici dj, cercando di spiagare la canzone che aveva udito perchè voleva sapere di cosa si trttasse, voleva inserirla in un montaggio video che aveva fatto con le immagini della figlia.
Credeva fosse una canzone di Withney Houston, perchè quella voce, quella canzone, lo avevano sconvolto, ma non riusciva a trovarla.
Così passarono dei mesi, finquando un giorno, per caso si imbattè nel video di Gone Too Soon.
D'Amato rimase shockato, non poteva crederci.
Gone too soon arrivatagli da lontano come portata dal vento, Ryan White, la figlia, l'aids, il montaggio video, insomma una serie di coincidenze incredibili.
Ricordo che Mino D'Amato mentre raccontava questa storia piangeva come un bimbo e ripeteva di aver assistito ad un miracolo, diceva che quella voce, la voce di Michael Jackson e quella canzone erano un miracolo.

Ecco la fondazione di Mino D'Amato: www.bambiniinemergenza.org/bimbi/ns.asp

)0(MoonWitch)0(
00Monday, August 4, 2008 7:48 PM
Ho il libro di questo bambino, è in inglese, l'ho comprato ma devo ancora leggerlo :)
Accidenti, non la sapevo questa storia di Mino d'Amato! Che cosa incredibile... bello però... :)
sungirl11
00Monday, August 4, 2008 8:34 PM
Re: Ascoltate questa storia
petergriffin77, 04/08/2008 19.23:

Ricordate il giornalista e conduttore Rai, Mino D'Amato?
Un giorno di circa 15 anni fa, Mino D'Amato andò al Maurizio Costanzo Show e raccontò una storia da brividi.
Mino D'Amato aveva adottato una bimba malata di Aids, che purtroppo non visse molto.
Il giorno del funerale della piccola, mentre erano al cimitero, D'Amato racconta di aver udito in lontananza una canzone bellissima, la voce di un angelo, una cosa che lo colpì talmente tanto, che nei giorni seguenti, cominciò a cercare di capire di chi fosse quella canzone.
Mino D'amato, cominciò a fare il giro delle radio, degli amici dj, cercando di spiagare la canzone che aveva udito perchè voleva sapere di cosa si trttasse, voleva inserirla in un montaggio video che aveva fatto con le immagini della figlia.
Credeva fosse una canzone di Withney Houston, perchè quella voce, quella canzone, lo avevano sconvolto, ma non riusciva a trovarla.
Così passarono dei mesi, finquando un giorno, per caso si imbattè nel video di Gone Too Soon.
D'Amato rimase shockato, non poteva crederci.
Gone too soon arrivatagli da lontano come portata dal vento, Ryan White, la figlia, l'aids, il montaggio video, insomma una serie di coincidenze incredibili.
Ricordo che Mino D'Amato mentre raccontava questa storia piangeva come un bimbo e ripeteva di aver assistito ad un miracolo, diceva che quella voce, la voce di Michael Jackson e quella canzone erano un miracolo.

Ecco la fondazione di Mino D'Amato: www.bambiniinemergenza.org/bimbi/ns.asp





Cavoli mentre leggevo mi sono venuti i brividi!
E' una storia molto bella, commovente, ma molto bella...
Michael sei il nostro angelo!
maggie8219
00Monday, August 4, 2008 9:37 PM
Non conoscevo questa storia...Grazie per averla postata.
jackson 92
00Tuesday, August 5, 2008 8:50 AM
Prima di ora nn conoscevo queste 2 storie...ora ke le ho lette
attentamente...mi sn venute le lacrime agli okki...nn pensavo sinceramente ke nella 1° storia, Michael fosse così dolce...poi la 2° storia ha dell'incredibile...Michael 6 il nostro angioletto...Ti voglio bene!!!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:45 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com