Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Preghiamo più Michael o Dio?

Last Update: 7/1/2010 4:18 AM
Email User Profile
Post: 3,409
Registered in: 7/7/2009
Location: REGGIO EMILIA
Age: 46
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
6/29/2010 10:03 PM
 
Quote

Re:
4everMJJ, 29/06/2010 21.51:

Ok, a questo punto voglio fare una domanda provocatoria, magari sarò anche accusata di "blasfemia", ma correrò il rischio della "scomunica". Premetto che dopo anni di ragionamenti non mi ritengo cattolica, come ho scritto in un altro topic ho iniziato a fare domande "scomode" (per i prelati, a me sembravano più che normali) fin da bambina e le risposte che mi sono state date (quando me le hanno date) non mi hanno assolutamente soddisfatta, anzi mi hanno decisamente allontanata. Premetto anche che ho conosciuto dei preti e dei frati meravigliosi per la dedizione che mettevano nell'aiutare il prossimo, così come prelati che per il loro disprezzo dell'essere umano forse sarebbero stati bene in politica.

Detto questo la mia domanda è la seguente: Nella misura in cui ci sembra appropriato pregare non solo l'"unico Dio", ma anche i santi "nominati" dalla chiesa cattolica, che differenza c'è tra pregare Padre Pio, giusto per fare un esempio, o Michael Jackson? Non mi dite perché Padre Pio ha fatto i miracoli, c'è stata più di una persona che ha testimoniato che i bambini malati di fronte a MJ parevano stare meglio e Gavin Arvizo era dato per spacciato prima di conoscerlo...poi volete mettere quello che è successo a tante persone dopo la sua morte? Allora perché ce lo dice un'istituzione secolare che basa il suo ascendente sui dogmi imposti ai fedeli e ancora vuol far credere di eleggere il suo "capo" su ispirazione divina? Se nelle preghiere ci sembra appropriato rivolgersi a "persone" che non sono più di questo mondo, perché limitare la scelta a quelle imposte dalla chiesa? Ripeto, è una domanda provocatoria, ma mi piacerebbe che qualcuno mi rispondesse (senza crocifiggermi, please).

Per quanto riguarda il pregare Michael o Dio, riporto le parole di Antonella nelle quali mi rispecchio totalmente "Sul tema del topic, io sono agnostica, a volte prego un Dio che non so bene chi sia perché non lo identifico con qualcosa di specifico, diciamo che è una forma di sfogo. A volte invoco, ma non prego, Michael, perché nominarlo me lo fa sentire vicino e mi dà sicurezza."

P.S. ho appena notato che mentre sto scrivendo ho un banner proprio a fondo pagina che pubblicizza la "Medaglia Miracolosa - La Madonna ha promesso grandi grazie a quelli che la porteranno al collo"... sarà mica un segno?




Posso risponderti io ?!
Tanti anni fa mi accadde una cosa particolare. Non sto a raccontarla perchè gia' mi prendono per strega abbastanza ...
Una cosa molto 'fastidiosa' che non accennava a smettere.
Io ero molto credente all'epoca. Andavo in chiesa, facevo pellegrinaggi, recitavo anche il rosario ... Ma niente. Io pregavo sempre e solo Dio. Pero' niente non migliorava la cosa ... Con tutto il mio io lo pregavo. Andai da un Prete in confessione ... il quale mi disse che bisognava farsi intercedere a Dio da Angeli o Santi perchè Dio era troppo in alto e che per 'arrivarci' avevamo bisogno come di un 'legame' di passaggio.

Ora per la religione Cattolica, tutti possono essere Santi.
Il Santo non è solo colui che effettua miracoli (guarda te che strano, che pero' per diventare Santo bisogna farli da morti ... i miracoli) ma colui che ha avuto una vita a servizio del prossimo. Ora seguendo questo ragionamento (cosi mi è stato insegnato dai miei preti) Michael Jackson potrebbe essere santo ... non ha dedicato la vita per gli altri ?! Quindi ovviamente, sempre seguendo la logica Cristiana, noi potremmo pregare lui perchè interceda per noi.

La mia religione, come ho spiegato sopra, è un coktail di Cristianesimo, Buddismo, e pensieri miei ... Credo nel Karma, nella reincarnazione, nelle vite di purificazione, ma credo in un Dio, e nella forza Divina dell'Amore. Quindi io 'parlo' con Michael perchè SO E LO SO che è energia viva e che è ancora molto vicino a noi che tramite l'amore gli inviamo ancora piu' energia e forza e luce.
Email User Profile
OFFLINE
6/29/2010 10:04 PM
 
Quote

I Santi in teoria si venerano non si pregano e poi comunque la grazia viene da Dio e non da loro...loro intercedono con le loro preghiere e questo lo puntualizzava sempre anche Padre Pio stesso.Per quanto riguarda i Santi della chiesa cattolica non sono dei riferimenti assoluti ma si tratta di persone che per la loro fede sono stati assunti a modello di virtu (che ognuno è libero di seguire o meno)e comunque mi è sempre stato detto (all'interno della chiesa) che i santi non sono quelli del calendario ma i piu sono quelli che lo sono stati e magari sono caduti nell'oblio.Se Michael lo si vuole pregare come un santo, peche no?ognuno è libero di trovare il proprio tramite per arrivare a Dio,se pensate che possa intercedere per voi fatelo.Amara illusione....io non prego nemmeno i santi(al massimo chiedo loro di aiutarmi nella preghiera e di intercedere per me)e sono contraria a chi si butta sotto le statue e getta soldi come se volessero comprarsi le grazie,è una cosa che mi disturba,figurati se mi metto a pregare Michael.
Email User Profile
Post: 3,410
Registered in: 7/7/2009
Location: REGGIO EMILIA
Age: 46
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
6/29/2010 10:08 PM
 
Quote

Re:
Giulia88@, 29/06/2010 22.04:

I Santi in teoria si venerano non si pregano e poi comunque la grazia viene da Dio e non da loro...loro intercedono con le loro preghiere e questo lo puntualizzava sempre anche Padre Pio stesso.Per quanto riguarda i Santi della chiesa cattolica non sono dei riferimenti assoluti ma si tratta di persone che per la loro fede sono stati assunti a modello di virtu (che ognuno è libero di seguire o meno)e comunque mi è sempre stato detto (all'interno della chiesa) che i santi non sono quelli del calendario ma i piu sono quelli che lo sono stati e magari sono caduti nell'oblio.Se Michael lo si vuole pregare come un santo, peche no?ognuno è libero di trovare il proprio tramite per arrivare a Dio,se pensate che possa intercedere per voi fatelo.Amara illusione....io non prego nemmeno i santi(al massimo chiedo loro di aiutarmi nella preghiera e di intercedere per me)e sono contraria a chi si butta sotto le statue e getta soldi come se volessero comprarsi le grazie,è una cosa che mi disturba,figurati se mi metto a pregare Michael.



Mi spieghi come fai a essere cosi sicura ?!? Cosa ti pone nella posizione di dare agli altri degli illusi ?

Email User Profile
OFFLINE
6/29/2010 10:29 PM
 
Quote

Eheheh qua siamo tutti sicuri delle nostre posizioni e non c'è spiegazione lo siamo e basta...significa avere personalita e idee chiare,guai se non fosse cosi.Per tutto il giorno notando le nostre diversita di pensiero ho avuto in mente questo detto:"Ogni uomo vive governato dalle proprie opinioni cui dà il nome fallace di realtà."E' inutile continuare a discutere io ho il mio credo,la mia fede (per quanto tribolata possa essere) e mi sento parte della comunita cristiana cattolica e lo sono perche ho avuto sempre bellissime esperienze e perche dalla chiesa e da chi ne fa parte ho ricevuto tanto bene,fidatevi se non fosse stato per la chiesa a quest'ora non sarei stata qui a parlare con voi.Tutti noi viviamo di esperienze e memoriali,noi abbiamo fatto esperienze diverse e questo ci ha condotti a credi diversi.Il perche per me pregare Michael come intercessore è sbagliato è insito in tutto quello che ho scritto.per me esiste un solo Dio (Padre, figlio e Spirito Santo) I santi sono solo esempi di virtu non divinita da pregare (il paradiso non è un olimpo)gli unici santi che sento vicino sono la Vergine e Padre Pio (perche ho motivi concreti che mi spingono a farlo)e anche Padre Pio non lo prego ma chiedo solo la sua intercessione...Michael per me è un esempio importante,sono sicura che se lo penso e in cuor mio lo saluto lui lo sente,lo sento vicino ma come sento vicino l'anima delle persone care che ho perso...ma pregarle al punto da adorarle non lo ritengo giusto...spiritualmente sono vicine a noi (dire il contrario è da atei) ma bisogna saper discernere è vero che tutti sono chiamati alla santita ma pochi riescono a raggiungerla.
[Edited by Giulia88@ 6/29/2010 10:31 PM]
Email User Profile
Post: 554
Registered in: 11/3/2009
Location: PENNE
Age: 49
Gender: Female
Invincible Fan
OFFLINE
6/29/2010 11:56 PM
 
Quote

Leggo solo ora questo interessantissimo topic, uno ai quali vale la pena commentare. Non ho potuto leggere tutte le pagine data l'ora ma le cose da dire sarebbero parecchie. Innanzitutto non credo che Michael si possa pregare. Ha già dato abbastanza in vita, non è ora che cominci a ricevere? Credo invece che bisogna pregare PER Michael affinchè Gesù o Dio (a seconda del proprio credo)gli possa donare pace e amore in un mondo di luce. La stessa pace e amore che per un motivo che non ci è dato conoscere, in terra gli è stato negato e noi non sappiamo se gli è stato riservato questo destino per essere glorificato in cielo un giorno. Come quelle persone che sono destinate a soffrire in terra perchè Dio li vuole in Cielo. Dissi tempo fa "destinati a passare l'inferno sulla terra per poter tornare alla loro essenza, per poter tornare ad essere angeli".
Non dimentichiamo che Dio ci ha mandato Michael così come ognuno di noi e quindi è a lui che dobbiamo affidare i nostri cari defunti perchè da Lui vengono e a Lui tornano e sono loro ad aver bisogno delle nostre preghiere. Non sappiamo se possono far qualcosa per noi, ma se gli viene concesso possono anche "farsi sentire", ma in ogni caso ritengo bisogna pregare Dio PER Michael e non MJ stesso. Con lui si può parlare, si possono esprimere sentimenti e gli si può mandare solo tanto amore che se viene diretto dal cuore sono sicura gli arrivi. L'amore puro, innocente, incondizionato Dio lo fa passare sempre. Così come le buone azioni: le possiamo dedicare a Dio e pregare di portarle ad un nostro defunto per qualunque cosa lui abbia bisogno. Effettivamente è questo che prego per MJ: pace e amore per lui, serenità per i suoi figli e giustizia per lui,per i figli e per tutti coloro che lo hanno amato incondizionatamente in vita.
Per il discorso del "Dio dov'è quando la vita è tragica" c'è un episodio a riguardo dove non ricordo chi (se un santo o una persona biblica comunque)chiese a Dio perchè permettesse tanta miseria e tanta sofferenza nel mondo e gli chiese "perchè non fai qualcosa?"
Lui gli rispose "ma io ho fatto qualcosa, io ho fatto te!" Come dire che chi sta meglio dovrebbe aiutare chi sta peggio, chi sta bene dovrebbe aiutare chi sta male ecc. E' la legge divina.
Per me posso solo dire che in camera mia Papa Woytila e Michael sono nello stesso portaritratto.. è come se lo avessi affidato alle sue braccia..l'uno non toglie niente all'altro.

Per TATYANA: ho letto solo il tuo primo post e non so se ne hai scritti altri ma tu cominci a farmi impressione. Come è possibile che mi ritrovi così tanto così spesso nelle tue parole e nei tuoi pensieri?? Tu troppo spesso scrivi ciò che avrei potuto scrivere io..

Per TRILLY75: molto spesso dico la Chiesa è una cosa, Dio ne è un'altra. Non sono molto convinta che Dio abbia detto tutto ciò che ci dice la Chiesa.. è un pò come legge e giustizia, non vanno di pari passo..
[Edited by Titty69@ 6/30/2010 12:00 AM]
Email User Profile
Post: 3,424
Registered in: 7/7/2009
Location: REGGIO EMILIA
Age: 46
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
6/30/2010 12:01 AM
 
Quote

Re:
Titty69@, 29/06/2010 23.56:

Leggo solo ora questo interessantissimo topic, uno ai quali vale la pena commentare. Non ho potuto leggere tutte le pagine data l'ora ma le cose da dire sarebbero parecchie. Innanzitutto non credo che Michael si possa pregare. Ha già dato abbastanza in vita, non è ora che cominci a ricevere? Credo invece che bisogna pregare PER Michael affinchè Gesù o Dio (a seconda del proprio credo)gli possa donare pace e amore in un mondo di luce. La stessa pace e amore che per un motivo che non ci è dato conoscere, in terra gli è stato negato e noi non sappiamo se gli è stato riservato questo destino per essere glorificato in cielo un giorno. Come quelle persone che sono destinate a soffrire in terra perchè Dio li vuole in Cielo. Dissi tempo fa "destinati a passare l'inferno sulla terra per poter tornare alla loro essenza, per poter tornare ad essere angeli".
Non dimentichiamo che Dio ci ha mandato Michael così come ognuno di noi e quindi è a lui che dobbiamo affidare i nostri cari defunti perchè da Lui vengono e a Lui tornano e sono loro ad aver bisogno delle nostre preghiere. Non sappiamo se possono far qualcosa per noi, ma se gli viene concesso possono anche "farsi sentire", ma in ogni caso ritengo bisogna pregare Dio PER Michael e non MJ stesso. Con lui si può parlare, si possono esprimere sentimenti e gli si può mandare solo tanto amore che se viene diretto dal cuore sono sicura gli arrivi. L'amore puro, innocente, incondizionato Dio lo fa passare sempre. Così come le buone azioni: le possiamo dedicare a Dio e pregare di portarle ad un nostro defunto per qualunque cosa lui abbia bisogno. Effettivamente è questo che prego per MJ: pace e amore per lui, serenità per i suoi figli e giustizia per lui,per i figli e per tutti coloro che lo hanno amato incondizionatamente in vita.
Per il discorso del "Dio dov'è quando la vita è tragica" c'è un episodio a riguardo dove non ricordo chi (se un santo o una persona biblica comunque)chiese a Dio perchè permettesse tanta miseria e tanta sofferenza nel mondo e gli chiese "perchè non fai qualcosa?"
Lui gli rispose "ma io ho fatto qualcosa, io ho fatto te!" Come dire che chi sta meglio dovrebbe aiutare chi sta peggio, chi sta bene dovrebbe aiutare chi sta male ecc. E' la legge divina.
Per me posso solo dire che in camera mia Papa Woytila e Michael sono nello stesso portaritratto.. è come se lo avessi affidato alle sue braccia..l'uno non toglie niente all'altro.

Per TATYANA: ho letto solo il tuo primo post e non so se ne hai scritti altri ma tu cominci a farmi impressione. Come è possibile che mi ritrovi così tanto così spesso nelle tue parole e nei tuoi pensieri?? Tu troppo spesso scrivi ciò che avrei potuto scrivere io..



Queste sono le belle risposte alla Gibran ... da poesie.
Ma la realtà è un altra. Se è vero che ama tutti i suoi figli, non ha senso creare dei figli nella sofferenza perchè comunque ne crea uno che deve farsi in 5 per rimediare al fatto che ha fatto altri che stanno male. Mi spiace ma non lo quoto manco un pò. E questo per me rimarrà sempre un punto oscuro della fede.
Email User Profile
Post: 555
Registered in: 11/3/2009
Location: PENNE
Age: 49
Gender: Female
Invincible Fan
OFFLINE
6/30/2010 12:28 AM
 
Quote

Re: Re:
Annalisafoto, 30/06/2010 0.01:



Queste sono le belle risposte alla Gibran ... da poesie.
Ma la realtà è un altra. Se è vero che ama tutti i suoi figli, non ha senso creare dei figli nella sofferenza perchè comunque ne crea uno che deve farsi in 5 per rimediare al fatto che ha fatto altri che stanno male. Mi spiace ma non lo quoto manco un pò. E questo per me rimarrà sempre un punto oscuro della fede.




Lo so Anna e ti comprendo ma poi tenendo presente che si parla di fede (e chi ti parla non è cattolica troppo praticante e nemmeno troppo fedele per dirla tutta)questa è la legge divina. Non ci è dato comprenderla perchè siamo esseri inferiori e quindi non degni di conoscere i segreti di Dio nonchè i suoi progetti.. ecco perchè si chiama fede, credere senza vedere. Bisogna averla dentro senza porsi domande, chi più sa più dubita e credo di aver capito perchè la Madonna di di Fatima, Lourdes e Medjougorie (che è sempre una intendiamoci)abbia deciso di apparire a pastorelli analfabeti e poveri. Si tratta di innocenza, di non conoscenza del male in maniera che non nascano dubbi sulla natura di ciò che vedevano. Detta così non la vedo così male, poi più si conosce più si dubita ma alla fine è sempre un discorso personale, di cosa uno sente dentro di se..

Non arrabbiarti ma il divino e l'umano credo veramente siano 2 cose differenti. E' troppo difficile rapportarle.
[Edited by Titty69@ 6/30/2010 12:36 AM]
Email User Profile
Post: 4,326
Registered in: 8/24/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
6/30/2010 4:04 PM
 
Quote

Vorrei dire anche la mia in questo topic in cui si sono toccati temi che a me interessano tanto.

Non ho letto tutti i vostri post, mi sono fermata a pagina 7. Avete scritto molte cose interessanti e io non contesto nessuna vostra opinione perchè la propria "fede" e il proprio approccio con il divino è personale. Varia da persone a persone anche della stessa religione.
Ognuno percepisce il proprio Dio in base ai proprio bisogni, alle proprie esperienze e in base al contesto in cui vive.

Io sono molto legata a Michael, anche spiritualmente, nonostante sia credente. Come qualcuno di voi ha già detto, Michael non era un uomo qualunque, ma si è innalzato a livelli spirituali superiori rispetto ad un comune uomo.
Prendendo ad esempio il suo amore nei confronti del prossimo. Michael lo faceva sicuramente perchè gli era stato insegnato da bambino dalla comunità di cui faceva parte, ma anche, e soprattutto, perchè era una cosa e un bisogno che sentiva dall'anima, dalla sua anima.
Infatti, Michael ha continuato ad essere un uomo caritatevole anche quando era uscito dalla sua comunità religiosa.
Detto questo, ribadisco il concetto che Michael non era un uomo qualunque, ma sicuramente un uomo di alta spiritualità.
Per questo motivo, io mi ispiro a lui, alle sue azioni e prendo in esempio la sua anima, il suo messaggio d'amore e pace e cerco di applicarlo nella mia vita. E poi, basta rifletterci, i suoi principi di vita corrispondono a quelli della religione cattolica. L'amore, la carità, la fratellanza, l'ugualianza, il perdono...tanto per citarne qualcuno.

Io credo molto nelle persone inviate da Dio sulla terra per compiere le Sue volontà, e parlando con un teologo, mi ha confermato questa teoria per questo ne sono sempre più convita e sono sempre più convita che Michael fosse inviato da Dio, che Michael sia uno strumento di Dio per dire: Io esisto e l'Amore esiste.
Basta guardare il miracolo che Dio ha fatto attraverso Michael: milioni di persone, di latitudini diverse, unite nel nome di Michael e dell'amore, che non hanno pregiudizi e cercando di "salvare il mondo", fanno carità, donano amore, aiutano gli altri.
Molti fans di Michael fanno tutto ciò. Non è un miracolo? Non è una testimonianza di amore? Non è una testimonianza del messaggio di Dio sulla Terra? Sì, secondo me sì e tutto questo grazie a Michael. Strumento di Dio.

Quindi, per rispondere alla domanda di Michael Jacksina, io prego Dio, ma sento molto vicino spiritualmente anche Michael, ed infatti mi rivolgo a lui come amico, come confidente, come una persona a me vicina dal quale posso trarre esempio per la mia vita.

Inoltre vorrei dire un'altra cosa. Chi è cattolico è dovuto ad osservare i dogmi della Chiesa. Bene, io sono cattolica e cerco quanto posso di fare ciò, ma la Chiesa non è Dio, la Chiesa è fatta di uomini, di peccatori, e così come noi, non è perfetta.
Noi (cattolici) dobbiamo credere in Dio, non nei sacerdoti.
La Chiesa ha commesso moltissimi errori, se guardiamo e studiano gli avvenimenti storici e non solo, li commette tutt'ora.
La Chiesa non è la religione. La religione è credere in un Dio, e non nella Chiesa.
Io infatti, non mi sento di prendere ad esempio per la mia vita uomini di Chiesa, preti, o quant'altro che vanno in giro con Mercedes o BMW e che non hanno mai fatto carità sincera nella loro vita, che sono i primi a discriminare, che sono complici di omicidi, che stuprano bambini. No, non sono loro il mio esempio.
Io credo in Dio, non nei preti!
Ma dobbiamo ricordare che ci sono numerosi uomini di Chiesa, o donne, che sono in Africa, che combattono le malattie e che aiutano il prossimo mettendo a repentaglio la propria vita. Così come ci sono uomini laici che in Africa (tanto per fare un esempio di Paesi Sottosviluppati), donano la propria esistenza e il loro tempo per aiutare le popolazioni che muoioni di fame e di sete o di gravi malattie...
Così come Michael ha donato la propria esistenza in nome dell'amore per aiutare i più bisognosi e come diceva lui per heal the world! Allora sì, è lui il mio esempio di vita!
Email User Profile
Post: 745
Registered in: 8/6/2009
Gender: Female
Invincible Fan
OFFLINE
6/30/2010 4:40 PM
 
Quote

Gli utenti sono invitati ad astenersi dall'inserire commenti inutili e/o non pertinenti nella sezione Jackson Cafè. Chiudo temporaneamente il thread per ripulirlo dai numerosissimi commenti off topic.


EDIT
Il thread è stato ripulito dai commenti inutili e dai litigi. I lunghissimi off topic sulle convinzioni religiose degli utenti (e non solo) sono stati spostati nella sezione Off Topic, nel seguente thread:

mjj.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=9314170

Qui chiudo perché è un argomento senza senso qui come in qualsiasi altra sezione.
[Edited by Infinitoeuno 7/1/2010 4:18 AM]
Admin Thread: | Unlock | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:55 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com