Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

[testimonianze] Il fotografo Harrison Funk racconta la sua esperienza con Michael Jackson

Ultimo Aggiornamento: 03/03/2017 18.35
Email Scheda Utente
Post: 6.604
Registrato il: 18/07/2009
Sesso: Maschile
Vice Amministratore
Thriller Fan
Direzione
OFFLINE
02/03/2017 21.20
 
Quota

Intervista al fotografo personale di Michael Jackson, Harrison Funk, pubblicata sul sito abc7.com (27 Febbraio 2017).

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/52/48/1673267664.jpg[/IMG]
Michael Jackson con Elizabeth Taylor e Nelson Mandela (© Harrison Funk)

LOS ANGELES (KABC) - Mentre milioni di persone in tutto il mondo conoscono Michael Jackson come il "Re del Pop", un fotografo locale ha avuto l'occasione di scorgere un lato diverso dell'icona, in quanto suo fotografo personale per 30 anni.

Harrison Funk ha visto Jackson evolversi da idolo dei teenager a super star planetaria. Il Re del Pop è conosciuto come un perfezionista dalla personalità molto complessa.

«Quale genio non è complesso?», chiede Funk. «Io lo metterei lì con Da Vinci, Michelangelo, Beethoven e Picasso».

Funk era la persona che aveva il compito di documentare la vita del leggendario cantante pop. Racconta che Michael gli chiedeva ogni sera se avesse «fatto la magia».

«Non vedeva l'ora di vedere le immagini perché voleva assistere alla magia», ricorda Funk.

Sfogliando gli album di fotografie, Funk indica i momenti in cui Jackson si esibisce in concerto davanti a migliaia di persone.

«Questo era ciò che lo rendeva vivo», spiega Funk. «Esibirsi per la gente. I suoi show erano di una perfezione assoluta».

Funk racconta che Jackson ha sempre conservato un certo senso dello stupore.

«Era consapevole del bambino dentro di sé e non ha mai voluto perderlo», afferma. «È stato parte della magia».

Jackson ha ricevuto la sua stella sulla "Hollywood Walk of Fame" nel 1984. Funk ricorda che fu una giornata grandiosa per Jackson, in quanto si trovava al culmine della sua carriera.

Ma un momento cruciale della carriera di Jackson arrivò quando eseguì il moonwalk sul palco dello stadio di Wembley, in Inghilterra.

Funk rivela come Jackson, in realtà, avesse imparato quel passo di danza da Jeffrey Daniel, del gruppo Shalamar. Daniel lo aveva eseguito nell'edizione inglese di "Top of the Pops", solo che lui lo chiamava "arretramento".

Jackson lo ha imparato, perfezionato e rinominato "moonwalk".

«Quando Michael lo eseguì, la gente semplicemente impazzì», ricorda Funk. «Non ho mai visto nessun altro artista ottenere una risposta del genere».

Un altro memorabile momento per Jackson fu quello in cui incontrò Nelson Mandela. Ma, secondo Funk, fu un momento altrettanto grandioso per il leader mondiale, che portò con sé tutta la sua famiglia dal Sud Africa solo per incontrare Jackson.

Jackson e Mandela si incontrarono in un attico a Beverly Hills insieme all'attrice Elizabeth Taylor. Funk racconta che la sua fotografia con le tre icone insieme apparve su più di 200 giornali in tutto il mondo.

«Michael stava cercando di cambiare il mondo. Non si limitò semplicemente a registrare "We are the World" o "Man in the Mirror". Ha registrato musica perché voleva avere un impatto sulle persone», spiega Funk.

Quando Michael morì, il 25 giugno del 2009, Funk dice che fu difficile realizzare che se ne fosse andato.

«È difficile da spiegare», confessa. «Credo che tutto il mondo sia cambiato da quel giorno. Fu la fine di un'epoca».

Traduzione a cura di Vincenzo Compierchio per il Michael Jackson FanSquare
[Modificato da Compix83 02/03/2017 21.43]
Email Scheda Utente
Post: 10.984
Registrato il: 30/12/2009
Città: BOLOGNA
Età: 47
Sesso: Femminile
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
03/03/2017 12.18
 
Quota

«Quale genio non è complesso?»

...e fin qui...

«Io lo metterei lì con Da Vinci, Michelangelo, Beethoven e Picasso».

ma anche un pò meno, via [SM=g27827] !


Grazie per la traduzione.
[Modificato da (Miss Piggy) 03/03/2017 12.18]
Email Scheda Utente
Post: 11.478
Registrato il: 03/03/2002
Sesso: Maschile
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
03/03/2017 12.51
 
Quota

[SM=x47981]


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/96/4760965836.jpg[/IMG]
Email Scheda Utente
Post: 2.161
Registrato il: 10/03/2013
Sesso: Maschile
Dangerous Fan
OFFLINE
03/03/2017 18.35
 
Quota

[SM=x47981]
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 23.36. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com