Michael Jackson's This is it: commenti dei vip e recensioni

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, [5]
omoni
00Friday, November 13, 2009 6:36 PM
Re:
Chiarus, 07/11/2009 16.24:

il film documentario può anche non piacere certo, ma non è certo una recenzione impersonale questa e una critica strettamente musicale o cinematografica, con qualche ironia fuori posto sull'abbigliamento e sul risparmio della voce, perchè non tiene conto che quest'uomo non c'è più, (in circostanze tragiche e dopo anni di calunnie menzogne e violazione di diversi diritti umani) , e rinnova la mancanza di rispetto da parte della stampa (o assenza di preparazione) per l'uso del nomignolo jacko che non è stato coniato con un valore scherzoso( lo sanno quasi tutti ormai) ma dispregiativo,(jacko in inglese vuol dire gecco) in quanto cambiava la pelle come i serpenti, Tutto ciò riferito ad un uomo il cui cambiamento di pelle era dovuto ad una malattia. Mi prendo il nome di questa giornalista, e glielo scriverò, a lei e al suo giornale. vediamo se si schiodano..
Che poi la musica e il canto sia meglio ascoltarli altrove, beh...questa è sicuramente una sua modestissima opinione...



Sono d'accordo. Anch'io ho notato che in quasi tutte (o forse tutte) le recensioni, anche positive, è stato usato almeno una volta quell'orribile nomignolo, che lui stesso aveva pregato pubblicamente di non usare. Orribile perchè denota mancanza di rispetto, ed anche offesa, a causa di quello a cui allude (come hai spiegato bene), ma anche perchè rivela una grande ignoranza e superficialità, che hanno sempre contraddistinto il modo in cui i media si sono rapportati a Michael. Se scrivete qualcosa, almeno informatevi su ciò che significa, dico!
Riguardo alla voce, poi che dire, certo, c'era qualche pezzo in playback, ma per il resto per me aveva intatta la magia dei tempi d'oro, limpida e duttile, da brivido...

(Miss Piggy)
00Monday, March 14, 2011 5:08 PM
Questa recensione, appena pubblicata, è riuscita a farmi sorridere ma anche a farmi venire le lacrimucce e a sentirmi ancora una volta orgogliosa di quello che stava facendo (che cosa c'entro poi io....mah [SM=g27830] ).

Ho scoperto Michael Jackson (e i podcast)

di Aldo Lastella
14 mar 2011

Non vorrei esagerare travolto dall’entusiasmo, ma mi sembrava di sbirciare i disegni preparatori di un qualche capolavoro del passato, di essere ammesso alla tavola dove si ponevano le basi per la costruzione di una cattedrale, di un grattacielo, di una piramide.
E sì che si sta parlando di Michael Jackson.
“This is it”, il film visto con colpevole (da parte mia) ritardo. La cattedrale è lo show mostruoso che Michael stava preparando per il suo ultimo e definitivo ritorno, cinquanta date in quel di Londra che avrebbero dovuto celebrare il Re del Pop alla sua massima potenza. Personalmente scommettevo che il povero Jackson a quell’appuntamento non sarebbe mai arrivato. Troppo fragile, troppa pressione su di lui, troppo tutto.
Quel che non sospettavo è la mole di energia artistica che Michael stava mettendo in quel progetto. Poteva davvero essere uno dei più sorprendenti e mastodontici show che la cultura pop avesse mai avuto il coraggio di costruire. Nel film di Kenny Ortega lo si intuisce, se ne scoprono le fondamenta.
Ma quel che ho scoperto io personalmente è la statura artistica di Jackson: una mente creativa di grande respiro, un direttore d’orchestra attento a ogni minimo particolare, un passo, un accordo, una pausa. Un creatore non un puro esecutore. E questo erompe con chiarezza proprio dal film, non un puro documentario musicale ma il racconto della genesi di un grande spettacolo che non si farà mai.
Se Michael Jackson fosse stato solo un grande artista e non la maschera del circo planetario che alla fine lo ha distrutto, chissà forse avremmo avuto un Mozart pop di fine XX secolo. Ma chissà se si può separare l’una cosa dall’altra.
(...)


lastella.blogautore.repubblica.it/2011/03/14/ho-scoperto-michael-jackson-e-i-...

meryna81
00Monday, March 14, 2011 5:31 PM
Già! Chissà...forse davvero non si può soprattutto considerando anche quella che è stata la vita di Mozart...
Antonella-60
00Tuesday, March 15, 2011 7:37 PM

...divulghiamo il verbo !!!!


Grazie Miss...
Victoryfan
00Tuesday, March 15, 2011 10:19 PM
Re:
(Miss Piggy), 14/03/2011 17.08:



Troppo fragile, troppa pressione su di lui, troppo tutto.


Se Michael Jackson fosse stato solo un grande artista e non la maschera del circo planetario che alla fine lo ha distrutto, chissà forse avremmo avuto un Mozart pop di fine XX secolo. Ma chissà se si può separare l’una cosa dall’altra.


lastella.blogautore.repubblica.it/2011/03/14/ho-scoperto-michael-jackson-e-i-...




Questi sono i punti dell'articolo che non posso condividere...senza alcun dubbio...

Michael non era "troppo fragile"...è divenuto tale per note motivazioni e, nell'ambito di queste, non ha certo avuto un ruolo secondario la stampa...o meglio, per dirla alla Saviano, la macchina del fango creata dai media!

Non credo poi che Michael fosse "la maschera del circo planetario che alla fine lo ha distrutto"....Michael era un cantante pop, divenuto, non so per quali oscuri motivi, un vero e proprio capro espiatorio....Lo hanno ucciso..ora ne stanno tessendo improbabili lodi...tutto ciò sa di ipocrisia...per essere gentile!

(Miss Piggy)
00Tuesday, March 15, 2011 11:46 PM
Mai contenta eh, Vic [SM=g27827] ??
Da chi fino a poco fa non lo cagava di striscio non si può pretendere pure la conoscenza totale della sua vita...è già più che apprezzabile una recensione del genere...se poi Michael gli è entrato dentro cercherà, scoprirà un universo sconosciuto ai più...ma direi che il suo ritratto non è lontanissimio dalla realtà. Che te lo dico a fare, io sono abbastanza d'accordo con Lastella, ma questo già lo immagini [SM=g27824] .

Piuttosto, è da qualche giorno che voglio chiederti: sono fiori di pesco quelli nel tuo avatar...volevano essere di ciliegio [SM=g27823] ?? Probabilmente mi son fatta un viaggio tutto mio...
mo.vir
00Wednesday, March 16, 2011 12:54 AM
Re:
(Miss Piggy), 14/03/2011 17.08:

Questa recensione, appena pubblicata, è riuscita a farmi sorridere ma anche a farmi venire le lacrimucce e a sentirmi ancora una volta orgogliosa di quello che stava facendo (che cosa c'entro poi io....mah [SM=g27830] ).

Ho scoperto Michael Jackson (e i podcast)

di Aldo Lastella
14 mar 2011

lastella.blogautore.repubblica.it/2011/03/14/ho-scoperto-michael-jackson-e-i-...





Susa ma, esaltata dall'aver finalmente trovato un articolo decente, dopo la valanga di quelli che citavano il libro del medico francese innominabile, non ho controllato che era già stato inserito nel forum.
(Miss Piggy)
00Wednesday, March 16, 2011 1:01 AM
Ma scherzerai [SM=g27827] ?? Mica ti devi scusare con me!!
Anche io, per il tuo stesso motivo, ma anche per dargli maggior risalto, stavo per aprire un nuovo topic, poi mi sono ricordata che c'era questo di raccolta....
badgirl.
00Wednesday, March 16, 2011 6:56 AM
Re:
(Miss Piggy), 15/03/2011 23.46:




Piuttosto, è da qualche giorno che voglio chiederti: sono fiori di pesco quelli nel tuo avatar...volevano essere di ciliegio [SM=g27823] ?? Probabilmente mi son fatta un viaggio tutto mio...




Sono fiori di ciliegio........ne ho uno nel giardino (che però ho scoperto essere di ciliegio dopo aver esaminato il suo avatar [SM=g27828].......ho creduto per anni di avere un albero di pesco [SM=x47954] [SM=x47954] [SM=x47954] )

Ma tornando in argomento

Ma quel che ho scoperto io personalmente è la statura artistica di Jackson: una mente creativa di grande respiro, un direttore d’orchestra attento a ogni minimo particolare, un passo, un accordo, una pausa. Un creatore non un puro esecutore.

.......Ecco!!!!!!!!!!!!
(Miss Piggy)
00Wednesday, March 16, 2011 11:19 AM
Scusate l'ot botanico [SM=g27827] .
Guarda, effettivamente anche il ciliegio può essere tutto rosa, ma nella mia testa (di perito agrario, pensa un pò te!!!) il pesco è completamente rosa mentre il ciligio bianco con sfumature, o comunque di un rosa più pallido: Google mi ha dimostrato che esiste anche il rosa intenso.
E a questo punto non ho più dubbi sull'omaggio di Victory (che si farà magari due risate per il viaggio senza ritorno che mi sono fatta).
Victoryfan
00Wednesday, March 16, 2011 3:13 PM
Re:
(Miss Piggy), 15/03/2011 23.46:

Mai contenta eh, Vic [SM=g27827] ??
Da chi fino a poco fa non lo cagava di striscio non si può pretendere pure la conoscenza totale della sua vita...è già più che apprezzabile una recensione del genere...se poi Michael gli è entrato dentro cercherà, scoprirà un universo sconosciuto ai più...ma direi che il suo ritratto non è lontanissimio dalla realtà. Che te lo dico a fare, io sono abbastanza d'accordo con Lastella, ma questo già lo immagini [SM=g27824] .

Piuttosto, è da qualche giorno che voglio chiederti: sono fiori di pesco quelli nel tuo avatar...volevano essere di ciliegio [SM=g27823] ?? Probabilmente mi son fatta un viaggio tutto mio...




Ma questo benedetto signore, cara Miss, che lavora fa?

Il giornalista...il critico musicale...giusto?

Allora MJ avrebbe dovuto conoscerlo da qualche anno o, meglio, da qualche decennio...Il fatto che lo abbia conosciuto con il This is it è gravissimo....Pensava forse che il caro Michael salisse su un palco e, per incanto, creasse quel che creava dal nulla? O che fosse uno sciocco, perchè loro lo immaginavano tale?

E' strabiliante che non lo contemplasse nel suo panorama musicale. E'come dire che un professore di letteratura insegni la sua materia, escludendo Manzoni o, che so, Cavalcanti o Calvino.
Permettimi di dire che codesto professore sarebbe un emerito imbecille...che mi augurerei di non incontrare mai....Tutto qui.

P.S. Pensavo che l'avatar fosse chiaro.... [SM=g27828] [SM=g27828]

(Miss Piggy)
00Wednesday, March 16, 2011 3:33 PM
Oh, a scuola avevamo tanti ciliegi ma nessuno di un rosa così intenso, cosa vuoi che ti dica [SM=g27824] .

Lastella non dice mica di averlo scoperto ora MJ, semmai di averlo visto da un punto di vista diverso (e per forza, quando mai avevamo avuto l'onore di vederlo in fase creativa?) e di aver ripensato la sua carriera e la sua persona alla luce di ciò.
Che è poi quello che è successo alla maggior parte della gente dopo la sua dipartita.
Usualmente tu lo neghi e lo farai anche stavolta [SM=g27827] ma, a parte gli eventi più tragici, anche Mike ci ha messo del suo per non arrivare nel modo giusto al pubblico, e per degli anni fitti.
Ma è un discorso che abbiamo già fatto, n'est-ce- pas [SM=g27823] ?
Mò vado da Omer [SM=x47979] ....
Victoryfan
00Wednesday, March 16, 2011 3:37 PM
Re:
(Miss Piggy), 16/03/2011 15.33:

Oh, a scuola avevamo tanti ciliegi ma nessuno di un rosa così intenso, cosa vuoi che ti dica [SM=g27824] .

Lastella non dice mica di averlo scoperto ora MJ, semmai di averlo visto da un punto di vista diverso (e per forza, quando mai avevamo avuto l'onore di vederlo in fase creativa?) e di aver ripensato la sua carriera e la sua persona alla luce di ciò.
Che è poi quello che è successo alla maggior parte della gente dopo la sua dipartita.
Usualmente tu lo neghi e lo farai anche stavolta [SM=g27827] ma, a parte gli eventi più tragici, anche Mike ci ha messo del suo per non arrivare nel modo giusto al pubblico, e per degli anni fitti.
Ma è un discorso che abbiamo già fatto, n'est-ce- pas [SM=g27823] ?
Mò vado da Omer [SM=x47979] ....



In effetti hai ragione....Mettere le parrucche e negarlo è stato per me intollerabile.. [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]


(Miss Piggy)
00Wednesday, March 16, 2011 3:39 PM
Vabbè, come al solito non ne usciamo ;-D.
Vado a finire una traduzione che volgio postare, che poi è ora che mi metta a lavorare.
Antonella-60
00Saturday, June 18, 2011 10:06 PM
.... a quell’appuntamento non sarebbe mai arrivato. Troppo fragile, troppa pressione su di lui, troppo tutto.

...più si avvicina quel giorno e più penso a questa fragilità !
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:37 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com