Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, CLICCA QUI)




- Menù -



New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

[top news] "Leaving Neverland" - il nuovo documentario diffamatorio su Michael Jackson

Last Update: 12/3/2020 8:54 PM
Email User Profile
Post: 7,943
Registered in: 7/18/2009
Gender: Male
Vice Amministratore
Thriller Fan
Direzione
OFFLINE
10/23/2020 5:10 PM
 
Quote

Re:
omoni, 23/10/2020 15:41:

Ho provato 😅😅

Però non funziona sempre...



Eh... L'ho segnalato un paio di ore fa all'assistenza.
Email User Profile
Post: 14,709
Registered in: 3/3/2002
Gender: Male
Moderatore
Off The Wall Fan
Staff
OFFLINE
10/23/2020 5:38 PM
 
Quote

Re:
omoni, 23/10/2020 14:44:

"Il caso di HBO contro Michael Jackson è in corso e sembra che HBO non sia coinvolta in " Leaving Neverland 2 ".

Cos'è questo caso? HBO ha fatto causa a MJ? Mi è sfuggito 🤔🤔




ESTATE MJJ, ovvero la tenuta di MJ ha fatto causa per 100 milioni di dollari alla HBO, proprio per LN. La causa è ancora in corso.

Pare che la HBO(poichè in causa ancora con la tenuta di MJ) non sia interessato a LN2 (da come ho letto i vari giornali, poi bisogna vedere concretamente).



Dan Reed utilizzerà il suo filmato per un film sequel per Channel 4 e per HBO.



Questa è la notizia che avevo postato.
[Edited by DOUBLE-D 10/23/2020 5:40 PM]



::: FAN dal 1991 - Presente sul FORUM dal 2002 :::
Email User Profile
Post: 265
Registered in: 9/10/2009
Gender: Female
Utente Certificato
Number Ones Fan
OFFLINE
10/23/2020 11:15 PM
 
Quote

Re: Re:
DOUBLE-D, 23/10/2020 17:38:




ESTATE MJJ, ovvero la tenuta di MJ ha fatto causa per 100 milioni di dollari alla HBO, proprio per LN. La causa è ancora in corso.

Pare che la HBO(poichè in causa ancora con la tenuta di MJ) non sia interessato a LN2 (da come ho letto i vari giornali, poi bisogna vedere concretamente).



Dan Reed utilizzerà il suo filmato per un film sequel per Channel 4 e per HBO.



Questa è la notizia che avevo postato.

Beh, almeno si sono spaventati un po' ...
Adesso tocca a Channel 4 😏

Certo che stanno raschiando il fondo...
Email User Profile
Post: 5,010
Registered in: 11/26/2010
Location: ROMA
Age: 105
Gender: Female
Utente Certificato
Bad Fan
OFFLINE
10/24/2020 1:18 AM
 
Quote

Non ne posso più di queste fecce umane.
Email User Profile
Post: 2
Registered in: 6/26/2020
Age: 26
Gender: Male
This Is It Fan
OFFLINE
10/28/2020 6:16 PM
 
Quote

Il momento di gloria del saprofita Dan Reed, sedicente regista che ha voluto basare tutta la sua carriera sulle diffamazioni su Jackson, credo stia per finire.
Talmente misero che ha bisogno di un altro pseudo-documentario su MJ per tornare sotto i riflettori. Un fallito.
Molto triste che, dopo tutta questa storia, a lui resterà pur nonostante tutto un Emmy, mentre a Michael gli strascichi negativi, le calunnie.
Non per niente da allora è calato il gelo su Jackson e la sua eredità musicale: in pochi ne parlano, di dischi o singoli nuovi non ne esce né ne uscirà più nessuno.
D'altronde perché investire dei soldi su di un'artista ormai bollato come "controverso"? I media stentano a citarlo.
Permarranno sempre quelle cattiverie, lo show business ormai l'ha messo da parte.
Email User Profile
Post: 273
Registered in: 9/10/2009
Gender: Female
Utente Certificato
Number Ones Fan
OFFLINE
10/28/2020 7:22 PM
 
Quote

Kyle R, 28/10/2020 18:16:

Il momento di gloria del saprofita Dan Reed, sedicente regista che ha voluto basare tutta la sua carriera sulle diffamazioni su Jackson, credo stia per finire.
Talmente misero che ha bisogno di un altro pseudo-documentario su MJ per tornare sotto i riflettori. Un fallito.
Molto triste che, dopo tutta questa storia, a lui resterà pur nonostante tutto un Emmy, mentre a Michael gli strascichi negativi, le calunnie.
Non per niente da allora è calato il gelo su Jackson e la sua eredità musicale: in pochi ne parlano, di dischi o singoli nuovi non ne esce né ne uscirà più nessuno.
D'altronde perché investire dei soldi su di un'artista ormai bollato come "controverso"? I media stentano a citarlo.
Permarranno sempre quelle cattiverie, lo show business ormai l'ha messo da parte.

Hai ragione, purtroppo 😔

Quello che mi consola è che molti, giovani che non hanno vissuto tutte le peripezie e gli anni bui, e non hanno visto il documentario semplicemente perché non interessati, continuano ad ascoltare la sua musica e a ritenerlo un grande artista.

Siamo noi, che lo amiamo tanto e seguiamo tutto ciò che lo riguarda, che soffriamo e ci torturiamo per le nefandezze che escono...

Non so se in America sia diverso, ma qui mi sembra sia così...
[Edited by omoni 10/28/2020 7:24 PM]
Email User Profile
Post: 45
Registered in: 3/15/2008
Location: MILANO
Age: 40
Gender: Male
King Of Pop Fan
OFFLINE
10/28/2020 7:40 PM
 
Quote

Re:
Kyle R, 28/10/2020 18:16:

Il momento di gloria del saprofita Dan Reed, sedicente regista che ha voluto basare tutta la sua carriera sulle diffamazioni su Jackson, credo stia per finire.
Talmente misero che ha bisogno di un altro pseudo-documentario su MJ per tornare sotto i riflettori. Un fallito.
Molto triste che, dopo tutta questa storia, a lui resterà pur nonostante tutto un Emmy, mentre a Michael gli strascichi negativi, le calunnie.
Non per niente da allora è calato il gelo su Jackson e la sua eredità musicale: in pochi ne parlano, di dischi o singoli nuovi non ne esce né ne uscirà più nessuno.
D'altronde perché investire dei soldi su di un'artista ormai bollato come "controverso"? I media stentano a citarlo.
Permarranno sempre quelle cattiverie, lo show business ormai l'ha messo da parte.



Non sono del tutto d’accordo, tutto sommato i danni sono stati abbastanza limitati al periodo di uscita del documentario. L’opinione pubblica, stranamente, è stata abbastanza scettica sul documentario che non si è rivelato questo gran successo.
L’opera di Dan Reed é stato un gran fuoco di paglia, hbo stessa sta facendo un passo indietro. Il gelo su Michael é caduto soprattutto per colpa della Estate che sembra non avere grandi progetti, e quei pochi che ha avuto non sono stati poi così gloriosi. Comunque Michael sta pagando l’errore che ha fatto in vita, quello di aver preso sotto la sua ala dei falliti facendogli credere di valere qualcosa. Io sono fiducioso, l’Estate tutto sommato mi sta dando l’idea che stia difendendo Michael in maniera seria e discreta
ma allo stesso tempo decisa. Il processo per ora sta dando i suoi frutti. Stiamo parlando di un personaggio deceduto da 11 anni , a me sembra molto presente nel panorama musicale e culturale, e non é una cosa scontata. Prince e Bowie ad esempio, pur essendo ancora molto presenti nel panorama musicale, non lo sono come Michael. Parlo di Bowie e Prince perché seguendoli riesco ad avere una percezione più obiettiva. Speriamo in progetti più seri per il futuro, tipo documentario uomo Vogue, concerti in HD, secondo me solo un uscita in dvd e su Netflix ecc.. del making of di thriller sarebbe un gran successo! È questo che non capisco delle scelte dell’Estate, perché non fare uscire ghost + making e thriller + making su Netflix durante Halloween. È deprimente
Email User Profile
Post: 3,477
Registered in: 4/12/2019
Gender: Female
Utente Certificato
Bad Fan
Thriller fan
OFFLINE
10/28/2020 9:45 PM
 
Quote

Credo che la mente umana diventi sempre più succube delle immagini, dalle parole, delle emozioni altrui. Secondo me chi ha questo problema è soggetto a un problema che va risolto solo in centri specifici per la cura mentale. Detto ciò...
Mi sento male anch'io nel sentire persone che guidicano senza sapere nulla della vita di Michael. Si sentono in grado di sputare sentenze solo perché hanno sentito che è stato accusato della cosa più brutta che possa esistere.
Mi sento male quando io per prima vedo le facce quando io nomino Michael Jackson. E vi posso giurare che lo nomino ovunque e parlo a tutti di lui. Il mio obiettivo è quello di far splendere la storia della vita di Michael Jackson non solo quella artistica ma anche quella di Mj uomo, di Mj padre, fratello, figlio e soprattutto un Michael Jackson UMANO.
Estate sicuramente non sta accontentando i desideri di noi fan ma, bisogna capire e sapere il perché. Perché non cerca qualche modo per far fronte a tutti questi problemi? E sono sicura e sono convinta che sarebbe la risposta ideale a tutto il mondo se l'Estate mettesse in piazza progetti nuovi di Michael Jackson. Progetti che farebbero gioire noi fan e non solo.
Mi auguro e spero tanto che si possa trovare il modo migliore per attirare sempre più giovani verso Michael.

Forever with you MJJ
You are engraved in my heart ♥
Email User Profile
Post: 3
Registered in: 6/26/2020
Age: 26
Gender: Male
This Is It Fan
OFFLINE
10/29/2020 12:50 AM
 
Quote

Re: Re:
giovanni_27, 28/10/2020 19:40:



Non sono del tutto d’accordo, tutto sommato i danni sono stati abbastanza limitati al periodo di uscita del documentario. L’opinione pubblica, stranamente, è stata abbastanza scettica sul documentario che non si è rivelato questo gran successo.
L’opera di Dan Reed é stato un gran fuoco di paglia, hbo stessa sta facendo un passo indietro. Il gelo su Michael é caduto soprattutto per colpa della Estate che sembra non avere grandi progetti, e quei pochi che ha avuto non sono stati poi così gloriosi. Comunque Michael sta pagando l’errore che ha fatto in vita, quello di aver preso sotto la sua ala dei falliti facendogli credere di valere qualcosa. Io sono fiducioso, l’Estate tutto sommato mi sta dando l’idea che stia difendendo Michael in maniera seria e discreta
ma allo stesso tempo decisa. Il processo per ora sta dando i suoi frutti. Stiamo parlando di un personaggio deceduto da 11 anni , a me sembra molto presente nel panorama musicale e culturale, e non é una cosa scontata. Prince e Bowie ad esempio, pur essendo ancora molto presenti nel panorama musicale, non lo sono come Michael. Parlo di Bowie e Prince perché seguendoli riesco ad avere una percezione più obiettiva. Speriamo in progetti più seri per il futuro, tipo documentario uomo Vogue, concerti in HD, secondo me solo un uscita in dvd e su Netflix ecc.. del making of di thriller sarebbe un gran successo! È questo che non capisco delle scelte dell’Estate, perché non fare uscire ghost + making e thriller + making su Netflix durante Halloween. È deprimente


Noi che abbiamo visto l'evolversi della situazione nei mesi possiamo effettivamente dire che quel documentario ha avuto un suo "declino", e sebbene Michael non possa di fatto essere condannato, e per quanto possano essere ogni giorno offerti contributi alla sua memoria, alla sua persona, ciò che più grava è l'impatto devastante, nel subconscio della gente, che ha avuto pur comunque questa sozzura da un punto di vista mediatico.
Ho come la sensazione che sia stato sotto quell'aspetto (quasi) il chiodo della bara all'immagine che, con grave difficoltà, si era tentato di ricostruirgli dopo la morte.
L'immagine dell'artista serio, del cantautore, del ballerino a cui gli si deve attenzione.
Tutto questo aveva portato ad un recupero di credito nell'idea delle persone: era tornato ad essere "un genio" della musica e basta.
Ora tutto questo sembra sia scomparso, perché ogni qual volta si parla di lui (con un pubblico "generalista" per lo più, non con i conoscitori della musica che sanno riconoscerne in un certo modo il valore), non è più all'artista o all'uomo che si pensa, ma al minimo al "pazzo", se non al deviato che traviava i bambini, a cui secondariamente si deve al massimo qualche hit negli anni '80.
Mi hai citato Prince, ma quando lo si tira in ballo le reazioni sembrano ben diverse: è al polistrumentista di talento che si bada, su cui nessuno ha nulla da obiettare.
Invece su Michael si è gettato un tale fango, rinfocolato peraltro ogni volta, che ormai si ha come l'imbarazzo nel citarlo, come se la gente, prima che alle sue canzoni, sia portata a pensare piuttosto alle accuse, alla "follia" della sua vita e persona.
L'Estate sembra non riuscire a cavare un ragno dal buco, ma penso proprio perché lo show business non sembra più disposto a lasciargli spazio.
Xscape in tal senso credo sia stato uno sforzo effettivo teso a "tenere in vita" l'artista, ma viste le recenti pantomime mediatiche e le solite accuse che perseguitano MJ da un trentennio (come se stavolta si fosse avuta la definitiva riprova), ci si guarderà bene dal provare a fare cose nuove per e con lui dall'alto livello mediatico.
L'Estate non potrà che da un lato difendere MJ e dall'altro gettare qualche briciolina a collezionisti e appassionati di vecchia data senza troppe spese, giusto per dare un senso alla sua attività.
Ma quando, nel prossimo futuro, un Justin Timberlake, nel mezzo di questa pubblicità negativa, delle Oprah che sentenziano, degli Emmy che "convalidano", potrà mai più associarsi nuovamente a Michael Jackson in una canzone?
S'era vociferato di un duetto costruito con Bruno Mars, per esempio: tutto sparito, perché nessuno vuole più farsi associare a MJ, nonostante poi attingano tutti di nascosto.
Sono cose in genere che potrebbero aiutare a mantenere attuale musicalmente Jackson, a non renderlo solo un feticcio per fan.
Fuggono, scappano via tutti, alla stessa maniera di come hanno fatto i produttori dei Simpson, i quali hanno sentenziato una damnatio memoriae sul loro passato coinvolgimento con l'uomo/artista.
Questa è la cosa che più mi rattrista: l'uomo che ha venduto più album nella storia della musica Pop meriterebbe una considerazione diversa, non certo l'alone di disagio che il suo nome suscita o addirittura l'oblio.
[Edited by Kyle R 10/29/2020 12:52 AM]
Email User Profile
Post: 46
Registered in: 3/15/2008
Location: MILANO
Age: 40
Gender: Male
King Of Pop Fan
OFFLINE
10/29/2020 5:00 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
Kyle R, 29/10/2020 00:50:


Noi che abbiamo visto l'evolversi della situazione nei mesi possiamo effettivamente dire che quel documentario ha avuto un suo "declino", e sebbene Michael non possa di fatto essere condannato, e per quanto possano essere ogni giorno offerti contributi alla sua memoria, alla sua persona, ciò che più grava è l'impatto devastante, nel subconscio della gente, che ha avuto pur comunque questa sozzura da un punto di vista mediatico.
Ho come la sensazione che sia stato sotto quell'aspetto (quasi) il chiodo della bara all'immagine che, con grave difficoltà, si era tentato di ricostruirgli dopo la morte.
L'immagine dell'artista serio, del cantautore, del ballerino a cui gli si deve attenzione.
Tutto questo aveva portato ad un recupero di credito nell'idea delle persone: era tornato ad essere "un genio" della musica e basta.
Ora tutto questo sembra sia scomparso, perché ogni qual volta si parla di lui (con un pubblico "generalista" per lo più, non con i conoscitori della musica che sanno riconoscerne in un certo modo il valore), non è più all'artista o all'uomo che si pensa, ma al minimo al "pazzo", se non al deviato che traviava i bambini, a cui secondariamente si deve al massimo qualche hit negli anni '80.
Mi hai citato Prince, ma quando lo si tira in ballo le reazioni sembrano ben diverse: è al polistrumentista di talento che si bada, su cui nessuno ha nulla da obiettare.
Invece su Michael si è gettato un tale fango, rinfocolato peraltro ogni volta, che ormai si ha come l'imbarazzo nel citarlo, come se la gente, prima che alle sue canzoni, sia portata a pensare piuttosto alle accuse, alla "follia" della sua vita e persona.
L'Estate sembra non riuscire a cavare un ragno dal buco, ma penso proprio perché lo show business non sembra più disposto a lasciargli spazio.
Xscape in tal senso credo sia stato uno sforzo effettivo teso a "tenere in vita" l'artista, ma viste le recenti pantomime mediatiche e le solite accuse che perseguitano MJ da un trentennio (come se stavolta si fosse avuta la definitiva riprova), ci si guarderà bene dal provare a fare cose nuove per e con lui dall'alto livello mediatico.
L'Estate non potrà che da un lato difendere MJ e dall'altro gettare qualche briciolina a collezionisti e appassionati di vecchia data senza troppe spese, giusto per dare un senso alla sua attività.
Ma quando, nel prossimo futuro, un Justin Timberlake, nel mezzo di questa pubblicità negativa, delle Oprah che sentenziano, degli Emmy che "convalidano", potrà mai più associarsi nuovamente a Michael Jackson in una canzone?
S'era vociferato di un duetto costruito con Bruno Mars, per esempio: tutto sparito, perché nessuno vuole più farsi associare a MJ, nonostante poi attingano tutti di nascosto.
Sono cose in genere che potrebbero aiutare a mantenere attuale musicalmente Jackson, a non renderlo solo un feticcio per fan.
Fuggono, scappano via tutti, alla stessa maniera di come hanno fatto i produttori dei Simpson, i quali hanno sentenziato una damnatio memoriae sul loro passato coinvolgimento con l'uomo/artista.
Questa è la cosa che più mi rattrista: l'uomo che ha venduto più album nella storia della musica Pop meriterebbe una considerazione diversa, non certo l'alone di disagio che il suo nome suscita o addirittura l'oblio.



“Noi che abbiamo visto l’evolversi della situazione “ Ho 40 anni, purtroppo, ed anche io ho avuto modo di seguire l’evolversi della situazione, aimé sono decenni, come del resto tutti i fan dalla mia età in su, che mi trovo a vedere come l’immagine di Michael abbia subito un declino, prima nel 94 poi nel 2003 ed infine nel 2019 a causa del documentario.
L’immagine di Michael era stata, in parte, riabilitata nel 2009, dettata dalla commozione generale per la sua morte. Questo momento di grazia non si è concluso con l’uscita del documentario nel 2019, ma si è spento ben prima. Il fango gettato su Michael non risale al dopo documentario ma ben prima, chi di voi si ricorda l’era Invicible, o il dopo accuse Chandler? I momenti di riscatto Michael li ha sempre avuti quando faceva uscire i sui album ed era in tour, insomma quando era attivo e faceva parlare di se sia per le sue stramberie ma in controparte c’era il suo lavoro a fare chiarezza. (History)
Ma ci tenete tanto ad avere un Bruno Mars o un Timberlake come ambasciatori e casse di risonanza del lavoro di Michael? Ha collaborato con gente decisamente di maggior spessore, ed é qui che critico l’’Estate! Hanno una miriade di materiale da pubblicare, uno a caso: probabilmente vi sono le registrazioni di Michael alla Hit Factory che registra Smile con un orchestra completa diretta da Jeremy Lubbock. Questo per fare un esempio a caso, ma ce ne sarebbero a centinaia. Prima di morire stava lavorando ad un album di musica classica con il compositore David Michael Frank. Ma per l’Estate è più sensato fare uscire una raccolta di canzoni per Halloween “ Scream”, lo trovo patetico. E vogliamo parlare della festa per i 60 anni di Michael? La solita tamarrata messa in piedi all’ultimo momento. Era così difficile organizzare un concerto, magari in un teatro, ma con ospiti di spessore con il quale Michael ha collaborato negli anni: Stevie Wonder, mick jagger, Eddie Van Allen, Slash, Paul McCartney...per citarne alcuni. Far uscire materiale di qualità è l’unico modo per ripulire l’immagine di Michael e far scoprire ai non fan un professionista, eccentrico, ma di grande talento. Io non mi preoccuperei molto di due cialtroni che fanno l’ennesima accusa ad un defunto multimilionario, a cui chiedono un miliardo di dollari. Già negli usa molte personalità si sono schierate a favore di Michael, molte di più di quelle schieratesi con lui nel 2003 durante il caso Arvizo. Non mi sorprende che molte persone abbiano preso le distanze da Michael, è lo stesso trattamento riservato a Kevin Spacey ed a molte altre persone accusate ancor prima di andare a processo.I media danno le sentenze prima dei tribunali, questo è il grosso problema. Ma dall’altro lato viviamo in un epoca che ci permette, grazie alle piattaforme streaming, di poter vedere documentari pro Michael, che raccontano e trattano il caso in modo obbiettivo. Questo non era possibile anche solo 10 anni fa. Secondo me serve che l’Estate di Michael cambi radicalmente , le scelte che ha fatto fino ad ora sono ridicole, stiamo parlando di Michael Jackson e non di Britney Spears! Scusate il papiro, non scrivo molto sul forum...tranquilli.
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:53 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com