Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Preghiamo più Michael o Dio?

Last Update: 7/1/2010 4:18 AM
Email User Profile
Post: 3,027
Registered in: 7/20/2009
Location: MILANO
Age: 45
Gender: Female
Dangerous Fan
OFFLINE
6/27/2010 12:53 PM
 
Quote

non mi addentro nella discussione, ma cito solo un pensiero che ho letto in questi giorni in un link su FB:

La Bibbia prova l'esistenza che Dio esiste, nello stesso modo in cui lo provano i fumetti sull'esistenza di Batman
Email User Profile
OFFLINE
6/27/2010 1:25 PM
 
Quote

Re:
Michael Jacksina, 27/06/2010 12.34:

A me è stato insegnato al catechismo che Dio è onnipotente.
Per la creazione dell'inferno c'è tutta un'altra storia.
Michael(ripeto)è solo un essere umano come tutti noi,ma certe persone tendono a trattarlo da Dio (ripeto anche,che non dico che ci sono persone in questo forum che lo fanno).
La discussione l'ho aperta per riflettere,nient'altro.

Michael non è affatto solo un essere umano come tutti noi. Spiritualmente non siamo tutti uguali e sullo stesso piano, io non posso, in fatto di evoluzione in tal senso, paragonarmi a Michael Jackson. Il catechismo è un insegnamento elementare, rivolto ai bambini. A catechismo ci sono andata pure io quindi so esattamente quello che viene insegnato. Per onestà da parte dell'istituzione cattolica il battesimo dovrebbe avvenire per scelta volontaria almeno dopo questa prima infarinatura sebbene del tutto insufficiente a prendere una decisione simile a mio avviso; comunque le cose si devono approfondire. Lo stesso Michael era confuso sul tema spirituale, altrimenti sarebbe rimasto un Testimone di Geova senza farsi affascinare dall'Islam, da Gesù Cristo e dal rabbino Shmuley. A volte, si è trovato a nominare Gesù perchè ne condivideva le parole, lo prendeva come un esempio per ribadire concetti che stavano a cuore a lui, ma non so fino a che punto lo si potesse definire del tutto un cristiano convinto.


6/27/2010 1:57 PM
 
Quote

Bene,sono sempre fraintesa,non mi so psiegare evidentemente.
Diciamo solo:
fate quello che volete,se non mi volete capire,niente,allora chiedete ai moderatori di chiudere.
[Edited by Michael Jacksina 6/27/2010 1:58 PM]
Email User Profile
Post: 2
Registered in: 6/27/2010
Location: LUCERA
Age: 26
Gender: Female
This Is It Fan
OFFLINE
6/27/2010 5:58 PM
 
Quote

Ragazzi buon pomeriggio! Rispondendo alla tua domanda, ti dico: secondo me il rapporto che hai avuto per tutto il tempo che il nostro Michael è stato in vita è stato talmente forte che senti il bisogno di pregarlo la sera. Pregarlo in che senso? Beh ti spiego.. Michael, almeno per me, e credo per molte persone ha avuto oltre che ha una figura umana anche divina.. Si divina! e sai perchè? perchè tutto quello che ha fatto è stato sempre visto in maniera divina.. e tutto perchè michael è stato molto buono nella sua vita, pensando più agli altri che a se stesso. Quindi che dire! Pregare Michael o Dio??..mmmh se le tue preghiere verso michael sono rivolte alla sua vita, alla speranza di un incontro futuro dopo la morte beh allora è la stessa cosa credimi! Ricordati che non preghi qualcuno perchè si chiama "Dio" "Buddha" o "Allah".. se preghi una persona a cui vuoi bene, una persona che speri di rincontrare dopo la morte, beh allora fidati..stai pregando! è questo l'importante..! ;) baciii!
6/27/2010 11:02 PM
 
Quote

Dalila sia chiaro, io non ho nulla contro di te.
Ho solamente risposto basandomi molto sul tuo primo post, dove dicevi che eri confusa. Ecco, io ti ho detto che Michael Jackson e Dio sono due figure ben distinte, e alla fin fine non mi interessa nemmeno di quel che dice la gente. Parlo proprio di quella gente che è cristiana ma che sul proprio profilo di facebook scrive "Religione: Michael Jackson" ad esempio, e non Cristianesimo o quello che volete voi.
Questo non è essere fan, questo vuol dire essere fanatici ed avere poca materia grigia (almeno per me).
Fucilatemi pure, questo è il mio semplicissimo (o banalissimo, dipende da come voi volete vedere la cosa) pensiero.
[Edited by lallamj 6/27/2010 11:03 PM]
Email User Profile
Post: 45
Registered in: 7/17/2009
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
6/28/2010 1:04 AM
 
Quote

Con tutto il rispetto per Michael, ma le mie preghiere le rivolgo solo a Dio e alle persone scomparse a me care.
Email User Profile
Post: 92
Registered in: 11/27/2009
Location: PALERMO
Age: 38
Gender: Female
Visionary Fan
OFFLINE
6/28/2010 5:41 PM
 
Quote

Io non essendo credente ed essendo la mia mente libera da qualsiasi parametro metafisico non rivolgo preghiere né all'uno né all'altro. C'è una riflessione piuttosto spicciola che vorrei fare: tutti quelli che si scandalizzano perchè viene solo pensato il nome di MJ nelle preghiere(IDOLATRIA...FANATISMO...non c'è alcun Dio all'infuori di Dio...ecc.)si ritrovano poi a pregare i cosiddetti santi ufficializzati dalla Chiesa, perchè intercedono per noi. Non vorrei fare alcuna polemica al riguardo, per carità, semplicemente considero i santi alla stregua di altri comuni mortali, con pregi e difetti come tutti noi, si direbbe speciali, ma anche su questo ci sarebbe molto da discutere e non credo sia il luogo né tantomeno il topic adatto.
Vorrei spendere due paroline riguardo a Michael: nella vita per certi aspetti non è stato affatto un esempio, per altri aspetti invece sì, e molto. Ora non m'interessa dare un'importanza smisurata alla persona col rischio d'idolatrarlo come in questo caso, mi basta percepire la sua forza, la sua energia, la sua grande generosità attraverso le innumerevoli opere di beneficenza indirizzate soprattutto ai bambini bisognosi, il suo grandissimo talento messo al servizio della sua arte. Ecco, dunque per certi versi riesco a percepire nella personalità di Michael quella forza, quell'energia pura e positiva che può aiutarmi nei momenti di difficoltà, un po' come quella di altri grandi uomini non divenuti santi (e mi ricollego al già citato Gandhi)ma senz'altro circondati da quella luce bianca.
[Edited by Dalila24 6/28/2010 5:44 PM]
Email User Profile
OFFLINE
6/28/2010 8:11 PM
 
Quote

Re: .....sono confusa
Michael Jacksina, 21/06/2010 10.17:

Ragazzi come da titolo,vorrei sapere se dedicate più tempo a Michael che no a Dio....mi è capitato che ad esempio la sera invece di dirmi le preghiere,penso a Michael,e questo e come se fosse un modo per trascurare Dio.
Sono l'unica a fare questo?Rispondete in tanti e con sincerità vi prego,almeno così so se sono io quella anormale!
Grazie in anticipo!



Anch'io ho vissuto questo momento ed essendo credente mi sono resa subito conto dell'errore che stavo facendo.Michael è un uomo non Dio,trattarlo come se fosse un idolo da sostituire a Dio non fa bene a noi e secondo me falsa anche il nostro rapporto con Michael perche lui è stato un uomo normalissimo con i suoi limiti,che sono poi quelli di tutti gli uomini...è uno di noi e non ci è superiore, lo si deve amare come si amano i fratelli.E' Dio che ci ha dato la vita,non Michael,é Dio che ci ha donato Michael e che ha donato a lui il suo talento facendo in modo che anche noi ne godessimo.La sera quindi io prego Dio e poi prego per l'anima di Michael e ringrazio Dio per averlo donato al mondo.
Email User Profile
OFFLINE
6/28/2010 8:36 PM
 
Quote

Non sostituire Michael a Dio non significa considerarlo ciò che non è ovvero una persona nella media. Qua si passa da un estremo all'altro. Se qualcuno qui ha reazioni di panico rispetto a certi argomenti che non ci vada di mezzo lui! Trattasi di sconvolgimenti strettamente personali. Michael, per quanto mi riguarda, è superiore eccome alla stragrande maggioranza della gente, l'uguaglianza non esiste, non esiste fra persone in fatto di limiti e potenzialità, non esiste a livello politico e sociale, non esiste in senso di evoluzione spirituale. E' un'utopia, un'utopia che a me nemmeno interessa. Mi limito ad ammirare certi grandi e a prenderli, nel mio piccolo, come esempio. Io loro li ho visti e mi hanno dato concretamente qualcosa, spunti reali a cui ispirarmi e soprattutto non mi hanno mai delusa. Essere agnostici significa non vivere nel terrore di un Dio nel quale se non si afferma pubblicamente la propria fede chissà cosa potrebbe succedere. A me infatti sembra più timore che gratitudine di chissà quali eclatanti gioe vistesi elargire nella propria vita; comunque niente rapporti prematrimoniali ragazzi, mi raccomando. Più che strattonare Michael per tirarlo giù dal livello particolare a cui sta e che gli spetta pensate a fare veri e propri atti di fede e sacrifici in nome di questa: coerenza ci vuole, coerenza!
Email User Profile
OFFLINE
6/28/2010 8:53 PM
 
Quote

Re:
Daniela(75), 28/06/2010 20.36:

Non sostituire Michael a Dio non significa considerarlo ciò che non è ovvero una persona nella media. Qua si passa da un estremo all'altro. Se qualcuno qui ha reazioni di panico rispetto a certi argomenti che non ci vada di mezzo lui! Trattasi di sconvolgimenti strettamente personali. Michael, per quanto mi riguarda, è superiore eccome alla stragrande maggioranza della gente, l'uguaglianza non esiste, non esiste fra persone in fatto di limiti e potenzialità, non esiste a livello politico e sociale, non esiste in senso di evoluzione spirituale. E' un'utopia, un'utopia che a me nemmeno interessa. Mi limito ad ammirare certi grandi e a prenderli, nel mio piccolo, come esempio. Io loro li ho visti e mi hanno dato concretamente qualcosa, spunti reali a cui ispirarmi e soprattutto non mi hanno mai delusa. Essere agnostici significa non vivere nel terrore di un Dio nel quale se non si afferma pubblicamente la propria fede chissà cosa potrebbe succedere. A me infatti sembra più timore che gratitudine di chissà quali eclatanti gioe vistesi elargire nella propria vita; comunque niente rapporti prematrimoniali ragazzi, mi raccomando. Più che strattonare Michael per tirarlo giù dal livello particolare a cui sta e che gli spetta pensate a fare veri e propri atti di fede e sacrifici in nome di questa: coerenza ci vuole, coerenza!



Credo proprio che questo commento sia in risposta al mio.Come al solito noi due non ci capiamo quando si toccano questi argomenti.Michael è un genio nel suo campo,è un'artista eccelso,ha saputo fare e dare molto al mondo grazie al suo talento e tutto questo credo sia abbastanza ovvio altrimenti un topic nel quale una ragazza scrive di temere di adorarlo al punto da confonderlo o sostituirlo a Dio non avrebbe motivo di esistere...ma ripeto è un uomo...tutti i grandi uomini si distinguono (è vero) per le loro opere ma sono UOMINI non divinita da adorare.Ed io non temo affatto il mio Dio anzi...la mia educazione religiosa mi ha sempre portato a vedere tutto nella mia vita come un dono gratuito di Dio,come si fa a temere un Dio padre che ti ascolta e che ti dona una vita,amici,famiglia.Anche Michael era solito ringraziare Dio anche per il fatto di avere ricevuto da lui in dono il talento che possedeva....ma è inutile chi non crede non puo capire e finisce con il ridurre il rapporto delle creature con Dio a pura soggezione dell'uomo nei suoi confronti, come hai fatto tu.
E poi un'ultima cosa...definire le persone al di fuori di Michael e altri pochi eletti dei mediocri lo trovo razzista e di poco gusto.
[Edited by Giulia88@ 6/28/2010 8:55 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:25 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com