[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, [3], 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, ..., 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39
Morphine95
00Friday, January 18, 2019 3:24 PM
La polizia è in allerta e si prepara ad affrontare la manifestazione al Sundance




L'armata dei fan di Michael Jackson è pronta a colpire e a farsi sentire il 25 gennaio, alle porte del Sundance Festival, per protestare contro la diffusione del documentario. Ecco cosa scrivono in proposito su TMZ:


Lo scottante documentario su Michael Jackson che verrà presentato al Sundance Festival porterà con sé anche molti manifestanti arrabbiati a favore di Jackson, e abbiamo saputo che per questo la polizia locale si sta preparando per eventuali scontri.

Le fonti delle forze dell'ordine dicono a TMZ:
Il dipartimento di polizia di Park City è a conoscenza di una protesta contro il documentario organizzata sui social media, dunque i poliziotti rafforzeranno la loro presenza sia all'interno che all'esterno della prima, con ufficiali in uniforme e sotto copertura.

Ci è stato detto che le forze dell'ordine sono più preoccupate dei disagi che si verificheranno durante il Q&A - domande e risposte - dato che, storicamente, è quello il momento in cui i manifestanti hanno sempre causato i maggiori disordini. Tuttavia, ci è stato anche riferito che i poliziotti non impediranno alle persone di esercitare i loro diritti sanciti dal Primo Emendamento, a patto che non vengano bloccati ingressi o marciapiedi da parte dei manifestanti [probabilmente per motivi di sicurezza, ndr].

Come ben sapete, il documentario "Leaving Neverland" descrive i presunti abusi sessuali da parte del Re del Pop, e il film è già stato attaccato duramente dall'Estate del compianto cantante. Nonostante le pressioni esterne per ritirare la proiezione del film, i funzionari del Sundance affermano che tutto andrà avanti come previsto.

Tutti gli eventi del Sundance hanno aumentato la sicurezza - compresi i controlli di bagaglio e i cani anti-bomba - ma verranno messe a disposizione risorse extra per la presentazione prevista per venerdì 25 gennaio.


Traduzione a cura di Vittoria Moccia per Michael Jackson FanSquare.
rosi@
00Friday, January 18, 2019 3:25 PM
Re: Diamo il nostro contributo!
Morphine95, 18/01/2019 11.15:



.... Ho trovato un pdf che potete scaricare gratuitamente ben fatto e che contiene I FATTI, puri e semplice, di tutte le accuse mosse a Michael, dai Chandler a Robson. Per essere efficaci dobbiamo leggere, imparare e sapere, solo così possiamo essere preparati a tutte le bugie che arriveranno da ogni parte. Fatelo....


Il pdf è contenuto in allegato (cliccare su mostra altro), insieme ad altri documenti, nel video che ho postato ieri alle 20,50 che, a mio avviso, meriterebbe di essere sottotitolato e diffuso.
www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=rgSbSotJgUY

Morphine95
00Friday, January 18, 2019 3:37 PM
Re: Re: Diamo il nostro contributo!
rosi@, 18/01/2019 15.25:


Il pdf è contenuto in allegato (cliccare su mostra altro), insieme ad altri documenti, nel video che ho postato ieri alle 20,50 che, a mio avviso, meriterebbe di essere sottotitolato e diffuso.
www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=rgSbSotJgUY





Sì, Rosi, il mio post era infatti un appello a tutti voi per la traduzione e la successiva diffusione di questi documenti.

kate70
00Saturday, January 19, 2019 9:16 PM
Re: La polizia è in allerta e si prepara ad affrontare la manifestazione al Sundance
Morphine95, 18/01/2019 15.24:





L'armata dei fan di Michael Jackson è pronta a colpire e a farsi sentire il 25 gennaio, alle porte del Sundance Festival, per protestare contro la diffusione del documentario. Ecco cosa scrivono in proposito su TMZ:


Lo scottante documentario su Michael Jackson che verrà presentato al Sundance Festival porterà con sé anche molti manifestanti arrabbiati a favore di Jackson, e abbiamo saputo che per questo la polizia locale si sta preparando per eventuali scontri.

Le fonti delle forze dell'ordine dicono a TMZ:
Il dipartimento di polizia di Park City è a conoscenza di una protesta contro il documentario organizzata sui social media, dunque i poliziotti rafforzeranno la loro presenza sia all'interno che all'esterno della prima, con ufficiali in uniforme e sotto copertura.

Ci è stato detto che le forze dell'ordine sono più preoccupate dei disagi che si verificheranno durante il Q&A - domande e risposte - dato che, storicamente, è quello il momento in cui i manifestanti hanno sempre causato i maggiori disordini. Tuttavia, ci è stato anche riferito che i poliziotti non impediranno alle persone di esercitare i loro diritti sanciti dal Primo Emendamento, a patto che non vengano bloccati ingressi o marciapiedi da parte dei manifestanti [probabilmente per motivi di sicurezza, ndr].

Come ben sapete, il documentario "Leaving Neverland" descrive i presunti abusi sessuali da parte del Re del Pop, e il film è già stato attaccato duramente dall'Estate del compianto cantante. Nonostante le pressioni esterne per ritirare la proiezione del film, i funzionari del Sundance affermano che tutto andrà avanti come previsto.

Tutti gli eventi del Sundance hanno aumentato la sicurezza - compresi i controlli di bagaglio e i cani anti-bomba - ma verranno messe a disposizione risorse extra per la presentazione prevista per venerdì 25 gennaio.


Traduzione a cura di Vittoria Moccia per Michael Jackson FanSquare.




Meno male. Sicuramente i fans si mobiliteranno, esattamente come durante il processo del 2005.
rosi@
00Sunday, January 20, 2019 5:00 PM


Karen Faye
‏ @wingheart


I spent 27 years with Michael, in his homes, traveling, in hotels all over the world, all times of the day and night...watched videos, I too fell asleep in his bed and never saw anything inappropriate. I saw greedy and dysfunctional parents taking advantage of Michael’s kindness.
15:45 - 19 gen 2019



Ho trascorso 27 anni con Michael, nelle sue case, viaggiando, negli hotel di tutto il mondo, in ogni momento del giorno e della notte ... guardato video, anch'io mi sono addormentata nel suo letto e non ho mai visto nulla di inappropriato. Ho visto genitori avidi e squilibrati approfittare della gentilezza di Michael.
rosi@
00Sunday, January 20, 2019 5:10 PM
Brad Sundberg su facebook:

In studio con Michael Jackson

Qualche parola sul film al Sundance.
Ho deciso di non menzionare nemmeno il film per nome, ma ho voluto condividere un breve riassunto di una conversazione che ho avuto con una delle mie figlie sul film.
Chiaramente c'è un po' di fermento per il film, e lei mi ha chiesto cosa ne pensassi. Gli ho dato alcuni momenti di riflessione e ho detto qualcosa in questo senso:
Non ero con Michael 24 ore su 24.
Non ho mai detto di essere il suo migliore amico.
Tuttavia, lo conoscevo abbastanza bene.
Ho anche avuto un accesso davvero unico al suo spazio personale, nel senso che ho letteralmente tirato i cavi degli altoparlanti sotto il suo letto. Ho spostato le scatole nei suoi armadi per installare gli amplificatori. Sono stato nei suoi appartamenti e alberghi, dove ho allestito piste da ballo e sistemi di riproduzione. Ho allestito le sue sale personali negli studi e li ho mantenuti. Ho visto i suoi libri e riviste. Ho visto la sua collezione di video. Sono stato in posti - luoghi privati - a cui pochissime persone sono state autorizzate ad entrare. Faceva parte del mio lavoro.
Lo stesso si può dire di molte celebrità e non con cui ho lavorato. C'è una fiducia che va di pari passo con il lavorare a stretto contatto con loro, nelle parti più private della loro casa.
Si ascoltano conversazioni e commenti. Si impara a far sentire il cliente completamente a suo agio. Hanno bisogno di persone intorno a loro per fornire servizi (nel mio caso, la costruzione di musica e sistemi video) senza il senso di essere "guardato".
Ho visto e sentito cose in ALTRE case che erano - per mancanza di una parola migliore - tristi. Ma non in quella di Michael. Niente. Onestamente, niente.
Quando ho iniziato a fare seminari sul mio lavoro e sull'amicizia con Michael, più di una persona ha accennato alle accuse - e "e se ..." La mia risposta è stata, e continua ad essere, che se ci fosse anche un accenno di preoccupazione che Michael avesse in qualche modo danneggiato un bambino, non offrirei i miei seminari.
Michael era una persona unica. Non ho vissuto la sua infanzia, ma ho guardato molto da vicino la sua vita adulta. Ho avuto conversazioni incredibilmente tranquille con lui. L'ho sentito fare commenti divertenti sottovoce, ma mai offensivi, mai volgari. Mai.
Non è il mio lavoro difenderlo, né arrabbiarmi per un film insipido. Ma posso essere una voce che dice che nel corso dei miei 18 anni di sodalizio e amicizia con Michael - essendo stato ammesso nei suoi spazi più personali, camere da letto, salotti, camere d'albergo, macchine, ecc., non c'è semplicemente nulla che io abbia visto o sentito per avere anche un'ombra di dubbio nella mia mente. Niente.
Era perfetto? No. Ha preso decisioni impeccabili in ogni momento della giornata? No. C'era anche il minimo accenno al fatto che potesse danneggiare un bambino? Assolutamente no.
Il film andrà e verrà, e lungo la strada alcune persone faranno qualche commento sarcastico sui social media.
Quanto a me, sosterrò che sono orgoglioso - molto orgoglioso - di aver lavorato così da vicino, in così tanti posti, per un periodo così lungo, con qualcuno per cui ho avuto tanto rispetto. Adoro condividere storie da studio, tours e Neverland. Adoro incontrare i suoi fan e riunirmi con i vecchi amici. Sono stato benedetto per essere stato una piccola parte della sua squadra - che permette tante opportunità lungo la strada.
Ma soprattutto, sono orgoglioso che eravamo amici.
<><><><><><><><><>
Ho preso un po' di tempo fuori dai seminari (completamente estraneo a qualsiasi cosa), solo per un po' di pausa. Ho trascorso questa settimana su una crociera Disney, quindi sono riposato e abbronzato e molto bisogno di una dieta - ma la pausa è finita!
Lancerò i biglietti per questo fine settimana per i nostri eventi 2019 e non potrei essere più entusiasta. Stiamo lavorando a un weekend molto speciale a Detroit alla Motown e un grande evento serale in Belgio. Più Parigi, Città del Messico e Orlando. Grazie per avermi permesso di condividere alcuni pensieri con te, e per la tua pazienza e le gentili parole durante le vacanze. È stato bello fare un passo indietro per un minuto, ma sono entusiasta di tornare indietro! Buon fine settimana, e non vedo l'ora di vederti "In The Studio With MJ" il prima possibile. Brad
www.facebook.com/inthestudiowithmj/posts/1103571693150057%20%...

Traduzione a cura di rosi@ per Michael Jackson FanSquare
Ivana.57
00Sunday, January 20, 2019 6:27 PM
Finalmente qualcosa che scalda il cuore! !
rosi@
00Monday, January 21, 2019 9:21 PM
Re:
rosi@, 21/01/2019 20.51:


Un interessante articolo di Mike Smallcombe(un cronista e autore che ha scritto molto su MJ) che molti giornalisti (o pseudo tali) dovrebbero leggere:

"Il documentario su Michael Jackson Leaving Neverland e il motivo per cui non dovremmo essere liberi di distruggere la reputazione dei morti. Anche senza prove siamo liberi di dire ciò che vogliamo di coloro che sono morti - e questo non è giusto
Quando l'angosciata superstar del pop Michael Jackson morì circa dieci anni fa, in molti ambienti c'era speranza che finalmente avesse trovato la pace. Ma anche nella morte, lo scandalo continua a tormentarlo. Prima è arrivata la controversia in corso sulla legittimità di tre canzoni su un album postumo. Poi, nel maggio 2013, un coreografo con cui Jackson fece amicizia alla fine degli anni '80 andò in televisione per affermare di essere stato abusato sessualmente da Jackson quando era un bambino.
L'uomo, Wade Robson, aveva già testimoniato sotto giuramento in difesa di Jackson nel 2005 per molestie sui minori, sostenendo che Jackson non lo aveva mai "toccato". Ma quando Jackson non era più in giro per difendersi, Robson cambiò idea, citando un represso memoria. Più tardi si unì alle sue accuse un altro giovane amico di Jackson, James Safechuck. Robson e Safechuck fecero causa alla proprietà di Michael Jackson e poi alle aziende che controllava. Ma nel dicembre 2017 un giudice ha archiviato la causa, dichiarando di averla presentata troppo tardi.
La proprietà di Michael Jackson affermò che "era piuttosto una ricerca di denaro che della verità", ma Robson e Safechuck non l' hanno finita lì. Della scorsa settimana la notizia che HBO e Channel 4 avevano prodotto un documentario che accusava Jackson di abusare sessualmente di una coppia di ragazzi. Dal titolo Leaving Neverland, il film in due parti farà il suo debutto al famoso Sundance Film Festival nello Utah, USA, alla fine di questo mese e poi andrà in onda sulle rispettive reti questa primavera. "Due ragazzi, ora trentenni, raccontano la storia di come sono stati abusati sessualmente da Jackson, e come ne sono venuti a patti anni dopo ", ha detto la sinossi.
Chiunque stia leggendo questo e non ha conoscenza di questi accusatori e del loro caso, supporrebbe che questo abuso sia davvero accaduto.
Ma non vi è alcuna prova che ciò sia accaduto, queste sono solo affermazioni.
Jackson non può difendersi e la sua proprietà e la famiglia non hanno nessun potere per fermare il rilascio del documentario.
Tutto quello che c'è sotto il sole può essere detto dai media su persone morte come Jackson e non c'è niente che qualcuno possa fare al riguardo.
Questo è come trascorrere il Natale sul credito universale in Cornovaglia.
Quindi, perché siamo liberi di distruggere la reputazione di coloro che non sono più con noi? Secondo la legge nel Regno Unito e negli Stati Uniti, i morti non possono essere diffamati. Questo perché la visione è che la reputazione è un diritto personale che cessa di esistere quando una persona muore e non può più essere danneggiata.
La diffamazione è anche considerata un'azione legale personale che non può essere assegnata o esercitata per conto di qualcuno.
Ma Jackson potrà essere morto ma c'è davvero ancora molta posta in gioco.
Soprattutto l'impatto di tali accuse atroci sui suoi figli, che saranno profondamente colpiti da altre affermazioni che il loro padre era un molestatore di bambini.
La reputazione di Jackson intorno al globo inoltre ha fatto un recupero costante da quel dannoso processo del 2005 che lo ha visto assolto di tutte le accuse.
Quando Jackson ha annunciato la sua mega rimonta all'inizio del 2009, è stato nuovamente visto come il Re del Pop e la sua morte non ha fatto altro che rafforzare ulteriormente questa idea. Ora la gente parla più della musica e dell'eredità di Jackson che del circo che è stata la sua vita personale.
Ma questo documentario annullerà molti di questi progressi. Quindi c'è qualche speranza per la famiglia? Come i parenti di Jackson hanno dei diritti?
È interessante notare che, nel decidere su un caso nel 2014 (Putitstin contro l'Ucraina) in cui il ricorrente si lamentava che il suo defunto padre era stato diffamato in un articolo, la Corte europea dei diritti umani accettava che la reputazione di un membro deceduto della famiglia di una persona potesse venire nell'ambito della portata dell'articolo 8 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo.
Questo perché la reputazione può, in determinate circostanze, influenzare il diritto di un parente in vita al rispetto di una vita privata e familiare. Nel caso di Putitstin contro l'Ucraina, il ricorrente ha perso il caso per il fatto che l'impatto su di lui era molto piccolo.
Dentro l'inquietante hotel Newquay abbandonato che è stato lasciato sgretolarsi per più di un decennio
Pur respingendo il caso, il tribunale ha affermato che un reclamo basato sulla violazione dei diritti di una persona a una vita privata e familiare avrebbe potuto avere successo.
Tuttavia, sebbene la Corte europea abbia preso in considerazione un numero di casi relativi alla reputazione di persone decedute, finora nessuno ha avuto successo.
Posso sentire il coro delle grida - che mi dici di Jimmy Savile? Sì, fu solo nella morte che i suoi orribili crimini furono veramente scoperti e che le sue vittime si sentirono in grado di venire avanti.
Ma c'è una notevole differenza.
Dopo la morte di Savile, la polizia ha avviato un'indagine penale sulle accuse di abusi sessuali su minori avvenuti in sei decenni.
Gli agenti hanno seguito più di 400 linee di indagine sulla base della testimonianza di 300 potenziali vittime di 14 forze di polizia in tutto il Regno Unito. Se le autorità stavano indagando su Jackson dopo la morte, se ci fossero prove di illeciti questo sarebbe uno scenario completamente diverso. Non ci potrebbero essere reclami.
Ma i media hanno la responsabilità di garantire che ciò che è pubblicato o trasmesso sia vero.
Senza le prove come possono HBO e Channel 4 essere sicuri che Robson e Safechuck sono stati effettivamente abusati?
Naturalmente le lamentele dei parenti e fan, in questo caso, non dovrebbe avere un impatto sulla scoperta di verità scomode attraverso il giornalismo investigativo.
Ma qui sta il problema - nessun giornalismo investigativo o investigazione della polizia ha scoperto alcun atto illecito da parte di Jackson.
Anche in assenza di prove, i media hanno il potere di far credere al mondo che persone come Jackson siano personaggi sinistri.
Non mi sta bene."
www.cornwalllive.com/news/cornwall-news/michael-jackson-leaving-neverland-documentary...


Traduzione a cura di rosi@ per Michael Jackson FanSquare




Ivana.57
00Monday, January 21, 2019 9:36 PM
Ragazzi..che angosciante tristezza!!!siamo veramente impotenti di fronte a tanta nefandezza! Mi tormento nello sconforto totale....sarà mai finito tutto questo schifo? Possibile che nessuna voce "autorevole" si levi alta e forte contro tutto questo?
Morphine95
00Tuesday, January 22, 2019 12:17 AM

Di voci se ne sono levate tante, Ivana. Ma qua si può parlare finché si vuole... finché si resta impotenti a livello legale, tant'è. Ho saputo, però, che Taj - il nipote di Michael - abbia dato il via a quella raccolta fondi per il documentario a favore dello zio di cui parlava nei suoi post su Twitter.
Cliccando qui potrete accedervi e partecipare, se volete. Tra le varie spiegazioni del contesto, ecco cosa scrive ai fan:

MJ family - eccoci nel 2019, al decimo anniversario della morte di mio zio. Sapevamo tutti che questo sarebbe stato un anno difficile per molti di noi in tutto il mondo. Ma invece di poter piangere e celebrare e onorare adeguatamente Michael Jackson, siamo, ancora una volta, costretti a educare i media e il pubblico in generale con la verità su di lui, basata su prove.
Ancora una volta, dobbiamo difendere il nome e l'eredità di Michael Jackson da menzogne viziose e calcolate. Non possiamo più sederci e aspettare che la "cosa giusta" sia segnalata o che qualcun altro intervenga e difenda la nostra causa. Questo ora dipende da noi - fan, amici e familiari. So che le delibere unanimi e l'inchiesta di 10 anni dell'FBI (che portò al completo esonero di mio zio) avrebbero dovuto essere sufficienti. Ma la cosa peggiore che possiamo fare è lasciare che questa continua calunnia rimanga incontrastata.
So che quando siamo uniti come gruppo, siamo inarrestabili.
Quindi ho bisogno del vostro aiuto.


Ecco quali saranno, invece, gli scopi e i contenuti del documentario che Taj si propone di realizzare con il contributo dei fan:
[...]È giunto il momento di agire e correggere formalmente il verbale - prima che sia troppo tardi. I libri di storia sono già stati scritti e molti li leggono come fossero favole dei fratelli Grimm. Le menzogne, ormai ampiamente dimostrate come tali, vengono riciclate di volta in volta come fatti. Ricordate, conosciamo Mozart, Bach, Debussy o Beethoven solo da ciò che abbiamo letto dalle risorse disponibili. Tra centinaia di anni, le persone cercheranno il nome e la musica di Michael Jackson. Lo dobbiamo alle generazioni future per fornire una risorsa, costruita su fatti basati sull'evidenza, che supereranno la prova del tempo.

Questa serie di documentari sarà il record storico definitivo degli aspetti più discussi della vita privata di Michael Jackson, metterà al microscopio le storie più controverse, tracciando le loro origini e analizzando come e perché la narrativa dei media divergeva dalla verità. A differenza di decenni di storie scandalistiche, che sono state sostenute da ex amici e dipendenti venduti in cambio di buste paga dai media, questa serie di documentari presenterà interviste esclusive con testimoni diretti che non hanno mai parlato pubblicamente prima e che lo stanno facendo ora per puro desiderio di mettere le cose in chiaro, non perché qualcuno abbia offerto loro $ 50.000 per dire qualcosa di controverso. La serie attingerà anche a migliaia di pagine di documenti legali ufficiali, che raccontano una storia completamente diversa da quella che ha avuto inizio sulle prime pagine dei giornali scandalistici.

Gli episodi non avranno lo scopo di addolcire la vita difficile di Michael. Ha sperimentato molto dolore fisico ed emotivo e questo ha avuto tristi ripercussioni su di lui. Negare questo sarebbe altrettanto disonesto quanto la versione sensazionalistica degli eventi dei media.

Allo stesso modo, questa serie non eviterà di puntare il dito contro la colpa per molte delle ore più buie di Michael vissute veramente. Rivelerà come Michael fu tradito, intrappolato, raggirato e maltrattato per tutta la sua vita. Sentirete le storie che i media non si sono mai preoccupati di raccontare a causa della loro ossessione nel ridicolizzarlo e del loro bullismo spietato.

Qual è la vera storia dietro la denuncia di abuso sessuale del 1993?

Qual è la vera verità su quell'insediamento del 1994?

Cosa è successo realmente in aula durante il processo del 2005?

Chi sono i giocatori dietro a Wade Robson e Jimmy Safechuck e qual è la vera motivazione che li spinge?

E, in modo cruciale, come - e perché - i media ci hanno fuorviato ogni volta?

Le risposte a queste domande vi scioccheranno e vi disgusteranno. In realtà, questa serie potrebbe rivelarsi l'esposizione più accesa della corruzione dei media e dello spettacolo che il mondo abbia mai visto.



Beh, che dire ragazzi. I presupposti sembrano ottimi. Le sue parole mi entusiasmano, sono sincera. Mi auguro di cuore che questa serie di documentaria sia efficace quanto quello che Taj ha scritto per raccogliere i fondi! Sono fiduciosa.
Ivana.57
00Tuesday, January 22, 2019 12:50 AM
Non è mai troppo tardi....si dice, ma arrivarci un po' prima??Adesso quanto si dovrà aspettare? Poi mi pare abbastanza vergognoso dover aspettare di raccogliere fondi...se si pensa a i continui introiti che il nome del congiunto procura loro!! Mah...
rosi@
00Tuesday, January 22, 2019 12:51 AM
Avevo già letto la notizia su https://twitter.com/tajjackson3 e mi domando se non sarebbe meglio fare una raccolta cumulativa su questo Forum e poi inviare i fondi a Taj Jackson.

Ivana.57
00Tuesday, January 22, 2019 1:04 AM
Si...meglio sentire il resto della comunity!....
Ivana.57
00Tuesday, January 22, 2019 1:06 AM
Notte a tutti, cari moonwolkers! 💖
Ivana.57
00Tuesday, January 22, 2019 1:06 AM
[SM=g5818360]

kate70
00Tuesday, January 22, 2019 9:38 AM
Re:
Ivana.57, 22/01/2019 00.50:

....Poi mi pare abbastanza vergognoso dover aspettare di raccogliere fondi...se si pensa a i continui introiti che il nome del congiunto procura loro!! Mah...




[SM=g5818268]


Compix83
00Tuesday, January 22, 2019 10:37 AM
La traduzione completa dell'appello di Taj Jackson.

::: CHIAMATA ALLE ARMI :::

MJ family, eccoci nel 2019, decimo anniversario della morte di mio zio. Sapevamo tutti che sarebbe stato un anno difficile per tanti di noi, in tutto il mondo. Eppure, invece di riservarci la possibilità di piangere, celebrare e onorare adeguatamente Michael Jackson, siamo ancora una volta costretti a educare i media e il pubblico in generale alla verità, quella basata su prove.

Ancora una volta, dobbiamo difendere il nome e l'eredità di Michael Jackson da menzogne brutali e calcolate. Non possiamo più sederci e aspettare che la "cosa giusta" sia segnalata o che qualcun altro intervenga e difenda la nostra causa. Questo ora dipende da noi: fan, amici e familiari.

So che l'assoluzione all'unanimità e l'inchiesta decennale dell'FBI (che portò al completo scagionamento di mio zio) sarebbero dovute essere sufficienti. Ma la cosa peggiore che possiamo fare è lasciare che questa calunnia perpetua rimanga incontrastata.

So che quando ci uniamo compatti per un unico obiettivo, siamo inarrestabili. Quindi ho bisogno del vostro aiuto.
__________________

::: INFO SULLA SERIE DOCUMENTARIA :::

Questa serie di documentari esplosivi distruggerà definitivamente decenni di miti salaci su Michael Jackson che sono stati raccontati e venduti fino alla nausea. In tal modo, daremo luce alla corruzione all'interno delle industrie dei media e dello spettacolo, che li hanno concepiti e perpetuati. Falsità come:

"Ho sentito che Michael Jackson pagò un accordo per evitare un processo penale per abusi su minori". SBAGLIATO.

"Ho sentito che il ragazzo decrisse con precisione i genitali di Michael Jackson". SBAGLIATO.

"Ho sentito che Michael Jackson pagò oltre 200 milioni a ben 20 vittime". SBAGLIATO.

Quasi tutto ciò che il pubblico pensa di sapere su Michael Jackson, è sbagliato.

Per decenni, i media si sono occupati di storie sensazionalizzate sul Re del Pop. Potreste biasimarli? È, semplicemente, la più grande celebrità che il mondo abbia mai conosciuto. Quelle storie sensazionalizzate hanno fatto guadagnare miliardi di dollari ai media.

Ma a quale costo?

Michael è morto ormai da quasi un decennio, ma molte delle false storie più deleterie rimangono parte della coscienza pubblica, causando continui danni alla sua eredità. Per non parlare dei suoi figli, che sono dovuti crescere osservando il mondo accogliere e perpetuare queste orribili menzogne.

Oggi la sua reputazione è stata macchiata nuovamente da HBO, Channel 4 e dal Sundance Film Festival, scesi in affari con due comprovati bugiardi che cercano di trarre profitto personale da accuse di abuso già screditate.

È giunto il momento di agire e correggere formalmente la memoria collettiva, prima che sia troppo tardi. I libri di storia sono già stati scritti e molti li leggono come fossero favole dei fratelli Grimm. Le menzogne, ormai ampiamente dimostrate come tali, vengono riciclate di volta in volta come fatti.

Ricordate: conosciamo Mozart, Bach, Debussy o Beethoven solo da ciò che abbiamo letto sulle risorse disponibili. Tra centinaia di anni, le persone cercheranno il nome e la musica di Michael Jackson. Lo dobbiamo alle generazioni future, per fornire loro una risorsa costruita su fatti basati sull'evidenza, che supererà la prova del tempo.

Questa serie di documentari rappresenterà la testimonianza storica definitiva degli aspetti più discussi della vita privata di Michael Jackson, mettendo al microscopio le storie più controverse, tracciando le loro origini e analizzando come e perché la narrativa dei media divergeva dalla verità.

A differenza di decenni di storie scandalistiche, sostenute nei media da ex amici e dipendenti falliti in cambio di grassi compensi, questa serie di documentari presenterà interviste esclusive con testimoni di prima mano che non hanno mai parlato pubblicamente prima, e che lo stanno facendo ora per il puro desiderio di mettere le cose in chiaro, non perché qualcuno abbia offerto loro 50.000 dollari per dire qualcosa di controverso.

La serie attingerà anche a migliaia di pagine di documenti legali ufficiali, che raccontano una storia completamente diversa da quella finita sulle prime pagine dei giornali scandalistici.

Gli episodi non addolciranno la difficile vita di Michael. Ha sperimentato un sacco di dolore fisico ed emotivo, con tristi ripercussioni. Negarlo sarebbe disonesto quanto la versione sensazionalistica raccontata dai media.

Allo stesso modo, questa serie non eviterà di puntare il dito sui veri colpevoli dei momenti più bui di Michael. Rivelerà come Michael fu tradito, intrappolato, estorto e maltrattato per tutta la sua vita. Sentirete le storie che i media non si sono mai preoccupati di raccontarvi a causa della loro ossessiva preoccupazione nel bullizzarlo e ridicolizzarlo senza pietà.

Qual è la vera storia dietro la denuncia di abuso sessuale del 1993?

Qual è la vera storia di quell'accordo del 1994?

Cos'è successo realmente in aula durante il processo del 2005?

Qual è la vera motivazione e chi c'è dietro a Wade Robson e a Jimmy Safechuck?

E, di cruciale importanza, come e perché i media vi hanno fuorviato sistematicamente?

Le risposte a queste domande vi scioccheranno e disgusteranno. In realtà, questa serie potrebbe rivelarsi il faro più luminoso sulla corruzione dei media e del mondo dello spettacolo che il mondo abbia mai visto.
__________________

::: COME VERRÀ USATO IL DENARO :::

Come molti di voi immagineranno, un documentario di questa portata non sarà economico.

Cosa finanzierà il vostro contributo?

- Assunzione di operatori chiave per il team di produzione.
- Spese di viaggio per video interviste e incontri.
- Verifica dei fatti e acquisizione di nuove informazioni.
- Protezione delle licenze e dei videoclip.
- Editing video e audio.
- Un'ampia campagna di marketing e PR internazionale (dal vivo e in digitale) che renderà impossibile per il pubblico, mirato o meno, ignorare il documentario.
- Distribuzione a livello locale e internazionale.

MJFam, questo è ciò che stavamo aspettando, e il momento è adesso. Unitevi a me in questa crociata per rendere giustizia, una volta per tutte, all'eredità di Michael Jackson.

Lies run sprints, but the truth runs marathons”.
- Michael Jackson -
__________________

::: LINK PER LA DONAZIONE :::
Compix83
00Tuesday, January 22, 2019 10:41 AM
Re:
Ivana.57, 22/01/2019 00.50:

Non è mai troppo tardi....si dice, ma arrivarci un po' prima??Adesso quanto si dovrà aspettare? Poi mi pare abbastanza vergognoso dover aspettare di raccogliere fondi...se si pensa a i continui introiti che il nome del congiunto procura loro!! Mah...



A quanto sembra, vogliono produrre una serie di documentari realizzati e soprattutto promossi in grande stile. Credo che il costo finale sarà consistente pure per lo stesso Taj (ad oggi non sembra che gli altri fratelli siano coinvolti nel progetto).

Morphine95
00Tuesday, January 22, 2019 11:14 AM
Ivana.57, 22/01/2019 00.50:

Non è mai troppo tardi....si dice, ma arrivarci un po' prima??Adesso quanto si dovrà aspettare? Poi mi pare abbastanza vergognoso dover aspettare di raccogliere fondi...se si pensa a i continui introiti che il nome del congiunto procura loro!! Mah...


Fino ad ora non si è sentito parlare di "altri" ma solamente di Taj stesso e dei fan. Il suo appello è a tutti, ma finora nessuno zio, fratello o cugino pare aver aderito, almeno pubblicamente.
In ogni modo, avendo Taj a capo di questa iniziativa, non vedo dove sarebbero tutti questi introiti guadagnati a nome di Michael defunto. A che titolo? Non è mica il figlio o il fratello... è il nipote! Quello che guadagna (e non sto dicendo che sia poco, perché all'MJ Day dell'anno scorso i 3T si sono fatti pagare bene) sarà frutto del suo lavoro, mica di altro.

Per quanto riguarda la raccolta proposta da rosi@ direttamente tramite MJFS la riferisco in Staff e nel caso vi faccio sapere.
kate70
00Wednesday, January 23, 2019 10:03 AM
Michael non porterà soldi al nipote però li fa guadagnare ai figli che potrebbero aiutare Taj. Ad ogni modo, io credo che anche un controdocumentario non serva a niente. A suo tempo Michael fece uscire "Take Two. The fotage you were never meant to see" in risposta a Bashir, ma le accuse sono andate avanti lo stesso. Poi c'è stato il processo, ma le persone che erano convinte che Michel fosse colpevole, lo sono rimaste.
Michael è stato assolto da tutti i capi di accusa e questa è la risposta più importante e certa. Non ha però fermato nè Robson nè addirittura il suo documentario. La cosa migliore, secondo me, sarebbe fermare quel documentario, ma non si può, allora credo che il modo più efficace, sarebbe non dargli importanza, farlo cadere nel nulla, tanto, come è stato dimostrato nel tempo, chi crede Michael colpevole continuerà a crederlo, così come chi lo ritiene innocente. Le proteste al Sundance sono sacrosante, è l'unico modo per dimostrare che esistiamo anche noi che amiamo e sosteniamo Michael, ma alla fine tutto il putiferio scatenato da questo documentario si spegnerà e nessuno se ne preoccuperà più di tanto.
Personalmente, ho scelto di non divulgare su Facebook alcuna notizia su questo documentario, così nessuno ne saprà niente, almeno da parte mia.
DOUBLE-D
00Wednesday, January 23, 2019 11:36 AM
Re:
kate70, 23/01/2019 10.03:

Michael non porterà soldi al nipote però li fa guadagnare ai figli che potrebbero aiutare Taj. Ad ogni modo, io credo che anche un controdocumentario non serva a niente. A suo tempo Michael fece uscire "Take Two. The fotage you were never meant to see" in risposta a Bashir, ma le accuse sono andate avanti lo stesso. Poi c'è stato il processo, ma le persone che erano convinte che Michel fosse colpevole, lo sono rimaste.
Michael è stato assolto da tutti i capi di accusa e questa è la risposta più importante e certa. Non ha però fermato nè Robson nè addirittura il suo documentario. La cosa migliore, secondo me, sarebbe fermare quel documentario, ma non si può, allora credo che il modo più efficace, sarebbe non dargli importanza, farlo cadere nel nulla, tanto, come è stato dimostrato nel tempo, chi crede Michael colpevole continuerà a crederlo, così come chi lo ritiene innocente. Le proteste al Sundance sono sacrosante, è l'unico modo per dimostrare che esistiamo anche noi che amiamo e sosteniamo Michael, ma alla fine tutto il putiferio scatenato da questo documentario si spegnerà e nessuno se ne preoccuperà più di tanto.
Personalmente, ho scelto di non divulgare su Facebook alcuna notizia su questo documentario, così nessuno ne saprà niente, almeno da parte mia.




Pienamente d'accordo! [SM=g5818312] [SM=g5818312]
Morphine95
00Wednesday, January 23, 2019 12:00 PM

Innanzitutto volevo darvi la comunicazione che per semplificare le eventuali donazioni per il documentario, il FanSquare ha deciso non organizzare nessuna raccolta e di far versare autonomamente a ognuno il suo contributo direttamente al link di Taj.

Per quanto riguarda la validità de documentario, a me fa piacere che venga fatto, a prescindere da quanto sarà efficace come controcanto al film di Reed. Da come lo descrive il nipote, sembra una produzione valida, quindi personalmente la sostengo. Anch'io sono convinta del fatto che chi è convinto della colpevolezza di Michael lo rimarrà sempre, ma male non può fare, quindi mi auguro che il progetto verrà portato avanti. Mi stavo giusto domandando in questi giorni se i figli di Michael e soprattutto l'Estate abbiano intenzione di contribuire economicamente a questa cosa. In caso negativo, sarei fortemente delusa e anche imbarazzata per loro, sinceramente. Con tutti i soldi che si ritrovano sarebbe il minimo sindacale.
DOUBLE-D
00Wednesday, January 23, 2019 12:12 PM
Re:
Morphine95, 23/01/2019 12.00:


Innanzitutto volevo darvi la comunicazione che per semplificare le eventuali donazioni per il documentario, il FanSquare ha deciso non organizzare nessuna raccolta e di far versare autonomamente a ognuno il suo contributo direttamente al link di Taj.

Per quanto riguarda la validità de documentario, a me fa piacere che venga fatto, a prescindere da quanto sarà efficace come controcanto al film di Reed. Da come lo descrive il nipote, sembra una produzione valida, quindi personalmente la sostengo. Anch'io sono convinta del fatto che chi è convinto della colpevolezza di Michael lo rimarrà sempre, ma male non può fare, quindi mi auguro che il progetto verrà portato avanti. Mi stavo giusto domandando in questi giorni se i figli di Michael e soprattutto l'Estate abbiano intenzione di contribuire economicamente a questa cosa. In caso negativo, sarei fortemente delusa e anche imbarazzata per loro, sinceramente. Con tutti i soldi che si ritrovano sarebbe il minimo sindacale.




Tranquilla, non metteranno un centesimo, per il semplice fatto che a loro non conviene spendere i soldi in questa cosa.

Il guadagno quale sarebbe? [SM=g5818180] [SM=g5818180]
Ivana.57
00Wednesday, January 23, 2019 12:15 PM
Kate, hai perfettamente colto il mio messaggio!! E sono della stessa opinione....meglio non continuare a far il loro gioco! Meno ne parliamo e forse meglio è!!
(Miss Piggy)
00Thursday, January 24, 2019 9:15 PM
kate sempre saggia [SM=g5818178] !

Come ho sostenuto anche nel topic dell'idea di un film alla "Bohemian Rhapsody" per Michael, continuo a credere che, passati questi giorni, di questo doc non rimarrà traccia, se non negli archivi dei tabloid, che ce lo riproporranno in eterno e figurati cosa staran preparando per il decennale [SM=g5818199] .

rosy: non ho ancora avuto tempo di leggerle, ma grazie per le traduzioni.
Morphine95
00Thursday, January 24, 2019 9:35 PM
Re: Re:
DOUBLE-D, 23/01/2019 12.12:




Tranquilla, non metteranno un centesimo, per il semplice fatto che a loro non conviene spendere i soldi in questa cosa.

Il guadagno quale sarebbe? [SM=g5818180] [SM=g5818180]


Abbi pietà, già sono cinica di mio, non mi fomentare!


Miss Piggy spero davvero che voi abbiate ragione e che questa vicenda non lasci alcun segno.

Ivana.57
00Saturday, January 26, 2019 2:26 PM
Oggi sto malissimo! Già imperversa la notizia sui media...Il peggio ha da venire perché il documentario sarà trasmesso su tre emittenti , compreso una in England.... Non ho più parole!
DOUBLE-D
00Saturday, January 26, 2019 2:42 PM
Michael Jackson e la pedofilia: accuse in un documentario al Sundance
In «Leaving Neverland» di Dan Reed due ex bambini accusano il «re del pop» di aver abusato di loro. Il pubblico applaude, la famiglia del cantante contrattacca


www.corriere.it/spettacoli/19_gennaio_26/michael-jackson-pedofilia-accuse-un-documentario-sundance-2a76b2e8-214e-11e9-b334-77e854371a...
DOUBLE-D
00Saturday, January 26, 2019 2:43 PM
Ovazione per 'Leaving Neverland', il doc che accusa Michael Jackson di pedofilia
Presentato al Sundance. Tratto da storia vera, ma ora la famiglia vuole bloccarlo

www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/01/26/news/michael_jackson-217507478/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P15...
Ivana.57
00Saturday, January 26, 2019 2:56 PM
Infatti...parlavo proprio di questo!! Hanno dovuto aspettare tanto per contrattaccare? E poi ...applausi!?! ...standing ovation!?! Nooooooo!
Sputi! Sputi! Sputi!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:45 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com