[musica] La storia di 'Big Boy', il primo singolo dei Jackson 5

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Compix
00Thursday, February 2, 2023 7:28 PM


«Era una bellissima canzone che parlava di un ragazzo con tanta voglia di innamorarsi. Naturalmente, bisogna immaginarsela cantata da un bambinetto di nove anni.
Nel brano dicevo di non aver più voglia di favole ma, in realtà, ero fin troppo piccolo per afferrare il significato della maggior parte di quei testi. Mi limitavo a cantare ciò che mi veniva dato.
Quando il singolo fu trasmesso alla radio di Gary (la WWCA ndr), fu un colpo per il vicinato. Non potevano credere che avessimo fatto un disco. Persino noi facevamo fatica a crederc
i».

- Michael Jackson, Moonwalk (1988) -



Big Boy/You've Changed, il primo singolo in assoluto dei Jackson 5, venne ufficialmente pubblicato il 31 gennaio 1968, durante quello che presumibilmente fu un freddo mercoledì invernale.

Distribuito dalla Steeltown Records - un'etichetta locale con sede a Gary - e prodotto dal cofondatore di quest'ultima, Gordon Keith, il singolo era composto da due canzoni:

- Sul lato A, Big Boy, scritta da Eddie Silvers e registrata per la prima volta il 13 luglio 1967, col titolo di I'm A Big Boy Now, nel Leaner Studio dell'etichetta One-derful Records, situato al 1827 della South Michigan Avenue (Chicago, Illinois).
Questa primissima versione, rimasta inedita per 47 anni (venne scoperta solo nell'agosto 2009 e pubblicata il 28 ottobre 2014), precedette di quattro mesi quella registrata per la Steeltown, nel novembre 1967, al Sunny Sawyers Studio di Chicago.



- Sul lato B era invece incisa You've Changed, firmata da Jesse Reese e in seguito riproposta nell'album di debutto con la ben più blasonata Motown Records: Diana Ross Presents The Jackson 5.



Il tutto iniziò quando Gordon Keith, che aveva notato i Jackson 5 in occasione di un contest alla Beckman Junior High School di Gary, sottoscrisse un contratto semestrale con Joseph Jackson - padre e manager della band - il 21 novembre 1967.
Esso prevedeva la pubblicazione di due dischi in esclusiva e - pare - il pagamento di 3 centesimi per ogni copia venduta, da dividere equamente tra i cinque fratelli e l'amico-batterista Johnny Jackson.



Secondo quanto dichiarato dallo stesso Keith, il singolo vendette circa 60.000 copie, grazie anche alla partnership con l'Atlantic Records che, il 5 marzo 1968, stampò e distribuì una nuova versione di Big Boy/You've Changed.

Un'ulteriore edizione venne infine proposta nel 1995 - a una settimana dall'esordio dell'album HIStory - quando Ben Brown (anch'esso cofondatore della Steeltown) pubblicò per la prima volta il singolo su CD, sotto l'etichetta Inverted Records: un ultimo tuffo nel passato per quell'ex bambino afroamericano che, nel frattempo, aveva cambiato per sempre la storia della musica contemporanea.



Un passato non privo di dolori e rinunce, come ci racconta lo stesso MJ in questo video a cura di Eric Di Scenza con sottotitoli di Vittoria Moccia.



Post di Vincenzo Compierchio e Sara Clauser per il Michael Jackson FanSquare.
rosi@
00Friday, February 3, 2023 1:24 AM
Molto interessante. Grazie.
mjj2pantera
00Friday, February 3, 2023 1:45 AM
Complimenti a tutti gli autori, bellissima storia.
Adelina78
00Friday, February 3, 2023 7:00 AM
Che storia 😍😍 grazie ragazzi
(Miss Piggy)
00Friday, February 3, 2023 6:10 PM
Sappiamo cosa gli è costata un'infanzia simile, ma non posso non ringraziare, in un certo senso, tutti quelli che ci hanno fatto conoscere quella vocina.
E Big boy è un brano che ho adorato dal primo ascolto.
Jiulietta!!!
00Monday, February 6, 2023 7:52 AM
Leggere questa storia mi ha fatto riflettere, perché è l'inizio di un cambiamento lento e continuo sia della storia personale di Michael che della storia della musica.

Grazie [SM=g5818274]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:32 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com