Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)





New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Le nostre recensioni su ''M I C H A E L''

Last Update: 2/25/2012 4:03 PM
Email User Profile
Post: 40
Registered in: 2/3/2009
Location: BRINDISI
Age: 39
Gender: Male
King Of Pop Fan
OFFLINE
12/13/2010 9:04 PM
 
Quote

..................
x me quest'album vale solo una traccia......
........erano 13 anni esatti (dalla chitarra di Slash in MORPHINE, nel lontanissimo '97...) ke Michael non "urlava" così in una canzone..........
ke le casse dello stereo non si "spaccavano" al suono della sua musica...................
13 anni di attesa..................
ma alla fine.........anke solo x una traccia.........
THE WAIT IS OVER..............
..........................................
I walked away but I was wrong
you’re the one that keeps me strong
you’re the fire that keeps me warm
how did I get through this storm?
(I can't make it another day without your love)
...........................................
*MJ* lives
Email User Profile
Post: 299
Registered in: 3/6/2009
Location: CORREGGIO
Age: 44
Gender: Male
Number Ones Fan
OFFLINE
12/14/2010 1:10 AM
 
Quote

io veramente non vi capisco...prima tutti a criticare,adesso addirittura sembra il miglior album...io dico che vi siete dimenticati i capolavori di mike...comunque mi rifiuto di recensire e di comprare un album che di mike non ha niente perchè nessuna traccia è completa(e sapete tutti quanto mike fosse maniacale in questo)almeno 3 se non 4 canzoni sono cantate da altri,o se è mike,probabilmente era solo una traccia guida...l'unico brano degno di nota è another day che ha le basi per il capolavoro ma che si sente che incompleto e che finito da lenny e la sony...come dire manca l'ultima parola jacksoniana...a me non è arrivato proprio niente di quest'album...mi aspettavo materiale da michael finito,ma di finito qui non c'è proprio niente..considerare hold my hand una delle migliori cose è triste perchè, pur essendo azzeccata come singolo e carina è,secondo me,nettamente inferiore alla media jacksoniana...credo proprio che non fosse questo quello che mike voleva farci sentire...sono rimasto profondamente deluso
Email User Profile
Post: 2,332
Registered in: 10/27/2009
Location: BARI
Age: 34
Gender: Female
Vice Amministratore
Dangerous Fan
Direzione
OFFLINE
12/14/2010 3:31 PM
 
Quote

La finiamo con l'off topic, che siete già stati avvisati da Grieved? Qui solo recensioni del disco.....a' Mark, i dischi si comprano, non si pirateggiano.
Email User Profile
Post: 453
Registered in: 10/1/2009
Gender: Female
Utente Certificato
Invincible Fan
OFFLINE
12/14/2010 3:46 PM
 
Quote


Premessa: l’ascolto è stato fortemente influenzato dai dubbi inerenti l’autenticità delle parti vocali e dalla approssimazione a livello tecnico con la quale sono state trattate alcune tracce. Nel complesso un lavoro discreto, ma mal confezionato, mi aspettavo maggior qualità.
L’intervento sulle parti vocali in alcuni punti mi sembra davvero troppo pesante e i dubbi permangono. Personalmente avrei gradito maggiore rispetto per l’arte di un grande come Michael Jackson.

'Hold My Hand' orecchiabile e di facile presa, suono abbastanza standard. Tanto Akon e poco Michael, non amavo molto questa canzone e continuo a non amarla.
Voto 6

'Hollywood Tonight' intro sacrale spezzato dall’ inconfondibile beatbox; entrata del basso che a me non dispiace.
Concordo con chi precedentemente ha scritto di questa traccia come di una specie di nuova Billie Jean, ho pensato anche io questa cosa al primo ascolto, peccato che non siano riusciti, in produzione, a farne qualcosa di davvero unico.
Questa traccia ha/aveva tutte le potenzialità di un vero classico di MJ.
Voto 6/7

'Keep Your Head Up' Leggevo che in questa si è usato l’autotune o altre manipolazioni, davvero in ogni caso pesante l’intervento.
Mi suona un po’ come Keep the faith con tutto il rispetto per quest’ultima che io adoro.
E’ gradevole, ma nulla di più. Alla lunga non decolla, non parte, non mi emoziona particolarmente. Anche qui mi pare poca l’originalità.
Voto 6 (perché voglio essere buona [SM=g27828] )

'(I Like) the Way You Love Me' l’intro con la telefonata di MJ è una delizia. Pur se maggiormente curata negli arrangiamenti, questa la sento piatta, tanto da farmi preferire quella presente in TUC, dove per me la voce di Michael arrivava meglio.
Voto 7

'Monster' si parlava della nuova Thriller ma non mi pare possa reggere il paragone. Proprio no. A parte dubbi fortissimi sulla voce, non sento novità, ma piuttosto una bella strizzatina d’occhio a un certo tipo di suono commerciale che va per la maggiore, trovo infatti che qui ci sia il ritornello più facile dell’album.
PVC pipe o imitatore, alla fine è proprio la voce ad essere il punto debole e poi dura davvero troppo, in rapporto alle altre tracce. Il rap di 50 cent…. pure qui alzo le mani, lo trovo datato.
Di questa canzone mi piace moltissimo l’intro.
Voto 6

'Best of Joy' Mi piace molto questa prova vocale di MJ, dove risento gli echi della sua voce in TII. Bella melodia. Canzone non finita, ma la ritengo una delle migliori e mi emoziona ascoltarla.
Mi è piaciuto pensare che possa essere una lettera d’amore di MJ verso i suoi fans.
Voto 8

'Breaking News' Un insieme discreto tra parte vocale e il resto. Buon ritornello e bel bridge, ma tutto qui, il ritmo mi pare povera e banale cosa. Traccia che non mi attira. Soliti dubbi sulla voce, mi viene ancora l’orticaria quando sento “ammaicolgiecson” non ci posso fare nulla.
Voto 6 (e pure qui sono buona [SM=g27828] )

'(I Can't Make It) Another Day' Non ci posso pensare che sia uno scarto di Invincibile. Finalmente un gran bel pezzo!!! Lo apprezzo molto. Peccato, davvero peccato che MJ e LK non ne abbiano ultimato la produzione. Soprattutto nel finale si avvertono “incollaggi” vocali di precedenti produzioni. Sonorità tipicamente “alla Lenny”, ma apprezzo tantissimo la voce di Michael che inizia leggera e poi aggressiva. La collaborazione mi sembra davvero riuscita.
Voto 9

'Behind the Mask' SPET-TA-CO-LA-RE!!! [SM=x47932] Davvero pregevole.
Mi ha rapita all’istante non smetto di ascoltarla. Voce di Michael piena di colore, interpretazione sentita, ricca di cambi di tono.
Il finale per me potevano farlo durare all’infinito.
L’effetto live lo avrei decisamente evitato.
Voto 10

'Much Too Soon' [SM=x47932] Sublime. La poesia, tutta la poesia, di nome Michael. La sua voce mi trasporta da un'altra parte. Una perfetta lezione di musica. Bellissima.
Voto 10


Aveva pensato che se gli esseri umani non si esercitavano in continuazione ad aprire e chiudere la bocca,
correvano il rischio di cominciare a far lavorare il cervello.
D.Adams

Il sarcasmo con certe persone è utile quanto lanciare meringhe ad un castello.
Terry Pratchett

Email User Profile
Post: 17,702
Registered in: 1/30/2002
Location: BOLOGNA
Age: 46
Gender: Male
Utente Certificato
Off The Wall Fan
OFFLINE
12/14/2010 4:47 PM
 
Quote

RECENSIONE "MICHAEL"
Non ha molto senso recensire un album che un album non è. Come può avere senso, quando l’opera in oggetto è composta da brani nati in periodi differenti, completati post-mortem, e che la maggior parte di essi difficilmente avrebbero visto la luce se Mike fosse ancora vivo?
Al massimo si può dare un giudizio alle singole canzoni, tutto qui.
Di certo posso affermare che l’album è un po’ cortino (10 brani avevano un senso ai tempi dei vinili, negli ’80); è anche vero che, secondo me, si tratta di un prodotto realizzato sì per guadagnare, ma anche con molto rispetto per l’artista; lo si nota in tutto, dal contenuto alla cover, dalle note dei credits alle foto degli appunti redatti a mano da Michael.

N.B. Non credo alla faccenda dei fake. Come ho già più volte affermato, la voce nei brani incriminati è la stessa che possiamo sentire in “2000 Watts” e “Shout”, guarda caso anch’essi co-prodotti da Teddy Riley. La voce di Michael è abbassata di tonalità con un pitch, poi compressa e mutata tramite un programma simile ad Autotune che serve per correggere stonature ed imperfezioni. Ascoltate i brani che ho citato qui sopra e lasciate perdere questi fantomatici fantacomplotti…se la Sony avesse voluto spacciare un imitatore per il Mike originale, avrebbe tranquillamente potuto trovare di meglio, senza bisogno di cammuffarlo in modo da farlo sembrare ancora più differente dall’originale!

Detto questo passo ai brani

HOLD MY HAND
E’ un brano di Akon in tutto e per tutto e, in quanto tale, io non lo digerisco proprio. La bella voce di Mike non riesce a far decollare questo mediocre brano, melenso e vagamente reggae (nessuno si è accorto di quanto ricordi “No woman no cry” di Bob Marley, in certi punti?). Se Mike aveva realmente intenzione di farlo uscire come singolo apripista del suo prossimo lavoro, allora si era proprio fuso il cervello di psicofarmaci.
Voto:5

HOLLYWOOD TONIGHT
Brano molto interessante e accattivante (a parte l’intro in stile “Enigma” e il finale fischiettato che tanto mi ricorda gli “Ace of Base”).
Bello il beatbox. D’atmosfera il bridge interpretato da Taryl Jackson, che ricorda volutamente le parti parlate del brano “Dangerous”.
N.B. Anche in questa traccia, anche se non è una Cascio’s song, la voce di Mike appare differente; anche qui la produzione è curata da Teddy Riley.
Voto:7

KEEP YOUR HEAD UP
La voce di Mike è sempre straordinaria, ma la canzone in sé è una tipica e un po’ banale ballad ‘in crescendo’ tipo “On the line”. Nulla di nuovo sotto il sole
Voto:6

THE WAY YOU LOVE ME
L’unica cosa interessante di questa traccia è il breve intro in cui Mike spiega la melodia e il ritmo del brano.
Per il resto, non mi sembra così differente dalla versione demo già inclusa in “The ultimate collection”. Noiosa e anche un po’ stupidina. Non per niente pare che Mike l’avesse inizialmente scritta per gli Hanson! Credo che un brano come questo non sarebbe MAI finito in un disco di Michael, se fosse rimasto in vita!
Voto:5

MONSTER
Questa sarebbe potuta diventare una grossa hit. Strofa, prechorus, ritornello e bridge ben costrutiti. Melodica ed estremamente ritmata allo stesso tempo, nello stile del miglior Jackson. Anche il rap di 50Cent si ambienta alla perfezione tra gli effetti sonori, gli stop and go, e gli urletti di Mike.
Voto:7,5

BEST OF JOY
Vale un po’ lo stesso discorso di “Keep your head up”, con un pizzico di valore aggiunto in più.
Voto:6,5

BREAKING NEWS
La più debole delle Cascio’s song. Poco originale, il solito attacco ai media preceduto da un intro praticamente identico a quello di “Tabloid Junkie”.
Voto:5,5

ANOTHER DAY
Splendida! Dispiace ammettere che uno dei pochi momenti davvero strabilianti del disco sia firmato da qlcn’altro (Kravitz ha composto, arrangiato, prodotto e suonato quasi tutti gli strumenti), ma c’è da dire che l’interpretazione di Michael porta il brano a un altro livello, rispetto alla versione pubblicata da Kravitz nel suo disco “LENNY”.
Voto:8
p.s. Credo che il brano avrebbe reso ancora meglio se fosse stata aggiunta una seconda strofa prima di rivelare per la prima volta il ritornello. Per usare le parole di Michael: “Non ci si sente abbastanza arricchiti…”.
p.p.s. Si sarebbe potuto eliminare il kravitziano sonar, identico alla sua “If you can’t say no”, contenuta nell’album “5”.

BEHIND THE MASK
Secondo (e ultimo) vero gioiello dell’album. Mike ha aggiunto al brano strumentale omonimo della Yellow Magic Orchestra una linea melodica vocale eccezionale, straordinariamente interpretata. Il ritornello del brano assomiglia molto nelle sonorità a “Flawless” di George Michael (infatti il processo di realizzazione di “Flawless” è lo stesso, George Michael aggiunse melodia e testo a un brano strumentale già esistente).
E’ molto interessante ascoltare la versione originale del brano, insieme alle cover della versione di Mike di Eric Clapton e del tastierista/vocalist Greg Phillinganes. Cercatele su Youtube.
Voto: 8,5
p.s.
Ma quegli acuti alla fine del brano…non sono di Mike vero?

MUCH TOO SOON
Una ballad con una marcia in più rispetto alle altre contenute nel cd. Ha un sapore folk inusuale per Michael Jackson, grazie al sound unplugged garantito da chitarra e armonica.
Voto: 7
[Edited by criticofan 12/14/2010 7:24 PM]

"Grazie Silvio, senza di te non ce l'avrei fatta...con affetto, Leo"

Email User Profile
Post: 1,458
Registered in: 4/12/2007
Gender: Male
HIStory Fan
OFFLINE
12/14/2010 4:55 PM
 
Quote

Il risveglio del guerriero [SM=x47918]
scusate per l'ennesimo OT, complimenti alla rece [SM=g27811]
[Edited by Keep the faith 12/14/2010 4:56 PM]

Ah Avvocà io un termine per note ve lo concedo...però non scrivete troppo perchè io non ce la faccio a leggere
Email User Profile
Post: 131
Registered in: 9/29/2009
Location: BOLOGNA
Age: 59
Gender: Female
The Essential Fan
OFFLINE
12/14/2010 5:53 PM
 
Quote

Forse vado off topic anch' io.....chiedo perdono!!! Ma qualcuno mi può spiegare cosa significa "SOUND AUNPLUGGED"? Non so l' inglese, la mia esperienza musicale è in tutt' altro genere o forse sono semplicemente troppo vecchia per saperlo......Mi interessa anche perchè ad un primissimo ascolto (di conseguenza non posso certo esprimere il mio parere adesso!) questa canzone mi ha particolarmente colpita.
Email User Profile
Post: 8,161
Registered in: 7/13/2003
Gender: Male
Thriller Fan
OFFLINE
12/14/2010 6:02 PM
 
Quote

Re:
amomichael, 14/12/2010 17.53:

Forse vado off topic anch' io.....chiedo perdono!!! Ma qualcuno mi può spiegare cosa significa "SOUND AUNPLUGGED"? Non so l' inglese, la mia esperienza musicale è in tutt' altro genere o forse sono semplicemente troppo vecchia per saperlo......Mi interessa anche perchè ad un primissimo ascolto (di conseguenza non posso certo esprimere il mio parere adesso!) questa canzone mi ha particolarmente colpita.




senza la "a"...

credo un a cappella con strumentazione minimale e diversa da quella del cd..

[IMG][/IMG]
Email User Profile
Post: 132
Registered in: 9/29/2009
Location: BOLOGNA
Age: 59
Gender: Female
The Essential Fan
OFFLINE
12/14/2010 6:27 PM
 
Quote

Re: Re:
angelico, 14/12/2010 18.02:




senza la "a"...

credo un a cappella con strumentazione minimale e diversa da quella del cd..


Grazie mille per la spiegazione e scusa per l' errore, ma come ho detto.....NON SO L' INGLESE!!!!!!!

[Edited by amomichael 12/14/2010 6:30 PM]
Email User Profile
Post: 17,703
Registered in: 1/30/2002
Location: BOLOGNA
Age: 46
Gender: Male
Utente Certificato
Off The Wall Fan
OFFLINE
12/14/2010 7:19 PM
 
Quote

Re:
amomichael, 14/12/2010 17.53:

Forse vado off topic anch' io.....chiedo perdono!!! Ma qualcuno mi può spiegare cosa significa "SOUND AUNPLUGGED"? Non so l' inglese, la mia esperienza musicale è in tutt' altro genere o forse sono semplicemente troppo vecchia per saperlo......Mi interessa anche perchè ad un primissimo ascolto (di conseguenza non posso certo esprimere il mio parere adesso!) questa canzone mi ha particolarmente colpita.



Ironia o mancanza di elasticità?
Ci vuol poco a capire che si tratta di un errore di digitazione.
UNPLAGGED, letteralmente "senza plug", insomma ACUSTICO.


"Grazie Silvio, senza di te non ce l'avrei fatta...con affetto, Leo"

New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:29 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com