Previous page | 1 2 | Next page

31 Marzo 1996 - Nasce 'They Don't Care About Us' di Michael Jackson

Last Update: 4/2/2022 12:12 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
3/31/2021 11:04 PM
 
Quote
Post: 154
Registered in: 4/24/2020
Age: 48
Gender: Male
The Essential Fan
OFFLINE


In questo giorno di 26 anni fa, 31 Marzo 1996, il capolavoro They Don't Care About Us di Michael Jackson veniva pubblicato come quarto singolo del doppio album HIStory: Past, Present and Future, rilasciato nel giugno precedente.

Il Re del Pop aveva cominciato a lavorare sulla traccia già dal 1990, durante le sessioni per l'album Dangerous.
La sua intenzione era quella di comporre un brano dalle liriche aggressive il quale esprimesse la sua rabbia e indignazione nei confronti delle ingiustizie che i più deboli subivano ogni giorno nel mondo.
Le parole della canzone erano in concomitanza con una base ritmica tribale che sviluppò assieme a Matt Forger.
Quando, successivamente, Jackson e il suo team decisero di riprendere il brano per l'album HIStory, rielaborarono l'intero arrangiamento della prima demo registrata nel 1990.
Michael fece numerosissime prove con i suoi musicisti, arrivando ad ammassare oltre cento tracce sulle console.

L'ingegnere del suono Rob Hoffman, a proposito della lavorazione di They Don't Care about Us, disse:
«Michael voleva che la batteria avesse un certo attacco. Pretendeva che il suono ti picchiasse tutto attorno alla testa... Mi è toccato navigare attraverso milioni di suoni per avere quel groove. Solo la base percussiva occupava più di 20 tracce sul mixer!
Michael suonava e provava quel boom-boom-tak-tak per ore attraverso gli speaker, mentre nella testa scriveva il resto della canzone, compreso il testo
».

Trevor Rabin, chitarrista della storica band Yes che suonò il pesante riff di intermezzo in They Don't Care About Us, ricordò: «Non ho mai visto così tante persone al lavoro durante una sessione di registrazione in vita mia».

Slash, che non necessita certo di presentazioni, fece da supporto per le restanti parti di chitarra, aggiungendo una venatura Hard Rock al pezzo che rimarca veementemente la durezza delle liriche e ne impreziosisce il sound.

L'assistente ingegnere del suono, Leslie Brathwaite, si espresse così in merito alla lavorazione del pezzo: «Fu tecnicamente un incubo, perché usammo credo quattro o cinque sintetizzatori da 48 tracce ognuno, collegati insieme solo per far suonare come si deve la canzone!»

POLEMICHE E CENSURA

Quando l'album HIStory fu pubblicato il 15 Giugno 1995, They Don't Care About Us creò scompiglio a causa di alcuni versi che vennero giudicati offensivi dalla comunità ebraica.

Le parole incriminate si trovano nella strofa: “Jew me / sue me / everybody do me / kick me / kike me / don't you black or white me”.
In particolare, “Jew me” e “Kike me” (“Dammi del giudeo” e “Dammi dell'ebreo”) destarono parecchio scalpore; seppur Michael, in un'intervista con Diane Sawyer, spiegò che il significato che lui voleva esprimere venne completamente stravolto, messo fuori contesto, e che non era assolutamente pensato per essere offensivo nei confronti di nessuna etnia e credo religioso.

Jackson, nel cantare quei versi in questa filastrocca percussiva anti-oppressione, vede se stesso come la vittima dei pregiudizi, ma la comunità ebraica e i media etichettarono le liriche come antisemitiche.

A seguito di questo polverone, fu costretto a porvi rimedio in sala di registrazione, coprendo con suoni elettronici le parole incriminate.

Musicalmente parlando, They Don't Care About Us non è solo una canzone che con impeto e rabbia sputa in faccia la verità agli oppressori dei popoli: è perfezione musicale in ogni sua cellula, una delle massime espressioni artistiche del Re del Pop.
L'unica nota dolente è che il testo, purtroppo, risulta più attuale che mai.

Godiamoci qui il videoclip del brano, nella sua versione girata in Brasile:



A cura di Marco Di Gregorio per il Michael Jackson FanSquare.
[Edited by francesca.dedonatis 3/31/2022 8:38 PM]
3/31/2021 11:14 PM
 
Quote
Post: 2,794
Registered in: 8/13/2008
Location: ENNA
Age: 41
Gender: Male
Utente Certificato
Dangerous Fan
Esperto in collezionismo
OFFLINE
Grazie Marco

La musica è una sostanza pesante senza effetti collaterali. (Gigi D'Agostino)
3/31/2021 11:27 PM
 
Quote
Post: 4,372
Registered in: 4/12/2019
Gender: Female
Utente Certificato
Bad Fan
Thriller fan
OFFLINE
[SM=g5818274]

Forever with you MJJ
You are engraved in my heart ♥
3/31/2021 11:51 PM
 
Quote
Post: 5,428
Registered in: 11/26/2010
Location: ROMA
Age: 109
Gender: Female
Utente Certificato
Bad Fan
OFFLINE
Grazie,
4/2/2021 1:09 AM
 
Quote
Post: 24
Registered in: 1/13/2020
Location: CHIOGGIA
Age: 52
Gender: Female
Utente Certificato
This Is It Fan
OFFLINE
Povero Michael gli mettevano sempre i bastoni fra le ruote, cercavano ogni pretesto per attacarlo , e fu accusato di antisemitismo, proprio lui che amava ogni razza ogni religione, ogni etnia ecc.❤
4/2/2021 11:05 AM
 
Quote
Post: 15,082
Registered in: 3/3/2002
Gender: Male
Utente Certificato
Off The Wall Fan
OFFLINE
[SM=g5818274] , bellissima pure la foto!


...:::::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 ::::::...
4/2/2021 12:35 PM
 
Quote
Post: 82
Registered in: 8/28/2020
Gender: Male
Utente Certificato
Visionary Fan
OFFLINE
[SM=g5818274] [SM=g5818282]
4/2/2021 8:15 PM
 
Quote
Post: 12,223
Registered in: 12/30/2009
Location: BOLOGNA
Age: 53
Gender: Female
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
Mi è toccato navigare attraverso milioni di suoni per avere quel groove. Solo la base percussiva occupava più di 20 tracce sul mixer!

L'assistente ingegnere del suono, Leslie Brathwaite, si espresse così in merito alla lavorazione del pezzo: «Fu tecnicamente un incubo, perché usammo credo quattro o cinque sintetizzatori da 48 tracce ognuno, collegati insieme solo per far suonare come si deve la canzone!»

Poveri tecnici, è sempre stata dura avere a che fare con Michael [SM=g5818179] !

L'accusa di antisemitismo è talmente campata in aria, soprattutto nel chiaro contesto del brano, che tutte le volte che ne leggo non riesco a capacitarmene...è una vera idiozia [SM=g5818199].
[Edited by (Miss Piggy) 4/2/2021 8:16 PM]
3/31/2022 8:52 PM
 
Quote
Post: 12,718
Registered in: 12/30/2009
Location: BOLOGNA
Age: 53
Gender: Female
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
Ad un anno di distanza, quasi quasi mi quoto [SM=g5818179] !
3/31/2022 10:37 PM
 
Quote
Post: 7,229
Registered in: 11/26/2010
Location: ROMA
Age: 109
Gender: Female
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
L'assistente ingegnere del suono, Leslie Brathwaite, si espresse così in merito alla lavorazione del pezzo: «Fu tecnicamente un incubo, perché usammo credo quattro o cinque sintetizzatori da 48 tracce ognuno, collegati insieme solo per far suonare come si deve la canzone!»
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per capire la determinaazione con la quale Michael ricercava la perfezione basta vedere quante volte, in "This Is It", ha chiesto a un povero orchestrale di risuonare una parte che non lo convinceva. E quando il malcapitato gli ha chiesto: "Michael, come vuoi che te la suono questa canzone?" lui gli ha risposto tranquillamente: "La voglio come l'ho scritta" [SM=g5818179] [SM=g5818180]

[Edited by rosi@ 3/31/2022 10:39 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:23 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com