Dal 2001, la più grande Community jacksoniana d'Italia
e Fan Club italiano di Michael Jackson
www.mjj.it


- Visita il website di MJFanSquare e seguici sui canali ufficiali -




- Ultime Discussioni sul Forum -

(Per l'elenco esteso delle ultime discussioni, clicca QUI)






- THE JACKSON CAFÈ -

Vuoi conoscere davvero tutto di Michael Jackson? Sei nella sezione giusta!

Qui potrai leggere e pubblicare Approfondimenti, Testimonianze, Documenti e Aneddoti.

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

[rubriche] CITAZIONI JACKSONIANE - Le frasi celebri di e su Michael Jackson

Ultimo Aggiornamento: 17/05/2018 00.27
Email Scheda Utente
Post: 11.370
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Redattore
OFFLINE
16/05/2018 23.35
 
Quota

"Per me il momento perfetto fu quando salimmo sul palco nella formazione originale dei Jackson 5, e sentimmo di nuovo la magia e l'alchimia tra di noi.
Non eravamo più ragazzini, ma accidenti se ci divertimmo, quella sera! Fui travolto da quella sensazione - "SIAMO TORNATI!" - anche se solo per poche ore.
Non mi importava, perchè nel profondo di me avevo sempre saputo che quel momento sarebbe arrivato.

Poi accadde qualcosa di poetico.

Quando arrivò il mio turno di cantare una strofa di "Ill Be There'", durante il medley, il mio microfono si spense; Michael, attento come sempre, vide che le mie labbra si muovevano in silenzio e corse da me porgendomi il suo microfono, e mi tenne un braccio sulle spalle mentre cantavo.
C'è una bellissima foto, in cui sorridiamo entrambi.
Molte persone avranno pensato che fosse una mossa coreografata, ma in realtà era un problema tecnico, e quell'immagine resta per me il simbolo di una serata importante".

- Jermaine Jackson -


Email Scheda Utente
Post: 11.372
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Redattore
OFFLINE
16/05/2018 23.51
 
Quota

"Michael era così efficace nel comunicare l'emozione. Voglio dire, a volte saremmo semplicemente pieni di emozione quando sentiremmo la consegna vocale di Michael. Ci sarebbero molte volte in cui avrebbe cantato e tagliato fino all'osso. Ti avrebbe portato al limite delle lacrime".

- Matt Forger -

Email Scheda Utente
Post: 11.374
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Redattore
OFFLINE
16/05/2018 23.56
 
Quota

"Nessuno di noi sapeva cosa Michael stesse preparando per la sua esibizione solista di Billie Jean.
A un certo punto aveva deciso di sfruttare la piattaforma televisiva per sperimentare un passo che aveva copiato dai ballerini di strada, e che da due anni stava perfezionando. Si chiamava "moonwalk", il "passo della luna".

L'unica cosa che preoccupava Michael al pensiero di quella grandiosa performance era il suo guardaroba.
Aveva il guanto bianco con le paillettes, i pantaloni neri troppo corti in stile Sammy Davis, i calzini bianchi, la camicia argentea, e chiese al suo management di ordinare un cappello nero a tesa larga, "da agente segreto".
Ma la giacca? Non riusciva a trovare quella giusta.

Aprì la porta dei suoi appartamenti, guardò in corridoio e vide che la stanza della mamma era aperta.
Poiché adorava tutto ciò che luccica, una volta l'aveva vista con indosso una giacca tempestata di paillettes nere, e andò nel suo armadio a ripescarla.

"È un ottima giacca da indossare per uno show!" disse.
"E mi sta bene!"

Gli piaceva perchè brillava a ogni suo movimento.
"Immaginatela sotto i riflettori" disse.
E così la giacca della mamma entrò nella storia.

Con una coreografia nata sulle strade di Los Angeles e una giacca presa in prestito da nostra madre, Michael era pronto però show".

- Jermaine Jackson -


Email Scheda Utente
Post: 11.376
Registrato il: 24/05/2014
Sesso: Femminile
Moderatore
Thriller Fan
Redattore
OFFLINE
17/05/2018 00.27
 
Quota

"Ho lavorato sulla maggior parte delle canzoni dell'album, però la canzone che preferisco non è stata scritta da Michael, ma da Siedah Garrett e Glen Ballard. "Man In The Mirror" per me rappresenta il miglior Michael, le sue emozioni, la persona che era e il modo in cui percepiva il mondo. Michael vedeva il mondo come un luogo che poteva essere molto meglio di quanto lo sia oggi. Michael vedeva le persone che muoiono di fame in Africa, le guerre, i crimini, tutte queste cose terribili. Ne parlavamo e si chiedeva: "Perché le cose devono rimanere in questo modo? La gente non potrebbe comportarsi meglio?" Il mondo potrebbe essere migliore se la gente si facesse un esame di coscienza e si concentrasse sulle cose essenziali. E quale modo migliore per esprimere questo che dire: "Se vuoi rendere il mondo un posto migliore, guardati allo specchio e fai un cambiamento"? E' qualcosa di personale e molto potente. Ogni volta che ci penso mi commuove. Questo è esattamente ciò che era Michael. Qualcuno che amava il mondo, l'umanità, l'ambiente - e questo è ciò che mi resta in mente quando ascolto tutte queste canzoni."

- Matt Forger (ingegnere del suono).


Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | « 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
::: TOPIC DEL GIORNO: "Lo stile di Michael Jackson, una storia di cinture". Per leggerlo, CLICCA QUI :::

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 19.42. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com