Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.michaeljackson.it


- Visita il website del FanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)





New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Grillo e il movimento a cinque stelle sono una minaccia per i partiti

Last Update: 12/21/2017 9:44 PM
Email User Profile
Post: 8,339
Registered in: 3/3/2002
Gender: Male
Collaboratore
Thriller Fan
News & Rumors
OFFLINE
3/7/2013 11:34 AM
 
Quote

Re: Re:
4everMJJ, 07/03/2013 08:02:



, Fo prima di appoggiare il M5S era un Premio Nobel per la letteratura, vanto del nostro paese, ora è diventato un povero vecchio rincoglionito da insultare. [SM=g27829]






Si perchè MJ non ha detto mai cazzate nella sua vita? [SM=x47979]

Sicura di saper amministrare un forum dedicato a lui? [SM=x47979]


Email User Profile
Post: 5,884
Registered in: 10/27/2009
Location: BARI
Age: 34
Gender: Female
Vice Amministratore
Bad Fan
Direzione
OFFLINE
3/7/2013 11:58 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
DOUBLE-D, 07/03/2013 11:34:




Si perchè MJ non ha detto mai cazzate nella sua vita? [SM=x47979]

Sicura di saper amministrare un forum dedicato a lui? [SM=x47979]



DD, non vedo cosa c'entri il dibattito politico con l'amministrazione del forum, direi che Cristiana ha abbondantemente dato dimostrazione di saper fare egregiamente il compito che le è stato affidato, quindi sei pregato di astenerti da certi commenti ridicoli.

Al resto risponderò dopo perché ora non ho tempo.
[Edited by AntonellaP85 3/7/2013 12:00 PM]
Email User Profile
Post: 8,341
Registered in: 3/3/2002
Gender: Male
Collaboratore
Thriller Fan
News & Rumors
OFFLINE
3/7/2013 12:05 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
AntonellaP85, 07/03/2013 11:58:



DD, non vedo cosa c'entri il dibattito politico con l'amministrazione del forum, direi che Cristiana ha abbondantemente dato dimostrazione di saper fare egregiamente il compito che le è stato affidato, quindi sei pregato di astenerti da certi commenti ridicoli.

Al resto risponderò dopo perché ora non ho tempo.




Io invece comincerei a preoccuparmi di quello che scrive pure lei [SM=g2927018]


Email User Profile
Post: 5,886
Registered in: 10/27/2009
Location: BARI
Age: 34
Gender: Female
Vice Amministratore
Bad Fan
Direzione
OFFLINE
3/7/2013 12:10 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
DOUBLE-D, 07/03/2013 12:05:




Io invece comincerei a preoccuparmi di quello che scrive pure lei [SM=g2927018]



DD, è l'ultimo avviso.
Email User Profile
Post: 929
Registered in: 4/29/2008
Gender: Male
HIStory Fan
OFFLINE
3/7/2013 4:06 PM
 
Quote

Re: Re:
°Mark Lanegan°, 3/7/2013 6:00 AM:



Rarronno, sei come il cavaliere condorelli, è (sempre) un vero piacere.

E sì, in italia valgono le ambigue derogazioni de' sensi di gaddiana memoria. Vedremo. Purtroppo grillo è un predicatore di vecchia sx che ha solo individuato dei profili oramai incancreniti della politica, del sistema italiano.
A proposito, quand'è che vieni da queste parte a trasferirti? Vedrei proprio singapore per te... molla tutti lì, grilini o non grillini, comunisti e post fascisti, piddini o non piddini... ;)



Ultimaente mi faccio la doccia e mi viene la bronchite. Penso che con i passaggi di Singapore aria condizionata artica/tepore equatoriale/aria condizionata artica morirei entro un paio di giorni.

E poi non sono in grado di trattenermi dal fare (innocenti) battute goliardiche tardo infantili a sfondo geografico-religioso. Tipo "ma tu vieni dall'incontinente indiano?" (o a voler fare i colti dal "subcomandante indiano"), e poi ci andrei su di "Cina-sci a Singapore o cimmigri".
Credo ci sia la pena di morte per robe del genere e vorrei evitare.

Senza contare il fatto che non mi vogliono neanche per sbaglio [SM=g27828]

Penso che mi darò all'Europa dove si limitano a guardarmi con sdegno ("stai proprio bene con la Francia"); anche se la vitalità asiatica m'intriga.


4everMJJ, 3/7/2013 8:02 AM:




Il compagno Grillo, costola della sinistra
Carta Canta - l'Espresso, 1 marzo 2013

Anni e anni perduti a snaturarsi inseguendo l'inesistente “voto moderato” e scaricando alleati naturali come Ingroia, Di Pietro, i verdi, per poi ridursi a mendicare i voti da Grillo per avere la maggioranza al Senato. E' l'impietosa nemesi che colpisce la sinistra più pasticciona, masochista e spocchiosa del mondo: la nostra. Eppure Grillo inizialmente aveva cercato un dialogo, prima con le leggi popolari e i referendum dei V-Day 2007 e 2008, poi con l'autocandidatura alle primarie per la segreteria del Pd nel 2009. Ma l'unica risposta del Politburo furono porte chiuse e scomuniche. Non solo all'ex comico, che non è certo un soggetto facile, ma anche ai suoi giovani elettori, bollati come pericolosi populisti, antipolitici, squadristi, paragonati ora alle camicie nere ora ad Alba Dorata. Nella stupidissima equazione “5Stelle=estrema destra” si sono esercitate indefessamente le teste d'uovo reclutate da Bersani e ospitate dall'Unità del suo ghost writer Claudio Sardo. “Grillo ha il cuore a destra”, spiegava il perspicace Michele Prospero (26-1-2012), senza peraltro spiegare cosa c'entrino con la destra le battaglie per l'acqua pubblica, la scuola pubblica, la sanità pubblica, le energie rinnovabili, la decrescita, il ciclo dei rifiuti, e contro i condannati in Parlamento, il nucleare, le guerre e il Tav Torino-Lione. “I populismi alla Grillo –filosofeggiò Bersani – fanno finta di partire a sinistra per poi rispuntare come sempre a destra” (4-5-2012). Non gli venne neppure il dubbio che molte parole d'ordine di Grillo siano le stesse delle sinistre e dei movimenti ambientalisti europei, nonché dei democratici Usa. No: Grillo “è un fascista del web”, tuonò Bersani alla festa il 25 agosto scorso, subito plaudito sull'Unità da Luigi Manconi: “Sono d'accordo con Bersani: nel discorso di Grillo si trovano tracce di linguaggio fascista” (7-9-2012). Per neutralizzarlo bastava non parlarne: “Abbandoniamolo a se stesso: la cosa che più dispiace a un comico è quando nessuno gli chiede il bis” (Beppe Fioroni, 27-8-2012). Sull'Unità l'acutissima Sara Ventroni incoraggiava l'esorcismo del silenzio: “La notizia è che Grillo, così come si è autocreato, si autodistruggerà” (14-12-2012). Grillo, per Bersani, era “peggio di Berlusconi” (16-7-2012). Enrico Letta andava anche oltre: “Preferisco che i voti vadano al Pdl piuttosto che disperdersi verso Grillo” (13-7-2012). Del resto, avvertiva l'Unità, M5S era “alleato con la Lega” (10-9-2012) e puntava a “un'uscita neogiacobina dalla crisi” (Michele Ciliberto, 30-8-2012). Toni Jop, sempre sull'house organ pidino, informava che “Grillo è anche razzista” (4-9-2102). Alla larga. Ed ecco l'arma segreta:“Contro Grillo serve l'Udc” (Bersani, 29-10-2012). Perchè “con Grillo andremmo peggio della Grecia e usciremmo dalla democrazia”(Bersani,21-2-2013). Tanto bastava e avanzava l'armata montiana. Purtroppo gli elettori hanno deciso diversamente. E così ecco il povero Miguel Gotor, storico prestato alla politica a sua insaputa, annunciare lunedì sera a Porta a Porta che lui l'ha sempre detto: “Preferisco mille volte dialogare con i grillini che con Berlusconi”. Peccato che quel mattino, in un'intervista rilasciata all'Unità violando il silenzio elettorale, avesse dichiarato: “L'onda di Grillo viene da Arcore”, è figlia del “berlusconismo”. Anche Nichi Vendola, fino all'altro giorno, non aveva dubbi:“Grillo mescola argomenti demagogici, urla, emette grugniti al posto dei pensieri” (2-5-2012) e naturalmente è un “populista di destra”. Ora invece che s'è ridotto a percentuali da albumina innesca la retromarcia: “Grillo è un interlocutore necessario, con lui è possibile una discussione feconda”. Resta da capire con quale linguaggio avverrà, la discussione feconda: a grugniti? E' l'eterno “contrordine compagni”, su cui già scherzava Guareschi negli anni 50. Nel 1995, quando Bossi appoggiò il governo Dini col centrosinistra, D'Alema riabilitò la Lega da partito razzista, pericoloso, barbaro e antidemocratico a “costola della sinistra”. Sarà un caso, ma il venerdì prima del voto il Conte Max ha definito i grillini “interlocutori preziosi”. S'è portato avanti col lavoro.




Bello l'articolo, è firmato?
[Edited by Rarronno 3/7/2013 10:52 PM]

“You have to be realistic about these things.”
Email User Profile
Post: 5,887
Registered in: 10/27/2009
Location: BARI
Age: 34
Gender: Female
Vice Amministratore
Bad Fan
Direzione
OFFLINE
3/7/2013 6:23 PM
 
Quote

Re:
Rarronno, 06/03/2013 17:40:

Non è cha sbavi per Grillo.

Ma se uno viene accusato contemporaneamente di essere fascista, comunista, protezionista, iperliberista, luddista/hippy e compare di Goldman Sachs, o questo soggetto è molto confuso *, o bisognerebbe smetterla di crearsi un contenitore ideologico e accusare di nefandezze di segno opposto(fascista se di sinistra/comunista se di destra, ecc.) chiunque non abbia la forma per entrare nel contenitore.

* Grillo in parte lo è, ma non così tanto.

Ah, l'ottimo Crocetta sta attaccando il peggiore - e più pericoloso e incancrenito - sistema di privilegi legati alla politica d'Italia, e lo sta facendo con l'appoggio del M5S. Segno che qualcosina di concreto lo sanno fare.




Guarda che l'ottimo Crocetta, in quanto governatore di una Regione, non aveva bisogno di farsi votare la fiducia per governare in Sicilia, a differenza di un futuro governo del Paese intero.

Non so se state leggendo le ultime sparate di Grillo, ma qui siamo davvero al delirio più totale. Non è che uno ha la memoria corta se critica Grillo, io mi ricordo tutto e bene purtroppo, ma ciò non vuol dire cadere dalla padella nella brace ed essere pure contenti. Dario Fo, per quanto mi riguarda, ha avuto il Premio Nobel per la Letteratura e giustamente in quanto geniale artista, ma in questo caso sbaglia ad appoggiare ciecamente una cosa del genere senza porsi alcun interrogativo, che invece dovrebbe esserci.

Questi evidentemente pensavano di prendere il 15%, non di essere determinanti, pensavano di andare in Parlamento e fare un po' di opposizione, invece adesso si ritrovano in mano la patata bollente e non sanno come uscirne perché sono oggettivamente impreparati e Grillo continua nei suoi deliri egocentrici del tipo 'prendiamo il 100%, i cittadini si faranno Stato' ecc....mentre lui aspetta di prendere il 100% dei voti (alla faccia della democrazia), noi cosa facciamo? Le paga lui le varie elezioni necessarie per dare sfogo al suo ego? E chi sono questi cittadini fantomatici che dovrebbero farsi Stato? Quelli che evadono, sono falsi invalidi, non rilasciano scontrini e ricevute, costruiscono abusivamente, vogliono i condoni, votano Berlusconi credendo alla restituzione dell'IMU, sono omertosi e conniventi con le mafie e robe del genere? Ma per piacere...

Chi dice che Grillo parte da sinistra per arrivare a destra dice una grandissima verità: lui parte da idee che sarebbero in parte anche di estrema sinistra, mischiandole ad altre di estrema destra e incanalandole in un sistema/metodo di tipo populistico e destrorso, fondato sulla figura carismatica che tanto è cara agli Italiani, senza però attaccare il vero nocciolo della questione e rigirando pure alcuni discorsi.

Per quanto mi riguarda, il suo merito è di aver introdotto nel dibattito alcuni temi e aver pungolato la politica in alcuni ambiti, ma adesso si sta deviando parecchio. Ha deciso di entrare in Parlamento? Si assumesse le sue responsabilità, non si gioca sulla pelle della gente in un momento come questo. Come se il problema fossero i dipendenti pubblici e i pensionati. Altrimenti poteva pure fare la rivoluzione armata, se il suo scopo non era partecipare alla produzione delle leggi.
[Edited by AntonellaP85 3/7/2013 6:31 PM]
Email User Profile
Post: 930
Registered in: 4/29/2008
Gender: Male
HIStory Fan
OFFLINE
3/7/2013 10:06 PM
 
Quote

Re: Re:
AntonellaP85, 07/03/2013 18:23:




Guarda che l'ottimo Crocetta, in quanto governatore di una Regione, non aveva bisogno di farsi votare la fiducia per governare in Sicilia, a differenza di un futuro governo del Paese intero.

Non so se state leggendo le ultime sparate di Grillo, ma qui siamo davvero al delirio più totale. Non è che uno ha la memoria corta se critica Grillo, io mi ricordo tutto e bene purtroppo, ma ciò non vuol dire cadere dalla padella nella brace ed essere pure contenti. Dario Fo, per quanto mi riguarda, ha avuto il Premio Nobel per la Letteratura e giustamente in quanto geniale artista, ma in questo caso sbaglia ad appoggiare ciecamente una cosa del genere senza porsi alcun interrogativo, che invece dovrebbe esserci.

Questi evidentemente pensavano di prendere il 15%, non di essere determinanti, pensavano di andare in Parlamento e fare un po' di opposizione, invece adesso si ritrovano in mano la patata bollente e non sanno come uscirne perché sono oggettivamente impreparati e Grillo continua nei suoi deliri egocentrici del tipo 'prendiamo il 100%, i cittadini si faranno Stato' ecc....mentre lui aspetta di prendere il 100% dei voti (alla faccia della democrazia), noi cosa facciamo? Le paga lui le varie elezioni necessarie per dare sfogo al suo ego? E chi sono questi cittadini fantomatici che dovrebbero farsi Stato? Quelli che evadono, sono falsi invalidi, non rilasciano scontrini e ricevute, costruiscono abusivamente, vogliono i condoni, votano Berlusconi credendo alla restituzione dell'IMU, sono omertosi e conniventi con le mafie e robe del genere? Ma per piacere...

Chi dice che Grillo parte da sinistra per arrivare a destra dice una grandissima verità: lui parte da idee che sarebbero in parte anche di estrema sinistra, mischiandole ad altre di estrema destra e incanalandole in un sistema/metodo di tipo populistico e destrorso, fondato sulla figura carismatica che tanto è cara agli Italiani, senza però attaccare il vero nocciolo della questione e rigirando pure alcuni discorsi.

Per quanto mi riguarda, il suo merito è di aver introdotto nel dibattito alcuni temi e aver pungolato la politica in alcuni ambiti, ma adesso si sta deviando parecchio. Ha deciso di entrare in Parlamento? Si assumesse le sue responsabilità, non si gioca sulla pelle della gente in un momento come questo. Come se il problema fossero i dipendenti pubblici e i pensionati. Altrimenti poteva pure fare la rivoluzione armata, se il suo scopo non era partecipare alla produzione delle leggi.



Della fiducia di Crocetta lo sapevo (e in ogni caso lo ricordano incessantemente tutti i commentatori), ma che c'entra? Il dato rilevante è che i grillini non sanno solo votare contro, opporsi, distruggere e vomitare livore inconcludente. Se viene presentato loro qualcosa che condividono, lo votano.

Poi non vogliano entrare in un governo con gente contro cui hanno vomitato ogni insulto fino a ieri.... Beh, queste cose lasciamole alla Santanche ("Berlusconi le donne le vedo solo orizzontali, ma io non gliela do") e alla Lega ("il nano mafioso di Arcore").
Il fatto che abbiano il 25% dei voti (non il 50%, non hanno manco la maggioranza relativa) non impone loro alcun dovere politico, morale o giuridico di votare la fiducia al governo, al limite hanno un dovere politico e morale di NON farlo.

Che poi si debba formare un governo perchè nuove elezioni costerebbero, è una roba che non verrebbe in mente nemmeno al più feroce critico delle spese inutili dello stato (tipo me).

Sul fatto che il sistema di Grillo sia destrorso non ti seguo un granchè. Idee di estrema destra di Grillo io non ne ho notate, ed esistono un sacco di populisti di sinistra (per rimanere alla cronaca recente, Chavez).

Ah, senza un governo non succede nessun cataclisma. Per le emergenze c'è la prorogatio di quello vecchio, l'economia reale va male quanto prima, i BTP rendono poco più di prima delle elezioni e la borsa è in ripresa.
Il Belgio è andato avanti per oltre un anno senza governo "in carica" e son stati benissimo.

[Edited by Rarronno 3/7/2013 10:09 PM]

“You have to be realistic about these things.”
Email User Profile
Post: 3,355
Registered in: 11/15/2009
Location: NAPOLI
Age: 53
Gender: Female
Bad Fan
OFFLINE
3/7/2013 11:05 PM
 
Quote

Sono molto stanca per controbattere,in questi gg sono molto impegnata,per cui quoto gran parte di Mark e di Rarronno,cosi' risparmio energia! [SM=g27827]


Vi incollo quanto ricevono i vari giornali,tra cui alcuni fasulli,altri di un solo foglio(appunto),altri di proprietari che li utilizzano per manipolare e infangare a spese nostre ...nessuno parlava di questo,io ne fui informata in uno spettacolo da Grillo molti anni orsono..la sx ha fatto parte di questo sistema stando zitta e convivendo,non denunciando queste anomalie,dando per giusto non incentivare la scuola e la formazione dei giovani,assecondando,invece tutto questo ..e altro ancora!


da Andromeda,giornale on line:




Gruppo RCS (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport): 23 milioni e mezzo di euro
Sole 24 ore: 19.222.787 euro
Espresso-La Repubblica: 16.186.244 euro
Libero Quotidiano 7.794.367,53
L’Unità 6.377.209,80
Avvenire 6.174.758,70
Italia Oggi 5.263.728,72
Manifesto 4.352.698,75
Radio Radicale 4.153.452,00
La Padania 4.028.363,82
Liberazione – Giornale Comunista 3.947.796,54
Il Foglio 3.745.345,44
Cronaca Qui.it (Già Cronaca Più) 3.732.669,02
Europa 3.599.203,77
Nessuno Tv 3.594.846,30
Ecoradio 3.354.296,64
Conquiste Del Lavoro 3.346.922,70
Il Secolo D’Italia 2.959.948,01
Corriere Canadese 1 2.834.315,47
Cavalli e Corse 2.530.638,81
La Discussione 2.530.638,81
Il Riformista2.530.638,81
Roma 2.530.638,81
La Provincia Quotidiano 2.530.638,81
Corriere di Forli 2.530.638,81
Il Corriere Mercantile 2.530.638,81
L’Avanti! 12.530.638,81
La Voce Di Romagna 2.530.638,81
Il Cittadino 2.530.638,81
Linea 2.530.638,81
Oggi Gruppo Ed.le America Oggi 2.530.638,81
Rinascita 2.530.638,81
Il Globo 2.530.638,81
Giornale Nuovo Della Toscana 2.530.638,81
Notizie Verdi 2.510.957,71
Italia Democratica 1.476.783,76
Liberal 1.200.342,31
Il campanile Nuovo 1.150.919,75
La Rinascita Della sinistra 934.621,50
Stiftung Sudtiroler Volkspartei Zukunft In Sudtirol 650.081,04
Socialista Lab 472.036,97
Le Peuple Valdotain 301.325,06
Democrazia Cristiana 298.136,46
Il Denaro 2.459.799,42
Metropoli day2.024.511,05
L’Opinione Delle libertà 1.976.359,70
La Voce Repubblicana 624.111,76
Milano Metropoli 288.532,89
Aprile 206.317,47
Il Duemila (IL) 178.007,45
Cristiano Sociali News 57.717,93


[SM=g27832] [SM=g27831] [SM=g27825] [SM=g27816] [SM=x47958] [SM=g2927026]

3/8/2013 5:47 AM
 
Quote

Rarronno, quotarti e' troppo facile. Mi sorprende la tua maturità , che a trent'anni e' normale votare pd ma tu già vedi puzza di imbroglio.
A mio parere ti prenderebbero, comunque decidi tu. Tieni presente che noi siamo piccole aziende, con partita IVA eccetera e che se vendiamo servizi immateriali non siamo per nulla diversi da quelli materiali e che come quelle aziende dobbiamo delocalizzarci. A trent'anni capisco che ti sembri tutto possibile, ma ti avverto che a quaranta paghi molto di più e se guadagni uguale o poco di più, allora sei finito e devi trovarti qualcos'altro (perché ovviamente devi pagare dieci volte di più, quindi devi vedere da subito il tipo di incremento annuale prospettabile per i prossimi anni). Scappano dalla Francia, figurati dall'Italia.

Rossi jack, ma danno due milioni e mezzo all'anno a "cavalli e corse"?
Email User Profile
Post: 1,228
Registered in: 10/1/2009
Gender: Female
Utente Certificato
HIStory Fan
OFFLINE
3/8/2013 7:58 AM
 
Quote

www.governo.it/DIE/dossier/contributi_editoria_2011/contributi_stampa_2011/stampa_2...
Dati ufficiali contributi editoria


Aveva pensato che se gli esseri umani non si esercitavano in continuazione ad aprire e chiudere la bocca,
correvano il rischio di cominciare a far lavorare il cervello.
D.Adams

Il sarcasmo con certe persone è utile quanto lanciare meringhe ad un castello.
Terry Pratchett

New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:10 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com