7 Ottobre 1996 - Michael Jackson accende il cuore di Tunisi

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Compix
00Thursday, October 8, 2020 1:56 PM


«Voglio rendere questo concerto un evento importante per la Tunisia e, soprattutto, devolvere l'incasso della serata a un ente benefico tunisino».

Il 7 ottobre 1996, Michael Jackson accendeva i cuori dei 50.000 spettatori giunti allo Stade Olympique El Menzah di Tunisi per assistere al mitico HIStory World Tour.

Primo e ultimo concerto del Re del Pop in Tunisia, sarebbe stato poi trasmesso integralmente, il 18 settembre 2010, dal canale nazionale Nessma TV.

Vediamo insieme qualche curiosità.



📌 In questo show abbiamo una diversa configurazione del palcoscenico.
Rispetto alle tappe precedenti, infatti, viene aggiunta una piattaforma che consentirà a Michael di scendere con maggiore sicurezza dall'astronave.
Inoltre, vengono poste due guardie del corpo in più alle estremità del palco.





📌 Stranamente, a Tunisi non viene eseguito il medley dell'album Off the Wall.





📌 Tragicomico imprevisto durante il cambio di costume tra la fine di In the Closet e l'inizio di Wanna Be Startin' Somethin': Michael Lee Bush e il suo assistente, infatti, non riescono a slacciare con la dovuta rapidità le armature installate sulle braccia di Michael. E quando lo stilista, come da prassi, allunga la mano per farsi consegnare i guanti dorati dal Re del Pop, quest'ultimo, indispettito, li lancia in aria e fa partire la canzone.
Il povero Bush, dopo un attimo di incredulità, si affretterà a raccoglierli da terra.





📌 Durante la meravigliosa performance di Stranger in Moscow, si possono udire in sottofondo le costanti urla del pubblico - probabilmente il più rumoroso di tutto il tour - esaltato dai lunghi moonwalk e dai passi di robot-dance sperimentati da Jackson.





📌 Molto divertente la reazione della ragazza che sale sul palco nel corso di You Are Not Alone: mentre balla con MJ, la fortunata prescelta si rivolge verso la folla e fa un gesto col braccio, come per dire: «Evviva, ce l'ho fatta!».
Essendo molto calma ed educata, il Re del Pop le concederà più tempo insieme rispetto a quanto fatto nelle altre tappe del tour.





📌 In questo show, la chitarrista Jennifer Batten non è presente, sostituita dal bravissimo Greg Howe.
Quest'ultimo, con tanto di parrucca platinata, non farà rimpiangere la sua bionda collega, impreziosendo le performance di Beat It e D.S. con due assoli elettrizzanti.





📌 Heal The World fa molta presa sul pubblico dell'Olympique El Menzah, che oscilla le mani e ne canta a squarciagola il ritornello.
Particolarmente emozionante il momento in cui, sul finale della canzone, salgono sul palco venti bambini vestiti con abiti tipici della tradizione locale.
Michael ringrazierà tutti con un «I love you... Heal the world!».



Tutto ciò che vi abbiamo raccontato, e anche di più, potete guardarlo nel video qui sotto.



Di seguito, invece, il concerto integrale.



A cura di Vincenzo Compierchio ed Eric Di Scenza per il Michael Jackson FanSquare.
DOUBLE-D
00Thursday, October 8, 2020 2:14 PM
[SM=g5818274]
Adelina78
00Thursday, October 8, 2020 6:39 PM
Sbaglio o vedo io un Michael molto più luccicante delle altre volte. Per non parlare della finale del video. Maestoso
Grazie [SM=g5818274]
Adelina78
00Friday, October 8, 2021 7:31 PM
[SM=g5818274] [SM=g5818274]
clomarine_23
00Friday, October 8, 2021 9:44 PM
Amo tutto❤️❤️❤️❤️
rosi@
00Saturday, October 9, 2021 1:39 AM
Graazie ragazzi!
Adelina78
00Sunday, October 8, 2023 7:10 AM
Grazie per questo bellissimo ricordo 😍
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:46 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com