Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.
 
Previous page | 1 | Next page

[musica] 'Billie Jean', il capolavoro "infuocato" di Michael Jackson

Last Update: 1/4/2023 10:33 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
1/2/2023 6:13 PM
 
Quote
Post: 2
Registered in: 5/16/2022
Age: 24
Gender: Male
This Is It Fan
OFFLINE


La composizione di uno dei capolavori più rappresentativi della carriera del Re del Pop, l'iconica Billie Jean, pubblicata il 2 gennaio 1983 come secondo singolo estratto dall'album dei record Thriller, fu segnata da un aneddoto 'fiammeggiante', dalle tinte assai pericolose, che vide coinvolti lo stesso Jackson e l'ingegnere del suono Nelson Hayes.

Nel documentario Living with Michael Jackson, il Re del Pop spiegò - a grandi linee - come Billie Jean arrivò a lui:

«Se mi sedessi al pianoforte e cercassi di scrivere la mia miglior canzone, non succederebbe nulla. Qualcosa dall'alto deve dire: “Questo è il momento giusto. Questo è il mio dono per te e questo è il momento in cui io voglio che tu lo riceva”.
Ricordo quando scrissi Billie Jean.
Stavo guidando la mia macchina sulla Ventura Boulevard. Tutto ciò che dissi a me stesso fu: "Voglio scrivere una canzone che abbia una bella linea di basso", e così mi lasciai andare a questa idea».

Bashir, a quel punto, gli domandò: «Da dov'è arrivata?»

Michael rispose: «Da lassù [...] La musica non deve essere scritta. Bisogna lasciare che la musica si scriva da sola».


In quella circostanza, però, Jackson non fece menzione di un dettaglio fiammeggiante che gli era quasi costato la vita.
Durante le registrazioni per l'album Thriller, Michael viveva temporaneamente in un piccolo condominio situato al 5420 di Lindley Avenue, ad Encino, distante circa dieci minuti dalla tenuta di Hayvenhurst che, in quel periodo, era in fase di ristrutturazione.
L'ingegnere del suono Nelson Hayes, che lavorò con MJ su alcune demo proprio nello Studio di Hayvenhurst, raccontò in dettaglio il curioso incidente che li vide coinvolti sulla Ventura Boulevard.
Hayes, in quei mesi, aveva ricevuto l'ulteriore incarico di fare da autista personale del cantante.
Il suo compito era quello di accompagnarlo ai Westlake Studios, poiché Jackson non amava viaggiare sulle grandi autostrade.
Alla fine di ogni sessione, Bruce Swedien dava a Michael una cassetta contenente le demo registrate quel giorno, così che potesse ascoltarle nel suo walkman o nello stereo della sua Rolls Royce.

«Un'ondata di calore soffocava Los Angeles, quella settimana», dichiarò Hayes. «Così decidemmo di usare la Rolls Royce di Mike, perché l'aria condizionata di quella macchina batteva di gran lunga quella della mia Fiat 128 Sport Coupé.
Tuttavia notai una piccola chiazza di liquido trasparente che fuoriusciva dalla Rolls. Decidemmo di andare dal meccanico più vicino, il quale ci disse che quello era il liquido dei freni e che dovevamo stare attenti.

Purtroppo quel giorno tutti i noleggiatori di auto erano chiusi. Il meccanico avrebbe potuto noleggiarne una per noi, ma questo avrebbe richiesto un tempo che Michael non aveva. Voleva andare a casa al più presto.
Così domandò al meccanico se fosse possibile viaggiare con la Rolls per venti minuti. L'uomo glielo sconsigliò, avvertendolo che si trattava di liquido altamente infiammabile, soprattutto se avesse raggiunto il collettore o la marmitta.
Perdemmo altri venti minuti e Mike aveva fretta. A quel punto disse: “Corriamo il rischio e andiamo”. E così facemmo. Il piano era quello di portare prima Mike a casa e poi la macchina da un meccanico.

Per strada, Michael stava ascoltando Billie Jean e nel frattempo componeva altre parti del brano nella sua testa. Era super concentrato.
Stavo per svoltare dalla Ventura Boulevard per prendere la rampa d'uscita sulla White Oak Avenue. Al semaforo vidi un tizio sulla bici che sventolava le mani e faceva segno verso di noi. Tirai giù il finestrino e lui urlò: “Hey, la vostra macchina va a fuoco!
Il semaforo diventò verde. Partii e mi fermai subito a bordo strada. Uscimmo di corsa dall'auto e notammo delle piccole fiamme tremolanti sotto la carrozzeria. Aprii il cofano e venni quasi travolto da altre fiamme. Corsi da un benzinaio per prendere un estintore.
Michael, nel frattempo, stava seduto sotto l'ombra di un piccolo albero, ancora concentrato su Billie Jean.
Io nel panico e lui ancora a comporre la sua canzone!
Non gliene fregava nulla della sua Rolls, ma grazie a Dio spense il walkman per urlare ai passanti di stare lontani dalla macchina.
Io ormai ero in missione. Tirai via il perno dall'estintore, schiacciai la leva, ma non successe nulla... L'estintore era scarico.
Mike si sbellicava dalle risate, poi rimise le cuffie e continuò a saltellare a ritmo di musica!

Quando arrivarono i pompieri, le fiamme si erano spente. Chiamai Jackie, che abitava nello stesso condominio di Michael, per dirgli di andare a prendere suo fratello, il quale ammise di essersi reso conto solo dopo delle potenziali conseguenze.
Ecco quanto era immerso in Billie Jean!

Quel ragazzo in bicicletta ci ha salvato la vita, perché se la macchina fosse esplosa, saremmo morti».


Nonostante la gravità dell'episodio, esso conferma quanto Michael Jackson fosse coinvolto dalla stesura di uno dei suoi capolavori massimi, al punto tale da ignorare la pericolosità di una situazione potenzialmente fatale.
Se non è totale dedizione al lavoro questa, non sappiamo davvero cos'altro lo sia.



Post di Marco Di Gregorio e foto di Eric Di Scenza per il Michael Jackson FanSquare.
[Edited by Mark Tiger 1/2/2023 6:59 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:25 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com
Cerchi un Tracker Gps per la tua azienda? Con Intelligent Tracker puoi monitorare la tua flotta e molto altro.