[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, [39], 40, 41, 42, 43, 44
DOUBLE-D
00Sunday, September 15, 2019 12:50 PM
'Leaving Neverland' si aggiudica un premio Emmy
Il controverso documentario ‘Leaving Neverland’, che esamina le accuse di abuso sessuale contro la ormai defunta pop star Michael Jackson, si è aggiudicato un Creative Arts Emmy Award ai 71esimi Emmy Awards hanno preso il via ieri (e si concluderanno oggi), sabato 14 settembre, al Microsoft Theater di Los Angeles. ‘Leaving Neverland’ si era guadagnato cinque nomination.

Il film diretto da Dan Reed si concentra sulla testimonianza di Wade Robson, 36 anni, e James Safechuck, 41 anni, che denunciano Michael Jackson di averli sessualmente abusati quando erano bambini. Accuse che Jackson, scomparso il 25 giugno 2009, in vita, ha sempre decisamente respinto.

Il film, che dura quattro ore ed è diviso in due parti, è stato attaccato dalla famiglia di Jackson e da molte persone appartenenti al mondo dello spettacolo, non ultimo dal comico Dave Chapelle che nel suo spettacolo "Sticks & Stones" prende le difese del Re del Pop. Il regista del documentario, Dan Reed, all’Hollywood Reporter aveva dichiarato:


"Da quando ‘Leaving Neverland’ è andato in onda a marzo, ha avviato molte importanti discussioni sull'abuso sessuale dei bambini e sulle cure che le accompagnano. Ecco perché James Safechuck e Wade Robson e le loro famiglie hanno parlato e perché abbiamo realizzato il documentario. Siamo lieti che l'Accademia abbia riconosciuto questo scopo - e il nostro team creativo - con cinque nomination."



Il mese scorso HBO, il network televisivo che ha distribuito il film, ha chiesto che la causa da 100 milioni di dollari intentata dalla fondazione Michael Jackson contro ‘Leaving Neverland’ venga archiviata.

www.rockol.it/news-707097/michael-jackson-documentario-leaving-neverland-emmy-awards-no...
DOUBLE-D
00Sunday, September 15, 2019 12:51 PM
Michael Jackson: ‘Leaving Neverland’ conquista un Emmy


Leaving Neverland si porta a casa il premio per Outstanding Documentary or Nonfiction Special.


Il documentario era nominato anche nelle categorie Outstanding Directing for a Documentary/Nonfiction Program, Outstanding Picture Editing for a Nonfiction Program, Outstanding Sound Editing for a Nonfiction Program (Single or Multi- Camera), e Outstanding Sound Mixing for a Nonfiction Program.

L’opera di Dan Reed, divisa in due parti e della durata totale di 4 ore, si concentra sulle testimonianze di Wade Robson e James Safechuck, che, a distanza di 10 anni dalla morte del Re del Pop, hanno accusato Jackson di averli sessualmente abusati quando erano bambini e frequentavano abitualmente il ranch Neverland.

Dopo le accuse, la famiglia di Michael Jackson ha deciso rispondere al documentario con un contro-doc. In Neverland Firsthand: Investigating the Michael Jackson Documentary, che dura 30 minuti ed è stato pubblicato su Youtube, il giornalista Liam McEwan (che è anche produttore) “esplora ulteriormente le accuse fatte in Leaving Neverland e fa luce sulle informazioni che sono state escluse dal film della HBO”, come scrive nella sinossi, intervistando parenti e membri della cerchia ristretta di MJ che difendono la star, a partire dai nipoti Taj e Brandi Jackson.

www.rollingstone.it/musica/news-musica/michael-jackson-leaving-neverland-conquista-un-emmy...
DOUBLE-D
00Sunday, September 15, 2019 12:55 PM
Fuori dagli EMMY camion protesta dei fans
Adelina78
00Sunday, September 15, 2019 1:59 PM
[SM=g5818211] hanno avuto Emmy??? Che pazzie ragazzi che schifo 🤮
Adelina78
00Sunday, September 15, 2019 2:02 PM
Re: Fuori dagli EMMY camion protesta dei fans
DOUBLE-D, 15/09/2019 12.55:


Spero che possa essere utile. Ma a quanto vedo la pazzia si diffonde a macchia d'olio. Troppi stupidi in giro x l'america. Cmq noi non ci arrenderemo mai.
MJ's twins 7097
00Sunday, September 15, 2019 2:09 PM
È tutto pilotato...
Hanno premiato le bugie, complimenti!!!
Un Emmy in premio per tutte le bugie in quella porcheria 😡🤬
E ne vanno anche fieri...

Ho il vomito....🤢
DOUBLE-D
00Sunday, September 15, 2019 2:26 PM
Pare che vogliano distribuirlo in DVD e BLURAY o piattaforme, ma il problema è che adesso ci sta la causa in corso.
Morphine95
00Sunday, September 15, 2019 5:03 PM

HBO ha ricevuto in totale 137 nomination a questi Emmy Awards, surclassando perfino Netflix. Quando una compagnia così importante, che fa girare una marea di denaro, partecipa ad un concorso come questo, è inevitabile che sia influente. Senza contare il fatto che HBO è socia in affari con AEG, che è proprietaria di tutta la baracca in cui si tengono gli Emmys, ovvero il Microsoft Theater.
Quando ho letto la notizia, giuro, speravo di essermi sognata tutto. Ma col senno di poi non posso dire di essere stupita.
Adelina78
00Monday, September 16, 2019 5:56 AM
Gira tutto in torno al denaro. Secondo me lo scopo di tutti loro è far schierare tutti i fan del nostro Mj da parte loro. Non li va giù l'idea che dopo tutti questi anni noi continuiamo e lo faremo sempre a difendere l'innocenza di un uomo accusato ingiustamente. Un uomo di cuore un uomo unico in tutto. Un padre come pochi altri.. Non ci sopportano per come lo amiamo e per come urliamo il suo nome orgogliosi e fieri di essere i suoi fans. Purtroppo con alcuni "che ovviamente erano deboli" ci sono riusciti ma non ci riusciranno con milioni e milioni di persone che adorano MICHAEL JACKSON ❤️
DOUBLE-D
00Monday, September 16, 2019 6:27 PM
ESTATE rilascia un comunicato:



“Per un film che è una finzione completa da onorare in una categoria di saggistica Emmy è una farsa completa. Nessun frammento di prova supporta questo completamente unilaterale. Il cosiddetto documentario che è stato realizzato in segreto e per il quale non è stata intervistata una persona al di fuori dei due soggetti e delle loro famiglie ”.




(Miss Piggy)
00Monday, September 16, 2019 8:43 PM
Grazie per l'aggiornamento DD, ma che scoramento...
Neverland1973
00Monday, September 16, 2019 10:24 PM
Re:
Adelina78, 16/09/2019 05.56:

Gira tutto in torno al denaro. Secondo me lo scopo di tutti loro è far schierare tutti i fan del nostro Mj da parte loro. Non li va giù l'idea che dopo tutti questi anni noi continuiamo e lo faremo sempre a difendere l'innocenza di un uomo accusato ingiustamente. Un uomo di cuore un uomo unico in tutto. Un padre come pochi altri.. Non ci sopportano per come lo amiamo e per come urliamo il suo nome orgogliosi e fieri di essere i suoi fans. Purtroppo con alcuni "che ovviamente erano deboli" ci sono riusciti ma non ci riusciranno con milioni e milioni di persone che adorano MICHAEL JACKSON ❤️



[SM=g5818268] in pieno!!!
Gli diamo fastidio. L'invidia poi è una brutta bestia, loro non avranno MAI tutto l'amore che noi abbiamo per Michael, neppure in sogno.

Che elementi di giudizio e criteri di valutazione usino negli States per certe cose, non lo capirò mai.
Paese che vai usanze che trovi, davvero. [SM=g5818199]
Fa solo tutto molto molto schifo.

Grazie per gli aggiornamenti. [SM=g5818274]




ILSardinia
00Tuesday, September 17, 2019 9:20 PM
Re:
Morphine95, 15/09/2019 17.03:


HBO ha ricevuto in totale 137 nomination a questi Emmy Awards, surclassando perfino Netflix. Quando una compagnia così importante, che fa girare una marea di denaro, partecipa ad un concorso come questo, è inevitabile che sia influente. Senza contare il fatto che HBO è socia in affari con AEG, che è proprietaria di tutta la baracca in cui si tengono gli Emmys, ovvero il Microsoft Theater.
Quando ho letto la notizia, giuro, speravo di essermi sognata tutto. Ma col senno di poi non posso dire di essere stupita.



In primis vogliono ad ogni costo diffamare Michael Jackson. Siccome sono state scoperte tutte le bugie dette in questo filmino, per non perdere la faccia e dare credibilità a Robson e Safechuck (e anche al diavolo in persona Dan Reed), dovevano per forza premiarlo. Secondo me era un autogoal, perchè chi prende ancora sul serio un concorso del genere, le nomination, la giuria e quant'altro?????
Adelina78
00Wednesday, September 18, 2019 6:14 AM
Re: ESTATE rilascia un comunicato:
DOUBLE-D, 16/09/2019 18.27:




“Per un film che è una finzione completa da onorare in una categoria di saggistica Emmy è una farsa completa. Nessun frammento di prova supporta questo completamente unilaterale. Il cosiddetto documentario che è stato realizzato in segreto e per il quale non è stata intervistata una persona al di fuori dei due soggetti e delle loro famiglie ”.





[SM=g5818274] DD.
L'ESTATE ha risposto??? Hanno dato segni di vita. Non capisco che fanno, non so perché non smuovono le acque le montagne. Hanno il supporto di milioni di noi. Hanno le potenzialità e le possibilità di fare di più e non di soffermarsi solo con una risposta. È ora di risolvere il problema perché i danni che continuano con sto cavolo di LN sono gravi. MICHAEL JACKSON deve avere giustizia.


Quella testa di cipolla fa vomitare più del diavolo stesso. Quel premio che tiene in mano lo mettesse lui sa dove magari diviso in tre.
Adelina78
00Thursday, September 19, 2019 7:30 AM
Adelina78
00Thursday, September 19, 2019 7:34 AM



Gli eredi di Michael Jackson contro l'Emmy a Leaving Neverland
Paolo Armelli
di Paolo Armelli

Contributor

18 SEP, 2019

La famiglia della popstar si lancia nuovamente contro il documentario che ricostruisce svariati abusi su minori e che ha vinto un importante riconoscimento


leaving neverland
Lo scorso weekend sono stati assegnati i cosiddetti Creative Arts Emmy, una serie cioè di riconoscimenti legati soprattutto alle professioni tecniche del mondo della televisione che anticipano i premi Emmy principali che saranno invece assegnati il 22 settembre. Fra i premiati, oltre agli exploit che tutti si aspettavano di titoli come Game of Thrones e The Marvelous Mrs Maisel, c’è stanto anche Leaving Neverland, la ricostruzione di testimonianze inedite sugli abusi perpetrati su minori da Michael Jackson. Il film di Dan Reed ha vinto nella categoria miglior documentario ma le polemiche non si sono fatte attendere.

Già quando il documentario di quattro ore aveva fatto il suo debutto lo scorzo marzo su Hbo, e poi anche da noi sul canale Nove, molti avevano protestato contro la sua ricostruzione tendenziosa e sono stati soprattuto gli eredi del cantante a scagliarsi contro una “demolizione da tabloid“, e anche in questo caso sono tornati alla carica: “Per un film che è una totale invenzione essere premiato nella categoria non-fiction degli Emmy è una completa farsa“, si legge in un comunicato della famiglia. “Questo cosiddetto documentario fazioso non è supportato da nessuna prova, è stato fatto in segreto e nessuna persona al di fuori dei due soggetti e le loro famiglie è stata intervistata“.

Il riferimento è a James Safechuck e Wade Robson, i due uomini che a distanza di anni sono tornati a parlare del loro rapporto con Michael Jackson e di come la popstar abbia intrattenuto con loro rapporti inappropriati quando erano dei bambini. Proprio sulle coincidenze della loro testimonianza si basa il cuore di Leaving Neverland. Il regista Reed ribadisce però la bontà del suo progetto e la soddisfazione per un riconoscimento così grande: “Da quanto è andato in onda ha stimolato importante conversazioni sulle molestie su minori e i meccanismi psicologici che le accompagnano“.
dollarboy77
00Friday, September 20, 2019 2:05 AM
ESTATE VS HBO

MICHAEL VINCE IL PRIMO ROUND

È ufficiale: il giudice George Wu ha emesso una sentenza provvisoria, che diverrà definitiva entro la fine di Settembre, con la quale ha respinto la richiesta della HBO di archiviare la causa ad essa intentata dall'Estate di Michael Jackson.

In parole povere, ci si avvia verso quell'arbitrato pubblico tanto voluto dall'Estate, che consentirebbe a stampa e cittadini di assistere senza censure alla distruzione giudiziaria delle menzogne contenute in "Leaving Neverland".

Ma per capire meglio la questione, facciamo un passo indietro.
____________________________

::: GLI ANTEFATTI :::

La HBO è l'emittente americana che ha prodotto la fiction televisiva "Leaving Neverland" del regista Dan Reed, nella quale i due spergiuri Wade Robson e James Safechuck sostengono di essere stati abusati sessualmente da MJ.

Non potendo denunciare la HBO per diffamazione di un defunto - reato non previsto dalla legislazione statunitense - il 21 Febbraio 2019 l'Estate ha fatto causa all'emittente per aver trasgredito una "clausola di non denigrazione".

Infatti, nel 1992 la HBO aveva stipulato un contratto col quale, in cambio della trasmissione in esclusiva della tappa del "Dangerous World Tour" a Bucarest, si impegnava a non denigrare in alcun modo la reputazione di Michael Jackson.

Dopo la denuncia, la HBO ha fatto di tutto per evitare l'arbitrato pubblico richiesto dall'Estate. Prima sostenendo che, dopo più di 26 anni dalla stipula del contratto, quella clausola non poteva più considerarsi applicabile.

In seguito, cercando di archiviare il caso in base allo statuto anti-SLAPP della California, che scoraggia le controversie frivole intentate al solo scopo di congelare il discorso su importanti questioni di interesse pubblico.

In poche parole, gli avvocati della HBO, guidati da Theodore Boutrous, volevano convincere il giudice che l'arbitrato richiesto dall'Estate avrebbe compromesso la possibilità per le vittime di abusi di raccontare la propria storia.

Il giudice, nella sua sentenza provvisoria, ha invece stabilito che lo statuto anti-SLAPP non si applica alle richieste di arbitrato, e ha respinto così la mozione dell'emittente.


Ecco le parole di John Branca, esecutore dell'Estate di Michael Jackson, subito dopo la sentenza:

«Non ho mai visto un'azienda televisiva combattere così strenuamente per nascondere la polvere sotto al tappeto. Porteremo lì fuori tutti i fatti, non solo le storie di due accusatori con un interesse finanziario alle spalle».


Insomma: la guerra è lunga, ma la prima battaglia - possiamo dirlo con certezza - oggi l'ha vinta Michael Jackson.
____________________________

A cura di Vincenzo Compierchio dal nostro Gruppo Facebook Michael Jackson FanSquare • ITALIA.

Grazie a Ilaria Sacchini, Elisabetta Righi, Antonella Cucci, Cinzia Mora e Gabriele Antonucci per le segnalazioni.

Adelina78
00Friday, September 20, 2019 6:09 AM
[SM=g5818275] [SM=g5818241] [SM=g5818241] [SM=g5818374]
Chi ben comincia è a metà dell'opera.
Dai ragazzi che la guerra ha inizio. Dobbiamo farcela per lui. Per la sua verità. Per la sua memoria. Per tutta la sua famiglia. Per noi. Unico Michael siamo con te sempre. ❤️
DOUBLE-D
00Friday, September 20, 2019 9:39 AM
[SM=g5818274] [SM=g5818274]
rosi@
00Friday, September 20, 2019 2:47 PM
Grazie per gli aggiornamenti. [SM=g5818237]
Neverland1973
00Friday, September 20, 2019 10:58 PM
Ottimo. Un buon inizio. [SM=g5818241]

Grazie per le news. [SM=g5818236]
DOUBLE-D
00Tuesday, October 22, 2019 6:22 PM


HBO vuole un altro tentativo di convincere un tribunale che la Michael Jackson Estate non può andare in arbitrato sul suo "documentario" Leaving Neverland.

Lunedì, la rete di pagamento ha presentato documenti per un appello di alto livello.

La HBO ora parteciperà alla Ninth Circuit Court of Appeals.

"Questo appello fasullo non è altro che l'ultimo disperato tentativo della HBO di nascondere la verità sul suo scadente giornalismo", risponde Bryan Freedman, un avvocato della Michael Jackson Estate. “Per sette mesi HBO ha cercato e non è riuscito a evitare un arbitrato pubblico. Questo appello è ancora più patetico di tutti gli altri suoi tentativi di evitare il controllo pubblico. Se la HBO avesse davvero voluto evitare un giudizio, avrebbe dovuto pensarci prima di aiutare e sostenere un documentario unilaterale senza alcuna integrità giornalistica e in cui i soggetti hanno una grande motivazione a mentire - vale a dire i milioni di dollari per i quali fanno causa la tenuta. Il nostro cliente non si fermerà mai fino a quando non sarà servita la giustizia. "
Adelina78
00Tuesday, October 22, 2019 9:18 PM
Ma cosa vogliono ora il premio nobel delle calunnie? [SM=g5818209]
DOUBLE-D
00Friday, October 25, 2019 2:34 PM
Michael Jackson: l'HBO presenta un nuovo appello per "Leaving Neverland"
L'HBO fa un altro tentativo per opporsi alla decisione del giudice che nel mese scorso ha dato ragione alla Michael Jackson Estate nella sua battaglia contro il documentario "Leaving Neverland".

"Leaving Neverland", che descrive nel dettaglio le accuse di molestie sessuali di Wade Robson e James Safechuck contro il Re del Pop, recentemente si è aggiudicato un Emmy per la categoria "miglior documentario", però, la Michael Jackson Estate ha intentato contro la HBO una causa da 100 milioni di dollari, sostenendo che il documentario non ha alcuna integrità giornalistica, che i due "accusatori" hanno un grande interesse a mentire (cioè diversi milioni di dollari per cui sono in causa) e che la HBO sta violando un contratto del 1992 che conteneva un accordo di non denigrazione.

Nella mozione ufficiale avviata dagli avvocati della HBO Theodore Boutrous Jr. e Daniel Petrocelli si legge che il documentario è tutelato dal Primo Emendamento e che, in ogni caso, il contratto a cui si fa riferimento è "inapplicabile e scaduto".

La Michael Jackson Estate ha risposto con una dichiarazione ufficiale affermando che in realtà il contratto non presenta alcun termine di scadenza: "Un contratto non scade solo perché è ciò che si desidera, come vuole HBO. Non ci sono termini di scadenza nel contratto, né è terminato per motivi legali. Inoltre il Primo Emendamento non protegge la HBO dal violare volontariamente e apertamente i suoi obblighi contrattuali, come ha fatto in questo caso". Per queste ragioni la Michael Jackson Estate ritiene prevedibile che anche quest'ennesimo tentativo "patetico" della HBO di sottrarsi alle sue responsabilità e agli obblighi contrattuali, fallirà.

Questo caso potrebbe finire alla Corte Suprema degli Stati Uniti, in particolare perché affronta anche il tema dell'arbitrabilità. La Michael Jackson Estate continua intanto ad affermare di volere un procedimento "pubblico" ed è ansiosa di mostrare le prove raccolte nelle precedenti controversie legali contro gli accusatori di Jackson presenti in "Leaving Neverland".

www.105.net/news/music-biz/307913/michael-jackson-l-hbo-presenta-un-nuovo-appello-per-leaving-neverl...
Adelina78
00Saturday, October 26, 2019 6:34 AM
HBO sicuramente il primo emendamento lo ha dato x scontato che sarebbe stato a favore, ma si sbaglia. È meglio s
appellandosi al 5.
Adelina78
00Friday, November 8, 2019 5:59 AM

MJVibe
ABITO , NOTIZIE
IL GIUDICE HA CONCESSO L'OFFERTA DELLA HBO DI METTERE IN PAUSA L'ARBITRATO
7 NOVEMBRE 2019 • DAL TEAM DI AMMINISTRAZIONE

Giovedì, un giudice federale ha acconsentito alla rete di intrattenimento della HBO di sospendere il procedimento arbitrale con la tenuta di Michael Jackson sul documentario "Leaving Neverland" in attesa dell'appello di HBO al Nono Circuito.

La rete ha definito l'accordo di 27 anni non valido nei documenti giudiziari e si è trasferito per archiviare il caso in base allo statuto anti-SLAPP della California, che protegge da denunce senza merito che impediscono i diritti di libertà di parola.

In una sentenza di settembre, il giudice distrettuale americano George Wu ha respinto la richiesta della HBO di sporgere denuncia e ha inviato la questione all'arbitrato.

Un mese dopo la HBO ha presentato documenti giudiziari per cercare di mantenere l'ordine di Wu fino a quando il Nono Circuito deciderà se la rete di intrattenimento sarebbe "irreparabilmente danneggiata" da procedimenti arbitrali.

La questione è se l'arbitrato in questa materia abbia l'effetto di frenare il discorso della HBO fornendo alla proprietà di Jackson un "forum perpetuo" per criticare il documentario, affermano i documenti del tribunale.

"L'interesse pubblico favorisce un soggiorno dati i forti interessi nella protezione dell'esercizio dei diritti del Primo Emendamento e nella promozione di opere espressive e degne di nota che esplorano questioni di interesse pubblico come Leaving Neverland", hanno affermato gli avvocati di HBO nei documenti del tribunale.

Durante un'udienza di giovedì presso il tribunale federale di Los Angeles, Wu ha concesso la mozione di HBO per un soggiorno e ha affermato che vorrebbe che il Nono Circuito pesasse sulle domande del Primo Emendamento.

"Questo non è un tipico caso di arbitrato", ha detto Wu, aggiungendo in seguito che il caso è unico a causa delle preoccupazioni del Primo Emendamento e che "non è qui solo per far rispettare un contratto".

Jonathan Steinsapir di Kinsella Weitzman Iser Kump e Aldisert, un avvocato per la tenuta di Michael Jackson, hanno dichiarato a Wu che il soggiorno è semplicemente una tattica di ritardo della HBO e che tribunali multipli hanno respinto l'idea che l'arbitrato equivale a un danno irreparabile.

"Non stiamo vedendo prove che qualcuno sia stato messo a tacere", ha detto Steinsapir riguardo alle preoccupazioni sulla libertà di parola della HBO. "Michael Jackson è ancora la celebrità più parlata al mondo".

"Trump potrebbe averlo sostituito, penso," disse Wu, provocando un coro di risate dalla galleria.

Bryan Freedman di Freedman & Taitelman, un avvocato per i querelanti, ha detto a Wu che sta facendo una semplice violazione del contratto più complicata di quanto debba essere.

“Pensiamo che sia un tipico caso contrattuale. Gli HBO sono ragazzi grandi e hanno negoziato un contratto ", ha detto Freedman a Wu. "Il danno per noi non è di essere in grado di sottoporre questo caso a un arbitro."


www.mjvibe.com/judge-granted-hbos-bid-to-pause-arbitration/

Adelina78
00Friday, November 8, 2019 6:38 AM
Sono senza parole
DOUBLE-D
00Tuesday, November 19, 2019 8:38 AM
Le sedicenti vittime di Michael Jackson presto di nuovo in tribunale?
I protagonisti del documentario-shock "Leaving Neverland" potrebbero riuscire a portare la loro querela a Jacko per pedofilia davanti a un giudice.

LOS ANGELES - I due uomini protagonisti del discusso (e scioccante) documentario "Leaving Neverland" sulla presunta pedofilia di Michael Jackson potrebbero riuscire a riaprire il caso e tornare in tribunale.

Stando a quanto riportato dal portale americano Tmz.com, Wade Robson e James Safechuck, avevano già citato in giudizio Jacko per pedofilia su minori nel 2017. Il procedimento era stato però respinto per via della prescrizione e aveva finito per arenarsi in corte d'appello.

A cambiare le carte in tavola una nuova legge dello stato della California che annulla la prescrizione per casi di abusi sessuali su minori. Robson e Safechuck, quindi, potrebbero portare il loro caso - e le accuse a Jackson - davanti a un giudice e a una giuria.

Non è però sicuro che questo succederà veramente, come puntualizza anche Tmz, ci sono ancora da fare tutti gli incontri preliminari fra le parti. E il giudice potrebbe cambiare idea sul fatto di procedere, o meno.

"Leaving Neverland" era andato in onda lo scorso gennaio, scioccando l'opinione pubblica e pesando come un macigno sull'immagine di Michael.

Le supposte molestie, subite dai due ragazzi, avevano dato vita a un movimento globale di protesta nei confronti del Re del pop. I suoi eredi avevano definito il documentario «ingiusto» e «un linciaggio in pubblica piazza».

www.tio.ch/dal-mondo/attualita/1403759/le-sedicenti-vittime-di-michael-jackson-presto-di-nuovo-in-t...
Adelina78
00Tuesday, November 19, 2019 11:53 AM
Ma che tribunale? Ma che causa devono fare? Ma contro chi poi dovranno riesumare o resuscitare MICHAEL e portarlo davanti al giudice [SM=g5818212] [SM=g5818224] [SM=g5818196]
Ma cavolo perché non vanno a cercare rogne da un'altra parte
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:56 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com