Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.mjj.it


- Visita il website di MJFanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

[rubriche] Michael Jackson e i suoi fotografi

Ultimo Aggiornamento: 16/09/2018 21.49
Email Scheda Utente
Post: 13.865
Registrato il: 04/08/2011
Sesso: Femminile
Utente Certificato
Off The Wall Fan
OFFLINE
26/06/2017 16.51
 
Quota

aawwhhhh... che meraviglia!!! [SM=g27836]
conoscere Michael attraverso i diversi fotografi che hanno avuto la fortuna di lavorare con lui...sapere cosa pensavano e pensano di Michael è stupendo...
molto tenera la curiosità di Michael per il grandangolo [SM=g27822] ...solo questo può far capire molto del suo modo di essere...
bellissimi tutti i racconti, grazie infinite...

grazie Dear!!! [SM=x47981] [SM=g2927039]



Email Scheda Utente
Post: 10.892
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Staff
OFFLINE
04/03/2018 01.12
 
Quota

Michael Jackson per Dilip Mehta, a Neverland e Pebble Beach, gennaio 1991.


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/16/2928128468.jpg[/IMG]

Nel gennaio 1991, Michael Jackson accetta di essere fotografato da Dilip Mehta, all'epoca fotografo - giornalista indipendente, di origine indiana, famoso per le sue pubblicazioni su National Geographic, Time, Newsweek, Figaro, Stern, The London Sunday Times o Il New York Times e divenuto anche regista, specialamente del film Cooking with Stella sul quale ha lavorato con sua sorella Deepa Mehta.

Michael Jackson e Dilip Mehta fanno conoscenza grazie al dottore e pensatore indiano Deepak Chopra, amico da alcuni anni con il cantante.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/17/2301072687.jpg[/IMG]

Michael e Deepak Chopra


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/18/3504797468.jpg[/IMG]

Michael e Dilip Mehta


Il fotografo ha avuto l'opportunità di trascorrere cinque notti a Neverland, condividere la sua vita quotidiana, e scoprire la star durante le conversazioni.

"Penso di essere stato l'unico fotografo indiano ad aver passato del tempo con Michael a Neverland.
Per me è stato un privilegio poterlo fotografare in modo così sincero, penso che MJ fosse un artista divino era completamente aperto, è stata un'esperienza fenomenale", ricorda Dilip Mehta.

"Mi chiamava" Magic D" perché trovava una certa spiritualità nel mio lavoro e mentre lavoravo con lui sono rimasto stupito dalla sua semplicità e onestà, dalla sua abilità, dal suo coraggio, dalla sua lealtà .... lavorava e lavorava fino a quando non era in grado di raggiungere l'intoccabile, la perfezione, e lo stava facendo".


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/19/1091750205.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/20/1769195520.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/21/615859310.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/55/22/1763597430.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/81/3983861691.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/84/1736987040.jpg[/IMG]

Nel suo ranch, dove evocano la vita di Michael o nel suo studio personale dove il fotografo ha potuto ballare con la star mondiale, ogni situazione si presta a delle bellissime foto, a colori o in bianco e nero, sia divertenti, spontanee ed alcune delle quali sono state pubblicate nella raccolta di poesie di Michael, "Dancing The Dream".


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/85/2812798870.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/86/2723148396.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/87/1731384783.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/88/2571863292.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/89/1585702487.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/90/2661515250.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/92/2302911912.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/91/1905084940.jpg[/IMG]



A causa di una clausola di riservatezza, Mehta non ha mai rivelato i dettagli delle sue conversazioni con Michael, ma altre foto di questo servizio fotografico sono apparse nel 2009, poco dopo la scomparsa di MJ.


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/96/3586045440.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/97/1042194642.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/98/1882674528.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/99/890908641.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/0/1081417600.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/1/3574842238.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/2/1400800500.jpg[/IMG]


Alcune sessioni fotografiche si sono svolte anche a Pebble Beach, vicino a Monterey Bay, a circa tre ore a nord del Ranch di Neverland.


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/3/644368345.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/6/2005947748.jpg[/IMG]


Una delle sequenze è stata girata nell'attuale suite Deluxe Ocean View del Lodge Hotel di Pebble Beach che pare, Michael avesse l'abitudine di frequentare.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/4/3496399296.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/5/930132030.jpg[/IMG]



È sul balcone della suite, con una vista mozzafiato sul Pacifico o nel bagno che Mehta scatta una serie di foto in cui è possibile vedere un Michael Jackson in tutta semplicità, rilassato e casual.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/7/1249515161.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/8/2325331320.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/9/2235680391.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/10/3076162290.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/11/2084394492.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/36/1933116420.jpg[/IMG]

La suite e il balcone oggi


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/39/2997732865.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/38/2157246630.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/37/3149019194.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/41/3614090445.jpg[/IMG]

La sala da bagno oggi


Nel 2010, la società Junlien's Auctions aveva messo all'asta una poesia e una nota, scritta sul retro di un foglio del servizio domestico dell'hotel durante uno dei soggiorni di Michael.

I’m beautiful, I’m beautiful, I’m beautiful.
I’m gorgeous. God is for me, who can be against me?
I’m beautiful. I’m a new person now.
Beautiful, knowing the secrets and determined
With fire to move mountains in all I do.
Molding my own world. I’m beautiful!
The old me is behind.
I will march ahead anew.


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/40/2538267720.jpg[/IMG]


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/42/1888292554.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/43/896518880.jpg[/IMG]

Le note ritrovate dietro un foglio del Lodge de Peeble Beach

Sul famoso campo da golf di Pebble Beach (probabilmente alla sesta buca), sede regolare degli US Open Golf, Michael Jackson non è altro che un uomo vulnerabile che affronta la sua solitudine.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/53/3070582644.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/55/1053411940.jpg[/IMG]


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/44/1737005640.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/45/745231585.jpg[/IMG]

La sesta buca da golf de Peeble Beach


Durante un'altra sessione in riva al mare, sulle rocce diventate la scena dell'artista con solo i riflessi di un sole al tramonto, il Re del Pop flirta con l'obiettivo di Mehta in movimenti di danza aerea che conosciamo così bene, o si gode semplicemente il suono delle onde.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/46/1585718618.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/47/2706368301.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/48/1468050976.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/50/1316763750.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/49/5239037815.png[/IMG]


Anche se Michael non era molto sicuro e loquace di fronte alle telecamere, Dilip Mehta è riuscito, attraverso molte foto, a rivelare l'essere umano, in tutte le sfaccettature della sua intimità, un uomo vulnerabile, lontano dall' immagine della star che affolla la gente ... l'uomo nello specchio.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/52/1524084544.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/54/1809851042.jpg[/IMG]


Fonte: On Michael Jackson's Footsteps

- Traduzione e impaginazione a cura di dearmichael per il Michael Jackson FanSquare.

[Modificato da dearmichael 04/03/2018 01.14]
Email Scheda Utente
Post: 3.795
Registrato il: 26/11/2010
Città: ROMA
Età: 103
Sesso: Femminile
Utente Certificato
Bad Fan
OFFLINE
04/03/2018 15.09
 
Quota

Le foto di Dilip Mehta sono meravigliose! Grazie dear.
Email Scheda Utente
Post: 10.894
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Staff
OFFLINE
05/03/2018 00.04
 
Quota

Prego rosi [SM=x3072554]

Email Scheda Utente
Post: 10.975
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Staff
OFFLINE
14/03/2018 01.21
 
Quota

MICHAEL JACKSON E IL FOTOGRAFO GREGG COBARR

Luglio 2009, poco dopo la morte di Michael Jackson, il fotografo Gregg Cobarr, in collaborazione con Fine Art Management Corporation, svela alcune foto, molte delle quali rimaste inedite fino a quel momento.
Esposte per un un mese alla David W. Street Gallery di Beverly Hills, in una mostra dal titolo "Remembering Michael", il fotografo mostra un servizio fotografico realizzato nell'agosto 1978 dai The Jacksons con la più giovane della famiglia, Janet.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/89/1589013587.jpg[/IMG]




Cobarr era stato incaricato da Epic, la nuova casa discografica dei Jackson, che avevano lasciato la Motown, l'etichetta che li aveva lanciati anni prima.

Gregg Cobarr oggi è un rinomato fotografo, la cui esperienza con le principali etichette (Columbia, Epic Records, RCA, Capitol, Curb e Warner Music) e nell'industria del cinema e della televisione (20th Century Fox and Columbia Pictures) gli ha permesso, per oltre trent'anni, di vedere il suo lavoro esposto e premiato negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Ma nel 1978, ha iniziato la sua carriera.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/94/2156119296.jpg[/IMG]


Sono stati fatti due photoshoot, principalmente finalizzati a promuovere l'album in uscita del gruppo, "Destiny", che fu rilasciato nel dicembre 1978.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/95/1162283265.jpg[/IMG]


Il primo photoshoot si è svolto al di fuori del Los Angeles County Museum of Art (5905 Wilshire Blvd) il 17 agosto 1978.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/10/3082585590.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/11/2088746892.jpg[/IMG]


I fratelli Jacksons posano davanti a "Phoenix" una moderna scultura rossa del 1974 dell'artista russo Alexander Liberman installata nei giardini del famoso LACMA e ancora oggi presente.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/12/2936598976.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/13/2178586244.jpg[/IMG]


I fratelli Jackson posano anche in uno dei corsi del LACMA, davanti a una fontana oggi è scomparsa.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/14/3256650120.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/15/1819232460.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/16/2661470184.jpg[/IMG]


Il secondo servizio fotografico si è svolto il giorno successivo a Westlake Village, una piccola città nella periferia nord di Los Angeles, sulle rive del lago privato dove Jackie Jackson, il fratello maggiore, possedeva una casa.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/17/1667630349.gif[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/18/2509868346.jpg[/IMG]

Taglio afro e abbigliamento anni settanta, Michael appare radioso nelle foto. Sorridente, sexy e già consapevole del suo potenziale seduttivo, Michael, non ancora diciannovenne, ha trascorso questa lunga giornata di riprese rilassate, con i suoi fratelli, sul bordo del lago e su una barca elettrica.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/19/3105050207.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/20/2391955920.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/22/4447018224.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/24/2779387380.jpg[/IMG]


"Erano molto entusiasti della loro nuova carriera, volevano nuove opportunità", ricorda Gregg Cobarr, riferendosi ai fratelli Jackson - e alla loro sorellina Janet, che ha debuttato nella serie Good Times, interpretando il ruolo di Penny, alcuni mesi prima.

Alcune foto sono state utilizzate per materiale promozionale, ma la stragrande maggioranza non ha mai visto la luce fino al 2009.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/21/1398115329.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/23/1246512906.jpg[/IMG]


"Ho deciso di svelare le foto al pubblico perché volevo vedere il" vero" Michael, quello che ho conosciuto durante questi servizi fotografici", ha detto Cobarr. "Era così gentile, sensibile, divertente e così carismatico, mi ha lasciato una tale impressione, il modo in cui i media hanno ottenuto informazioni su di lui e le hanno distorte.
Volevo che le persone vedessero cosa ho visto: un'anima bella e dolce. Il pubblico non ha mai visto la maggior parte di queste foto e non sono mai state messe in vendita."

Oltre alla natura senza precedenti delle foto presentate nel 2009, questa sessione mostra che all'alba della sua esplosione globale come artista solista, Michael impressionava e attirava già l'obiettivo del fotografo che è stato in grado di rilevare la semplicità, l'innocenza, la tenerezza, l'aura e talvolta anche una certa tristezza negli occhi di colui che sarebbe diventato il Re del Pop.

"Volevo essere sicuro che Michael fosse se stesso," dice Cobarr, "affinchè potessi davvero cogliere la sua essenza."


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/96/3593533440.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/98/1886605728.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/61/1982540133.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/63/2302667830.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/65/2235273470.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/66/1241194786.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/68/2151030644.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/69/3229354675.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/70/971614710.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/71/1814055533.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/73/1662416808.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/72/819975712.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/64/1392833472.jpg[/IMG]


La piccola Janet, allora dodicenne, come Michael, ricevette un servizio fotografico individuale ... come premonizione di quelli che sarebbero stati i due grandi nomi della famiglia.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/75/1544475625.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/74/668336606.jpg[/IMG]

Fonte: On Michael Jackson's footsteps

- Traduzione a cura di dearmichael per il Michael Jackson FanSquare.

Email Scheda Utente
Post: 11.266
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Staff
OFFLINE
09/05/2018 01.44
 
Quota

Harry Benson ricorda Michael Jackson nel documentario "Shoot First"

Un bellissimo documentario su Harry Benson. Piccolo resoconto con le foto di Michael, rare o inedite.

Ha fotografato i più grandi nel corso della sua lunga carriera. Le sue foto hanno fatto il giro del mondo, sono state utilizzate per le copertine delle più grandi riviste (Vanity Fair, Life, Vogue, People, ..), sono state esposte nei musei più famosi ed è stato premiato più volte per il suo lavoro.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/33/2399481459.jpg[/IMG]

Harry Benson è un fotografo scozzese la cui carriera esploderà nel 1964, quando gli viene chiesto di seguire i Beatles durante il loro tour a Parigi. La sua foto dei Fab Four che fanno una battaglia con i cuscini nella loro camera d'albergo George V diventerà la sua foto, la più famosa di Benson.

Seguono innumerevoli foto di così tante celebrità che è impossibile nominarle tutte. Dai leader mondiali (Bill e Hillary Clinton, Ronald e Nancy Reagan, Barack Obama, Martin Luther King, Richard Nixon, Wiston Churchill, Queen Elizabeth, ...) alle star dell'intrattenimento e dello sport (Elizabeth Taylor, Frank Sinatra, Brad Pitt, Greta Garbo, Mohamed Ali, Jack Nicholson, ...) passando attraverso gli eventi che hanno segnato gli ultimi decenni (l'assassinio di Bobby Kennedy, i funerali di Martin Luther King, la carestia in Somalia nel 1980, lo sciopero della fame Irlandese nel 1981, ...), il fotografo ha sempre preferito la sua macchina fotografica e la sua carriera alla sua famiglia. Questo gli permetterà di fare molti amici. Perché Benson sa come catturare la personalità dei suoi modelli.

"Non c'è una persona che abbia fotografato che non desideri nel suo cuore considerarlo come un amico", dice un giornalista di lui.
"Tutti quelli che fotografa vogliono rivederlo, lo invitano a cena", dice la moglie e assistente Gigi Benson.

La sua carriera è stata oggetto nel 2016 di un bellissimo documentario intitolato Harry Benson: Shoot First. Per un'ora e mezza, i cineasti Matthew Miele e Justin Bare hanno intervistato coloro che conoscevano l'uomo e il professionista, e il fotografo stesso, per discutere le storie dei famosi scatti di Benson. Immagini bellissime, toccanti e incredibili, che riflettono il modo di lavorare, cliché spesso presi sul posto, un movimento, un momento catturato al naturale, lontano dagli studi.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/32/2609364720.jpg[/IMG]




Nel 1993, Michael Jackson aprì il suo Neverland Ranch a Harry Benson. La prima collaborazione tra i due uomini risale al 1984. Michael era in tour con i suoi fratelli per il Victory Tour ...

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/41/3658788945.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/34/1633689792.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/35/2722816800.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/36/1957024920.jpg[/IMG]

e si stava prendendo una pausa al Caribou Ranch in Colorado. Michael adorava le giacche di tweed di Harry Benson e ogni volta che si vedevano, Benson gli offriva la sua giacca, compreso il piccolo fazzoletto verde che aveva l'abitudine di mettere nella tasca esterna.

"Mi costerà di nuovo una giacca", diceva quando sapeva che avrebbe visto Michael. "Lui la indossava e saltava dappertutto. Gli piaceva molto, era una specie di amicizia.
Era economico pagare per lo scoop".


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/11/2109727692.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/10/3113549190.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/42/1911646654.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/9/2262852291.jpg[/IMG]


Ma Michael non si era mai lasciato fotografare nella privacy del suo ranch. Harry Benson sarà quello che avrà successo: "Harry Benson ha la capacità di incantare le persone, incantarle e ottenere quello che vuole", dice un giornalista.

"Il Neverland Ranch era esattamente come lo avevo immaginato.
Era un posto bellissimo che aveva creato per se stesso, ma nessuno era mai entrato a fare questo"
, dice Benson.

Se conosciamo diversi scatti di questa sessione, il documentario consente di scoprire delle foto meno note o delle immagini inedite.

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/43/907606880.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/45/754448485.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/38/2183927130.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/44/1758488640.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/7/1264701461.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/60/3534004880.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/37/3187965794.jpg[/IMG]


Michael si fiderà ancora una volta di Benson nel 1994, per alcune foto con la moglie Lisa Marie Presley e poi nell'intimità di Neverland, nel 1997, con il suo piccolo figlio, Prince.


"Nelle riviste, leggiamo spesso, che è un tipo strano, un solitario, ma quando lo si vede sembra piuttosto normale. (...) Mi è sempre piaciuto."

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/39/3034808365.jpg[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/56/40/2569660620.jpg[/IMG]


Solo pochi minuti del documentario sono dedicati al Re del Pop, ma se vi piacciono le belle foto e la loro storia, non dovete perderlo.

Il documentario è attualmente disponibile su: Netflix
(Michael è menzionato tra 1: 03: 30 e 1: 06: 22).

Sito ufficiale di Harry Benson

Fonte: On Michael Jackson's footsteps

- Traduzione a cura di dearmichael per il Michael Jackson FanSquare.


Email Scheda Utente
Post: 11.858
Registrato il: 03/03/2002
Sesso: Maschile
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
09/05/2018 10.02
 
Quota

POsti bellissimi e bellissime foto!


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/96/4760965836.jpg[/IMG]
Email Scheda Utente
Post: 38
Registrato il: 09/02/2018
Città: BOLOGNA
Età: 22
Sesso: Maschile
Moderatore
King Of Pop Fan
Staff
OFFLINE
06/09/2018 16.15
 
Quota


Dave Hogan, fotografio di Getty, condivide i suoi ricordi dell’ultimo ‘Re del Pop’ Michael Jackson

Il fotografo Dave Hogan ha conosciuto per la prima volta il cantante notoriamente riservato nel 1983 ed ora si è aperto raccontando del Re del Pop.


Quando il fotografo inglese Dave Hogan ha incontrato Michael Jackson per la prima volta nel 1983, l’ascendente Re del Pop indossava uno smoking e stava in piedi nell’angolo a lato di una stanza del Grosvenor Hotel di Londra.

Jackson era vicino all’apice della sua fama immensa, avendo pubblicato Thriller appena pochi mesi prima, una collezione mostruosa di canzoni che si trova ancora in cima agli album più venduti nella storia negli Stati Uniti.

Si trovava in città per i British Recording Industry Awards, un evento ricco di star con altri luminari della musica mondiale come Paul McCartney e Pete Townshend dei The Who in scaletta, e Hogan approfittò dell’opportunità per fare ciò che la maggior parte delle persone probabilmente non fece in quei giorni: avvicinarsi a Jackson per due chiacchiere.

“Mi sono avvicinato ed ho semplicemente iniziato a parlargli,” dice Hogan.

“Gli dissi, ‘Ciao, come va? Per quanto tempo starai a Londra?’ e credo che lui rimase un po’ confuso perché nessuno aveva mai fatto una cosa simile nei suoi confronti.”

Da quella conversazione nacque un lungo rapporto tra il fotografo e il soggetto che durò quasi vent’anni, passando per numerosi tour mondiali, da Bad alla fine degli anni ’80 a Dangerous e HIStory negli anni ’90 e alla 30th Anniversary Celebration del 2001.

Hogan, un fotografo per Getty Images, è conosciuto per il suo straordinario nell’industria musicale, avendo immortalato nel corso degli anni soggetti come David Bowie, gli U2 e Madonna.

“Ho appena finito di lavorare con Taylor Swift e i Rolling Stones – una delle più grandi star femminili e una delle più grandi rock band,” dice. “Ma non c’era nessuno più grande di Michael Jackson.”

Jackson, morto nel 2009, avrebbe compiuto 60 anni il 29 Agosto 2018. Qui daremo uno sguardo al passato della sua carriera attraverso l’obiettivo di un fotografo che ha contribuito a documentarla per l’eternità.


IL PRIMO INCONTRO

Questo ritratto di Jackson scattato nel 1983 è stato ampiamente diffuso dopo la sua morte e proviene dalla prima sera in cui Hogan lo ha incontrato.

“Quella fu la prima volta in cui lo fotografai,” dice Hogan. “Ricordo solo di aver pensato, ‘Dio, ha un viso adorabile!’”

[IMG]http://i67.tinypic.com/30u7hue.jpg[/IMG]
Il cantante Michael Jackson nel 1983 a Londra. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


RICHIESTA FOTOGRAFICA

Qui in basso, Jackson è stato immortalato ai BRIT Awards con Kim Wilde, Pete Townshend e Paul McCartney in quella stessa sera del 1983.

Dopo che Hogan ebbe chiacchierato con lui, Jackson gli chiese scattargli alcune foto con i suoi amici nella stanza.

Il giorno successivo, Hogan lasciò le stampe all’hotel di Jackson e da quel momento in avanti lui entrò nella regolare cerchia del cantante.

“Costruii un rapporto molto particolare con lui,” dice Hogan.

“La casa discografica mi chiamava ogni volta che Michael si trovava in città e diceva, ‘Andrà a fare acquisti da Hamleys (negozio di giocattoli londinese), vuoi andare a fare shopping con lui?’ Non ero il suo nuovo migliore amico – ero semplicemente lì per documentare cosa stava accadendo nella sua vita a quel tempo.”


[IMG]http://i67.tinypic.com/ztbubq.png[/IMG]
Da sinistra a destra: Jackson, Kim Wilde, Pete Townshend e Paul McCartney ai BRIT Awards a Londra, il 16 Febbraio 1983. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


[IMG]http://i66.tinypic.com/1z1s19k.jpg[/IMG]
Jackson mentre si esibisce con i suoi fratelli nel Victory Tour nel 1983. Picture: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


[IMG]http://i67.tinypic.com/9k2cns.jpg[/IMG]
Nel Bad tour al Wembley stadium nel 1988. Jackson si esibì in 7 spettacoli sold-out a Londra durante quel tour di fronte ad un totale di 504,000 persone. Picture: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


LONTANO DALLE FOLLE ESASPERANTI

Hogan ebbe spesso occasione di vedere da vicino l’effetto di Jackson sulle persone. “Di tutte le persone con cui ho lavorato, non ce n’è nessuna con cui la gente diventasse così isterica,” racconta.

“Urlavano e piangevano semplicemente vedendolo. Era davvero un modo abbastanza bizzarro di vivere la vita.”


[IMG]http://i68.tinypic.com/u0sw4.png[/IMG]
Jackson sale sul tettuccio della sua limousine al Madame Tussauds di Londra nel 1990. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


[IMG]http://i64.tinypic.com/2146zk0.jpg[/IMG]
La polizia mentre controlla la folla di fan di Michael Jackson fuori dal museo Madame Tussauds di Londra nel 1985. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


PAUSA AD EFFETTO

Sul palco, il potere di Michael Jackson era indescrivibile a parole.

“C’è un paio di foto dove mi trovo sul palcoscenico con lui, lui esce dalla sua capsula spaziale e 75,000 persone gridano verso di lui,” ricorda Hogan.

“Sta lì con le braccia distese, come fosse Gesù, e non canta, non fa niente. Faceva venire letteralmente la pelle d’oca! Io stavo dietro di lui vestito tutto di nero, con una macchina fotografica, come una tartaruga ninja, cercando di non distinguermi. Ma la sensazione che avevi stando lì: ti si drizzano i peli sulla nuca e pensi, ‘Sarà sicuramente qualcosa di speciale.’”


[IMG]http://i67.tinypic.com/29d7ew4.jpg[/IMG]
Durante l’HIStory tour a Brema, Germania, nel 1997. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


DIETRO LE QUINTE

Nell’HIStory tour del 1997, Hogan ebbe l’occasione di dare un’occhiata a rari momenti nel dietro le quinte, tra cui la preparazione dei costumi.

“Ho aperto tutti i cassetti per poter fotografare cosa ci fosse dentro,” dice Hogan. “Poi ho realizzato che tutta la storia di Michael Jackson si trovava lì dentro – il costume da lupo mannaro, i guanti paillettati, i cappelli.”


[IMG]http://i66.tinypic.com/14o26o4.jpg[/IMG]
Alcuni dei costumi di scena di Michael Jackson nel backstage di Brema durante l’HIStory World Tour, 1997. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


L’UOMO COL GUANTO

Ad un certo punto, il manager del guardaroba di Jackson chiese a Hogan se volesse provare il cappello e il guanto. “Dopo inizi immediatamente a fare il moonwalk avanti e indietro,” dice Hogan, “E il ragazzo disse, ‘Sì, lo fanno tutti.’”


[IMG]http://i63.tinypic.com/4ptqgp.jpg[/IMG]
Il cappello fedora e il guanto del cantante americano Michael Jackson nel backstage a Brema durante l’HIStory World Tour, 1997. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


UN TRENO DI SCARPE

Sulle collezioni di calzature di Michael Jackson: “Non le ho mai prese per guardarle,” dice Hogan. “Ma [ho appreso] a posteriori che avrebbero tagliato i talloni, così da poter agganciare le scarpe ad un piolo [sul palco] e che questo lo avrebbe aiutato a piegarsi avanti e indietro. La gente si sarebbe chiesta, ‘Ma come ha fatto?’ Beh, era il più grande showman che sia mai esistito. Era un po’ come un mago: non dava via i propri trucchi.”


[IMG]http://i68.tinypic.com/29c0tas.jpg[/IMG]
Mai giudicare un libro dalla copertina. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


JACKSON A RIPOSO

In basso vediamo Jackson nel suo camerino. Se guardate più da vicino, potete vedere la sua scaletta, i suoi evidenziatori e il suo succo d’arancia.

Uno dei momenti più memorabili di Hogan con Jackson è stato anche uno dei più casuali. Hogan si trovava in quel minuscolo camerino quando Jackson entrò, si tolse la camicia e si spruzzò il deodorante.

“L’unica cosa che riuscivo a pensare era, ‘Oh mio Dio, Michael suda,’” dice Hogan.

“Perché tu lo elevi a questo genio divino e dimentichi che era un normale essere umano.”

Hogan e Jackson chiacchierarono un po’, anche se come sempre in modo superficiale. “Come fotografo, trovo sempre che bisogni stare attenti a non fare domande che facciano pensare che tu li stia intervistando,” dice Hogan. “Perché dopo si chiudono – se inizi a chiedere, cominciano a domandarsi, ‘È un’intervista o è un set fotografico?’”


[IMG]http://i67.tinypic.com/15z5chu.png[/IMG]
Il cantante americano Michael Jackson nel backstage a Brema durante l’HIStory World Tour, 1997. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


[IMG]http://i64.tinypic.com/bj5t11.jpg[/IMG]
Jackson in un momento contemplativo sul palcoscenico a Brema nel 1997. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


GUITAR HERO

Hogan ha anche fotografato la sontuosa celebrazione del 30th Anniversary a New York, durante la quale Michael ha fatto due spettacoli al Madison Square Garden il 7 e il 10 settembre 2001, con guest star come le Destiny’s Child, Whitney Houston, Liza Minnelli e Slash, nella foto qui sotto.


[IMG]http://i64.tinypic.com/ac7g50.jpg[/IMG]
Michael Jackson si esibisce con Slash al Michael Jackson: 30th Anniversary Celebration, The Solo Years al Madison Square Garden a New York City nel 2001. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


LIZ

Le fotografie dei concerti del 30esimo anniversario della carriera di Michael Jackson sono state perlopiù dimenticate per via dell’attacco dell’11 settembre di pochi giorni dopo.

I tempi hanno portato ad una leggenda incredibile e duratura negli anni a venire: che Jackson, Taylor e Marlon Brando, che parteciparono anche ad uno dei concerti, uscirono insieme da New York dirigendosi in auto verso ovest quando il traffico aereo era impraticabile.


[IMG]http://i67.tinypic.com/25fjb4k.jpg[/IMG]
Con la sua grande amica Elizabeth Taylor il 7 settembre 2001. Foto: Dave Hogan/Getty Images. Fonte: Getty Images


GLI ULTIMI ANNI

HIStory fu l’unico grande tour di Jackson.

Hogan fotografò il cantante solo poche volte prima del 2001, tra cui la sua apparizione ai World Music Awards nel 2006.

A marzo 2009, Hogan fotografò la conferenza durante la quale Jackson annunciò un ritorno in concerto chiamato This Is It che sarebbe iniziato con una maratona di 10 concerti a Londra.

Hogan probabilmente sarebbe stato chiamato di nuovo, ma non era destino: il 25 giugno 2009, il cantante morì all’età di 50 anni.

Questo articolo è stato ripubblicato con il permesso di Getty Images.


FONTE: News.com.au


Grazie a dearmichael per la notizia.

Traduzione a cura di Vittoria Moccia per Michael Jackson FanSquare.

[Modificato da Morphine95 06/09/2018 16.16]
Email Scheda Utente
Post: 12.048
Registrato il: 03/03/2002
Sesso: Maschile
Utente Certificato
Thriller Fan
OFFLINE
07/09/2018 16.40
 
Quota

[SM=x47981] [SM=x47981]


[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/96/4760965836.jpg[/IMG]
Email Scheda Utente
Post: 3.955
Registrato il: 26/11/2010
Città: ROMA
Età: 103
Sesso: Femminile
Utente Certificato
Bad Fan
OFFLINE
10/09/2018 21.25
 
Quota

Mi piacciono molto sia le foto di Harry Benson che quelle di Dave Hogan. [SM=g27836] Michael non perdeva occasione per "rubare" la giacca a qualcuno ... in quelle di Benson c'entrava due volte! [SM=g27828] [SM=x47981]

Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 09.35. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com