[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, [9], 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, ..., 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39
(Miss Piggy)
00Tuesday, March 5, 2019 5:17 PM
Grazie per tutte le postate, sono in arretrato ma recupererò!
abbuMJ
00Wednesday, March 6, 2019 12:51 AM
Grazie mille a tutti per le preziose informazioni che postate. Speriamo che tutto vada meglio.
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:12 AM
::: ACCUSE, AUSTIN BROWN :::

«SPERO SIATE PIÙ INTELLIGENTI DI COSÌ»

«Wade Robson, 10 anni fa, mi disse personalmente che gli erano stati offerti dei soldi per fare esattamente ciò che sta facendo adesso, ma che non lo avrebbe mai fatto in quanto non era MAI successo, e che lui amava Michael Jackson.

È divertente che dopo 10 anni e numerosi omaggi, ora che Michael non c'è più, escano fuori queste cose. Quello che sto dicendo è un dato di fatto, sta a voi trarre le vostre conclusioni. Spero siate più intelligenti di così».

- Austin Brown, cantante e produttore -
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:13 AM
::: THOMAS MESEREAU SU MICHAEL :::

«IL BERSAGLIO IDEALE, ANCHE DA MORTO»

Thomas Mesereau, il celebre legale che difese Michael Jackson nel processo del 2005, ha parlato alla trasmissione 60 Minutes dell'infamante documentario "Leaving Neverland", la cui prima parte è andata in onda ieri sera sull'emittente statunitense HBO.

«Michael era la persona più famosa del pianeta. Era immensamente benestante, ma era anche percepito come immensamente vulnerabile. Questo ha fatto di lui un bersaglio per tutta la vita. E ora viene attaccato anche da morto, da persone in cerca di soldi. Non ho mai creduto che fosse un molestatore, neanche per cinque secondi».
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:14 AM
Sono disgustato da tutta la gente che coglie la palla al balzo per inchiodare Michael Jackson sulla croce. Ho trascorso quasi 17 anni con MJ per molti progetti, molti momenti intimi dentro e fuori dai set. Non ho mai visto un accenno di qualcosa di malvagio e nemmeno un indizio di questo genere di perversione rivolta verso qualche bambino.........o verso chiunque, per essere assolutamente chiaro. Trovo orribile scatenare tutto questo ora che lui non c'è più. Se uno degli accusatori è stato motivato a "raccontare tutto" a causa del suo legame con suo figlio, che bisogno c'era di sbandierarlo al mondo? Non sarebbe stato meglio per l'accusatore e suo figlio affrontare tutto questo nell'intimo ambito familiare? Suo figlio dovrà ora avere a che fare con tutto questo per un tempo molto lungo. Triste.......per me #MJINNOCENT

Vincent Paterson.
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:14 AM
"Non vi è alcuna star al mondo che ha Fan fedeli come quelli di Michael Jackson!
L'entusiasmo incredibile e l'infinito amore; e sì, quasi la divina adorazione di milioni di Fan che Michael ha attratto nel corso dei decenni, è senza pari!

Molti hanno ammesso la propria ammirazione per MJ solo dopo la tragica morte, ma i suoi veri fan sono sempre stati lì per lui, anche in tempi difficili; pronti a sostenerlo quando i tabloid diffondevano i presunti scandali.

I veri fan hanno sempre visto il vero Michael. Il Michael Jackson che ricorderemo per sempre".

- Alex Gernandt (caporedattore della rivista tedesca Bravo) -
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:16 AM
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 9:20 AM
::: ASCOLTI TV IN USA :::

MEZZO FLOP PER "LEAVING NEVERLAND"

Nonostante la massiccia campagna promozionale e le polemiche mediatiche che ne hanno favorito la visibilità, la prima parte del documentario "Leaving Neverland" - andata in onda su HBO il 3 Febbraio, in prima serata - è stata vista soltanto da 1 milione e 285 mila spettatori. Un indice di gran lunga inferiore alle aspettative.

Tra le trasmissioni via cavo, il film di Dan Reed è stato battuto da “Real Housewives of Atlanta”, “Beachfront Bargain Hunt”, “Naked and Afraid” e perfino dalla serie canadese "When Calls the Heart" della Hallmark Channel, che ha tenuto incollati allo schermo 2,3 milioni di spettatori, un milione in più di "Leaving "Neverland".

Tanto per farci un'idea numerica, il migliore show via cavo della serata è stato "The Walking Dead" della AMC che, nonostante il calo di ascolti, ha vinto la battaglia dell'audience con un pubblico pari a 4,7 milioni, surclassando il documentario su Robson e Safechuck con ben 3 milioni e 415 mila spettatori in più.

La stessa HBO, il giorno precedente, aveva ottenuto risultati migliori di "Leaving Neverland" con un brutto film dal titolo "Skyscraper", anch'esso trasmesso in prima serata.

Che in fondo la battaglia dei fan di Michael Jackson per la verità stia dando i suoi frutti?

O, magari, la diffusione di queste accuse tardive e infondate interessa meno al pubblico e più ad alcuni personaggi dello showbiz, desiderosi di distogliere l'attenzione da scandali gravissimi e reali come quello del produttore Harvey Weinstein, l'amico di Oprah Winfrey accusato di stupro e molestie sessuali da 93 donne?

Una cosa è certa: su Michael Jackson la Winfrey ha costruito un'inutile ora di trasmissione dal titolo "After Neverland". Su Weinstein, naturalmente, silenzio tombale.
_________________________

A cura di Vincenzo Compierchio e Giusy Mascolo per Mjfs Michael Jackson FanSquare.

Informazioni estratte dall'articolo di Roger Friedman per Showbiz411, 5 Marzo 2019.
kate70
00Wednesday, March 6, 2019 10:11 AM
Re:
DOUBLE-D, 06/03/2019 09.20:

::: ASCOLTI TV IN USA :::

MEZZO FLOP PER "LEAVING NEVERLAND"

Nonostante la massiccia campagna promozionale e le polemiche mediatiche che ne hanno favorito la visibilità, la prima parte del documentario "Leaving Neverland" - andata in onda su HBO il 3 Febbraio, in prima serata - è stata vista soltanto da 1 milione e 285 mila spettatori. Un indice di gran lunga inferiore alle aspettative.

Tra le trasmissioni via cavo, il film di Dan Reed è stato battuto da “Real Housewives of Atlanta”, “Beachfront Bargain Hunt”, “Naked and Afraid” e perfino dalla serie canadese "When Calls the Heart" della Hallmark Channel, che ha tenuto incollati allo schermo 2,3 milioni di spettatori, un milione in più di "Leaving "Neverland".

Tanto per farci un'idea numerica, il migliore show via cavo della serata è stato "The Walking Dead" della AMC che, nonostante il calo di ascolti, ha vinto la battaglia dell'audience con un pubblico pari a 4,7 milioni, surclassando il documentario su Robson e Safechuck con ben 3 milioni e 415 mila spettatori in più.

La stessa HBO, il giorno precedente, aveva ottenuto risultati migliori di "Leaving Neverland" con un brutto film dal titolo "Skyscraper", anch'esso trasmesso in prima serata.

Che in fondo la battaglia dei fan di Michael Jackson per la verità stia dando i suoi frutti?

O, magari, la diffusione di queste accuse tardive e infondate interessa meno al pubblico e più ad alcuni personaggi dello showbiz, desiderosi di distogliere l'attenzione da scandali gravissimi e reali come quello del produttore Harvey Weinstein, l'amico di Oprah Winfrey accusato di stupro e molestie sessuali da 93 donne?

Una cosa è certa: su Michael Jackson la Winfrey ha costruito un'inutile ora di trasmissione dal titolo "After Neverland". Su Weinstein, naturalmente, silenzio tombale.
_________________________

A cura di Vincenzo Compierchio e Giusy Mascolo per Mjfs Michael Jackson FanSquare.

Informazioni estratte dall'articolo di Roger Friedman per Showbiz411, 5 Marzo 2019.




[SM=g5818176] [SM=g5818241]
Ivana.57
00Wednesday, March 6, 2019 10:41 AM
Altre FAKE???
14 ore fa Blitz: Michael Jackson al bando in 3 radio d n Canada dopo le accuse di molestie di LN (intopic.it)
Per favore verificate...grazie! Qui non bisogna mai abbassare la guardia!!!
Alberto-mjj
00Wednesday, March 6, 2019 4:38 PM
Rientro nel forum dopo tanti anni, in questo momento delicato della "vita" di Michael.
Sono Alberto Ciuciulla, utente attivo nel gruppo facebook.

Avevo un account storico purtroppo ho perso mail e credenziali per accedere.

Abbiamo novità interessanti?
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 5:46 PM
::: IL SERVIZIO DI E! NEWS :::

CULKIN E FELDMAN DIFENDONO MICHAEL

In questo marasma mediatico generale, ogni tanto spunta perfino qualche fonte d'informazione che dà spazio al contraddittorio. Ad esempio E! News, che nel servizio qui di seguito ricorda le belle parole di Macaulay Culkin e Corey Feldman in difesa di Michael Jackson.

www.facebook.com/mjfansquare/videos/851013518570199/
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 5:50 PM
ARTICOLO DI EDDIE SCARRY

«NON CREDO AGLI ACCUSATORI DI MICHAEL JACKSON»

Tutte le più importanti recensioni anticipate di “Leaving Neverland” della HBO suggeriscono invariabilmente che tutto il pubblico uscirà convinto che Michael Jackson abbia abusato sessualmente di ragazzini.
Questo non è quello che è successo a me.
Infatti, dopo averlo visto, non credo ai due uomini nel documentario, il che non è difficile.

La prima metà del film è andata in onda domenica sera.
Racconta le accuse di Wade Robson, ora 36enne, e James Safechuck, che ha 41 anni. Entrambi erano amici di Jackson alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, ed entrambi ora dicono che Jackson li baciò, si masturbò davanti a loro e praticò sesso orale con loro.
Le accuse non sono nuove.

Entrambi gli uomini, diversi anni fa, intentarono azioni legali contro l’ Estate di Jackson per i loro presunti abusi.
Le loro richieste sono state respinte.

Entrambi gli uomini avevano anche dichiarato in passato sotto giuramento che Jackson non si era mai comportato in modo inappropriato. Safechuck testimoniò quando era ancora un bambino durante il processo di abuso sessuale del 1993 contro Jackson, che alla fine fu risolto in via extragiudiziale.
Ma la situazione di Robson è ancora più bizzarra.
Lui, come Safechuck, disse nel 1993 che non era mai stato maltrattato da Jackson.
Era un bambino allora, ma anche da adulto, ha testimoniato una seconda volta che non c'era nessuna cattiva condotta.
Nel processo del 2005 contro Jackson, Robson aveva circa 20 anni. Sotto giuramento, e presumibilmente seduto davanti a un querelante che aveva accusato Jackson di abusi sessuali, disse di nuovo che Jackson non lo aveva molestato.

Potreste immaginare che un bambino, per la vergogna e la paura, si sia rifiutato di ammettere di essere stato impropriamente accarezzato.
È anche ragionevole immaginare adulti che tacciono per la stessa paura e vergogna.
Ma perché avrebbe dovuto testimoniare falsamente a favore di Jackson in tribunale, sotto giuramento, e poi continuare a mantenere quella posizione fino a quando non era troppo tardi per fare davvero la differenza?
Dalla trascrizione della corte del 2005:

Avvocato: Signor Robson, Michael Jackson l’ha mai molestata in qualsiasi momento? "

Robson: "Assolutamente no."

Avvocato: "Signor Robson, Michael Jackson l’ha mai toccata in modo sessuale? "

Robson: "Mai, no".

"Leaving Neverland" non è l'esperienza di agitazione dell'anima che i critici sostengono di essere.
Se non fosse per i giornalisti ancora affascinati dal movimento #MeToo, non sarebbe nemmeno stato registrato .

Dovrebbe essere OK odiare Michael Jackson ora. È morto e non può più difendersi. Inoltre, avanzare richieste con vecchi reclami di abusi sessuali è di gran moda (vedi Harvey Weinstein).
Ma i media hanno scambiato il movimento #MeToo per una copertura giudiziaria in cui ogni accusa di cattiva condotta sessuale è presunta vera.
Non possono essere tutte vere.
Le accuse contro Jackson in "Leaving Neverland" sono credibili solo se tu credi che lo siano .

Il critico del New York Times, Wesley Morris, ha scandalizzato i lettori con una recensione del 28 febbraio, descrivendo una scena del documentario in cui Safechuck mostra dei gioielli che gli sarebbero stati regalati da Jackson.
“C'è qualcosa nel modo in cui il regista vi prepara a questa scena per il finale della prima parte che vi farà tremare le ossa, qualcosa nel modo in cui un Safecuck adulto non sembra voler tornare indietro" – scrive Morris – “ma eccolo derelitto e abbandonato, , mentre racconta in un documentario Tv , dei voti che lui e Jackson si sono scambiati. Eccolo, abbandonato, con in mano l'anello che ha conservato, per tutto questo tempo, in una bella scatola. "

Questa descrizione NON corrisponde affatto alla scena a cui gli spettatori hanno assistito. Safechuck tira fuori una scatola di gioielli. Anche se dice che non gli piace guardarla, è chiaro che la ama.
Non l’ha buttata via per più di 30 anni.
Perché avrebbe dovuto? Dopotutto, gli è stata solo regalata dall'uomo da cui dice di aver subito molestie.
Supponiamo che i gioielli gli siano stati dati davvero da Jackson.
Non comprendo il "non sembra voler tornare indietro".
Infatti, in tutto il documentario, è chiaro che sia Safechuck che Robson VOGLIONO "tornare indietro".
Ricordano a lungo di essere amici della più grande star che il mondo abbia mai visto e i vantaggi di essere così vicino a Michael Jackson.

Entrambi raccontano dei viaggi in giro per il mondo per apparire con lui sul palco durante i suoi concerti.
Robson era nei video musicali di Jackson. Safechuck ha partecipato a uno dei suoi iconici spot Pepsi.
Entrambi gli uomini raccontano la loro amicizia con Jackson con dettagli vividi e avvincenti: gli hotel, i voli, la vita.

È solo quando descrivono l'imminente fine del loro tempo con Jackson che sembrano sconvolti.

Sono malinconici. Ricordano di essersi sentiti come se non erano più i suoi "preferiti".

Io non credo a Robson o a Safechuck.
"Leaving Neverland" non sembra un racconto sugli abusi sessuali.
Sembra una storia di rottura, con accuse aggiuntive gettate e legittimate dall'era del #MeToo.

#MJTruthSquad

- Traduzione a cura di Emanuela Arezzi
DOUBLE-D
00Wednesday, March 6, 2019 6:51 PM
Re:
Alberto-mjj, 06/03/2019 16.38:

Rientro nel forum dopo tanti anni, in questo momento delicato della "vita" di Michael.
Sono Alberto Ciuciulla, utente attivo nel gruppo facebook.

Avevo un account storico purtroppo ho perso mail e credenziali per accedere.

Abbiamo novità interessanti?




[SM=g5818271] Se non sbaglio potete accedere anche con vostro account FACEBOOK qui sul forum.
abbuMJ
00Wednesday, March 6, 2019 7:32 PM
DOUBLE-D, 06/03/2019 17.50:

ARTICOLO DI EDDIE SCARRY

«NON CREDO AGLI ACCUSATORI DI MICHAEL JACKSON»

Tutte le più importanti recensioni anticipate di “Leaving Neverland” della HBO suggeriscono invariabilmente che tutto il pubblico uscirà convinto che Michael Jackson abbia abusato sessualmente di ragazzini.


#MJTruthSquad

- Traduzione a cura di Emanuela Arezzi

Menomale che c'è qualcuno che ragiona...grazie
dangerous woman
00Wednesday, March 6, 2019 8:51 PM
Buonasera posto questo link. In seguito della notizia fake sulla BBC questo giornalista scrive un articolo.

www.wittgenstein.it/2019/03/05/michael-jackson-bbc-falsa-...
rosi@
00Thursday, March 7, 2019 1:08 AM
Re:
Alberto-mjj, 06/03/2019 16.38:

Rientro nel forum dopo tanti anni, in questo momento delicato della "vita" di Michael.
Sono Alberto Ciuciulla, utente attivo nel gruppo facebook.
Avevo un account storico purtroppo ho perso mail e credenziali per accedere.
Abbiamo novità interessanti?


La seconda parte del "documentario" trasmesso da HBO è stato vista da sole 927.000 persone e “After Neverland” di Oprah Winfrey ha totalizzato 780.000 spettatori. Il problema è che ben 130 nazioni hanno acquistato il film e penso che ci vorrà almeno un altro mese per cominciare a trarre delle conclusioni.
Speriamo che nel frattempo ci sia qualche interessante novità da parte dell'Estate o da Taj Jackson! [SM=g5818190]

DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 9:27 AM
Re: Re:
rosi@, 07/03/2019 01.08:


La seconda parte del "documentario" trasmesso da HBO è stato vista da sole 927.000 persone e “After Neverland” di Oprah Winfrey ha totalizzato 780.000 spettatori. Il problema è che ben 130 nazioni hanno acquistato il film e penso che ci vorrà almeno un altro mese per cominciare a trarre delle conclusioni.
Speriamo che nel frattempo ci sia qualche interessante novità da parte dell'Estate o da Taj Jackson! [SM=g5818190]




Sticazzi! 130 paesi! Io tra un po' getto la spugna. [SM=g5818219]

DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 9:31 AM
Darrin Henson, coreografo di fama mondiale, su Instagram , tramite questo video, fa sapere un po’ di cosine sul caro Wade Robson:

“Il mio pensiero su Wade Robson, quello che sto dicendo è la verità.
Oprah che vuole ottenere la verità su MichaelJackson...capisco come giornalista e reporter la responsabilità di cercare di ottenere entrambe le versioni .. quindi non sono arrabbiato con Oprah , quello di cui sono molto , incredibilmente deluso è il fatto che questo tipo (Wade) dopo aver saputo che non poteva coreografare lo show di Las Vegas per l’Estate di Jackson , ha deciso di andare a creare questa spazzatura e ora il mondo sta guardando .
-Fatti: come coreografo di fama mondiale ero al corrente di tour, ballerini, convolgimenti privati e molto altro .. Questo tizio si è drogato pesantemente. Ho preso Wade nel tour di Britney. Stava recitando con lei .. L’ho inserito nel video di you drive me crazy ..
Questa menzogna ben prodotta , ha suscitato domande che non dovrebbero avere spazio nelle teste, ci sono cose che quest'uomo ha fatto e chiaramente sta ancora facendo che mostrano una morale molto bassa , ha fatto cose con altre stars che non nominerò , e io sono stato coinvolto nelle loro vite personali , ha fatto cose disoneste dietro le spalle ... altri nomi famosi che si fidavano di lui .. enormi mega star che questo ragazzo ha colpito alle spalle ed ha fatto cose sleali e subdole, e di nuovo come dico in questo video, l'ho visto baciare sua sorella sorella Chantel con la lingua sulla pista da ballo! Che tipo di comportamento è quello .. Ero disgustato. E inorridito , e sapevo che questo ragazzo non aveva moralità

Comunque, per i mal pensanti : non ho bisogno di niente da nessuno .. questi sono i fatti , così tanti ragazzi non sanno vivere, lavorare e stare in altre parti del mondo e del paese. “

INSTAGRAM
DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 9:32 AM
- NEW YORK TIMES -

I FAN DI MICHAEL JACKSON SONO TENACI


I fan di Michael Jackson sono tenaci.
“Leaving Neverland' li ha trovati pronti per la battaglia.
Un nuovo documentario che espone le accuse di abusi sessuali vede i sostenitori più attivisti della pop star pronti a saltare da Twitter a YouTube per difendere il suo nome.

Beyoncé ha i BeyHive e Nicki Minaj i Barbz, gruppi di fan che pullulano online contro chiunque disprezzi i loro idoli.
I Deadheads potrebbero aver fornito un modello, anche se in questi giorni sono più propensi a litigare tra di loro.
Ma nell'era del superfan del 21°secolo, forse nessun gruppo è più enfatico, organizzato e appassionati dei devoti di Michael Jackson, il Re del Pop la cui eredità include decenni di insinuazioni e cause giudiziarie riguardanti ciò che avrebbe o non avrebbe fatto con dei ragazzini.

Tra blog, messaggi in bacheca, podcast, video di YouTube e in particolare i feed dei social media, dove un avatar di Jackson indica la propria fedeltà, diffondono prove esaurienti che considerano come esoneranti per il cantante, mentre urlano contro le notizie delle agenzie di stampa che considerano inaccurate e prevenute.

Dopo aver cospirato per settimane, la loro lotta ha preso il via con una nuova marcia domenica scorsa, dopo la messa in onda della prima metà di "Leaving Neverland", un documentario della HBO su due uomini che dicono che Jackson ha ripetutamente abusato sessualmente di loro quando erano bambini.

Striscioni con la scritta "MJInnocent.com" sugli autobus a Londra e cartelloni digitali negli Stati Uniti proclamano: "I fatti non mentono. Le persone lo fanno. "
Sotto l'hashtag #MJFam, decine di account dei fan hanno incoraggiato la controprogrammazione del film, istruendo i follower a trasmettere la musica di Jackson invece di guardare il documentario.
E domenica sera, i fan hanno sommerso l'hashtag #LeavingNeverland con migliaia di tweet, dominando la discussione su quello che hanno definito un "mockumentary" e attaccando i due uomini al centro.

Dan Reed, il regista di "Leaving Neverland" ha dichiarato che la sua compagnia ha ricevuto dozzine e dozzine di email dai fan di Jackson, un "diluvio di odio" che è iniziato 20 minuti dopo l’annuncio a gennaio.
"Si può solo paragonarli a fanatici religiosi, davvero", ha detto Reed. "Sono lo stato islamico dei fandom".
Wade Robson e James Safechuck hanno detto di aver ricevuto minacce.

I sostenitori di Jackson non la vedono in questo modo.
Da quando nel 1993 le accuse di un ragazzo e della sua famiglia si conclusero con un accordo da 23 milioni di dollari, la linea comune dei fandom è che ogni accusa consiste in complotti di estorsione da parte di parassiti, con l'onere di offuscare Jackson e sfruttare la sua ingenuità.

Un ceppo specifico dei fedeli di Jackson ha analizzato i dettagli granulari della sua vita e delle cause che lo riguardano, incluso il processo del 2005 in cui è stato assolto dalle accuse di aver molestato un altro ragazzino, nella speranza di provare la sua innocenza.

Tra questi Casey Rain, 30 anni, musicista e YouTuber che vive a Birmingham, in Inghilterra. Definisce "Leaving Neverland" un tentativo malato di dirottare il movimento Me-Too.

Molti fan di Jackson ricorrono a messaggi di odio indirizzati ai giornalisti e agli accusatori di Jackson. Altri come Rain, mostrano la loro devozione in modi più profondi, costruendo meticolosamente video e discussioni che tessono insieme documenti di tribunale e interviste, quindi condividono e ricondividono il loro lavoro su più piattaforme.

"Non c'è niente di Michael che la community dei fan non sappia", dice Rain, il cui post "Leaving Neverland" sul suo blog è diventato un testo di riferimento anche prima che il documentario venisse trasmesso.
"Veramente non penso che ci manchi l’obiettività su di lui."

Linda-Raven Woods, 56enne di Huntsville, le cui persistenti domande sulla colpevolezza di Jackson dopo la sua morte l'hanno portata ad avvicinarsi ai fansite.
Sorpresa dalla profondità delle loro ricerche, Woods realizzò: "È per questo che lo difendono così appassionatamente!"
Ora è amministratrice di @MJJLegion, un account Twitter con oltre 80.000 follower che è stato impegnato a istruire i fan su come contrastare il documentario.

Alcuni di questi sostenitori riconoscono che le lunghezze elaborate dei loro scritti e del loro ragionamento invitano i paragoni con i teorici della cospirazione, o come dice Damien Shields, con una "folla inferocita".
Ma Shields, l'autore di un libro sulla musica di Jackson e un fan per oltre due decenni, ha detto che è tutta una questione di prospettiva: "In alcuni casi consideriamo anche i media come una folla inferocita".

Ha detto che il supporto dei fan proviene da un luogo di amore e passione, confrontando quelli sui social media con il fan di Britney Spears, Chris Crocker, che gridava "Lasciate Britney in pace !" In un famigerato video diventato virale.
"Su Twitter i fan di Michael Jackson raggiungono un milione", dice Shields.

Nei casi di Robson e Safechuck, i fan fanno notare che entrambi avevano precedentemente testimoniato che Jackson non aveva mai abusato di loro e che in seguito hanno citato senza successo l’Estate del cantante. (Le loro richieste sono state impugnate.)
Entrambi gli uomini dicono che ci sono voluti anni per accettare che erano stati abusati e che si erano sentiti sotto pressione quando hanno testimoniato a favore di Jackson.
Reed, il regista, dice che il film è basato, per definizione, "su come Wade abbia cambiato idea e affrontato la verità su quello che gli è successo" - una "radicale rivalutazione di ciò che significava tutto ciò".

Robson e Safechuck hanno detto che anche loro hanno dovuto subire degli attacchi da quando si sono fatti avanti e Robson descrive "migliaia di e-mail estremamente cattive e commenti sui social media".
Credono che la foga dei difensori di Jackson sia una possibile ragione per cui altre persone non si fanno avanti .
"È una cosa estremamente terrificante da fare", ha detto Robson.

- Traduzione a cura di Emanuela Arezzi
LOREMJ
00Thursday, March 7, 2019 11:02 AM
Grazie DD per gli aggiornamenti
ladythriller
00Thursday, March 7, 2019 2:13 PM
Non ho letto tutta la discussione ma questa cosa mi fa veramente male. Wade Robson non era un amico di Michael? Anche lui un venduto? Quindi negli USA l'unica cosa che ha importanza è il denaro? Mi dispiace veramente tanto.
abbuMJ
00Thursday, March 7, 2019 3:14 PM
Grazie mille DD per le info
DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 6:07 PM
Chiedo a tutti di condividere questo “riassunto” dei fatti , scritto da Thomson dopo la sua intervista alla BBC che ho tradotto qualche gg fa , poiché riporta TUTTI I FATTI sul perché Leaving Neverland è solo una MENZOGNA INFAME, impacchettata allo scopo di fare soldi! Leggere e condividete :

** FACT-BOMB: Le prove che i media si rifiutano di mostrarti sugli accusatori di Michael Jackson **

Ho provato una totale assoluta vergogna per il mio settore in quanto la copertura mediatica del programma su Michael Jackson di stasera sta diventando sempre più disonesta e pericolosa. Ho lavorato nei media sin da quando ero un adolescente. Tutti i media sanno che questi due uomini sono dei bugiardi. Ma questo non va a vantaggio dei click e degli ascolti.
Per 5 anni, questi uomini - entrambi attori professionisti - hanno fatto causa all’Estate di Michael Jackson per centinaia di milioni di dollari. Questa causa ha generato migliaia di pagine di atti giudiziari: testimonianze, mozioni, deposizioni e documenti. Questi atti pubblici DIMOSTRANO oltre ogni ragionevole dubbio che questi due uomini mentono. Tutti i media sono a conoscenza di questi atti, ma si rifiutano di riportarne i contenuti.
Ho cercato di non riempire il mio feed di Facebook con post su questo, ma vi stanno riempiendo di bugie da ogni parte. Perciò questo è il mio contributo, un elenco di solo alcune delle informazioni contenute in quegli atti pubblici che i media si rifiutano di riferirvi.

* Entrambi gli uomini hanno difeso strenuamente Jackson, anche sotto giuramento, per decenni, e hanno deciso di essere stati molestati solamente anni dopo la sua morte, quando erano entrambi in difficoltà finanziarie e hanno intentato una causa per ottenere centinaia di milioni di dollari. Questa causa è stata rigettata dal tribunale - due volte - ma gli uomini sono nel mezzo di un appello, dandogli un gigantesco motivo finanziario per mentire.

* Da quando hanno depositato la loro causa, entrambi gli uomini hanno ripetutamente cambiato le loro storie, spesso raccontando versioni esplicitamente contraddittorie degli stessi presunti eventi. Per esempio, Wade Robson ha raccontato almeno 4 storie contraddittorie sulla prima volta in cui Jackson lo avrebbe molestato.

* Nella causa legale, Robson è stato colto a mentire così spudoratamente che il giudice ha respinto l’intera sua testimonianza dicendo che nessun giurato ragionevole avrebbe mai potuto credere al suo resoconto.

* Tra il 2012 e il 2014, Robson ha scritto 2 bozze di una biografia sui presunti abusi e ha cercato senza successo di venderle agli editori. Nel frattempo, ha mentito sotto giuramento dicendo che non aveva mai parlato delle sue accuse con nessuno, tranne che con i suoi avvocati. Quando l’Estate di Jackson ha scoperto che in realtà stava cercando di vendere il libro, il tribunale gli ha ordinato di depositare le bozze come prova. Queste hanno rivelato che la storia sul suo presunto abuso era cambiata significativamente da una bozza all’altra.

* A Robson è stato anche ordinato di depositare le sue e-mail come prova. Ha ripetutamente violato l'ordine del tribunale, prima sostenendo che le e-mail non esistevano, poi semplicemente rifiutandosi di consegnarle. Quindi ha redatto tutte le e-mail scambiate con i suoi familiari appellandosi al privilegio "avvocato-cliente", benché nessuno della sua famiglia sia un avvocato.

* Quando alla fine ha rispettato l'ordine del tribunale e ha presentato le e-mail, queste hanno rivelato che nel momento in cui lui stava costruendo la sua causa legale e il suo libro sui presunti abusi ricercava e inviava a se stesso delle email con link a vecchie storie di tabloid su accuse di molestie contro Michael Jackson.

* Le e-mail hanno mostrato che Robson aveva trovato una particolare storia relativa ai primi anni '90 nella quale erano citati specificamente lui e sua madre. Ha inviato per e-mail la storia a sua madre e le ha chiesto se fosse vera. Sua madre gli rispose: "Wow, nulla di tutto questo è vero". Ma lui poi l’ha inclusa nel suo racconto comunque.

* Le e-mail hanno anche rivelato che durante tutto il 2011/12, Robson stava facendo pressioni sull’Estate di Jackson per ottenere il lavoro di regia e coreografia di uno spettacolo tributo ufficiale di Michael Jackson a Las Vegas. La promozione della sua candidatura per garantirsi il lavoro includeva l'invio di e-mail che facevano riferimento alla sua meravigliosa amicizia con Jackson per dire che nessuno era più qualificato di lui per quel ruolo, e che era dedito a fare il miglior lavoro possibile "per Michael". Dopo essere stato informato che qualcun altro aveva ottenuto il lavoro, all'improvviso ha affermato di essere stato vittima di abusi e ha presentato una richiesta di risarcimento contro l’Estate per milioni di dollari.

* Mesi dopo, secondo Jimmy Safechuck, lui accese la TV e vide Wade Robson intervistato sulla sua causa. In quel momento, Safechuck si ricordò improvvisamente di essere stato molestato da Jackson, quindi decise di unirsi alla causa. Non ha menzionato il fatto che questa illuminazione è coincisa esattamente con questioni di eredità dopo la morte di un parente i cui fratelli sopravvissuti hanno cominciato a farsi causa l'uno con l'altro - incluso lui - per il controllo degli affari di famiglia.

* A Robson è stato ordinato anche di depositare i suoi diari personali come prova. In essi, ha scritto su come queste accuse potessero salvare la sua fallimentare carriera rendendolo "famoso e rilevante". Ha anche scritto, 'E' tempo per me di prendermi il mio'. Quando è stato interrogato sotto giuramento su cosa intendesse dire quando ha scritto quelle cose, si è rifiutato di rispondere.

* Entrambi gli uomini nel film raccontano storie che contraddicono esplicitamente le storie raccontate sotto giuramento nella loro causa. Anzi, hanno continuato a cambiare le loro storie non più tardi della scorsa settimana.

* Ad esempio, Jimmy Safechuck ha dichiarato sotto giuramento nella causa di aver ricordato che Jackson aveva abusato di lui solamente nel 2013 quando ha acceso la TV e ha visto Robson. Eppure nel film e nelle interviste rilasciate per promuoverlo, ha detto che sapeva di essere stato molestato nel 2005 e quindi, quando la difesa di Jackson “verso la fine del processo” gli chiese di testimoniare, lui si rifiutò di farlo.
Ma questa è una menzogna dimostrabile. A Safechuck non è mai stato chiesto di testimoniare per la difesa di Jackson. Il giudice decise molto prima dell’inizio del processo quali testimonianze potevano essere ascoltate in merito solo ad alcuni bambini e Safechuck non era uno di loro. Tutte le testimonianze su Safechuck erano state letteralmente bandite dalla Corte. Quindi la difesa di Jackson non può avergli chiesto di testimoniare - e certamente non a processo avviato.

* Robson ha affermato in una intervista alla BBC la scorsa settimana che Jackson avrebbe abusato di lui "centinaia di volte". Tuttavia, la testimonianza sotto giuramento di sua madre è che loro andarono a Neverland circa 14 volte, ma Jackson non era quasi mai presente. Lei stima che sono 4 il numero di volte che hanno visitato il ranch e Jackson era effettivamente lì.

* Interrogati sulla loro possibile motivazione finanziaria, i 2 uomini ora sostengono che non sono interessati ai soldi e stanno facendo causa solamente per incoraggiare altre vittime di abusi ritenendo responsabile l’Estate di Jackson. Questa è un’altra menzogna dimostrabile. La causa è stata originariamente depositata sotto sigillo e Robson ha cercato di ottenere un accordo extragiudiziario con l’Estate con zero pubblicità. Solo quando l’Estate si è rifiutata di pagare un solo centesimo è diventata pubblica.

Potrei continuare, ma a questo punto se sei ancora d’accordo con il film e i suoi accusatori, sei irrazionale fino alla smania.

Il film di stasera tiene nascoste tutte queste informazioni, presentando invece la testimonianza pesantemente editata e del tutto incontrastata di 2 attori professionisti senza mai esaminare la loro credibilità, le loro menzogne e spergiuro, le loro storie che cambiano continuamente o le loro motivazioni finanziarie.

È una macchia sulla professione giornalistica, come lo è stata sul resto della copertura dei media.
DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 6:08 PM
“Lettera aperta dalla famiglia Schleiter

Ciao, siamo Franziska, Anton, Marlies e Wolfgang - fratello e sorella , e i nostri genitori. Eravamo amici intimi con Michael Jackson fin dall'infanzia. Quello che stiamo per dire viene da un luogo di grande amore e apprezzamento. Se desideri citare questo testo, ti preghiamo di non prenderlo fuori dal contesto e di collegarlo sempre a questa pagina. Non daremo alcuna intervista alla stampa. Grazie per la comprensione. Questo è tutto ciò che dobbiamo dire:

Adesso basta!

Nel 1995 abbiamo incontrato Michael per la prima volta in un programma televisivo tedesco. Quel giorno accadde qualcosa che non avremmo mai potuto immaginare nei nostri sogni più sfrenati. Fu l'inizio di un'amicizia unica. Un'amicizia così normale eppure così insolita e magica. Un’amicizia che durerà fino all'ultimo giorno della vita di Michael e continuerà per sempre nei nostri cuori.

Fin dall'inizio sapevamo che ciò che avevamo il privilegio di sperimentare era un tesoro che valeva la pena proteggere.
Soprattutto per quanto riguarda il mondo in cui viviamo, con i media che vogliono inventare storie che vendono, piuttosto che cercare la verità e accontentare le persone che vogliono leggere titoli scioccanti piuttosto che conoscere la verità.
Nel corso degli anni ci è stato offerto più di un quarto di milione di euro per le interviste, ma nessun denaro nel mondo potrebbe mai materializzare un valore che sarebbe superiore al valore dei nostri ricordi con Michael. Questo è il motivo per cui non abbiamo mai parlato pubblicamente della nostra amicizia.

Ma qualcosa ci ha fatto cambiare idea ultimamente riguardo il parlarne pubblicamente : la notizia sconvolgente di un nuovo documentario che ritragga Michael ancora una volta come un molestatore di bambini.

Anche scrivere questa frase, mettendo insieme il suo nome e quella parola, ci fa venire male allo stomaco.
Michael non si è mai comportato in modo inappropriato nei nostri confronti e non abbiamo mai visto né sospettato che lo abbia fatto a con qualcun altro.

Siamo stati arrabbiati con il trattamento pubblico riservato a Michael molte volte in passato, ma abbiamo scelto di rimanere in silenzio - sperando che la verità corresse le maratone e cercando di proteggere Michael e la sua privacy.

E avevamo buone ragioni per essere arrabbiati, per esempio quando Anton era stato falsamente dipinto , da un tabloid tedesco , come se avesse una relazione omosessuale con Michael. Abbiamo visto in prima persona quanto possono essere spregevoli i mass media e come creino le bugie più terribili solo per avere una storia.
Quando nostro padre ha negato ad un giornalista inquisitore di voler parlare al telefono, lo hanno raccontato come: "Padre si rifiuta di difendere Michael". Purtroppo gli scandali vendono molto più di qualsiasi altra cosa.

Trascorrendo molto tempo con Michael, abbiamo avuto modo di vedere persone doppiogiochiste più di una volta attorno a lui .Quando Michael era nella stanza, si comportavano in modo più amorevole , con apparentemente buone intenzioni, ma una volta che lui si girava, diventavano scortesi e potevi percepire che le loro intenzioni non erano poi così buone.
Di fronte a noi, a loro non importava mostrare la loro vera faccia. Eravamo solo la timida famiglia tedesca in sottofondo, alla quale non valeva la pena prestare attenzione. Ma stavamo osservando , e lentamente ma sicuramente abbiamo iniziato a dare un'occhiata al mondo spesso difficile in cui Michael viveva. Era un mondo in cui era così difficile fidarsi.

Eppure Michael era gentile con tutti quelli che incontrava e credeva fortemente nel bene .
Alcuni lo chiamerebbero naïf , per noi era solo uno dei suoi tratti caratteriali che ci ha spinti a guardarlo .
Dare a tutti una possibilità, anche se sei stato ingannato dalla gente più e più volte, è davvero notevole. E ci rende ancora più tristi sapere che molti ne hanno tratto, e continuano a trarne vantaggio.

Essere vicini a Michael ci ha fatto capire che tutti volevano un pezzo di lui. Ci chiedevamo spesso perché, tra tutte le persone, ci avrebbe fatto entrare nella sua cerchia di amici più fidati. Ora capiamo che forse era il fatto che noi non volevamo niente da lui , e semplicemente ci piaceva stare in sua compagnia .
Quando si è offerto di pagare per la nostra educazione, i nostri genitori hanno negato perché era troppo per un regalo. E 'stato naturale per noi allora, ma ripensandoci ora, probabilmente è stato qualcosa che Michael non ha vissuto spesso.

Coloro che volevano un pezzo della sua fama o dei suoi soldi ,non si interessavano a Michael come persona o del suo buon cuore e della sua anima superiore . E 'davvero un peccato , e quasi ci sentiamo male per quelle persone in un certo senso, perché accecati dai soldi, probabilmente non si sono rese conto che hanno avuto l'onore di incontrare una persona unica, di cui il mondo ha la fortuna testimoniare la presenza ogni altro secolo. La sua musica, il suo messaggio, la sua mente creativa e geniale erano davvero unici nel loro genere.

Mentre la nostra amicizia con Michael era molto normale, nel senso che siamo usciti, chiacchierato al telefono, siamo andati al cinema proprio come fanno gli amici, era anche magico, nel senso che Michael aveva una luce su di lui che era travolgente . Ti sentivo subito a tuo agio e al sicuro vicino a lui. Era una delle persone più umili che abbiamo mai incontrato, che metteva sempre il benessere degli altri davanti al suo. Non c'è mai stato un solo momento di dubbio sul suo cuore puro e le sue intenzioni, che ha anche portato i nostri genitori a permetterci di viaggiare da soli con Michael.

Anche se stiamo parlando oggi, vogliamo ancora proteggere e rispettare le nostre storie personali. Quello che possiamo dire però è che ogni volta che abbiamo dovuto salutare Michael, abbiamo pianto tutti perché sapevamo quanto ci sarebbe mancato. I momenti che abbiamo trascorso insieme sono stati i più divertenti. E mentre Michael era sempre pronto per una buona battaglia con palloncini d'acqua, è stato anche un grande mentore, con i suoi insegnamenti sulla
vita e condividendo la sua incredibile conoscenza. Possiamo ricordare quanto fosse eccitato di parlarci dei fratelli Wright quando ha saputo che non li avevamo mai sentiti nominare. Ci ha dato libri e film di storie da cui abbiamo potuto imparare ed era desideroso di sviluppare i nostri talenti.
Comprendiamo che la nostra storia può solo mettere insieme un piccolo pezzo del puzzle per coloro che sono ancora in dubbio su cosa credere su Michael Jackson. A quelli che dubitano ancora che fosse innocente, possiamo solo dire di fare semplicemente una ricerca. E se il fatto che Michael abbia dovuto sopportare ogni possibile invasione di privacy nel suo processo nel 2005 e sia ancora stato trovato NON COLPEVOLE su TUTTI I COSTI, se questo fatto non è ancora sufficiente per te, allora forse puoi semplicemente ascoltare la sua musica.

Incontrando molti dei suoi fan nel corso degli anni, siamo rimasti sbalorditi di quanto lo hanno capito come persona, anche se non l'hanno mai incontrato personalmente. Michael e i suoi fan hanno avuto un'amicizia unica.
Si fidava di loro e non c'è da meravigliarsi quindi del perché loro continuino a fidarsi del suo buon cuore. Hanno semplicemente ascoltato la sua musica e le sue parole. Se ascolti attentamente, conoscerai tutte le sue vicende e saprai che tipo di persona era. Sapresti che la sua missione , per il tempo che gli è stato concesso sulla terra , non era solo quella di portare la felicità sotto forma di melodie e ritmo, ma anche di cambiare il mondo in meglio.

Avanti, come potrebbe ispirarci a essere i migliori noi stessi e a mostrare più amore e rispetto gli uni gli altri! Eppure la gente sceglie di far esplodere bugie che minacciano di mettere in ombra tutta la grandezza che quest'uomo ha portato!

Adesso basta!

Oggi parliamo di Michael perché merita di meglio e perché era il migliore amico che avremmo mai potuto immaginare.

Anton e Franziska, con i genitori Marlies and Wolfgang”

LINK
DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 6:12 PM
Ho lavorato nella casa di Neverland quando i Safechucks erano lì, nei primi anni '90. Non avevano alcun problema a sfruttare la generosità di Mr.Jackson a quei tempi. Michael non è mai stato in proprietà quando sono venuti. Ha scelto di non essere li.
DOUBLE-D
00Thursday, March 7, 2019 6:21 PM
Stevie Wonder afferma che Michael Jackson ispirava persone di tutte le età | TMZ
Abbiamo anche Stevie Wonder al LAX e lui suggerisce che è ora di lasciare Michael da solo. Per ora, ha scelto di concentrarsi sulla musica di MJ e sul suo "retaggio di ispirazione".

Ivana.57
00Thursday, March 7, 2019 6:58 PM
Bene cosi! Di questo c'è bisogno! grazie DD per il tuo lavoro!
(Miss Piggy)
00Thursday, March 7, 2019 8:04 PM
Re:
DOUBLE-D, 07/03/2019 18.12:

Ho lavorato nella casa di Neverland quando i Safechucks erano lì, nei primi anni '90. Non avevano alcun problema a sfruttare la generosità di Mr.Jackson a quei tempi. Michael non è mai stato in proprietà quando sono venuti. Ha scelto di non essere li.



Questa cosa la fece anni dopo anche con gli Arvizo,da un certo punto in poi.
Ma perchè permettere a gente che non ti piace poi così tanto, evidentemente, di continuare a girarti attorno e dentro casa??
I cani da guardia che potevano interrompere i rapporti non graditi li ha sempre avuti al suo servizio, davvero non mi faccio una ragione di questa sua leggerezza, che tanti guai ha portato e porterà ancora.




Neverland1973
00Thursday, March 7, 2019 11:04 PM
Grazie DD per tutto il tuo splendido lavoro [SM=g5818274]

Mi auguro solo (e mi appello alla loro intelligenza se ancora gli è rimasta) che gli ascolti deludenti su Hbo siano di scoraggiamento per altri emittenti che decidono di mandare in onda sta porcheria.

E sono d'accordo anche con Miss. Michael a volte era di una ingenuità disarmante, che gli contesto. Capisco la sua enorme bontà però, credo ci sia anche un limite. Ma ormai è andata così.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:54 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com