Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)





New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

A Napoli una staffetta della legalità per ricordare il giornalista Giancarlo Siani

Last Update: 9/30/2013 12:34 PM
Email User Profile
Post: 3,215
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
9/23/2013 2:42 PM
 
Quote

Oggi ricorre l’anniversario della morte di Giancarlo Siani, giornalista ucciso a Napoli, 28 anni fa, a soli 26 anni, ricordato con una bellissima iniziativa: una staffetta della legalità a bordo della sua auto.

Aspettava questo momento forse per sanare una vecchia ferita, è sceso apposta dal quinto piano, accompagnato da un nipote. Ha quasi ottant'anni, Antonio, è solo un cittadino, si piega letteralmente sul volante della Mehari in cui Giancarlo Siani, un giornalista di soli 26 anni, si accasciò sotto il piombo della camorra. E la bacia, senza trattenere la commozione.
Qui tutto l’articolo.

Qui, invece, un bellissimo articolo di Roberto Saviano, a cui è andato l’onore, meritatissimo, di far ripartire l’auto del giornalista. Del suo articolo, oltre alla tragica storia di Giancarlo, mi ha colpito molto il duro giudizio che Roberto esprime su Napoli. Un giudizio che solo chi conosce e ama profondamente questa città può dare. E’ uno dei motivi (tantissimi, ovviamente) per cui lo apprezzo infinitamente, perché solo dalla conoscenza e dalla consapevolezza può nascere il cambiamento. Mentre non sopporto chi cerca di indorare la realtà, contribuendo inevitabilmente alla prosecuzione di un degrado civile inaccettabile. Tantomeno è accettabile la consapevolezza accompagnata dalla rassegnazione. Nessuno starebbe a guardare la propria casa bruciare, eppure restiamo inermi di fronte a un Paese in rovina, come se la cosa non ci riguardasse: non abbiamo tempo o pensiamo di non poter cambiare nulla, quando non è così.
L’esempio di persone come Giancarlo e Roberto, che hanno avuto il coraggio di essere ciò che ognuno di noi dovrebbe essere, mi dà speranza.


Bellissime e vere anche le parole con cui ieri sera Luigi di Maio, Vicepresidente pentastellato della Camera e giovane ragazzo napoletano di grandissime qualità, lo ha ricordato sulla sua pagina facebook:

Domani ricorre l'anniversario della morte di Giancarlo Siani (23 settembre 1985). Lo si descrive così: "è stato un giornalista italiano, assassinato dalla camorra"

Giancarlo Siani è un figlio della Provincia di Napoli, dove "assassinato dalla camorra" non significa un bel niente. La camorra non esiste senza l'apporto di un certo modo di fare politica. La camorra e i camorristi non sarebbero mai diventati così potenti se le istituzioni corrotte non gli avessero dato la possibilità di riciclare "il denaro sporco" dei proventi illeciti, in appalti pubblici (solo per fare un esempio). Il contraltare erano i voti, centinaia di migliaia di voti. A testimonianza ci sono le centinaia di comuni campani sciolti per infiltrazioni mafiose.

I soldi della droga, del racket, dei traffici illeciti alla fine finiscono sempre in attività lecite, altrimenti neanche esisterebbero. Oggi i clan gestiscono società S.r.l. con tanto di certificato antimafia, che partecipano alle più importanti opere pubbliche in Italia e in Europa. Chi smaltiva illegalmente rifiuti tossici, oggi ha aziende avanzate della green economy. Chi faceva appaltucci pubblici, oggi ha le holding del cemento. La responsabilità di quegli anni è enorme, ed ha contaminato ormai tutta l'Italia e anche parti dell'Europa.

Giancarlo Siani si è battuto in un momento cruciale per la trasformazione del fenomeno camorristico: il grande business del terremoto del 1980. Ha creduto che qualcosa potesse cambiare utilizzando la penna ed il foglio, denunciando.

Il 23 settembre fu ammazzato dal "sistema": un intreccio affaristico-politico-mafioso che in questa terra ha reso più pericolosi quelli con la cravatta che quelli con la pistola.
E se ho questa consapevolezza, lo devo a persone come lui.
Grazie "Giancà"!



[Edited by Grieved 9/23/2013 3:03 PM]
Email User Profile
Post: 3,517
Registered in: 11/15/2009
Location: NAPOLI
Age: 53
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
9/23/2013 9:09 PM
 
Quote

Grazie!Giancarlo abitava molto vicino a casa mia e lo incontravo quasi tutti i giorni su quell'auto decappottabile verde.Fui molto olpita dalla sua morte,e' bello l'articolo di Saviano e l'atto simbolico.
Email User Profile
Post: 3,216
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
9/23/2013 11:18 PM
 
Quote

Grande onore averlo avuto come vicino di casa, rossijack! [SM=g27819]


E questa è la foto pubblicata sulla sua pagina fb da Roberto Saviano, in cui guida l'auto di Giancarlo, dove fu ritrovato il corpo senza vita del giovane giornalista 28 anni fa... Un messaggio importante per la città di Napoli e non solo.





"Io al volante della Méhari di Giancarlo Siani. Che onore per me oggi rimetterla in moto dopo 28 anni."
Email User Profile
Post: 6,339
Registered in: 3/20/2010
Location: MONTEVARCHI
Age: 52
Gender: Female
HIStorical Member
Bad Fan
OFFLINE
9/24/2013 7:57 AM
 
Quote

Vi consiglio di guardare Fortapàsc, il film di Marco Risi sulla vita di Siani, si comprendono tante cose sugli intrallazzi camorra-politica
Email User Profile
Post: 3,518
Registered in: 11/15/2009
Location: NAPOLI
Age: 53
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
9/24/2013 3:46 PM
 
Quote

Re:
4everMJJ, 24/09/2013 07:57:

Vi consiglio di guardare Fortapàsc, il film di Marco Risi sulla vita di Siani, si comprendono tante cose sugli intrallazzi camorra-politica







Concordo,l'ho comprato anche per la cineteca della scuola e ad ogni ciclo delle medie lo faccio vedere agli alunni per fare conoscere la storia di questo ragazzo e tutta la vicenda ,con relativa riflessione sociale.



Email User Profile
Post: 3,221
Registered in: 7/16/2009
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
9/28/2013 6:48 PM
 
Quote

Sapevo del film, ma non l'ho ancora visto. Rimedierò assolutamente e presto. Grazie [SM=x3072554]
Email User Profile
Post: 6,306
Registered in: 10/27/2009
Location: BARI
Age: 34
Gender: Female
Vice Amministratore
Bad Fan
Direzione
OFFLINE
9/30/2013 12:34 PM
 
Quote

Re:
4everMJJ, 24/09/2013 07:57:

Vi consiglio di guardare Fortapàsc, il film di Marco Risi sulla vita di Siani, si comprendono tante cose sugli intrallazzi camorra-politica




L'ho visto un paio d'anni fa, bellissimo!
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:45 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com