Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)





New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Gheddafi è morto

Last Update: 12/10/2013 11:22 PM
Email User Profile
OFFLINE
10/20/2011 7:17 PM
 
Quote

C'erano anche ragazzi, non solo ragazze. A supporto di ciò che dico per quanto riguarda la sua visione delle donne e di ciò che ha fatto per migliorarne la condizione non solo in Libia ma in Africa, quindi a 360°, c'è un libro, una raccolta di suoi discorsi tenuti a Roma dal 10 al 12 giugno 2009: Il viaggio del Leader - Muammar Gheddafi in Italia. Delle donne e alle donne ha parlato venerdì 12 giugno 2009 all'Auditorium Parco della Musica, presente Mara Carfagna. Quali deliri? Sono bellissime parole le sue! E' giusto che gli incontri siano stati organizzati in quel modo, tramite un'agenzia della quale conosco la titolare, ho contatti con lei su Facebook. Si è trattato di situazioni normali e non posticce, le personalità politiche non si possono esporre a un pubblico di avventori occasionali come può essere per un cantante o un attore. Dalla Libia non c'era bisogno di fuggire, i libici entravano e uscivano dal Paese normalmente e questo loro diritto è scritto nel Libro Verde oltre ad esserci la Grande Carta Verde dei Diritti dell'Uomo dell'era Jamahiriyana. Gheddafi fermava l'emigrazione clandestina verso l'Italia, secondo il Trattato che questo Governo ha tradito, di africani che non erano mai libici, i libici sui barconi qua non ci sono mai arrivati se non in conseguenza di questo casino. Per 4 anni ho fatto un lavoro che mi ha messo a contatto con molti stranieri, ho incontrato anche libici che al contrario degli eritrei e degli etiopi per esempio erano ben vestiti, ci guardavano sempre negli occhi, pagavano sempre in contanti e puntuali, erano quasi alteri per come si ponevano e mai hanno avuto una parola sul Fratello Leader che non fosse di gratitudine. Nessun libico lavorava per sopravvivere come invece si fa nella civilissima Italia, c'era una base in denaro che permetteva a ognuno di avere il necessario. Un africano potrebbe confermare tale condizione, in vacanza ho parlato con qualche marocchino sulla spiaggia che mi ha raccontato queste cose che comunque sapevo già. Se alcuni hanno preferito spaccarsi la schiena qui o altrove per avere il minimo piuttosto che lavorare solo per avere il superfluo che dire? Esiste il masochismo, esiste gente che mangia cose che alla massa fanno repulsione. Io sono per una visione delle cose semplice e preferisco chi mi facilita la vita a chi me la complica. In Occidente si può andare mezzi nudi, ci sono le ballerine svestite in tv, vuoi mettere? Dei valori chi se ne frega. Gheddafi ha una personalità carismatica ed è uno che ha fatto un sacco di cose, si può dire lo stesso dell'élite italiana della quale non conosciamo la stragrande maggioranza delle facce e dei nomi?
Email User Profile
Post: 9,576
Registered in: 7/13/2003
Gender: Male
Thriller Fan
OFFLINE
10/20/2011 7:24 PM
 
Quote

si ok....Gheddafi Santo Subito....

bisogna colpire francia e usa , perche sono satana sulla terra!


ma come ben saprai la verita e sempre nel mezzo!

non esistono santi e ne divoli....sono tutti un po santi e un po diavoli!

devi sapere che c e sempre un filo comune tra i dittatori,anche se diversi.....i personaggi spesso ritornano, cosi come le cose gia viste....

in geografia avevo 8!....e nn credo di essere ignorante!

i libri di storia?....devo ancora uscire su questa situazione in libia!....tu li hai gia letti?hai la macchina del tempo?...

e uno storico nn ti pubblica un libro entro un mese da oggi!
ma fa le sue ricerche ecc....che possono durare anche anni!si confronta con altri storici e cosi via!...

ho parlato di italiani, in quanto popolo!...nessun popolo e inferiore ad un altro se non nelle nostre menti!....

se poi i governi italiani sono schivai degli usa, questo e un altro discorso!....

[Edited by angelico 10/20/2011 7:29 PM]

[IMG][/IMG]
Email User Profile
OFFLINE
10/20/2011 7:38 PM
 
Quote

Non mi serve che esistano libri su questa situazione in Libia perchè la sto vivendo e mi documento giorno per giorno! I libri che ho letto riguardano la storia della Libia e la figura di Gheddafi, come quello di Del Boca. La verità sta sempre in mezzo... Che c'entra in questo contesto? C'è qualcosa che giustifichi un'aggressione del genere contro uno Stato e un popolo inerme?!
laura 60, 20/10/2011 18.06:

Mi trovo d'accordo con Daniela 75, noi della Libia sappiamo solo quello che ci vogliono far sapere i media ma, se si scava un pochino, ci si rende conto che la situazione non è esattamente come ce la descrivono.
Con Gheddafi ci hanno fatto affari tutti gli stati europei per anni e poi improvvisamente si scopre che è un dittatore e si decide che deve essere fatto fuori.Anche in Libia siamo intervenuti con le armi per aiutare il popolo libico ed esportare la democrazia....Quello che io vedo però è solo distruzione,desolazione e morte.

Già, come in Afghanistan e in Iraq... Andiamo tutti a Baghdad? Cosa ci staranno tirando su gli "eroi" della NATO al posto delle meraviglie che hanno distrutto, i palazzoni squadrati delle periferie italiane o quelle dei sobborgacci americani? Mondialismo, omologazione di tutto il mondo al modello occidentale, meglio se statunitense: è questo l'obiettivo, un mondo tutto uguale. Viaggiare un giorno non servirà più a niente. Sono anni che Saddam non c'è più, quanto so' bravi! Saddam non ha e non avrebbe mai fatto tutti i morti che hanno fatto loro, con il valore aggiunto dello sfacelo. Stesso discorso per Gheddafi che di certo non è un assassino di bambini. E' questo che non si riesce a mettere a fuoco. Che poi si vincano o si perdano queste guerre a noi non ne viene assolutamente un cazz'! Parliamo da esterni, di giochi politici che non ci appartengono in realtà, di appalti e mazzette tutti loro sulla pelle dei morti ammazzati. Basta raccontare una bugia per preparare definitivamente (dopo anni di stigmatizzazione di qualcuno come dittatore) l'opinione pubblica ad accettare queste azioni naziste e via, si parte. Non c'è opposizione da parte della gente, 'sti qua si trovano davanti il nulla quando decidono di sganciare le bombe su qualcuno.
Email User Profile
Post: 9,577
Registered in: 7/13/2003
Gender: Male
Thriller Fan
OFFLINE
10/20/2011 7:41 PM
 
Quote

Re:
Daniela(75), 20/10/2011 19.38:

Non mi serve che esistano libri su questa situazione in Libia perchè la sto vivendo e mi documento giorno per giorno! I libri che ho letto riguardano la storia della Libia e la figura di Gheddafi, come quello di Del Boca. La verità sta sempre in mezzo... Che c'entra in questo contesto? C'è qualcosa che giustifichi un'aggressione del genere contro uno Stato e un popolo inerme?!




scusa e dove ti documenti?....sui giornali?...allora e lo stesso discorso?...

sei per caso in libia?...nn credo....


io aspetto il processo storico....


e poi sappiamo tutti il perche la libia e stata attaccata...

se poi tu sei anti americana e vedi solo la cattiva america, beh e un giudizio univoco....


[IMG][/IMG]
Email User Profile
OFFLINE
10/20/2011 8:08 PM
 
Quote

Mi documento andando alle fonti, ascoltando i discorsi di Gheddafi per intero senza cibarmi i riassuntini dei giornali scritti dai gazzettieri, sono tradotti in inglese e per evitarmi ogni dubbio chiedo ai miei contatti di lingua araba, solitamente marocchini. Parlo con i libici su Facebook e faccio ricerche imbattendomi in video tipo questi che nessuno ci farà mai vedere:
www.youtube.com/watch?v=P-Ul23Y39uE
www.youtube.com/watch?v=-iVgGLPAEqg
www.youtube.com/watch?v=x4-BAS2zjzI&feature=player_embedded
Email User Profile
OFFLINE
10/20/2011 9:11 PM
 
Quote

Bene, probabilmente il Colonnello è morto per davvero in mano a quei selvaggi di merda che hanno ucciso un sacco di gente allo stesso modo e che per me non hanno diritto di parola, nemmeno il diritto di esistere, meno male che tanti di loro sono andati all'inferno. Ne ho visti di video su quel genere, ce ne sono moltissimi. Viva i paladini della libertà, della civiltà soprattutto! Quella è civiltà, no?! E' stato scritto su questo forum parlando di Michael, di "quella foto", che la dignità non andrebbe tolta in quel modo a nessun essere umano ma qua non si è esitato a pubblicare la foto del Colonnello morto, ucciso barbaramente. Nessun appunto è stato fatto in merito. E' un dittatore tanto, ci è stato sempre detto così... Concedere il beneficio del dubbio sapendo poco e niente in materia no, eh? Si fanno le brave persone piene di buoni sentimenti a intermittenza, d'altronde si avvicina Natale. Auguri a tutti e addio. Che nessuno apra un topic per chiedermi di tornare. Non ho bisogno di questo, non vivo per questo. Per quanto riguarda Obama & Company, mi auguro che abbiano un destino orrendo, compresi i loro amici italiani che tanto esultano. Esulterò io un giorno quando dovranno finalmente staccare il culo da quelle poltrone per andare orizzontali.
Vi lascio qualcosa da leggere. Se semo visti, me ne vado via a nuoto grazie alla splendida amministrazione Alemanno, perchè l'aiutano pure! Eh, ma uno che sa fare le cose no, tanti che non sanno fare un cazzo sì invece, perchè tanti che non sanno fare un cazzo è democrazia.
Cordialità.

Testamento politico di Muammar Gheddafi, Guida della Rivoluzione della Grande Jamahiriya Araba Libica Popolare Socialista

In nome di Allah, il Clemente, il Misericordioso;

Per 40 anni, o magari di più, non ricordo, ho fatto tutto il possibile per dare alla gente case, ospedali, scuole, e quando aveva fame gli ho dato da mangiare convertendo anche il deserto di Bengasi in terra coltivata.

Ho resistito agli attacchi di quel cowboy di nome Reagan, anche quando uccise mia figlia, orfana adottata, mentre in realtà cercando di uccidere me tolse la vita a quella povera ragazza innocente.

Successivamente aiutai i miei fratelli e le mie sorelle d’Africa soccorrendo economicamente l'Unione africana, ho fatto tutto quello che potevo per aiutare la gente a capire il concetto di vera democrazia in cui i comitati popolari guidavano il nostro paese; ma non era mai abbastanza, qualcuno me lo disse, tra loro persino alcuni che possedevano case con dieci camere, nuovi vestiti e mobili, non erano mai soddisfatti, così egoisti che volevano di più, dicendo agli statunitensi e ad altri visitatori, che avevano bisogno di "democrazia" e "libertà", senza rendersi conto che era un sistema crudele, dove il cane più grande mangia gli altri.

Ma quelle parole piacevano, e non si resero mai conto che negli Stati Uniti, non c’erano medicine gratuite, né ospedali gratuiti, nessun alloggio gratuito, senza l’istruzione gratuita o pasti gratuiti, tranne quando le persone devono chiedere l'elemosina formando lunghe file per ottenere un zuppa; no, non era importante quello che facevo, per alcuni non era mai abbastanza.

Altri invece, sapevano che ero il figlio di Gamal Abdel Nasser, l'unico vero leader arabo e musulmano che abbiamo avuto dai tempi di Saladino, che rivendicò il Canale di Suez per il suo popolo come io rivendicai la Libia per il mio; sono stati i suoi passi quelli che ho provato a seguire per mantenere il mio popolo libero dalla dominazione coloniale , dai ladri che volevano derubarci.

Adesso la maggiore forza nella storia militare mi attacca; il mio figliuolo africano, Obama, vuole uccidermi, togliere la libertà al nostro paese, prendere le nostre case gratuite, la nostra medicina gratuita, la nostra istruzione gratuita, il nostro cibo gratuito e sostituirli con il saccheggio in stile statunitense, chiamato "capitalismo", ma tutti noi del Terzo Mondo sappiamo cosa significa: significa che le corporazioni governano i paesi, governano il mondo, e la gente soffre, quindi non mi rimangono alternative, devo resistere.

E se Allah vuole, morirò seguendo la sua via, la via che ha arricchito il nostro paese con terra coltivabile, cibo e salute e ci ha permesso di aiutare anche i nostri fratelli e sorelle africani ed arabi a lavorare con noi nella Jamahiriya libica.

Non voglio morire, ma se succede, per salvare questo paese, il mio popolo e tutte le migliaia che sono i miei figli, così sia.

Che questo testamento sia la mia voce di fronte al mondo: che ho combattuto contro gli attacchi dei crociati della NATO, che ho combattuto contro la crudeltà, contro il tradimento, che ho combattuto l'Occidente e le sue ambizioni coloniali, e che sono rimasto con i miei fratelli africani, i miei veri fratelli arabi e musulmani, come un faro di luce, quando gli altri stavano costruendo castelli.

Ho vissuto in una casa modesta ed in una tenda. Non ho mai dimenticato la mia gioventù a Sirte, non spesi follemente il nostro tesoro nazionale, e, come Saladino, il nostro grande leader musulmano che riscattò Gerusalemme all'Islam, presi poco per me ....

In Occidente, alcuni mi hanno chiamato "pazzo", "demente", però conoscono la verità, ma continuano a mentire ; sanno che il nostro paese è indipendente e libero, che non è in mani coloniali, che la mia visione, il mio percorso è, ed è stato chiaro per il mio popolo: lotterò fino al mio ultimo respiro per mantenerci liberi, che Allah Onnipotente ci aiuti a rimanere fedeli e liberi.

Colonnello Muammar Gheddafi, 5 aprile 2011
Email User Profile
Post: 9,579
Registered in: 7/13/2003
Gender: Male
Thriller Fan
OFFLINE
10/20/2011 9:14 PM
 
Quote

Re:
Daniela(75), 20/10/2011 20.08:

Mi documento andando alle fonti, ascoltando i discorsi di Gheddafi per intero senza cibarmi i riassuntini dei giornali scritti dai gazzettieri, sono tradotti in inglese e per evitarmi ogni dubbio chiedo ai miei contatti di lingua araba, solitamente marocchini. Parlo con i libici su Facebook e faccio ricerche imbattendomi in video tipo questi che nessuno ci farà mai vedere:
www.youtube.com/watch?v=P-Ul23Y39uE
www.youtube.com/watch?v=-iVgGLPAEqg
www.youtube.com/watch?v=x4-BAS2zjzI&feature=player_embedded




nn credo che i discorsi di gheddafi siano una fonte autorevole, cosi come i marocchini...

ma il discorso e che se condanni gli usa, non puoi salvare gheddafi....

dalle tue fonti puoi dirci come e salito al potere?....il paese e democratico?...42 anni di potere non ti sembrano troppi?...


[IMG][/IMG]
Email User Profile
Post: 9,580
Registered in: 7/13/2003
Gender: Male
Thriller Fan
OFFLINE
10/20/2011 9:21 PM
 
Quote

due morti che camminano:





[IMG][/IMG]
Email User Profile
OFFLINE
10/20/2011 9:54 PM
 
Quote

Come sempre la "verità" sta nel mezzo.
Qualcuno ha visto lo speciale su MTV che é appena finito? Magari a Tripoli non vivevano poi cosí male, ma a Bengasi era tutto fatiscente.
Al di là di questo penso sempre che un regime totalitario non sia mai una buona cosa. Senza tirare fuori come viviamo noi in Italia, dove almeno abbiamo possibità di avere un parere, una libertà personale che va al di là del lavoro o del sostamento economico del governo. La libertà é la cosa piú bella che abbiamo.

Scritto questo, non mi piace vedere gente che festeggia per la morte di qualcuno, spero solo che per la Libia si possa aprire un futuro migliore, anche se ho gran paura che verranno depredati dalle loro ricchezze dall'occidente che aveva tutti i suoi interessi in questa guerra...

Vedremo.
Email User Profile
Post: 2,150
Registered in: 11/15/2009
Location: NAPOLI
Age: 53
Gender: Female
Dangerous Fan
OFFLINE
10/20/2011 10:11 PM
 
Quote

Nessuno sta santificando gli americani,che nella storia hanno perseguitato e depredato il popolo degli indiani,sono andati a bombardare l'Iraq perche' c'erano interessi economici e potrei continuare con altro...Sarkozy ha ragionato allo stesso modo,senza poi prendersi nessuna responsabilita'con i libici che cercavano asilo politico,anzi ha emanato una legge per non farli entrare in Francia..
Noi del resto,con Mussolini,volevamo farne una colonia ed ancora paghiamo economicamente per questo,i nostri politici che hanno fatto affari e mantenuto contatti con lui per motivi economici,compreso Berlusconi,poi si sono alleati per bombardarlo!
Se i libici fossero stati contenti del loro regime avrebbero difeso e non combattuto contro il dittatore,Dani,pero' non voglio fare nessuna lotta con te per convincerti...
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:12 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com