Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)





New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Corey Feldman: Il rapporto con MJ il più sano della mia vita - nel '93 avevo rivelato alla polizia i nomi dei miei molestatori

Last Update: 11/5/2013 9:14 PM
Email User Profile
Post: 353
Registered in: 9/29/2009
Location: CHIETI
Age: 38
Gender: Female
Number Ones Fan
OFFLINE
8/3/2011 9:09 PM
 
Quote





Corey Feldman put on his best sparkly glove and fedora last night and attempted to dance like his old pal Michael Jackson -- and as a whole ... it wasn't terrible.

Feldman spun around, kicked and semi-moonwalked during Steel Panther's show at the House of Blues in L.A.

FUN FACT: Corey kept saying it was his birthday ... and the band even played The Beatles birthday song for him ... but his birthday is actually July 16. So ... Merry Christmas, everybody!

Video: www.tmz.com/videos?autoplay=true&mediaKey=3809ec32-218d-4a86-b7c6-f030...

www.tmz.com/2011/08/02/corey-feldman-michael-jackson-dance-video-steel-...


Ieri sera Corey Feldman ha messo il suo guanto più scintillante e una fedora e ha tentato di ballare come il suo vecchio amico Michael Jackson - e nel suo complesso... non era terribile.
Feldman ha girato intorno, preso a calci e fatto un semi-moonwalked durante la mostra di Steel Panther presso la House of Blues a Los Angeles

FUN FACT: Corey continuava a dire cheera il suo compleanno… e la band ha anche suonato la canzone dei Beatles di buoncompleanno per lui... ma il suo compleanno è in realtà il 16 luglio. Così... Buon Natale, tutti insieme!

--------------------------

Dalla sua autobiografia "Coreyography":


Corey Feldman, star dei Goonies: «Da bambino, ho subito abusi sessuali dai miei produttori»
L’accusa dell’attore: «Il problema di Hollywood è stato, è e sarà la pedofilia. Il mio collega Haim è morto per questo»

22 ottobre 2013
Matteo Cruccu

Per gli italiani tra i trenta e i quarant’anni, è un film generazionale, che tutti han visto e tutti sanno a memoria. Ma dietro le scalcinate e divertenti avventure dei «Goonies», la banda di ragazzini a caccia di improbabili tesori, si nasconderebbe un ben più inquietante scenario.

«AVVOLTOI»- Almeno secondo quanto racconta Corey Feldman, nel film il discolo Clark, oggi 42enne, anticipando quanto trapelerà dalla sua autobiografia: «Coreyography», in uscita a fine ottobre. «Ho subito abusi sessuali da diversi produttori negli anni’80- racconta Feldman, che divenne celebre anche per altri film adolescenziali ( «Gremlins» e «Stand By Me)»- per i bambini attori, il problema principale di Hollywood è stato, è, è sarà la pedofilia». Una persecuzione di cui Feldman non si rese conto finché non divenne adulto: «Ero circondato da questa gente e nemmeno lo sapevo. Solo diventando adulto, compresi realmente quello che volevano. Erano degli avvoltoi».

GENITORI-ARPIE - Insomma un’immagine pubblica felice, piccola star amata dai coetanei. E un privato devastato, non solo vittima di produttori dalla sessualità disturbata, ma anche di genitori arpie: la madre lo trattava «come un animale, diceva che mi avrebbe ucciso, letteralmente, perché non avevo ottenuto una parte». Crescere diventa difficile in queste condizioni e anche Feldman,adulto e senza più l’esposizione della fama, non riuscirà a sfuggire a dipendenze di vario genere.

LA PACE SOLO DA JACKO - Ma peggio va al suo amico del cuore, Corey Haim, altro protagonista di “teen movies” durante gli anni’80, abusato anch’egli e morto nel 2010 per overdose di psicofarmaci: «C’è una persona che è responsabile per la morte di Corey , un magnate di Hollywood che bisognerebbe smascherare e che io purtroppo non posso denunciare». L’unico luogo dove Feldman è riuscito a trovare la pace, paradossalmente ( [SM=g27820] ), è stato alla corte di Michael Jackson: anche lui fu uno dei bimbi invitati a Neverland, il megaranch del cantante, ma in questo caso non rilevò alcun atteggiamento equivoco: « Anche se sembra una pazzia, il mondo di Jacko si convertì nel mio angolo di felicità».

http://www.corriere.it


"Ero distrutto, disgustato, devastato. Avevo bisogno di un po' di normalità nella mia vita. Così ho chiamato Michael Jackson", scrive. "Il mondo di Michael Jackson, per quanto sembri folle, era diventato il mio posto felice. Stare con Michael mi ha riportato alla mia innocenza. Quando ero con Michael, era come avere di nuovo 10 anni".

Feldman insiste sul fatto che la loro amicizia non è mai stata inappropriata e fornisce esempi di come Jackson fosse un'influenza divertente, positiva su di lui.

Sostiene che Jackson faceva spesso "l'imitazione di quello che sembrava un severo conservatore caucasico, non diversamente da [quando] Dave Chappelle... finge di essere bianco".

La star di Lost Boys dice anche che loro due hanno legato sulle cattive relazioni con i loro padri. Secondo Feldman anche da adulto Jackson era "ancora assolutamente terrorizzato da suo padre."

I due avrebbero avuto un diverbio nel 2001, ma Feldman mantiene ancora bei ricordi della loro amicizia.

"La gente mi chiede sempre della vita dopo la celebrità durante l'infanzia. Cosa direi ai genitori dei bambini nel settore?" scrive. "Il mio unico consiglio, onestamente, è quello di tenere questi ragazzi lontano da Hollywood e far loro condurre una vita normale."


thegrio.com/2013/10/21/corey-feldman-relationship-with-michael-jackson-healthiest-in-...



Durante il suo periodo di massimo splendore negli anni '80, Corey Feldman ha vissuto gli alti e bassi estremi di essere una star bambino a Hollywood. L'attore ha parlato su HuffPost Live del suo libro di memorie appena pubblicato, Coreyography, e ha rivelato dettagli sulla sua amicizia con Michael Jackson, che ha teso la mano a Feldman quando era nel suo momento peggiore.

"Non so un sacco di cose che sono successe negli anni in cui non ero vicino a lui, ma tutto quello che posso dirvi è commentare sulla persona che conosco, la persona che era il mio caro amico, che era come un fratello per me. Lui non era quella persona, "ha detto Feldman al presentatore Ricky Camilleri.

"Era una persona così innocente, così, tipo, protetta, che non potevi nemmeno imprecare vicino a lui. Non si poteva parlare di droghe, non si poteva parlare di donne nude, non si poteva parlare di sesso. Non si poteva parlare di nulla, perché era un uomo molto religioso per la gran parte delle prime fasi della sua vita e carriera".

A seguito di un arresto, Feldman aveva paura che Jackson lo avrebbe abbandonato per preservare la propria reputazione. "Quando sono stato arrestato, ho avuto paura, ad essere onesto con te, che non mi avrebbe più parlato perché aveva un'immagine così pulita - quello che mi aspettavo è che avrebbe detto 'ci vediamo!', capisci? E questo mi ha mostrato il valore di che tipo di persona fosse".

"Il fatto che quando sono stato arrestato, anche se la sua immagine era ancora perfettamente pulita e aveva tutto il diritto di farsi da parte e allontanarmi, ma non lo ha fatto," ha continuato Feldman.

"Mi ha chiamato. Ho avuto quel messaggio sulla mia segreteria telefonica che diceva: 'Ciao Corey, sono Michael. E' tutto ok? Chiamami se hai bisogno di me'. Sai, era un amico. Era solidale. E ringrazio Dio per questo".

www.huffingtonpost.com/2013/11/01/feldman-michael-jackson_n_4191...

Feldman è anche stato ospite da Piers Morgan e parlando di MJ ha detto fra le altre cose:

"Mi ha insegnato tante cose. Mi ha insegnato amare gli animali, il vegetarismo, i diritti degli animali e le questioni ambientali, e tenera ai propri fan, come trattare i fan. Il fatto è che il momento in cui incontri i tuoi fan può essere solo un momento fugace per te, qualcosa che mentre sei in mezzo ad altre cose devi trovare il tempo per fare, ma per loro... ricorderanno questo momento per il resto della loro vita. Quindi, quanto è importante quello scambio e come li tratti".

www.dailymotion.com/video/x16kzg4_oct-28-2013-corey-feldman-on-piers-mor...

----------------------

E questa è un'altra parte della storia di Feldman dove indirettamente c'entra anche MJ. Premetto che il "diligente" Dylan Howard non ha avuto nessuna informazione in esclusiva, ha solo seguito le conversazioni via twitter di Feldman:


Corey Feldman aveva rivelato alla polizia che era stato molestato più di due decenni fa, ma sostiene che loro non hanno fatto nulla per indagare il predatore sessuale che aveva sistematicamente abusato di lui.

Abbiamo scoperto una registrazione dell'interrogatorio dell'attore di Stand By Me con gli sceriffi di Santa Barbara, registrata nel dicembre del 1993 quando aveva 22 anni, durante la quali lui disse loro: "Io stesso sono stato molestato."

Il terzo grado era parte dell'indagine degli sceriffi sul suo stretto amico Michael Jackson che, al momento, si trovava di fronte alle accuse di molestie da parte di Jordy Chandler e della sua famiglia.

Incredibilmente, Feldman fa i nomi dei suoi presunti abusatori - li abbiamo dovuti escludere dall'estratto, qui sotto - ma i detective hanno espresso poco interesse a indagare i mostri, concentrandosi invece sul "Re del Pop".

"So cosa si prova a passare attraverso quei sentimenti e credetemi, se la persona che mi ha molestato, se fosse stato lui a farmi questo, questa sarebbe una storia diversa," ha detto Feldman al sergente. Deborah Linden e al detective Russ Birchim.

"Sarei là fuori, davanti a tutti, a fare immediatamente qualcosa perché quest'uomo ricevesse quello che si merita".

La star frustrata sta ora chiedendo perché non sia stato dato seguito al suo rapporto.

"Tutti i nomi sono stati dati alla polizia prima che operasse la prescrizione, ma non hanno fatto nulla", ha scritto ai fan su Twitter di recente, che gli avevano chiesto perché non aveva riferito alle autorità.

L'Ufficio dello Sceriffo della Contea di Santa Barbara non ha risposto alla richiesta di Radar per un commento e alle domande sul perché non hanno indagato sulla questione.

Nel suo nuovo libro di memorie, Coreyography, Feldman ha raccontato in dettaglio grafico gli abusi sessuali che lui e il defunto Corey Haim hanno subito durante il picco della loro fama.

Ha chiamato i loro aguzzini Ron, Tony, Burnham e Crimson - tutti pseudonimi.

Avendo già recitato in Goonies, ha descritto come egli discese in una nebbia di droga in compagnia di un uomo, poco più che ventenne, che lo avrebbe sfruttato sessualmente per anni.

Una notte in cui Feldman era vicino a svenire a causa della droga, Crimson ha sbottonato i pantaloni dell'adolescente prima di portarlo in camera da letto, ha dettagliato Feldman.

La mattina dopo, Feldman si è svegliato disgustato e sperava che l'incidente sarebbe stato sepolto e dimenticato, ha detto.

Ma Crimson successivamente ha fatto approcci di natura sessuale ancora e ancora e Feldman ha ceduto, il che indica che era troppo confuso e spaventato per spingere l'uomo fuori dalla sua vita.

"Non so perché non ho potuto affrontare Ron, ma ero consumato dal senso di colpa. Mi sentivo come se tutto fosse colpa mia", ha scritto Feldman.

"Volevo disperatamente che smettesse, ma avevo paura di perdere il mio amico".

Haim è stato il primo dei due ad essere abusato, ha scritto Feldman, all'età di 14 anni.

"Poche ore dopo il nostro primo incontro, ci siamo trovati a parlare di 'Lucas,' il film che ha fatto nell'estate del 1985, il ruolo che avrei voluto per me stesso", ha scritto Feldman.

"A un certo punto, durante le riprese, ha spiegato che un maschio adulto lo convinse che era perfettamente normale per gli uomini più anziani e i ragazzi più giovani del settore avere rapporti sessuali, che era quello che tutti i 'ragazzi fanno'.

"Fu durante una pausa pranzo del cast e della troupe che Haim, innocente e ambizioso com'era, si lasciò sodomizzare".

L'uomo che ha abusato di Haim sul set di Lucas ora "va ancora in giro, una delle persone di maggior successo nel settore dello spettacolo, facendo soldi a palate", secondo Feldman.

radaronline.com/exclusives/2013/11/secret-police-tape-corey-feldman-first-detailed-rape-in-1993-cops-did-zero-to-catch-sexual-p...


Nel link c'è un estratto dell'audio dell'interrogatorio di Feldman, ma la conversazione con i poliziotti era stata trasmessa anche in tv qualche tempo fa e questi sono i due video:

www.youtube.com/watch?v=rdITa9Ulx2A#t=22

www.youtube.com/watch?v=3F0I7q94HEQ


[Edited by 4everMJJ 11/5/2013 9:02 PM]
Email User Profile
OFFLINE
8/3/2011 9:25 PM
 
Quote

Come mai nel 2003 non ha ballato fino al tribunale di Santa Maria?
Email User Profile
Post: 2,360
Registered in: 7/18/2009
Location: LECCO
Age: 51
Gender: Female
Dangerous Fan
OFFLINE
8/4/2011 4:08 PM
 
Quote

[SM=g27833]

"Se vieni al mondo sapendo di essere amato e lo lasci sapendo la stessa cosa, allora tutto quello che nel frattempo è accaduto, sarà valso la pena" -Michael Jackson-
Email User Profile
Post: 3,385
Registered in: 8/20/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
8/4/2011 9:10 PM
 
Quote

Re:
Victoryfan, 03/08/2011 21.25:

Come mai nel 2003 non ha ballato fino al tribunale di Santa Maria?



....me fai murì... [SM=x47979]




Email User Profile
Post: 184
Registered in: 3/26/2010
Location: ROMA
Age: 66
Gender: Female
The Essential Fan
OFFLINE
8/5/2011 10:39 AM
 
Quote

A proposito di Feldman, lessi da qualche parte che lui e Michael sono stati amici per 18 anni, poi ci fu una rottura che ha portato Feldman a provare rancore nei confronti di Michael e che per questo non si erano più sentiti per 8 anni. Sapete il motivo di questa rottura? E perchè Feldman dopo la sua morte si è detto pentito per non averlo perdonato?
8/6/2011 4:32 PM
 
Quote

Re:
brurob53, 05/08/2011 10.39:

A proposito di Feldman, lessi da qualche parte che lui e Michael sono stati amici per 18 anni, poi ci fu una rottura che ha portato Feldman a provare rancore nei confronti di Michael e che per questo non si erano più sentiti per 8 anni. Sapete il motivo di questa rottura? E perchè Feldman dopo la sua morte si è detto pentito per non averlo perdonato?



Se lo sai,dillo per favore.
Grazie


Email User Profile
Post: 3,397
Registered in: 8/20/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
8/7/2011 10:21 PM
 
Quote

Non credo che dovesse essere Feldman a perdonare Mike ma l'esatto contrario; Feldman, probabilmente in una fase calante della sua carriera, disse che era stata la sua amicizia giovanile con Mike a danneggiarlo.

Durante il processo fece pure delle interviste e parlò male di MJ.

abcnews.go.com/2020/LegalCenter/story?id=481709&page=1




Email User Profile
Post: 4,372
Registered in: 12/30/2009
Location: BOLOGNA
Age: 48
Gender: Female
Utente Certificato
Bad Fan
OFFLINE
8/8/2011 2:33 AM
 
Quote

Re:
Victoryfan, 03/08/2011 21.25:

Come mai nel 2003 non ha ballato fino al tribunale di Santa Maria?



Ecco, appunto [SM=x47954] .
Tra l'altro l'esibizione fa venire un certo palletico.....

Email User Profile
Post: 8,198
Registered in: 12/30/2009
Location: BOLOGNA
Age: 48
Gender: Female
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
10/22/2013 11:32 PM
 
Quote

Non merita un topic nuovo, quindi riesumo questo così, per farvi due "risate", potete prima dare un'occhiata a cosa diceva Feldman nel 2005 (articolo linkato da Antonella-60 qui sopra), e cosa invece dice adesso (ultimo paragrafo).
L'articolo comunque è bello angosciante...


Corey Feldman, star dei Goonies: «Da bambino, ho subito abusi sessuali dai miei produttori»
L’accusa dell’attore: «Il problema di Hollywood è stato, è e sarà la pedofilia. Il mio collega Haim è morto per questo»

22 ottobre 2013
Matteo Cruccu

Per gli italiani tra i trenta e i quarant’anni, è un film generazionale, che tutti han visto e tutti sanno a memoria. Ma dietro le scalcinate e divertenti avventure dei «Goonies», la banda di ragazzini a caccia di improbabili tesori, si nasconderebbe un ben più inquietante scenario.

«AVVOLTOI»- Almeno secondo quanto racconta Corey Feldman, nel film il discolo Clark, oggi 42enne, anticipando quanto trapelerà dalla sua autobiografia: «Coreyography», in uscita a fine ottobre. «Ho subito abusi sessuali da diversi produttori negli anni’80- racconta Feldman, che divenne celebre anche per altri film adolescenziali ( «Gremlins» e «Stand By Me)»- per i bambini attori, il problema principale di Hollywood è stato, è, è sarà la pedofilia». Una persecuzione di cui Feldman non si rese conto finché non divenne adulto: «Ero circondato da questa gente e nemmeno lo sapevo. Solo diventando adulto, compresi realmente quello che volevano. Erano degli avvoltoi».

GENITORI-ARPIE - Insomma un’immagine pubblica felice, piccola star amata dai coetanei. E un privato devastato, non solo vittima di produttori dalla sessualità disturbata, ma anche di genitori arpie: la madre lo trattava «come un animale, diceva che mi avrebbe ucciso, letteralmente, perché non avevo ottenuto una parte». Crescere diventa difficile in queste condizioni e anche Feldman,adulto e senza più l’esposizione della fama, non riuscirà a sfuggire a dipendenze di vario genere.

LA PACE SOLO DA JACKO - Ma peggio va al suo amico del cuore, Corey Haim, altro protagonista di “teen movies” durante gli anni’80, abusato anch’egli e morto nel 2010 per overdose di psicofarmaci: «C’è una persona che è responsabile per la morte di Corey , un magnate di Hollywood che bisognerebbe smascherare e che io purtroppo non posso denunciare». L’unico luogo dove Feldman è riuscito a trovare la pace, paradossalmente ( [SM=g27820] ), è stato alla corte di Michael Jackson: anche lui fu uno dei bimbi invitati a Neverland, il megaranch del cantante, ma in questo caso non rilevò alcun atteggiamento equivoco: « Anche se sembra una pazzia, il mondo di Jacko si convertì nel mio angolo di felicità».

http://www.corriere.it
[Edited by (Miss Piggy) 10/22/2013 11:36 PM]
Email User Profile
Post: 6,433
Registered in: 3/20/2010
Location: MONTEVARCHI
Age: 52
Gender: Female
HIStorical Member
Thriller Fan
OFFLINE
10/23/2013 7:39 AM
 
Quote

Immaginavo che i media italiani ne avrebbero parlato e potevo risparmiarmi la traduzione [SM=g27822]
Aggiungo questa parte da The Grio visto che parla solo di MJ:


"Ero distrutto, disgustato, devastato. Avevo bisogno di un po' di normalità nella mia vita. Così ho chiamato Michael Jackson", scrive. "Il mondo di Michael Jackson, per quanto sembri folle, era diventato il mio posto felice. Stare con Michael mi ha riportato alla mia innocenza. Quando ero con Michael, era come avere di nuovo 10 anni".

Feldman insiste sul fatto che la loro amicizia non è mai stata inappropriata e fornisce esempi di come Jackson fosse un'influenza divertente, positiva su di lui.

Sostiene che Jackson faceva spesso "l'imitazione di quello che sembrava un severo conservatore caucasico, non diversamente da [quando] Dave Chappelle... finge di essere bianco".

La star di Lost Boys dice anche che loro due hanno legato sulle cattive relazioni con i loro padri. Secondo Feldman anche da adulto Jackson era "ancora assolutamente terrorizzato da suo padre."

I due avrebbero avuto un diverbio nel 2001, ma Feldman mantiene ancora bei ricordi della loro amicizia.

"La gente mi chiede sempre della vita dopo la celebrità durante l'infanzia. Cosa direi ai genitori dei bambini nel settore?" scrive. "Il mio unico consiglio, onestamente, è quello di tenere questi ragazzi lontano da Hollywood e far loro condurre una vita normale."



[Edited by 4everMJJ 10/23/2013 7:44 AM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:23 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com