Previous page | 1 | Next page

18 Marzo 1991 - La cena 'reale' tra Michael Jackson e Madonna

Last Update: 3/19/2024 11:51 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
3/18/2022 11:26 PM
 
Quote
Post: 8,687
Registered in: 7/18/2009
Gender: Male
Amministratore Unico
Thriller Fan
Direzione
OFFLINE


Il 18 marzo 1991, Michael Jackson e Madonna venivano "pizzicati" a cena insieme nel noto ristorante The Ivy, sulla Robertson Boulevard di Los Angeles.

Appena una settimana più tardi, la coppia d'oro del Pop internazionale - all'apice del proprio successo - avrebbe poi fatto sognare i fan di tutto il mondo presentandosi, ancora insieme, alla 63ª edizione degli Academy Awards, meglio conosciuti come Notte degli Oscar.

Secondo quanto riportato dal reportage della rivista People del 15 aprile 1991, la "cena reale" servì anche per mettere a punto gli ultimi dettagli in previsione del prestigioso evento, che di lì a pochi giorni li avrebbe visti entrambi come indiscussi protagonisti.



Si trattò, dunque, solo di una cena di lavoro?
Non proprio...
A raccontarci altri aneddoti su quell'iconico incontro ci ha infatti pensato la stessa Madonna, il 13 settembre 2009, durante il suo discorso in memoria del Re del Pop agli MTV Video Music Awards:

«Non c'è dubbio che Michael Jackson sia stato uno dei più grandi talenti che il mondo abbia mai conosciuto.

Che, quando cantava una canzone all'età di 8 anni, ti faceva sentire come se un adulto esperto ti stesse stritolando il cuore con le sue parole, e che si muoveva con l'eleganza di Fred Astaire mentre sferrava i colpi di Muhammad Ali. [...]

Sembrava ultraterreno, ma era allo stesso tempo un essere umano. Come molti artisti, era timido e pieno di insicurezze.

Non posso dire che siamo stati ottimi amici, ma nel 1991 decisi di volerlo conoscere meglio: così, lo invitai a cena.

Gli dissi: "Sei mio ospite, guiderò io, saremo solo io e te".
Lui accettò l'invito, e si presentò a casa mia senza nessuna guardia del corpo.

Andammo al ristorante con la mia macchina. Era buio fuori, ma lui indossava gli occhiali da sole.

"Michael, mi sembra di parlare con una limousine... credi di poter togliere quegli occhiali, in modo che io possa vedere i tuoi occhi?" suggerii.

Lui stette in silenzio per un po', poi lanciò via gli occhiali dal finestrino, mi guardò sorridendo, e rispose: "Riesci a vedermi adesso? Va meglio così?".

In quel momento, vidi chiaramente sia la sua vulnerabilità che il suo fascino.

Per il resto della cena, cercai di fargli mangiare patatine fritte, bere vino, prendere un dessert e dire parolacce. Tutte cose che sembrava non concedersi mai.

Più tardi, ritornammo a casa per vedere un film. Ci sedemmo sul divano come due bambini e, a un certo punto, lui mi prese la mano.

Sembrava che stesse cercando più un'amica che una donna, e io fui felice di accontentarlo.
In quel momento non si sentì più come una superstar, ma come un essere umano.

Uscimmo altre volte insieme. Poi, per qualche ragione, perdemmo i contatti.
E fu proprio allora che sul suo conto ebbe inizio la caccia alle streghe
».





Post di Francesca De Donatis e foto di Eric Di Scenza per il Michael Jackson FanSquare.
[Edited by francesca.dedonatis 3/18/2024 6:21 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:01 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com