Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Gli amori di Michael: ma quali amori?

Last Update: 2/19/2019 5:03 PM
9/12/2009 3:01 PM
 
Quote

Michael era ossessionato dalle celebrità. Evidentemente cercava qualcuno che potesse dargli luce, perchè convinto di non brillare sufficientemente di luce propria.
Può sembrare paradossale ma, a parer mio, egli non aveva soltanto una percezione distorta del proprio aspetto fisico, ma della sua intera identità e, nonostante fosse una star di livello planetario, continuava a sentirsi il ragazzino sfortunato di Gary.
Email User Profile
Post: 2
Registered in: 9/9/2009
Location: TRENTO
Age: 50
Gender: Female
This Is It Fan
OFFLINE
9/12/2009 5:08 PM
 
Quote

Ovvio che avesse un'identità distorta! Fin da piccolo suona in locali dove l'ambiente non è di certo adatto ad un bimbo vedi spogliarelliste e contemporaneamente è un fedele di una religione non certo aperta a feste e bagordi, non si festeggiano Natale, Pasqua, compleanni niente di niente, sesso solo per procreazione. Con i fratelli che facevano tutto l'opposto, nonno Jackson l'assurdo in persona, ottimo esempio, come poteva elaborare una situazione del genere un bambino così piccolo e sensibile come era lui? Forse malombra mi conferma che non aveva gli strumenti, lui come diceva sempre voleva essere solo un bambino, giocare, andare a scuola, seguire qualche sport e li probabilmente si è fermata una parte di lui. Diciamo che la famiglia era povera e numerosa i genitori hanno realizzato il loro sogno assicurando cmq un futuro ai figli e il loro benessere. Michael è diventato una star mondiale ma lo ha ottenuto a caro prezzo!
Cmq io volevo chiedervi come mai tra i suoi amori non inserite mai la tata Grace che è stata con lui tanti anni. Voi che siete più informate era veramente solo una tata o forse la amava come la famosa madre dei suoi figli che tanto cercava?
Email User Profile
Post: 14
Registered in: 9/7/2009
Location: BARI
Age: 38
Gender: Female
This Is It Fan
OFFLINE
9/12/2009 5:36 PM
 
Quote

Per quel che ne so...Grace era una sua collaboratrice da anni, in un secondo momento divenne la baby sitter dei figli.
Nel 2008 venne licenziata e le fu impedito di avvicinarsi ai figli! Non solo, lei ebbe a dichiarare tempo fa...credo l'anno scorso, che Michael abusava di farmaci e che spesso impediva ai figli di vederlo.
Non credo che ci fosse una storia d'amore tra i due! Ogni volta che c'è una donna vicino a Michael ipotizzano che sia una sua ragazza ma...se lui diceva di sentirsi un bambino...mi spiegate come avrebbe potuto vivere una vera storia d'amore? Magari la desiderava (dopo tutto anche i bimbi hanno la fidanzatina) ma un vero rapporto d'amore FORSE non lo voleva, o non rusciva ad averlo...FORSE non solo per suoi motivi ma anche perchè per una donna non deve essere semplice stare con un uomo così complesso che si sente un bimbo.
9/12/2009 5:53 PM
 
Quote

Michael e Lisa Marie.
Proviamo a dipanare quest'intricata matassa.

Quando si sposano, Michael è un uomo di trentasei anni, celibe, su cui gravano sospetti di omosessualità ed accuse di pedofilia. E' anche un uomo che desidera dei figli, per poter dare loro quell'affetto e quella tenerezza che a lui furono negati.

Lisa è la figia di Elvis Presley, annovera già un matrimonio fallito alle spalle ed è sicuramente ancora alle prese con l'elaborazione della tragica morte del padre, avvenuta quando era ancora bambina. Padre che, ovviamente, non ha potuto salvare (questo punto è decisivo).

Abbiamo quindi, da un lato, un uomo che cerca una parvenza di "normalità" e vuole tentare di sanare la sua ferita narcisistica di figlio amando dei figli propri come suo padre non ha amato lui e, dall'altro, una donna che tenta di salvare il padre prendendosi cura di un uomo che gli assomiglia.
A questo proposito, tutti ricordiamo ciò che Lisa ha dichiarato: "Io volevo salvarlo, volevo salvarlo dall'inevitabile" e ancora "la persona che ho cercato di aiutare sta per essere trasportata nell'ufficio del coroner" e inoltre "in quegli anni, nel tentativo di salvare lui, ho quasi perso me stessa", ecc. Infine lei stessa definisce la sua storia con Michael "il più grande fallimento della sua vita", non il più grande amore, o l'amore più tragico, a suffragio di quel progetto salvifico che strenuamente quanto ingenuamente perseguiva.

Lisa mi ricorda teneramente la dolce Allison Cameron di dr. House che, col suo "complesso della crocerossina" (che caratterizza molte donne!), prima sposa un uomo malato terminale di cancro poi, per tre seasons, si annulla all'ombra dello sfuggente e sofferente Gregory House per ripiegare, infine, sul più rassicurante collega Chase (ma vedremo per quanto), poichè capisce che nella vita di House per lei non c'è spazio.

Lisa farà qualcosa di analogo, allontanandosi a tratti da Michael, per poi tornare da lui, in una patologica altalena distruttiva che non poteva fermarsi se non con una frattura finale.

Discorso Figli. Altro nodo focale.
Quando una donna ama profondamente un uomo, la prima cosa che desidera è avere un figlio con lui. Non si pone domande, non tergiversa e spesso è disposta ad allevarlo anche da sola, tra mille difficoltà.
Lisa, però, quel figlio non lo ha voluto.
Perchè?
La sua motivazione ufficiale è inconsistente.
Lei afferma: "Come poteva essere padre, aveva a sua volta bisogno di un genitore?". Prima di sposarlo non lo sapeva? Lo frequentava dal 1992! Era necessario il matrimonio per accorgersi di ciò che era sotto gli occhi di tutti?
Probabilmente il matrimonio servì a Lisa per capire che Michael la vedeva solo come madre dei suoi futuri figli e non come compagna; probabilmente Lisa realizzò gradualmente, nella vita coniugale, che con Michael non avrebbe mai potuto vivere quella sessualità che desiderava e forse lui già le aveva proposto la tecnica della fecondazione assistita, poi troppo velocemente utilizzata con Debbie (come se le informazioni a riguardo fossero già state raccolte quando ancora stava con Lisa).

Allora perchè dichiarare che il loro matrimonio era stato consumato?

Semplicemente perchè Lisa tentava in quel modo di proteggere Michael ed anche un gesto simile rientra perfettamente in quel progetto salvifico che lei "doveva" compiere.

Purtroppo non è possibile salvare qualcuno che non vuole essere salvato, specialmente perchè chi desidera farlo, ha a sua volta bisogno di aiuto.

Email User Profile
Post: 3
Registered in: 9/9/2009
Location: TRENTO
Age: 50
Gender: Female
This Is It Fan
OFFLINE
9/12/2009 5:53 PM
 
Quote

E' vero, a proposito del bimbo sorrido pensando quando lo hanno intervistato con Lisa dalla Walters credo verso la fine gli canta la canzone per fargli fare un duetto con lui e lei poi gli prende la mano e lui gioca facendo segni di vittoria dietro la schiena, lei lo guarda minacciosa tipo rimprovero di mamma e lui subito dice che smette un cucciolo di 35 anni....il suo periodo più bello per me era veramento stupendo e al top
Email User Profile
Post: 38
Registered in: 7/19/2009
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/12/2009 8:37 PM
 
Quote

Lisa Marie non doveva nulla a Michael,non possiamo sapere se e fino a che punto avesse la sindrome della crocerossina.

Michael dovette chiarirle che non era gay, questo per convincerla a stare con lui, e prima del matrimonio ebbero una esperienza sessuale "selvaggia".

In tutte le foto vedo in lei un' espressione sognante che non avrebbe avuto se si fosse trattato di un amore platonico; lei lo seguiva dappertutto facendo quello che a lui piaceva; nella famosa intervista televisiva ne sembra a tratti intimorita.

Michael aveva la brutta abitudine di sparire per settimane; quando nel 95 (o 96?) si incontrarono agli MTV music awards, era incavolata con lui per questa cosa. Quando una donna è così incavolata, c'è una forte passione.

Magari a Michael non interessava molto il sesso, ma quando quelle poche volte ci si applicava... [SM=x47926] [SM=x47975] [SM=x47918]
9/12/2009 9:40 PM
 
Quote

emplicemente perchè Lisa tentava in quel modo di proteggere Michael ed anche un gesto simile rientra perfettamente in quel progetto salvifico che lei "doveva" compiere.


lo avrebbe protetto quindi. dunque, non avrebbero consumato, è questa la conclusione? o mi sfugge qualcosa?
Email User Profile
Post: 46
Registered in: 8/11/2009
Gender: Female
King Of Pop Fan
OFFLINE
9/13/2009 3:54 AM
 
Quote

Re:
(Malombra), 12/09/2009 17.53:

Michael e Lisa Marie.
Proviamo a dipanare quest'intricata matassa.

Quando si sposano, Michael è un uomo di trentasei anni, celibe, su cui gravano sospetti di omosessualità ed accuse di pedofilia. E' anche un uomo che desidera dei figli, per poter dare loro quell'affetto e quella tenerezza che a lui furono negati.

Lisa è la figia di Elvis Presley, annovera già un matrimonio fallito alle spalle ed è sicuramente ancora alle prese con l'elaborazione della tragica morte del padre, avvenuta quando era ancora bambina. Padre che, ovviamente, non ha potuto salvare (questo punto è decisivo).

Abbiamo quindi, da un lato, un uomo che cerca una parvenza di "normalità" e vuole tentare di sanare la sua ferita narcisistica di figlio amando dei figli propri come suo padre non ha amato lui e, dall'altro, una donna che tenta di salvare il padre prendendosi cura di un uomo che gli assomiglia.
A questo proposito, tutti ricordiamo ciò che Lisa ha dichiarato: "Io volevo salvarlo, volevo salvarlo dall'inevitabile" e ancora "la persona che ho cercato di aiutare sta per essere trasportata nell'ufficio del coroner" e inoltre "in quegli anni, nel tentativo di salvare lui, ho quasi perso me stessa", ecc. Infine lei stessa definisce la sua storia con Michael "il più grande fallimento della sua vita", non il più grande amore, o l'amore più tragico, a suffragio di quel progetto salvifico che strenuamente quanto ingenuamente perseguiva.

Lisa mi ricorda teneramente la dolce Allison Cameron di dr. House che, col suo "complesso della crocerossina" (che caratterizza molte donne!), prima sposa un uomo malato terminale di cancro poi, per tre seasons, si annulla all'ombra dello sfuggente e sofferente Gregory House per ripiegare, infine, sul più rassicurante collega Chase (ma vedremo per quanto), poichè capisce che nella vita di House per lei non c'è spazio.

Lisa farà qualcosa di analogo, allontanandosi a tratti da Michael, per poi tornare da lui, in una patologica altalena distruttiva che non poteva fermarsi se non con una frattura finale.

Discorso Figli. Altro nodo focale.
Quando una donna ama profondamente un uomo, la prima cosa che desidera è avere un figlio con lui. Non si pone domande, non tergiversa e spesso è disposta ad allevarlo anche da sola, tra mille difficoltà.
Lisa, però, quel figlio non lo ha voluto.
Perchè?
La sua motivazione ufficiale è inconsistente.
Lei afferma: "Come poteva essere padre, aveva a sua volta bisogno di un genitore?". Prima di sposarlo non lo sapeva? Lo frequentava dal 1992! Era necessario il matrimonio per accorgersi di ciò che era sotto gli occhi di tutti?
Probabilmente il matrimonio servì a Lisa per capire che Michael la vedeva solo come madre dei suoi futuri figli e non come compagna; probabilmente Lisa realizzò gradualmente, nella vita coniugale, che con Michael non avrebbe mai potuto vivere quella sessualità che desiderava e forse lui già le aveva proposto la tecnica della fecondazione assistita, poi troppo velocemente utilizzata con Debbie (come se le informazioni a riguardo fossero già state raccolte quando ancora stava con Lisa).

Allora perchè dichiarare che il loro matrimonio era stato consumato?

Semplicemente perchè Lisa tentava in quel modo di proteggere Michael ed anche un gesto simile rientra perfettamente in quel progetto salvifico che lei "doveva" compiere.

Purtroppo non è possibile salvare qualcuno che non vuole essere salvato, specialmente perchè chi desidera farlo, ha a sua volta bisogno di aiuto.



Condivido pienamente ogni singola tua parola sull'argomento e mi complimento con te per averlo esposto nella maniera più esaustiva possibile! [SM=g27811]
Pur senza volermi arrogare nessun diritto di "giudizio" in merito, sono sempre stata convinta di ciò che tu hai scritto, sulla base di ciò che ci è stato dato di sapere o di percepire sul loro conto, ovviamente...

La sindrome da "crocerossina" di Lisa Marie altro non è che quella "dipendenza affettiva" che si innesca in quelle donne che "amano troppo" in seguito ad un rapporto conflittuale con il padre o, nello specifico, avendone sofferto la mancanza o lamentato dei vuoti affettivi durante l'infanzia.
Ecco allora scattare inevitabilmente una sorta di "sfida" con sè stesse nel tentativo (IMPOSSIBILE) di "recuperare" con il proprio uomo ciò di cui si è state brutalmente private o vissuto male; quanto più la sofferenza patita è stata forte, tanto maggiore sarà l'accanimento nel perseguire questa assurda "meta" che, nella maggior parte dei casi, si trasforma in una vera e propria "ossessione" rivolta a uomini, guarda caso, emotivamente indisponibili...
Ciò sempre al fine di negare i propri bisogni, nell'errata convinzione che "l'altro" abbia bisogno di essere aiutato. Ma è un'aiuto malato perchè rafforza la dipendenza dall'altro o, può addirittura sfociare in una "codipendenza". In questi casi l'insoddisfazione può diventare autodistruttiva al punto da portare ad un'inevitabile frattura con l'altro, non senza cadere in dolorosi "ripensamenti" come è infatti successo a Lisa Marie che è tornata sui suoi passi, nonostante la separazione da Michael...

Probabilmente i loro sentimenti erano sinceri ma un rapporto d'amore "vero" può nascere solo dall'incontro fra due unità e non fra due metà.



[Edited by (girlfriend) 9/13/2009 3:59 AM]
Email User Profile
Post: 1,089
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/13/2009 12:58 PM
 
Quote

Re: Re:
selvaggia79, 02/09/2009 12.41:




La penso esattamente come te!
Anche io sarei stata con lui tutta la vita anche senza sesso. Tanta era ed è la mia ammirazione ed il mio amore per lui che il solo fatto di stargli vicina ed essere speciale per lui mi sarebbe bastato.
Forse sono pazza ma è quello che penso.




Quando ami un uomo (o una donna per i maschietti [SM=x47979] ), lo fai perchè hai trovato nell'altro quel qualcosa che ti attrae, le sue abitudini, il suo modo di essere, i suoi gesti e quindi anche il suo fisico.
Ti piace condividere con l'altro ogni piccola emozione postiva o negativa che sia e tutto questo trova la sua espressione anche nel sesso.
Detto questo, parlando con rispetto, per me sarebbe stato mooooooolto difficile condividere il letto con un uomo che provoca tali turbamenti ormonali anche solo a distanza, senza desiderare almeno una volta di farci 4 salti [SM=x47979] [SM=x47962] [SM=x47978]
[Edited by Michaelforever 9/13/2009 1:21 PM]
Email User Profile
Post: 1,090
Registered in: 7/3/2009
Gender: Female
HIStory Fan
OFFLINE
9/13/2009 1:20 PM
 
Quote

Io comunque non farei troppi preamboli, scomodando la psicoanalisi per dare una spiegazione al fatto che Mike non fosse interessato molto al sesso.
Sicuramente nella sua infanzia c'è stato qualcosa che ha influito sulla sua condizione sessuale, ma ragazzi qui se ne parla come se fosse certo che Mike non abbia mai fatto del sesso. E' probabile che per Mike, sia stato difficile l'approccio nei confronti di una donna, ma una volta superata questa fase, credo che per il nostro Re del Pop si siano aperti nuovi orizzonti e probabilmente ha dato sfogo alla grande di tutto ciò che prima aveva represso [SM=x47918] [SM=x47926] [SM=x47978] [SM=x47962]

Lisa Marie poi non mi sembra proprio una crocerossina, che ha sposato un uomo esclusivamente per missione umanitaria [SM=x47979]
Secondo me lo amava dal punto di vista platonico, ma tranquille che non sarebbe stata per due anni ufficialmente e per altri 2 clandestinamente, con un uomo che.. ehm.. si ci siamo capiti [SM=x47918]

Piuttosto credo che è probabile che non riuscendo ad averne naturalmente (anche forse per volere di lei che avrebbe voluto aspettare ) Mike le abbia proposto un inseminazione artificiale e lì o lo fai e rimani incinta o ti rifiuti. Lei ha rifiutato e Debbie nel frattempo si è proposta.. questo spiegherebbe la frase "Michael mi disse: se non vuoi darmi tu dei figli, c'è una mia amica infermiera, Debbie che ha accettato di farlo" ed io gli dissi "dille di andare avanti a farlo" da lì il divorzio.

Lei voleva aspettare.. e ad aspettare dalle mie parti si dice che ha pers Filipp cu tutt u panar [SM=x47930] "
[Edited by Michaelforever 9/13/2009 1:29 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:14 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com